• 9 commenti

Amazon Echo: Chiamate Skype audio e video sempre più vicine! [AGG. x1 – Disponibile]

Nel mese di settembre Amazon durante un evento dedicato alle novità relative ai dispositivi Echo ha annunciato di essere a lavoro con Microsoft per portare entro fine anno il pieno supporto alle chiamate e videochiamate Skype sui propri device.

Ricordiamo che Amazon dallo scorso mese ha portato il proprio assistente vocale Alexa anche in Italia con i dispositivi echo dot, echo, echo spot e echo plus e che tramite gli sconti Black Friday sono in offerta per tutta questa settimana (Amazon Italia da il via alla settimana del Black Friday, ecco le offerte più interessanti!).

Aggiornamento x1

Il team di Skype ha annunciato che da oggi è possibile utilizzare Alexa per chiamare amici e parenti su Skype o chiamare cellulari e telefoni fissi in fino a 150 paesi in tutto il mondo. Inoltre appena si collega Skype ad Alexa, Microsoft regala 100 minuti di chiamate gratuite al mese per due mesi.

Imposta Skype sul tuo dispositivo Alexa

  • Configura il tuo dispositivo Alexa utilizzando l’app Amazon Alexa per Android o iOS.
  • Accedi a Impostazioni>Comunicazioni>Skype per collegare gli account.
  • Accedi con lo stesso account Microsoft che usi per Skype.

Nonostante l’annuncio arrivi anche nella pagina Skype italiana, al momento l’opzione non è presente nel nostro paese, probabilmente sarà attiva nelle prossime ore.

————————–

Dal solito leaker WalkingCat ecco ora arrivare due video ufficiali che mostrano in che modo sarà possibile effettuare chiamate Skype utilizzando i prodotti Amazon Echo, segno che il rilascio al grande pubblico di questa funzionalità è ormai vicino:

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Non male, possiedo l’Echo Spot e al momento è possibile fare videochiamate tra utenti Alexa, poter utilizzare Skype lo renderebbe molto interessante

  2. Signor Citrus ha detto:

    Da notare come cercano di far credere che questi oggetti siano utili facendo finta che il ragazzo avendo le mani occupate a cercare roba tra i mobili non possa prendere in mano il cellulare e chiamare normalmente.
    Ridicoli.
    Come sempre.

    • Marco ha detto:

      Guarda che non è che siccome te fai una cosa per volta, con calma, ed eventualmente puoi piantare lì quello che stai facendo per, magari, andare in un’altra stanza a prendere il cellulare/accendere il PC/cercare un blocco per gli appunti e la penna/ecc… per gli altri sia uguale eh.

      Immagino che certe uscite ci furono anche con la commercializzazione delle antenate delle moderne automobili; già me li immagino dire: “eh capirai, s’è sempre andati a piedi ovunque, a che serve sta roba ora? Ridicoli!”

      • Signor Citrus ha detto:

        Il tuo confine tra esagerazione e necessità dovrebbe basarsi su una cultura passata e presente, cosa che dubito.
        Se tu non fai le cose una per volta, hai problemi di organizzazione che niente e nessuno potrà risolvere.
        Fammi un esempio allora di situazione in cui possa risultare utile questo aggeggio…
        Perché le poche situazioni sono: o che sei uscito di casa e hai dimenticato luci accese (ma si può fare tranquillamente anche da un telefono), o che hai le mani sporche e stai lavando piatti o altro e non puoi rispondere al telefono (ma puoi finire di lavare e poi chiami con un telefono).
        Davvero, é solo una questione di organizzazione.

        • Marco ha detto:

          Assolutamente no, ma puoi continuare pure così, sei quasi tenero.

          • Signor Citrus ha detto:

            Fammi un esempio allora…

          • minzi ha detto:

            1)vuoi fare una cavolo di videochiamata su uno schermo più grande che un misero cellulare.
            2)unico modo per far fare videochiamate a parenti che sono poco pratici di smartphone e magari lo usano come un 3310
            3) ti serve un controller vocale per la domotica e così hai anche un videotelefono

            3 esempi così veloci

          • Signor Citrus ha detto:

            Niente. Vabbè basta così, non voglio sentire altro.

          • Marco ha detto:

            Esempio 1: Puoi creare una lista delle spesa a voce e trovarla sul cellulare, magari dettandola mentre guardi nel frigo o in dispensa cosa ti manca.

            Esempio 2: Stai spostando roba e hai le mani impegnate; ti sposti in una stanza buia e invece che posare la roba, accendere la luce e riprendere la roba, entri nella stanza dicendo a Alexa di accendere la luce.

            Esempio 3: Puoi fare e ricevere chiamate.

            Esempio 4: Puoi creare delle routine (concatenazioni di azioni) tipo “Fai partire la sveglia alle 7, accendi la TV/radio con il TG/musica e alza le tapparelle (ovviamente se hai una casa con un pò di roba di domotica eh).

            Esempio 5: Sei a letto a guardare la TV, magari in pigiama e sotto le coperte, e invece che alzarti per spegnere la luce e impostare la sveglia, glielo dici e bon.

            Esempio 6: Puoi gestire, mediante un termostato smart, le temperature in casa.

            Robe così dai.

            Poi oh, se te hai ancora la TV con la manopola da girare per cambiare canale, invece che il telecomando, ok eh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *