• 10 commenti

Ufficiale: Surface Pro in versione LTE in arrivo a Dicembre! | AGG. x2

Nel mese di maggio, con la presentazione del nuovo Surface Pro 2017, Microsoft ha promesso che nel corso dell’anno sarebbe arrivata anche una versione LTE in modo da potersi connettere a internet in mobilità.

Durante il l’evento annuale “Future Decoded” in programma a Londra, Microsoft ha finalmente ufficializzato che il primo Surface Pro con supporto LTE sarà disponibile sul mercato a partire dal mese di dicembre.

In particolare la versione LTE (basata su modem Qualcomm X16 Gigabit Class fino a 450 Mbps) di Surface Pro sarà disponibile inizialmente in due versioni: con processore Intel Core i5, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna (1.449$) o con processore Intel Core i5, 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna (1.149$).

Prezzo e disponibilità nel nostro paese non sono stati ancora comunicati, appena avremo maggiori dettagli provvederemo ad aggiornare l’articolo.

Aggiornamento x1

Di seguito il comunicato stampa che ci ha inviato Microsoft Italia:

Microsoft annuncia il Surface Pro LTE Advanced per abilitare un nuovo mondo del lavoro

Durante l’appuntamento inglese di Future Decoded, Microsoft ha illustrato a business leader e responsabili IT il ruolo che può svolgere la tecnologia per trasformare le organizzazioni. Ci troviamo di fronte un significativo cambiamento tecnologico verso un’informatica più intelligentefavorito dall’aumento di informazioni e da nuovi modelli di intelligenza artificiale e machine learning.  E’ in atto un cambiamento più ampio che va ben oltre l’evoluzione tecnologica: riguarda le persone, il modo in cui lavorano, dove lavorano e la cultura che le guida e le motiva. 

In questo scenario, Microsoft sviluppa i suoi prodotti, unendo hardware e software con l’obiettivo di facilitare questa nuova cultura del lavoro e aiutare le persone ad essere più creative e più produttive, ovunque si trovino, e farle sentire più connesse con la loro organizzazione ma allo stesso tempo più indipendenti dalla loro scrivania.

Per soddisfare queste esigenze, Microsoft ha annunciato la disponibilità del Surface Pro LTE Advanced per le aziende a partire da dicembre 2017, aggiungendo così una nuova forma di mobilità alla linea Surface.

Con una forza lavoro in evoluzione, le idee sono la risorsa più preziosa

Metà della forza lavoro sarà mobile entro il 2020, l’ufficio non è più limitato a un insieme di edifici, ma può essere a casa, in un bar, in una città in qualunque parte del mondo, oppure su un aereo. Con questa varietà di postazioni di lavoro, i dispositivi diventano il luogo di lavoro e per molti Surface rappresenta per un vero e proprio ufficio mobile. Questa visione ha preso vita negli ultimi cinque anni, dove persone in tutto il mondo usano i device Surface per condividere, creare, sviluppare e produrre.

Più che mai prima d’ora si pone l’enfasi su creatività e collaborazione. Spostandoci da economie di scala a economie dell’innovazione e della creatività, le idee diventano il nuovo elemento distintivo. Per questo Microsoft vuole fornire alle persone gli strumenti giusti per dare vita alle loro idee.

I dispositivi in prima linea per la nuova cultura del lavoro

Questo è un momento importante per Microsoft, che vede i suoi dispositivi in prima linea in questa nuova cultura del lavoro, permettendo alle persone di avere modi più produttivi ed intuitivi di lavorare. I dispositivi rappresentano il punto di interazione, l’elemento tangibile che le persone possono tenere e toccare.  Oltre a rivestire un ruolo fondamentale come input che immettono informazioni nel cloud, sono anche gli strumenti che consentono alle persone di avvalersi di nuovi modi semplici e sicuri per creare e connettersi con gli altri.

La combinazione di Surface, Windows e Office apre la strada a nuovi modelli di interazione ed esperienze innovative con il touch, l’interazione vocale, Cortana, la Penna e il Dial, consentendo così alle persone di alimentare il proprio flusso creativo, fornendo anche tastiere, trackpad e mouse di alta qualità per una maggiore precisione. I device Surface, garantiscono inoltre le prestazioni necessarie per sfruttare nuove potenti tecnologie come l’intelligenza artificiale e il machine learning, e per beneficiare della versatilità di lavorare come si vuole, ovunque ci si trovi.

Il dispositivo giusto rende i professionisti più produttivi, più creativi e li fa sentire più apprezzati

Quando si parla di svilluppo di un prodotto, ogni dettaglio è importante – ogni grammo, ogni linea, ogni componente – non solo perché Microsoft vuole che il design e la progettazione siano impeccabili, ma anche perché le persone possano apprezzare questi prodotti. Questi particolari sono importanti per aiutare a soddisfare le aspettative di tutti i professionisti, ad attrarre e trattenere i talenti migliori, a consentire ai team di lavoro di esprimere le proprie idee e innovazioni nel modo più efficace.

Surface espande la linea di laptop annunciando la disponibilità del Surface Pro LTE Advanced

Il Surface Pro LTE Advanced è l’ultimissima novità della famiglia Surface e sarà disponibile per le aziende a partire da dicembre 2017.  Con un modem Cat 9, il Surface Pro LTE Advanced è il più veloce laptop con la tecnologia LTE1. Il device permette un’ampia connettività grazie anche al supporto di 20 bande cellulari2.

Surface Pro LTE completa la famiglia di laptop di ultima generazione, offrendo alle aziende una gamma di device capaci di soddisfare le necessità dei professionisti: tutta la famiglia Surface – dalla versatilità di Surface Pro al design del Laptop – aumenta i benefici di Windows, tra cui la realtà aumentata, 3D e funzionalità di Inking della Fall Creators Update.

La nuova cultura del lavoro richiede dispositivi con maggiori prestazioni e versatilità, senza però sacrificare l’eleganza del design. La famiglia Surface è stata progettata per coinvolgere e ispirare i professionisti, per aiutare le persone a dare vita alle loro idee. Con questa motivazione Microsoft ha creato la linea Surface, perché crede che le persone siano alla base del successo del business e che siano la risorsa più importante per un’azienda.

Aggiornamento x2 – 04/04/2018

Surface Pro in versione LTE inizia ad arrivare finalmente anche nel nostro paese, al momento la versione disponibile presso il Microsoft Store è quella con processore Intel Core i5, 256 GB di memoria interna e 8 GB di RAM al prezzo di 1.679€, trovate la pagina dedicata a questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Alla fine con la funzione hotspot wifi dei telefoni non sento la mancanza del supporto lte, anche perchè toccherebbe pagare due abbonamenti internet. Discorso diverso se si potrebbe sdoppiare la propria SIM e sfruttare lo stesso abbonamento

  2. minzi ha detto:

    e conferenza del 31 ottobre andata,
    come volevasi dimostrare:
    Per Microsoft ora Windows è solo uno dei tanti prodotti che offre ad un certo tipo di utenza, anzi è un prodotto poco pagante e per un’utenza che a Ms non interessa più
    Niente Hw solo qualche video sui Surface gia presentati in sordina qualche mese fa senza evento, solo servizi multipiattaforma basati su intelligent cloud, machine Learning, office e azure
    Piattaforma mobile di Microsoft pienamente in espansione su android e ios
    Ma tutto prettamente per il settore non consumer

    Conferenza Future decode andata, CVD a chi continua a non credere che Ms non è la stessa compagnia di 2 anni fa con lo stesso piano industriale di 2 anni fa, Ms non vuole più fare concorrenza ad Apple e Google sui servizi che i consumer di massa usano tutti i giorni, anzi vuole essere loro partner e aiutarli a migliorare l’uso delle loro piattaforme perché le piattaforme ios e android sono il mobile di Microsoft.

    Windows su pc per gli utenti consumer di massa? Ci fosse stato un’ alternativa non Microsoft valida e diffusa come android anche nel mercato pc, Microsoft avrebbe abbracciato la stessa filosofia anche lì ma visto che non c’è continua a portare lei avanti il fardello ancora per un po’

    Ci si vede alla build dove forse (FORSE) qualcosa per i consumer ci sarà una parte del primo giorno di Build conference

    • Domenico ha detto:

      Girada che da SEMPRE Microsoft Ignite è la conferenza dedicata al mondo dell’IT professionale, non hanno mai presentato prodotti consumer.

      Solo alcuni blog per qualche click in più hanno fatto credere che ci sarebbero stati grandi annunci per il consumer

  3. Del Fante Guido ha detto:

    Hanno presentato surfacebook 2 l’altro giorno che dovevano presentare?

    • minzi ha detto:

      magari visto che il future decoded era la conferenza consumer dei prodotti presentare Surface LTE e Surface book 2 con panay che mi mostrava fisicamente e li usava in diretta per spiegare le novità? Fare il punto di FCU con anteprime di RS4?Presentare i visori MR e interfacciarli con i dispositivi mostrandone l’uso in FCU con Kipman? Come hanno sempre fatto fino all’anno scorso….ma quest’anno guarda caso nulla anzi hanno mostrato tutto l’hw pochi giorni prima in sordina, dei MR solo anteprima alla build e anteprima di RS4 direttamente all build 2018……e guardacaso hanno invece mostrato solo funzionalità enterprise e business non consumer in soldoni

      Guido è emblematico, ogni conferenza da ora in poi tranne quella estiva dell’xbox sarà focalizzata sul non consumer e alla build ci sarà in percentuale poca roba per i consumer mentre l’hw fatto uscire in sordina senza enfatizzarlo ma solo per oem e tech enthusiast

      • Alexv ha detto:

        RS4 giusto per godere di qualche trasparenza aggiunta a qualche menu che forse verrà rimandata a RS5? Meglio non perdere tempo.

  4. Alexv ha detto:

    Non credo. Che Windows non fosse più al centro del business di Microsoft era noto fin dai tempi di Ballmer. Oggi Windows è un enorme work in progress e non sanno bene come spingerlo oltre i PC, ma non per questo sta perdendo la sua importanza.

  5. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    Nadella è molto fiducioso nella sua strategia, secondo me sta uscendo dal mondo consumer, è secondo me a parte Office è inferiore su tutto anche nella parte service. Il principale motivo del fallimento dei Lumia è stato il boicottaggio di Google… e la gente vuole i servizi Google. È inutile prestallare Servizi sui Samsung, come tutte le altre app preinstallate non verranno mai aperte, poi oramai le persone hanno già tutti il loro cloud. Quindi ok, puntare sul cloud server mi sembra l’unico modo per tenere in vita MS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *