• 42 commenti

L’app ufficiale Unicredit per Windows Phone fuori servizio da circa 20 giorni! [AGGIORNAMENTO – x4]

Nel mese di maggio del 2015 abbiamo assistito al rilascio sullo Store di Windows Phone dell’app ufficiale Unicredit, da quel momento abbiamo visto un continuo sviluppo dell’applicazione per la piattaforma Windows (L’app ufficiale Unicredit arriva su Windows Phone 8.1!).

Il nostro utente Andrea ci segnala che purtroppo da alcune settimane l’app Unicredit per Windows Phone non è più utilizzabile, provando ad accedere al servizio ci viene mostrato il seguente messaggio “Attenzione, il servizio non è momentaneamente raggiungibile. Ti invitiamo a riprovare più tardi”.

Se inizialmente si pensava ad un problema momentaneo, il fatto che si protrae da circa 20 giorni e che su Android e iOS non viene segnalata questa problematica, fa pensare che l’app non stia ricevendo più supporto (l’ultimo update risale al 26 giugno 2018). Vedremo se anche grazie alla visibilità di questo articolo Unicredit risolverà questo bug o almeno rilascerà informazioni in merito.

Aggiornamento x1 – 31/10/2018

Unicredit, come potete vedere dall’immagine sotto, ci segnala che i propri tecnici stanno verificando questa anomalia e si scusano con gli utenti per l’inconveniente. Appena ci saranno novità provvederemo ad aggiornare l’articolo.

Aggiornamento x2 – 13/11/2018

A distanza di due settimane dal nostro articolo e nonostante la risposta ricevuta dall’azienda, l’app ufficiale Unicredit per Windows Phone continua ad avere gli stessi problemi. A questo punto è facile pensare che Unicredit non abbia molto interesse a rendere nuovamente operativa la propria applicazione Windows.

Aggiornamento x3 – 13/11/2018

Nuovo aggiornamento del nostro articolo e nuova risposta da parte di Unicredit, ci auguriamo che questa volta sia di buon auspicio:

Aggiornamento x4 – 28/11/2018

Sono passate altre 2 settimane (quasi 2 mesi dall’inizio dei problemi) e nonostante Unicredit continui a dire di essere a lavoro per ripristinare il tutto, l’app ufficiale per Windows Phone continua a non funzionare. Che il personale che risponde su Twitter non sappia che l’app sia stata abbandonata?

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Gioachino82

    Grazie per il post! Speriamo risolvano presto.

  • Andrea

    Non si saranno nemmeno accorti

    • Marco

      C.V.D.

  • Daniele

    OT. Dal primo ottobre la postepay non si può più gestire con l’app Postemobile… Sapete se è una cosa che coinvolge anche le app di poste su android? O se il servizio tornerà in altra maniera? Usare il sito postepay da mobile è scomodo.

    • Plaffo

      Si, vale per tutte le piattaforme

      • Daniele

        Grazie della info plaffo e buon halloween!

  • Marco

    Novità da Unicredit? sono arrivate notizie? Possibile che hanno bloccato l’app che serve da token per le disposizioni bancarie e senza la quale non si possono effettuare operazioni. Allucinante!

    • Gioachino82

      Nulla… Stiamo rasentando il ridicolo. Almeno comunicassero qualcosa… Nulla.

      • ilmondobrucia

        Ridicolo per cosa? Lo stesso Belfiore ha detto che wp è morto…. Uno si organizza

        • Mattia

          Tu e yepp dovete andare da qualche dottore, se non siete troll, ci vuole una visita da uno specialista. Uno che odia MS e uno che la esalta, a prescindere dall’articolo.

          Caxx centra che Belfiore ha detto che wp è morto, qui si parla di un’app che unicredit dice di supportare ancora, ma che non corregge. Mica hanno detto non supportiamo più l’app in quanto l’OS è morto. I vostri commenti sono praticamente inutili, opposti nell’argomento ma inutili.

          • ilmondobrucia

            Su un OS morto ci si dispera per un’applicazione che non è più supportata… Chissà perché… “Unicredit dice di supportare ancora wp” lo dice ma non si preoccupa minimamente.. Chissà perché…

          • Mattia

            E quindi è Unicredit che dice cazzate in caso non MS che è una merda. Cmq tempo perso rispondere a te

          • ilmondobrucia

            Troppo caffè fa male…

        • Gioachino82

          Carissimo, il signor Belfiore è dipendente di Unicredit? Il mio ridicolo non era riferito a Windows Mobile che è morto bla bla bla.. ma a Unicredit che non ci comunica nulla. Punto.

  • Gioachino82

    Stamattina ho richiamato al numero verde ma Unicredit sembra non avere alcuna cognizione del problema. L’operatrice non ha saputo dirmi nulla. Qui c’è aria di smobilitazione….

    • Mara Meola

      A me hanno detto (dopo la terza telefonata) che l’app è dismessa. L’operatrice mi ha parlato di “app per Windows Phone”, ma non credo sapesse della differenza tra phone (8) e mobile (10). Lo avrà definito così in linea generale, parlando dei Lumia.

    • Marco

      Vergognoso! ho chiamato oggi nuovamente Unicredit, ma ancora non sapevano nulla. Ancora più vergognoso perché non hanno neanche risposto a quanto chiesto dalla redazione di Plaffo, che non rappresenta l’interesse di un singolo bensì di una numerosa comunità di utenti, evidentemente interessati al problema. Problema aperto da oltre 20 giorni e del quale ancora non si sa nulla, neanche se per loro costituisce o meno un problema. Senza parole.

      • Gioachino82

        Mi vien voglia non di cambiare telefono ma banca!

  • Ren

    Le app di home banking sono l’unica cosa che mi fanno usare spesso uno smartphone Android. Purtroppo.

  • Adrenaline77

    Se dismettono un’app da questo OS, non c’è da meravigliarsi, ormai è stato dismesso dalla stessa Microsoft. Più si va avanti e molte apps verranno ritirate. Questa piattaforma mobile ha fatto una fine meno gloriosa di Symbian.. Ma non è una novità che Microsoft va forte con Vendita servizi, cloud e sistemi operativi desktop.. Il mobile non ha mai avuto priorità e impegno… Peccato!

    • Mattia

      Esatto, Unicredit invece dice di essere a lavoro per correggere il problema, NON che l’app non è più supportata (cosa che ci potrebbe stare)

      • ilmondobrucia

        Dopo più di 20giormi di attesa chi ha esigenze di questo tipo è passato ad altro sistema operativo… Una volta i pdf… Un’altra le app poco supportate perché ormai wp è usato da 2 gatti …

  • ilmondobrucia

    “Che il personale che risponde su Twitter non sappia che l’app sia stata abbandonata?” ma va’…. Perché esiste qualche centralinista e operatore che sa qualcosa??? Magari fino a ieri vendeva scarpe…

    • Gioachino82

      Infatti

  • ilmondobrucia

    No… Solo qualcuno che lo usa giusto per telefonare e dice che è perfetto e funziona benissimo…

  • yepp

    Conviene usare direttamente il sito web, il quale è fruibile in maniera eccellente anche dal telefono

    • ilmondobrucia

      Provaci te e facci sapere… Aspettiamo

    • Gioachino82

      No perché con il sito web non puoi utilizzare direttamente il mobile token. Quindi non è la stessa cosa. È un disservizio bello e buono. Io pago un conto corrente e la mia banca mi abbandona senza spiegazioni.

      • Raxien

        Mo ti consiglia di cambiare banca 😐

      • yepp

        Il mobile token all’interno dell’app stessa è un sistema poco sicuro, perché se qualcuno ti ruba il cellulare può entrare immediatamente a fare operazioni bancarie avendo a disposizione pure il “secondo fattore” di autenticazione che si trova già nell’app del telefono.
        Meglio usare la chiavetta elettronica generatrice di token oppure i codici sotto forma di classica carta plastificata, così se ti rubano il telefono non possono fare nulla perché la chiavetta e la carta plastificata stanno altrove.

        • ilmondobrucia

          Ma se l’applicazione veniva aggiornata e supportata… Spammavi in ogni ave ogni ove che wp è ancora vivo e l’app è fantastica…

      • yepp

        Il mobile token all’interno dell’app è un sistema meno sicuro perché il secondo fattore di autenticazione si trova già nell’app. Meglio usare la chiavetta generatrice di token oppure la classica carta plastificata con i codici, così se ti rubano il cellulare non possono fare nulla perché il secondo fattore è un oggetto che si trova altrove.

        • Gioachino82

          Vabbè meglio tornare al telefono a disco allora… Quello era il più sicuro, caro yepp.

        • GiovanBovan

          Secondo loro è più sicuro il cellulare o la chiavetta visto che i numeri su card saranno eliminati presto e non più utilizzabili. La chiavetta si paga, meglio usare il cellulare. Su Win 8.1 mobile da luglio non ci saranno più aggiornamenti quindi è meglio usare l’app su iPhone o Android. Per usare il mobile token su app è richiesto un PIN e oltretutto il cell è protetto con password e/o Touch ID, non direi che sarebbe così facile in caso di furto del cell.

          • Luca Serri

            È un troll.

      • Osimo

        Ben ti sta… La prossima volta ci penserai due volte prima di fare il temerario con questo cexxo di os mobile.

  • Gioachino82

    Certo, ovvio, ma una comunicazione chiara da Unicredit è chiedere troppo??

    • Luca Boss

      Su questo ti do ragione. Sarebbe più corretto che dicessero di aver chiuso l’app x Windows phone

  • ilmondobrucia

    Ma te usi Android… Sei solo un troll…. Cmq stiamo aspettando i tuoi screen del tuo super lumia… E non quelli presi da siti tedeschi, francesi ecc

  • Lorenzo

    Si…e io sono babbo natale..non ti crede più nessuno ormai..sappiamo tutti che usi android

  • Marco

    Si va be ragazzi !!
    ancora che si parla di W10M oramai è preistoria (si ok ancora lo aggiornano) ma oramai

    questo è accanimento terapeutico su un malato terminale!
    guro se mai ne avessi avuto uno già lo avrei buttato.

  • Xerorex

    Davvero?

    Cioè, parliamoci chiaro, non è che stiano pensando di risolvere il problema (se questo e un problema, potrebbero pure aver bloccato l’app loro stessi), è che proprio (e a buon ragione) non ne vogliono più sapere nulla di Windows 8.1/10. Solo che invece di dirlo pubblicamente hanno mentito alla clientela spudoratamente, e adesso che si sono accorti che hanno fatto la grossa ******* si nascondono dietro frasi come “c’è stato un guasto tecnico”