• 5 commenti

La Commissione Europea avvia un’indagine antitrust su Amazon

Ebbene si, ancora una volta la Commissione Europea prende di mira i giganti del web per verificare che non adottino in Europa pratiche anticoncorrenziali.

La commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager ha comunicato l’apertura di un’indagine Antitrust verso Amazon per “assicurare che le piattaforme online non eliminano i benefici che il commercio elettronico offre ai consumatori attraverso comportamenti anti-competitivi”.

Nel caso di Amazon il “problema” sarebbe il doppio ruolo che ricopre nelle vendite (vende prodotti sul proprio sito web come rivenditore e nello stesso tempo fornisce un marketplace ai venditori indipendenti), in particolare sembra che Amazon utilizzerebbe informazioni “sensibili” dal punto di vista della concorrenza sulle vendite di terze parti. Questo secondo la Commissione europea potrebbe portare ad Amazon un vantaggio competitivo in veste di venditore al dettaglio.

Bruxelles vuole anche analizzare il ruolo dei dati nella selezione dei vincitori del “Buy Box” (il venditore che viene selezionato come migliore e offerto come opzione standard della vendita di un prodotto), uno dei campi essenziali per un venditore per aggiudicarsi buone vendite.

Amazon ha già dichiarato che è pronta a cooperare pienamente e che continuerà a lavorare per sostenere le imprese di qualsiasi dimensione e aiutarle a svilupparsi.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Daniele Roma ha detto:

    L’annuncio subito dopo il Prime Day è per assicurarsi di trovare la cassa piena? :D

    Cmq quando controllano questi giganti è sempre un bene, altrimenti pian piano si prendono tutto fermando la concorrenza con la forza del proprio impero

  2. Ritornoalfuturo ha detto:

    Ma dove vivi in cima ai monti

  3. Ritornoalfuturo ha detto:

    Quindi è colpa di amazon se hanno chiuso le te amate bottecchine??

    Guarda che nei paesi caratteristici ci sono ancora. Dipende dove vai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *