• 13 commenti

Microsoft dirà addio a Microsoft Band il 31 maggio 2019, rimborsi per alcuni utenti!

Dopo la decisione di non continuare lo sviluppo del proprio indossabile Microsoft Band, era inevitabile la notizia della fine del supporto dei servizi associati e proprio in queste ore Microsoft comunica informazioni in meritato.

Microsoft ha annunciato che a partire dal 31 maggio 2019 ci sarà la fine del supporto all’app Microsoft Band disponibile su dispositivi mobile e del servizio web Microsoft Health Dashboard, questo porterà alla rimozione dell’applicazione dagli Store Microsoft, Google e Apple. Gli utenti Microsoft Band saranno in grado di esportare i propri dati entro la fine di maggio e i servizi Cloud dismessi dal mese di giugno.

Alcuni utenti potranno ottenere un rimborso da parte di Microsoft, infatti stando alla e-mail che Microsoft sta inviando ai propri utenti, le persone attive che hanno sincronizzato i dati del proprio Band con Microsoft Health tra il 1° dicembre 2018 e il 1° marzo 2019 potranno ottenere un rimborso di 175$ se possessori di Microsoft Band 2 o 79,99$ se possessori del primo modello.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Ma caxxo sarà 1 anno che non lo accendo!

  2. Lorenzo ha detto:

    Vai di rimborso Yepp!

  3. Alexandro ha detto:

    o_O

    Tantissime, tipo 0

  4. ilmondobrucia ha detto:

    Te non sei normale. Altro che troll

  5. Lolloso ha detto:

    e poi dove li guardi i risultati ? ma che scrivo a fare che tanto non rispondi mai

  6. Lorenzo ha detto:

    Voi tutti non capite niente!ha ragione Yepp e basta! dobbiamo continuare a usare un sistema morto perché è giusto così!

  7. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Vorrei farvi i complimenti avete scritto sulla parte del rimborso a chi si fosse solo soffermato a leggere solo il titolo.
    Da onore riconoscere e prestarsi per gli utenti finali da parte di Microsoft una volta tanto.

  8. steek ha detto:

    Plaffo, io lo dico per voi.
    Forse dovreste iniziare a cambiare i temi del blog da windows centrico a trattare più OS altrimenti farete la fine di ms nel mercato smartphone.

    • JAS ha detto:

      Basta guardare le analitiche sul traffico per vedere il tracollo di questo sito…potrebbero anche trattare solo il mondo microsoft, ma con la stessa qualitá con cui trattavano windows phone, perché ora se escludi copia e incolla di comunicati stampa, articoli promozionali e articoli su app che abbandonate non rimane nulla…sia ben chiaro ci stanno gli articoli promozionali, ma non possono essere il contenuto + interessante del sito…Plaffo fino al 2016 era qualcosa di differente e i numeri di visite non mentono…peccato.

  9. Teo ha detto:

    Strano è difficile vedere ms che abbandona i suoi progetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *