• 3 commenti

Xbox One, addio a Cortana e nuova dashboard in arrivo

A quasi due anni dall’ultimo restyling, Microsoft è pronta a rinnovare la dashboard di Xbox One nei prossimi mesi e tra le modifiche apportate c’è purtroppo la rimozione di Cortana, l’assistente vocale integrato.

La casa di Redmond ha iniziato a testare su alcuni utenti Insider una nuova dashboard di Xbox One che prevede la rimozione della navigazione a schede e l’accesso alle varie sezioni tramite appositi tasti posti sotto l’ultimo titolo giocato.

Di seguito trovate un’immagine della nuova interfaccia:

A farne le spese da questa modifica è Cortana, infatti con il nuovo update non sarà possibile utilizzare l’assistente vocale di Microsoft direttamente dalla console, potrà ancora essere utilizzata solo tramite cloud con l’apposita skill per Alexa, PC Windows 10 o tramite le app per Android e iOS (trovate la lista completa dei comandi Xbox supportati a questo link.)

Ricordiamo che già ad inizio anno Satya Nadella, CEO di Microsoft, durante un evento stampa tenutosi a Redmond aveva dichiarato che Microsoft non vedeva più Cortana come concorrente di Alexa o di Google Assistant, ma che poteva integrarsi con quest’ultimi e fornire informazioni legati alla produttività, questo grazie all’integrazione con Microsoft 365 (Satya Nadella: Cortana non compete con Alexa e Google Assistant, meglio cercare un’integrazione!).

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Antosa

    Bella e funzionale la nuova dashboard, su Cortana che dire… oramai non è una novità la linea di Microsoft…

    • ILCONDOTTIERO

      Beh se si integra con Google e Alexa alla fine è ancora meglio . Inutile fare guerra quando alleandoti e integrandoti ne hai molto di più investendo molto meno. Alla fine beh è il risultato finale che conta.

  • Orlaf

    Finalmente si stanno decidendo a levarla.

    Spero diventino più frequenti queste rimozioni, così almeno ripuliscono un pò 10 da queste zozzerie (convincendomi magari ad upgradare da Win7).