• 0 commenti

Microsoft rilascia una nuova build (18898) di Windows 10 20H1 | Insider

Con un Windows 10 19H1 in fase avanzata di sviluppo, Microsoft ha già iniziato internamente a lavorare su un nuovo grande update (nome in codice 20H1) e proprio in queste ore ha provveduto a rilasciare la nuova build per gli utenti Insider.

Ricordiamo che Microsoft è già a lavoro su Windows 10 20H1 (previsto nella prima metà del 2020) in quanto alcune cose che saranno implementate richiedono tempi di sviluppo lunghi, per questo ha deciso di passare a questa versione di sviluppo (Microsoft inizierà invece a rilasciare le prime build di Windows 10 19H2 questa primavera, dopo che lo sviluppo di Windows 10 19H1 sarà completato).

Per quanto riguarda le modifiche apportate troviamo la tipologia della memoria utilizzata (es. SSD) su gestione attività e la correzione di diversi bug minori.

Di seguito le  modifiche segnalate:

Disk type now visible in Task Manager Performance tab

A small, but perhaps convenient change — you’ll now be able to see the disk type (e.g. SSD) for each disk listed in Task Manager’s performance tab. This is particularly helpful in cases where you have multiple disks listed, so you can differentiate between them.

Showing task manager that now bubbles up disk type (in this case in the image it’s an SSD)

General changes, improvements, and fixes for PC

  • We fixed an issue resulting in a high hitting DWM crash in recent builds.
  • We fixed a pcshell.dll issue in recent builds resulting in a high hitting explorer.exe crash.
  • We fixed an issue where updated Japanese IME settings would be never applied in certain desktop bridge apps, which could result in prediction candidates being shown even after they’d been disabled in the IME settings. For those who’ve already been impacted by this, you’ll need to reset the app Settings > Apps > <select the app> > Advanced Options > Reset before you see the results of this fix.

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook