• 41 commenti

Huawei diventa il secondo produttore di smartphone al mondo, Apple superata! [AGG. – x1]

Stando alle ultime rilevazioni di Strategy Analytics e IDC, le spedizioni a livello mondiale di smartphone sono diminuite del 2.8% per un totale di 350 milioni nel secondo trimestre 2018.

I produttori cinesi si confermano le aziende con la più alta crescita in assoluto, con Huawei che per la prima volta ha superato Apple prendendosi la seconda posizione come produttore di smartphone al mondo.

In particolare Huawei nel secondo trimestre del 2018 ha ottenuto una crescita di ben il 40.9% passando dai 38.5 ai 54.2 milioni di smartphone spediti. Prima posizione per Samsung che comunque perde ben il 10.4% delle vendite rispetto lo scorso anno e terzo posto per Apple che vede una crescita solo dello 0.7%. Da notare come Xiaomi, rispetto lo scorso anno, ottiene una crescita di ben il 48.8% mettendo al sicuro in quarta posizione e impensierendo i tre produttori principali.

Aggiornamento x1 – 29/08/2018

Anche secondo la società di marketing e statistiche Gartner il sorpasso da parte di Huawei su Apple è avvenuto, stando ai propri dati relativi all’ultimo trimestre infatti vediamo Samsung al primo posto con il 19.3% (-3.3%), a seguire Huawei con il 13.3% (+3.5%) e Apple all’11.9% (-0.2%).

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Del Fante Guido ha detto:

    Aziende come Sony, HTC etc nel mondo mobile prossime alla scomparsa

  2. Teo ha detto:

    Addio samsung

  3. Luca Serri ha detto:

    Perché dovrebbero creare il proprio OS se è Android quello che va per la maggiore e che permette loro di vendere?

    • Gino G ha detto:

      Per smarcarsi da un fornitore non cinese, proprio come ha da sempre intenzione di fare Samsung. Anche perché i consumatori cinesi non scelgono “perché c’è Android” considerando quanto sono fortemente personalizzate le interfacce dei telefoni cinesi (su cui quindi Android non è poi così riconoscibile).

      • ilmondobrucia ha detto:

        Anche se poco riconoscibile è pur sempre Android ed è compatibile con tutte le applicazioni sullo store Google.

        Quindi i consumatori cinesi lo comprano proprio per quello.

      • Luca Serri ha detto:

        Anche se in alcuni casi non è troppo riconoscibile si tratta pur sempre di Android. Essendo il mondo smartphone ormai app-centrico, buttarsi su un nuovo OS è una cosa molto delicata, perché dovresti garantire sia la compatibilità con le app sia la facilità di installarle (pochi hanno voglia di scaricare e soprattutto aggiornare a mano tutto).

      • Del Fante Guido ha detto:

        Diciamo che la maggior parte dei consumatori non sceglie Android, ma la marca di telefono pensando che abbia un suo sistema. Alla vendita continuamente senti chiedere e dire “no preferisco Samsung almeno ho tutto Comencini prima, huawei mi perderei “

    • Daniele ha detto:

      Per favorire chi nn usa i servizi google

  4. Alessio ha detto:

    D’accordo sulla classica ma sul S.O. no,secondo me oggi nessuno al mondo si fiderebbe di un altro S.O.

  5. Mirko ha detto:

    Impressionante la crescita dei cinesi! Certo che huawei ormai a livello di prezzi non è più quella di una volta, Xiaomi a livello di qualità/prestazioni/prezzo è attualmente superiore

  6. marcoesse ha detto:

    Xiaomiiiii Top! Top! Top!
    io ho contribuito!!
    RedMiNote4
    RedMi5Plus
    RedMiNote5 (Black)
    Tutti GLOBAL version!!
    alla grande!!!
    mio prox Xiaomi MiMix3 (8/256)
    evvaiiiii!

  7. marcoesse ha detto:

    e le Appppppppppp??

  8. ilmondobrucia ha detto:

    Le applicazioni fatte dai cinesi saranno sempre compilate per il sistema operativo Android.
    È cmq Google store presto sarà installato anche su smartphone cinesi.

    • minzi ha detto:

      presto? il play store il mercato cinese lo vedrà sempre con il binocolo, il governo cinese non lo permette

      • marcoesse ha detto:

        ahahah il “cervello bruciato” le spara sempre ad m!nk!@m ahahah non sa’ una cipp@ di nulla, ma fa sempre il saputello, arrogante!!

      • ilmondobrucia ha detto:

        “Il Play Store potrebbe presto essere disponibile in Cina. È quanto emerge da alcune modifiche apportate alla Google Developer Console……..”
        Fonte toms

        Ma anche se così non fosse negli smartphone cinesi ci gira Android, quindi…

      • marcoesse ha detto:

        si il presidente della Cina liberalizzerà l’utilizzo del playstore in Cina, perché un certo “cervello bruciato” l’ha scritto in un blog in Italia, il presidente della Cina impaurito da questo importante essere “cervello bruciato” libererà l’utilizzo del play store nella repubblica popolare cinese
        ahahhaahh che pirl8otto che è!!

  9. Miki_73 ha detto:

    E qua mi riallaccio al solito discorso: con miliardi di dispositivi venduti ormai sono ben chiare due cose: è letteralmente impossibile ci sia alcunché margine per un terzo OS nel settore mobile e che l’informatica nel breve/prossimo futuro sostanzialmente sarà fruita quasi totalmente in mobilità. In tutto questo mi domando come si pone realmente Microsoft e come pensa di sopravvivere nei prossimi 5/10/15 anni. Non lo dico polemicamente, me lo domando da utente Microsoft e da appassionato di tecnologia. E’ un po’ come se Mercedes o BMW al giorno d’oggi continuassero a produrre felicemente solo macchine benzina infischiandosene dell’ibrido e dell’elettrico.

    • Daniele ha detto:

      Palle e strapalle spazio x un terzo os c’era eccome windows phone in poco tempo e senza app era arrivato a quote del 14% in alcuni paesi, e 8n tutta risposta microsoft gli ha staccato la spina -.-‘

      • Luca Serri ha detto:

        14% solo in alcuni Paesi poco rilevanti e solo come vendite, non come diffusione (che è sempre stata molto più bassa e non cresceva più).

        • Gino G ha detto:

          Al di là della storia di Windows Phone lo spazio per un’alternativa secondo me c’è ma al contempo deve esserci il supporto.
          Possibile? Sì.
          Facile? No.

          • Luca Serri ha detto:

            Se Microsoft avesse fin da subito preso decisioni diverse, allora penso anche io che avrebbe potuto ritagliarsi una fetta. Ma ora come ora, onestamente la vedo impossibile (o quasi) per chiunque, visto che iOS/Android sono troppo radicalizzati per vari motivi, su tutti le app.

      • Miki_73 ha detto:

        Certo, fino a qualche anno fa si ed infatti piano piano ce la stavamo facendo con Windows Phone, finché Microsoft non ha deciso di ucciderlo. Ad oggi purtroppo la cosa sembra assolutamente impossibile, troppo diffusi iOS e Android e troppo radicalizzati in qualunque settore possibile immaginabile

    • Luca Serri ha detto:

      Da anni sta sopravvivendo benissimo grazie ad altre cose, soprattutto il cloud. È inutile e senza senso guardare solo il mobile e giudicare da quello, ed il paragone con le auto non c’entra nulla.

  10. Adrenaline77 ha detto:

    Scusate fuori discorso: Esiste una custom rom per il Lumia 830,per cambiare il sistema operativo(windows 10 mobile) in android? Grazie

  11. marcoesse ha detto:

    Xiaomi che supera la Appol O.O non vedo l’ora, ahahahah mo’ arriva pure PocoF1 e li straccia tutti a prezzacci e con hardware Top!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *