• 6 commenti

Apple accusata di favorire le proprie app nella ricerca su App Store

Wall Street Journal ha deciso di verificare come si comporta Apple nella ricerca di applicazioni su App Store, il risultato è stato che nella maggior parte dei casi le applicazioni della casa di Cupertino vengono posizionate in prima posizione.

In particolare la rivista ha verificato che le app Apple vengono posizionate in prima posizione in oltre il 60% delle ricerche, considerando invece le app Apple che generano entrate tramite abbonamento o vendite (come Libri e Musica) il risultato è salito al 95%.

Tutto questo porta ovviamente un vantaggio ad Apple a discapito dei concorrenti che sono presenti su App Store e che vengono posizionati in basso nella ricerca.

Apple da parte sua ha subito negato che questo posizionamento arriva per avvantaggiarsi rispetto ai concorrenti specificando:

I clienti Apple hanno una connessione molto forte con i nostri prodotti e molti di loro usano la ricerca come un modo per trovare e aprire le loro app. Questo utilizzo da parte dei clienti è il motivo per cui Apple ha una buona classifica nella ricerca, ed è la stessa ragione per cui Uber, Microsoft e molti altri hanno spesso posizioni alte.

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Riccardo

    Capisco il problema ma vale per tutti. Anche non portando in prima posizione forzatamente, Apple (come altri OS) conosoce il proprio algoritmo e fa in modo che le proprie app vadano in prima posizione.

    • ILCONDOTTIERO

      Veramente Google e Microsoft pubblicizzano quelle dei propri sviluppatori . Diciamo che ovvio che ci siano anche le loro ma non in maniera così evidente . Poi problemi loro non nostri .

  • ILCONDOTTIERO

    Caspiterina gli vogliono prendere tutti i loro i soldi , non lo avrei mai detto ….

  • Ritornoalfuturo

    Qualcosa si muove…

  • LOL

    Le uniche due aziende che fanno i loro interessi, continuano a macinare successi lato immagine. Nadella avrebbe potuto unire sia questa caratteristica che la sua propensione a soldi.

    Ridursi a diventare una seconda IBM non mi convince molto (parere personale ovviamente).

  • ricky1973

    Nutella invece è stato più democratico… le app le ha sfavorite tutte quante