• 38 commenti

Un bug di Windows 10 Mobile permette di visualizzare la galleria dalla schermata di blocco, nessuna correzione prevista!

Già nel febbraio 2017 abbiamo visto un bug colpire Windows 10 Mobile che permetteva l’accesso alla visualizzazione di tutte le foto presenti sullo smarphone dalla schermata di blocco (Un bug di Windows 10 Mobile permette di visualizzare le foto dalla schermata di blocco!).

Purtroppo un nuovo bug che permette di avere accesso completo alla nostra galleria (con foto e video) è stato segnalato da un utente a Microsoft nel dicembre 2018, dopo 9 mesi Microsoft ha segnalato la falla sul proprio sito ufficiale informando gli utenti che non ci sarà nessuna correzione.

Microsoft consiglia solo una soluzione alternativa per “correggere” il tutto, ovvero attivare l’opzione che disabilità l’utilizzo di Cortana dalla schermata di blocco.

Ricordiamo che il supporto ufficiale a Windows 10 Mobile termina a fine anno e che la stessa Microsoft consiglia il passaggio a iOS o Android.

Di seguito un video che mostra il bug:

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Alexandro

    Tutte le app hanno ritirato il supporto, Whatsapp non funzionerà più tra 2 mesi… direi che il bug è il minore dei problemi. Windows 10 Mobile non esiste più (da anni)

    • Ritornoalfuturo

      Sì infatti è vero …chi sono i due rintronati che hanno messo i pollici i giù …

    • Ritornoalfuturo

      Sì infatti è vero …chi sono i due rintronati che hanno messo i pollici in giù …

  • Carlo Gamna

    “W10M è ancora supportato dopo 4 anni, invece Android…” https://media3.giphy.com/media/PBdnGMyMoCmR2/giphy.gif

  • Miki_73

    tanto nel mio ormai ci sono dentro fotografie in bianco e nero…

  • Step90

    Quel bug è noto appunto da quasi un anno, che senso ha un articolo adesso?

    • Daniele Roma

      Il bug era stato segnalato a dicembre a Microsoft, solo ora è stato reso pubblico

    • Daniele

      Sì infatti anche a me sembra di averlo letto un po’ di tempo fa. La (non) novità è il modo in cui lo segnala Microsoft.

    • War 78

      Che adesso Microsoft ha risposto ufficialmente..?

      • Ritornoalfuturo

        C’è la segreteria

  • fabriziodb

    a me il 950 nel riavvio dopo aver installato l’aggiornamento è rimasto bloccato sul logo di windows.
    che posso fare?

    • Villanova

      Cambiare telefono.

    • ILCONDOTTIERO

      Stacca la batteria e rimettila . Oppure fai reset da combinazione dei tasti , procedura punto esclamativo . N.b. perderai tutti i dati.
      Batteria Deve essere Carica .

    • Daniele

      Basta fare riavvio forzato tenendo premuto il tasto accensione oppure volume giù + tasto accensione. Spesso serve farlo diverse volte

    • Ritornoalfuturo

      premi il tasto spegnimento insieme al resto volume giù .

      Poi prendi il tuo lumia e lo sotterri dentro un buco, poi prendi il buco e lo getti in un fosso…poi prendi il fosso e lo spedisci a yepp

    • fabriziodb

      è ripartito, grazie.

    • ricky1973

      usa una mazza ferrata ^_^

  • Anto

    Lunga vita! (cit.)

    • Villanova

      WM10 è morto, viva WM10.

  • ILCONDOTTIERO

    Siamo tutti Salvi !

  • Sei di un patetico spettacolare.

  • Lorenzo

    … quindi se tu hai un buco nel muro a casa tua, ci metti un quadro sopra e sei salvo!..

    • yepp

      Il paragone che hai fatto è sbagliato perché qui la soluzione per proteggersi definitivamente e in maniera efficacie da questa falla c’è, ovvero basta disabilitare la funzione incriminata (funzione di uso Cortana dalla schermata di blocco)

      • Lorenzo

        Anche per quanto riguarda il buco nel muro la soluzione c’è …basta stuccare…dai Yepp…su, per piacere…

        • yepp

          Tu hai paragonato il workaround suggerito da Microsoft al quadro per tappare il buco del muro. E’ questo che ti ho contestato!

          • Lorenzo

            Io invece, oltre ad altre cento cose che non menzionerò, ti contesto il ragionamento: il sunto del tuo pensiero é: c’è un problema?bene!mettiamoci una toppa anziché risolverlo!..il che, dato che parliamo di un sistema operativo morto potrebbe anche starci, ma di fondo io non condivido il pensiero.

  • ricky1973

    vabbè, di che ci lamentiamo, è solo un piccolo bug… per il resto abbiamo tutto

  • Ritornoalfuturo

    Quando se perdi il telefono la falla è insignificante?

    “Le falle note sfruttabili da remoto sui telefoni Android”..me ne dici almeno una ?? E a chi è successo ?

  • Ritornoalfuturo

    Dove sarebbe la vergongna ?
    Microsoft guadagna molto con altre cose ..cosa vuoi che gli frega di WP ormai

  • Ritornoalfuturo

    Windows x non è il proseguo di wp

  • Ritornoalfuturo

    Su questi dispositivi ci potranno girare anche file exe , quindi sono più mini PC . La SIM serve per la concessione internet , se puoi ci puoi chiamare amen.
    …. Che cmq PC portatili con slot SIM esistono dai tempi di Windows 7 ..
    Se poi vogliamo vedere il proseguo di wp ovunque ….

  • Ritornoalfuturo

    Guarda che WP è morto e sepolto da anni e anni, non ha più creato interesse non vedo perché ora dovrebbe .

    Cmq Le app che girano su WP devono essere anche scritte appositamente per Windows 10 altrimenti non girano e viceversa .
    Se poi ora le poche app girano anche sul nuovo Windows X per via dell’emulatore dei file exe è un’altro discorso .

    • yepp

      Le vecchie app che girano su WP81 non devono essere riscritte per girare su Windows 10, ma basta che siano state scritte fin dall’inizio come app universali per girare su W81 e WP81 e così continuano a girare pari pari su W10 e W10M, senza alcuna modifica.
      Come vedi, se le app non hanno preso piede, la colpa NON è di Microsoft che ha garantito una compatibilità molto elevata delle vecchie app ed un loro riuso nelle successive versioni di Windows, ma degli sviluppatori che hanno dormito per tutto questo tempo!

      • Ritornoalfuturo

        Io dicevo delle app che girano su Windows 10..
        Sono universali perché nel codice è scritto anche il codice del mobile.
        I programmatori non sono pigri, semplicemente perché scrivere codice per le app mobile se non sono più in vendita e non lo usa più nessuno ?

        È la colpa di microsoft che non ha saputo rendere appetibili i suoi dispositivi mobili di conseguenza poche vendite e poche app.
        Se vai a leggere vecchi articoli bill gate non era d’accordo per Windows phone .

        C’era anche il sistema operativo di BlackBerry ma si sono visti i risultati.

      • Lorenzo

        ..dio..dare la colpa alla “pigrizia” degli sviluppatori mi sembra una visione abbastanza miope e distorta…é evidente che non c’era nessun interesse semmai, ne di natura economica ne di altra natura..ridurre tutto a semplice pigrizia direi di no..

      • Luca Serri

        Hai mai pensato di darti alla politica? Per chi non sa nulla di queste cose tecniche potresti sembrare credibile.

      • Oizaro

        Giusto… Perchè è ovvio che gli sviluppatori, quando non sono yepp, devono rilasciare a prescindere le loro app sullo store Microsoft, altrimenti poi passano per pigri.

        Sia mai che supportare un qualsiasi codice implichi tempo (e denaro, quantitativamente ridotto rispetto altre piattaforme).

  • Cosmocronos

    Immancabilmente inaccurato… come sempre!
    Il termine Pocket PC e’ stato usato per vent’ anni, sin dai tempi dei primi PDAs.