• 8 commenti

Mercato degli smartphone in calo del 19% nel primo trimestre 2019 | Credit Suisse

Secondo gli analisti della Credit Suisse, il mercato degli smartphone a livello mondiale subirà un ulteriore calo nel primo trimestre 2019, un segnale di questa notizia era arrivato direttamente da Apple con le vendite dei nuovi iPhone (Apple: Vendite di iPhone sotto le stime, Goldman Sachs la paragona a Nokia!).

Con una produzione in calo stimata del 19% nel primo trimestre, gli analisti parlano di un mercato in caduta libera che toccherebbe in pratica i livelli di produzione del 2013. La diminuzione delle vendite sembra essere legata principalmente alla saturazione del mercato e alle novità poco rilevanti sui nuovi device.

Portare sul mercato device con bordi sottili non sembra quindi essere di grande aiuto nelle vendite, vedremo se i primi smartphone con schermo pieghevole (Samsung dovrebbe svelare il proprio device il 20 febbraio) porterà nuova spinta in questo settore.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. BulbaS ha detto:

    Effettivamente ormai da 3/4 anni non si sente più l’esigenza di cambiare, cosa cambia con il nuovo terminale? Le animotion (o simili)? 8 gb di ram?
    Senza contare il prezzo che per i top di gamma (dispositivi che i super appassionati comprano ogni anno) supera ormai i 1000E, prezzo impressionante a mio modo di vedere.

  2. Riccardo ha detto:

    Da possessore di Galaxy s8 non trovo 1 motivo valido e dico 1 motivo per cambiare, comprato 1 anno e mezzo fa a 500€ credo che sarà mio ancora per lungo.

    • Signor Citrus ha detto:

      Ma fai benissimo. Io pensa che ho ancora il lumia e va molto bene nonostante i 4 anni.
      La moda di cambiare smartphone serve slo per inquinare e spendere inutilmente i propri soldi (che tu possa averne tanti o pochi il concetto non cambia)

  3. Signor Citrus ha detto:

    Sente l’esigenza di comprare…
    Ma quale esigenza?
    L’esigenza di soddisfare e continuare ad alimentare la propria malattia mentale?

    • minzi ha detto:

      e quindi? non credo sia illegale…se comprassimo debito pubblico invece di beni di consumo superflui vivremmo in un paese migliore ma le logiche economiche si basano sul consumatore che appunto non brilla di acume

      • Signor Citrus ha detto:

        Non é questione di legalita, non sarà mai illegale.
        É una questione di responsabilità e consapevolezza.
        Due cose che oggi giorno ormai non esistono quasi più nelle persone.

  4. Signor Citrus ha detto:

    Certamente, i malati mentali impazziranno dal volerli comprare immediatamente.
    Poi dopo un anno lo cambiano perché non gli piace più.
    Ok…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *