• 3 commenti

Microsoft annuncia Microsoft Game Stack e il supporto Xbox Live sui giochi Android e iOS!

Lo scorso mese abbiamo visto come stando alle fonti di WindowsCentral, Microsoft era pronta a rilasciare una nuova piattaforma di sviluppo con l’obiettivo di portare il supporto a Xbox Live su Android, iOS e Nintendo Switch, oltre chiaramente alla console Xbox e PC (Microsoft: Supporto Xbox Live in arrivo sui giochi Android, iOS e Nintendo Switch?).

Microsoft ha annunciato oggi una nuova iniziativa, Microsoft Game Stack, che riunirà tutti i tool e i servizi di Microsoft dedicati agli sviluppatori in un unico ecosistema alla portata di tutti.

Microsoft Game Stack è basata sulla piattaforma Cloud Microsoft Azure, che offre la potenza di calcolo e lo spazio di archiviazione essenziali per il futuro del gaming, oltre a servizi basati sull’Intelligenza Artificialee sul Machine Learning.

Game Stack integra PlayFab, un servizio completamente backend per la creazione e la gestione di titoli basati sul Cloud, che entra così nella famiglia Azure, beneficiando dell’affidabilità, della scalabilità e della sicurezza della piattaforma.

Microsoft ha inoltre annunciato 5 nuovi servizi PlayFab, ora disponibili in preview:

  • PlayFab Matchmaking: potente soluzione per il matchmaking nei titoli multiplayer, da oggi in preview pubblica.
  • PlayFab Party: servizi di comunicazione vocale e via chat ora disponibili per tutti i giochi e dispositivi. Party sfrutta gli Azure Cognitive Services per la traduzione e la trascrizione simultanea, rendendo i giochi ancora più accessibili.
  • PlayFab Game Insights: combina la telemetria in tempo reale con i dati di gioco provenienti da diverse fonti per misurare le performance di gioco e creare insight azionabili.
  • PlayFab Pub Sub: un sistema flessibile per trasmettere informazioni in tempo reale tra servizi e client.

·       PlayFab User Generated Content: permette di coinvolgere la community consentendo ai giocatori di creare e condividere in sicurezza contenuti generati dagli utenti.

Infine, anche Xbox Live entra a far parte di Microsoft Game Stack, offrendo servizi per la gestione sicura dell’identità e per il coinvolgimento della community. All’interno di Game Stack, Xbox Live estenderà le proprie funzionalità cross-platform grazie all’introduzione di un nuovo SDK che porta la community anche sui dispositivi iOS e Android.

La casa di Redmond ha già alcuni giochi con supporto a Xbox Live su dispositivi Mobile (in particolare Minecraft), con il nuovo SDK questa possibilità sarà estesa a tutti gli sviluppatori. In questo modo sarà possibile per chi crea giochi mobile aggiungere con facilità achievements, lista amici, statistiche, club e impostazioni famiglia. Microsoft vuole che gli sviluppatori di giochi adottino in pratica un approccio simile a Minecraft, creare un’unica grande community indipendente dalla piattaforma utilizzata.

Per quanto riguarda Nintendo Switch? Kareem Choudhry, a capo dei giochi cloud di Microsoft, spiega che il loro obiettivo è quello di unire davvero i 2 miliardi di giocatori del mondo, ma che al momento non hanno annunci in merito, stessa cosa per PS4 (anche se Sony difficilmente aprirebbe a questo genere di integrazione).

Maggiori dettagli in merito dovrebbero comunque essere rivelati durante la GDC 2019 (Game Developers Conference) in programma dal 18 al 23 marzo.

via