• 13 commenti

Surface Duo e Neo: Niente supporto alla rete 5G per la prima generazione?

Durante l’evento Surface di inizio mese i dispositivi annunciati che senza dubbio hanno generato più curiosità sono stati il Surface Duo (Surface Phone è finalmente realtà e supporta le app Android | Microsoft Surface Duo) e Surface Neo (Surface Neo: Il device con doppio schermo e Windows 10X in arrivo il prossimo anno).

 

Panos Panay, durante un tour promozionale a Berlino, oltre a confermare che le Surface Earbuds arriveranno in Europa (Le Surface Earbuds in Europa nei primi mesi del 2020), ha rilasciato qualche dettagli in merito a Surface Duo e Surface Neo (che ricordiamo arriveranno sul mercato solo alla fine del 2020).

In particolare Panos ha dichiarato che la prima generazione di questi nuovi device probabilmente utilizzeranno un modem LTE advanced, lasciando il supporto alla rete 5G solo per i dispositivi futuri. Panos Panay ha spiegato che esiste una tabella di marcia precisa e ambiziosa ma che attualmente non può fornire informazioni.

L’unica nota che ha voluto rilasciare e che questi nuovi device fin dalla loro prima versione includeranno un modulo fotocamera di alto livello.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele88 ha detto:

    Frega poco del 5G ora (alla fine del 2020 chissà), quello che sono curioso è invece il prezzo

  2. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    Co quelle bande nere e la mancanza del 5G un anno prima della uscita é già obsoleto.

    • Daniele Roma ha detto:

      All’evento hanno detto che quello mostrato era un prototipo, lo sviluppo è ancora in corso. La versione finale magari non includerà quelle bande nere

      • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

        Pare che il design sia l’unica cosa certa.

        • Daniele Roma ha detto:

          Io ho capito che il design di base è quello, ovvio non presentano un device differente. Ma limitare la cornice, spostare la cam, tasti o qualche altro dettaglio sia possibile, alla fine lo hanno presentato un anno e mezzo prima (sempre se non slitta). Almeno spero, vedremo

          • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

            credo che per passare da un schermo classico ad un borderless non sia una cosa da niente.

          • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

            Ancora non capisco perché far vedere una cosa un anno prima…. zero hype e sembrerà vecchio all all’uscita

          • Del Fante Guido ha detto:

            Per fare lavorare gli sviluppatori sul doppio schermo. Altrimenti escono praticamente senza app supportate. Così hanno anche il tempo di limare il prototipo a livello hardware e vedere come ha reagito il mercato.

          • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

            Azz nessuno ha avvistato LG? Mo del G8X ThinQ cosa ne fa? Dai un anno e mezzo pe caccia un prodotto che non solo non é innovativo e pure obsoleto. Tra un anno e mezzo chissà cosa verrà presentato….

  3. ilmondobrucia ha detto:

    ” la versione a singola faccia”…. vere parole di un vero esperto di tecnologia… Come si fa a non crederti….

  4. Lorenzo ha detto:

    L’importante nella vita è essere convinti

  5. Mariano Mercuri ha detto:

    per il 5G serviranno ancora 3 o 4 anni prima che diventi “qualcosa di indispensabile”, inoltre sui telefoni serve anche meno (lo vedrai una volta ogni tanto se scarichi qualcosa di molto pesante, tipo un gioco da 1 o 2GB, altrimenti sarà una esperienza d’uso simile al 4G). Il 5G serve all’industria, alla ricerca scientifica, alla guida autonoma…sui telefoni è solo celodurismo

  6. Crùcrù ha detto:

    Hai l’acquilina in bocca per altri tipi di cose, buongustaio ahahahaha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *