• 10 commenti

Anche Huawei a lavoro su uno smartphone con schermo pieghevole

Abbiamo visto in passato come Microsoft sembra essere a lavoro su un dispositivo “Mobile” pieghevole, una sorta di smartphone in grado di trasformarsi in un dispositivo con schermo più grande tramite una cerniera posta ai lati e allo schermo flessibile (Microsoft ottiene un brevetto per un dispositivo 2-in-1 (Smartphone / Tablet) pieghevole).

Ovviamente la concorrenza non rimane a guardare, già nei mesi scorsi abbiamo visto come Samsung, Lenovo e LG internamente hanno iniziato a lavorare su device di questo tipo, con un rilascio dei primi device forse già entro fine anno.

Stando alla testata giornalistica ET News, anche Huawei è interessata in prima linea ad uno smartphone con schermo pieghevole, in particolare si sarebbe alleata con il costruttore di pannelli flessibili OLED “BOE” in modo da rilasciare il primo device già nel mese di novembre. La fonte parla di uno schermo di circa 8 pollici di diagonale, al momento non sono emerse altre informazioni in merito.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Quando vedo certi progetti mi viene da ridere . A che serve uno schermo pieghevole se la batteria rimane sempre il problema pricipale dimensioni , peso etc.

    • ilmondobrucia ha detto:

      A parte che si inizia con un passo alla volta..non si può pretendere di avere tutto e subito pieghevole. …..
      Se non sbaglio ci sono degli studi per far si che un giorno avremo batterie pieghevoli.

      Dimentichi che c’è il sistema di corrente wireless..
      Grossi pannelli da appendere al muro..

      C’è poco da ridere sinceramente. Dietro ci sono studi, progetti e prototipi.

      • Fabio b ha detto:

        Lo schermo pieghevole non aggiungerà nulla di interessante. Dovrai sempre tenerlo in mano. Cambia nulla. La tecnologia è disponibile da almeno 10 anni. Solo che, di per se, non serve ad una beata fava. La prima ad arrivarci fu Sharp. Le batterie pieghevoli sono un nonsenso assoluto. Un accumulatore può essere pieghevole, quello si. Ma non una batteria.Puoi ricaricare il tuo device con un pannello solare pieghevole ma non accumulare energia per ricaricare quando occorre. Serve una nuova tecnologia che non arriverà prima di 5 anni, se poi sarà stabile.Nel frattempo possiamo solo abbassare i tdp.

        • ilmondobrucia ha detto:

          “Lo schermo pieghevole non aggiungerà nulla di interessante.” si ok ciao

          • Fabio b ha detto:

            Forse sei molto giovane, ma questa tecnologia ha già più di 10 anni. Se non lo ha fatto ora, non lo farà in futuro. Certamente non per i dispositivi mobili. Per i monitor è un’altra questione, tuttavia esistono una marea di problemi da risolvere prima che possano essere considerati sufficienti sostituti degli LCD. OLED ha ancora enormi problemi di stabilità sulle grandi pezzature e l’effetto ghost è sempre presente. Quindi per ora è, tanto rumore per proprio nulla.

          • ilmondobrucia ha detto:

            Grazie!! sono prototipi ancora, hanno si problemi….
            Non ti seguo mica.

          • Fabio b ha detto:

            I prototipi durano 2 anni. Le tecnologie cambiano cosi velocemente che rendono il prototipo inutile. La cosa vera è che nessuno sa ancora che farsene di un display pieghevole. Perchè il display non è nulla senza il device. Forse da un punto di vista di interior design, per il resto è completamente inutile, come tutti i cosiddetti “wearables”. Mia opinione, ovvio.

          • ilmondobrucia ha detto:

            Non ti capisco.

    • Tom Bombadil ha detto:

      Potrebbe servire a mille cose: ad esempio avere un oggetto delle dimensioni di una penna o poco piú grande, con uno schermo pieghevole o srotolabile al suo interno.

  2. Daniele ha detto:

    Mi stupisco, signor Yepp lei vuole dirmi che non sa già che Microsoft sarà la prima al mondo? :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *