• 2 commenti

Microsoft dice addio definitivamente a Sets? Facciamo chiarezza

Gli utenti di vecchia data ricorderanno come una delle novità che Microsoft doveva implementare su Windows 10 Redstone 4 era la funzione Sets, ovvero la possibilità di aprire a schede (come in Microsoft Edge) le varie applicazioni UWP (successivamente estese anche alle app Win32) (Sets in arrivo con le prossime build Insider di Windows 10! [AGG. x2 – Rinviato]).

Dopo un breve periodo di test, questa caratteristica è stata rinviata una prima volta, comparsa di nuovo nelle build Insider con Windows 10 Redstone 5, Microsoft ha provveduto ad un nuovo rinvio senza specificare una data esatta di rilascio.

In questi giorni diverse testate hanno riportato erroneamente che la funzione Sets è stata cancellata in maniera definitiva, questo perché in risposta ad un tweet che chiedeva info in merito all’implementazione di questa caratteristica nella Console di Windows promessa in passato, Rich Turner, Senior Product Manager di Microsoft, aveva dichiarato che non era più stata implementata.

Rich Turner ha voluto precisare che non è stata più implementata in quanto Microsoft ha deciso di spostare l’implementazione di Sets in un futuro aggiornamento, la propria risposta non voleva essere assolutamente una conferma o meno sulla cancellazione definitiva di questa caratteristica. Anche perchè, aggiunge, non è coinvolto direttamente nello sviluppo di Sets e non è in grado di rilasciare informazioni in merito alla sua disponibilità futura.

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Nicola

    Alla fine sarebbe portare le schede presenti nella barra di Windows direttamente nella finestra? Non mi sembra tutta questa gran cosa

  • Emanuele88

    Molti pur di fare qualche click interpretano le notizie a modo loro… Dai tweet era chiaro fin dall’inizio