• 14 commenti

Evento Surface: Ecco gli ultimi Rumor sui possibili dispositivi che saranno presentati il 2 ottobre! [AGGIORNAMENTO – x1]

La prossima settimana, precisamente il 2 ottobre, Microsoft terrà un evento a New York dove presenterà la nuova generazione dei propri dispositivi Surface (Evento Microsoft il 2 ottobre, nuovi Surface in arrivo!]).

A pochi giorni dall’evento Microsoft, il numero di rumor sui possibili dispositivi che saranno mostrati aumentato e proprio in questo articolo abbiamo deciso di racchiudere tutti i dettagli trapelati (con la precisazione che NON si tratta di informazioni ufficiali quindi è bene prendere queste informazioni con le dovute cautele).

Stando agli ultimi rumor, Microsoft durante l’evento del 2 ottobre dovrebbe annunciare:

  • Surface con doppio schermo (nome in codice Centaurus) e il nuovo sistema operativo Windows Lite ottimizzato proprio per questi device.
  • Una nuova Surface Pen con ricarica Wireless
  • Surface 7 “Campus” con schermo con bordi sottili e nuovo design
  • Surface Pro 7 “Harper” con un design più classico e processori Intel
  • Surface Laptop 3 da 15 pollici con CPU AMD Ryzen
  • Surface Laptop 3 con un design migliorato e senza Alcantara (almeno in una configurazione)
  • I nuovi Surface avranno la porta USB-C

Aggiornamento x1 – 30/09/2019

Dal canale twitter del leak WalkingCat, ecco arrivare alcune immagini ufficiose utilizzate per la campagna marketing che mostrano di sfuggita il nuovo Surface Pro e Laptop 3.

https://twitter.com/h0x0d/status/1178571702621491200?s=20

viavia

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele88 ha detto:

    Ma speriamo. Il Surface Pro, per quanto bello e ben fatto, ha lo stesso desing da tanti anni, un rinnovamento me lo aspetto.

  2. Cosmocronos ha detto:

    Portatile non e’, non necessariamente, sinonimo di tascabile.

  3. Ritornoalfuturo ha detto:

    Batti la fiacca…ormai non ti si vede più …

  4. Ritornoalfuturo ha detto:

    “Singola faccia” ….parole di un vero esperto …

  5. Ritornoalfuturo ha detto:

    Anche se fosse che esce senza i servizi Google stanno lì dove sono .come è già successo ..non capisco sono già usciti i telefoni wp

    • Luca Serri ha detto:

      Se faranno davvero uscire un device del genere, dubito che siano così idi0ti da puntare all’utenza media, penso piuttosto che possa essere qualcosa volutamente “di nicchia”.

      • Ritornoalfuturo ha detto:

        Infatti… l’ho anche letto da qualche parte .
        Personalmente riesco a fare tutto quello che devo fare anche con Android e funziana tutto bene ..non capisco chi si lamenta sinceramente.
        Questi dispositivi anche se di nicchia devo dire qualcosa di nuovo e offrire qualcosa in più

        • Luca Serri ha detto:

          Più che offrire di più, devono offrire qualcosa di diverso che gli altri non hanno, o al limite che hanno ma nettamente inferiore. Altrimenti dubito che possa avere qualche speranza.

      • ricky1973 ha detto:

        penso che sia insensato credere che siano così tordi da voler far uscire un device di nicchia (o per utenti professionali… professionisti, chamateli come volete)… anche se fosse più performante, più bello, più figo, più tutto, che ci fai senza app? Il “professionista” si tiene in tasca il nuovo Centaurus insieme allo smartphone android con le app? Scordatevelo… se fanno uscire un dispositivo windows senza app fallisce ancora prima di essere sugli scaffali nei negozi. Facciano un dispositivo figo, se ci credono, e ci mettano android.

        • Luca Serri ha detto:

          Se pensi che io sia il classico fanboy MS, non è così: sono felicemente passato a Android da anni e se davvero uscisse un nuovo dispositivo mobile MS probabilmente non lo comprerei.
          Premesso ciò, io non ho mai parlato di professionisti ma di generica nicchia, e non ho nemmeno menzionato i negozi. Se questo ipotetico device fosse pensato per la massa e venisse distribuito nei negozi allora sì, fallirebbe all’istante; ma se facessero un device con qualche peculiarità unica e pensato per esigenze molto specifiche, non vedo perché escludere a priori che possa avere un suo perché.

          • ricky1973 ha detto:

            Qualsiasi eventuale nuovo dispositivo portatile se nasce per sostituire quelli già esistenti deve portare migliorie (nuove funzioni e tutto quello che si vuole…) ma deve saper fare le stesse cose degli altri device: il che vuol dire che deve avere le app. A meno che vogliano far uscire uno strumento per dentisti, per astronauti, ecc… ma non uno smartphone (o una evoluzione dello smartphone)

          • Luca Serri ha detto:

            Non ho detto che debba sostituire gli attuali smartphone, perché come già detto fallirebbe subito (a meno che non riescano ad inventarsi qualcosa di così geniale da far passare in secondo piano le app, ma ne dubito). Infatti non ho parlato di smartphone, ma di generico dispositivo mobile. Poi oh, magari non uscirà nemmeno quello :D

    • Ritornoalfuturo ha detto:

      I servizi Microsoft sono su Android .

  6. 500euro ha detto:

    Sono un’ostrica benevola. Perle per tutti☯️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *