• 57 commenti

Microsoft pronta a dire addio a Windows 10 S a favore di una “modalità S” [AGG. x3 – Ufficiale]

Abbiamo visto all’inizio del mese di maggio dello scorso anno l’annuncio da parte di Microsoft di una nuova versione di Windows 10 chiamata “Windows 10 S” pre-installata anche su Surface Laptop (Ufficiale: Microsoft annuncia Windows 10 S e Surface Laptop).

Da Thurrott ecco arrivare l’informazione che Microsoft è pronta a dire addio a Windows 10 S a favore di una modalità S con l’arrivo del prossimo grande aggiornamento (Redstone 4) che potrebbe chiamarsi ufficialmente “Spring Creators Update” (o una versione successiva).

Questa modalità S sarà utilizzabile su Windows 10 Home, Enterprise e Pro e permetterà, quando attiva, di bloccare l’installazione di app esterne al Microsoft Store, analogamente a quanto accade oggi con Windows 10 S. Sembra inoltre che Microsoft abbia in programma di permettere agli utenti di rimuovere la modalità S gratuitamente per l’edizione Home e al prezzo di 49$ per la versione Pro.

Da segnalare infine che su dispositivi di terze parti (quindi esclusi i Surface Laptop), il 60% degli utenti rimane a Windows 10 S, segno che questa edizione è comunque apprezzata in ambiti dove magari non è necessario utilizzare applicazioni esterne.

Ricordiamo che Windows 10 S è una versione semplificata di Windows 10 incentrato alla sicurezza e facilità di utilizzo, in particolare dedicato al mondo della didattica. Questa versione non permette di installare applicazioni esterne dal Windows Store, se si tenta un’installazione ci vengono fornite due scelte: passare a Windows 10 Pro o controllare sul Windows Store se è presente un’applicazione con funzionalità simili.

Aggiornamento x1

A confermare la notizia arriva oggi Joe Belfiore che tramite il proprio account twitter ha dichiarato che dal prossimo anno Windows 10 S sarà una “modalità” di Windows e non una versione apposita.

Aggiornamento x2

Ad ufficializzare la notizia arriva anche un post sul blog ufficiale Microsoft dove possiamo leggere anche un nuovo dettaglio: se un utente acquista un PC con la modalità S attiva, sarà in grado di disattivarlo gratuitamente, indipendentemente dalla versione.

Aggiornamento x3

Da Richard Hay su Twitter, arriva ora l’informazione che il passaggio dalla modalità S a Windows 10 Pro sarà effettuata direttamente tramite il Microsoft Store, il tutto in maniera gratuita per l’utente finale.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. stefano ha detto:

    Bha si crea solo confusione, al massimo era accettabile avere sempre la versione classica e al primo avvio e permettere di attivare questa modalità S per avere maggiore sicurezza. Vendere PC con la modalità S attiva e dover pagare per sbloccarla la vedo una cavolata

  2. salvatore ha detto:

    Buono

  3. yepp ha detto:

    Questa edizione è diventata inutile da quando è uscito Windows 10 Creators Update che include già un’impostazione per Consentire lo scaricamento ed esecuzione di nuove app solo se provengono dallo Store:
    Impostazioni -> App e funzionalità -> Installazione delle app: Consenti app solo dallo Store
    Se provate a lanciare un qualsiasi file eseguibile di un programma che avete appena scaricato da Internet, viene bloccato

  4. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    Nadella sta facendo il panico… Microsoft completamente allo sbando.

    • alex ha detto:

      Non proprio, “solo” i settori che non gli interessano, dove più dove meno, cioè credo tutti tranne quelli strettamente legati ad Azure

      • Fabio b ha detto:

        Direi in nessun settore. Basta guardare i numeri :) E’ matematica.. non sogni :) Ovviamente mobile a parte che ha giustamente droppato :)

        • alex ha detto:

          I numeri parlano di crescite marginali in quasi tutti i settori tranne quello Azure che quasi raddoppia ogni volta, mobile è da un pezzo che non lo considero

          • Fabio b ha detto:

            Se le crescite a due cifre le definisci marginali, allora parliamo due linguaggi diversi. Molto diversi.

    • Fabio b ha detto:

      Mah! hanno appena pubblicato una splendida trimestrale. Non è mica EA :)

    • moichain ha detto:

      ma no sta puntando su altri settori,i dati di bilancio li danno pure ragione! Microsoft è sempre stata un azienda di soft e servizi hw non è il suo pane!

    • 000 ha detto:

      ma che allo sbando! sta notizia l’hanno data tutti e ognuno con la sua versione. Il concetto è che piano piano la S deve diventare la base di partenza dell’offerta windows e portare all’eliminazione dei win32, inoltre se in autunno lanceranno un dispositivo mobile che avrà una versione S di windows devono prima dimostrare che è la stessa versione di windows che può girare su tutti i PC.

  5. Del Fante Guido ha detto:

    Io con questa esperienza invece ho proprio capito che rimarrò sul mio Surface a lungo..

  6. Fabio b ha detto:

    Libero di scegliere… e di spendere. I soldi sono tutti tuoi.

    • War 78 ha detto:

      Tutta la tecnologia costa, di solito paghi quello che hai, se paghi poco..
      800€ sono tanti per un telefono (tanto ho pagato il l’8 Plus su Amazon), ma se va così per i prossimi 2 anni io ho fatto un affare, e tra 2 anni con quello che ricavo a venderlo mi compro un top di gamma Android nuovo..
      Il pc é un discorso diverso, molto diverso, ma ora per il mio utilizzo vorrei qualcosa di decente, un pc decente (anche non portatile) meno di 1000€ non prendi niente, allora visto che devo spendere vedo di prendere il meglio, e a quel punto non sono i 100€ che cambiano le cose..
      Almeno io la penso così

      • Gino G ha detto:

        “il meglio”
        Apple è il meglio?
        Secondo me c’è una buona differenza tra valore intrinseco e valore percepito. A parte questo la cosa migliore è che tu scelga ciò che più ti soddisfa. :)

      • Fabio b ha detto:

        Anche io di solito convengo che chi più spende meglio spende. Non per Apple tuttavia. E non sono contro Apple a prescindere, ma contro la loro scellerate politica dei prezzi. Vuoi un ottimo portatile che fa ogni cosa egregiamente: lenovo t470p con 32gb di ram: 1600 euro.

  7. Fabio b ha detto:

    Non è lo scopo di S. E la pulizia del sistema operativo centra nulla. L’80% di chi compra un PC è un azienda e ti assicuro che non lo usano come uno smartphone (sia pure per Excel o power BI). Gli smanettoni ci sono ma non fanno numero. S è un tentativo per verificare quanto possa seriamente costare a MS l’abbandono di Win32. Ovviamente molto. Acquisito il risultato, il SO è decisamente di troppo. Diventerà una modalità e tra 2 anni sparirà. A questo, e solo a questo è servito.

  8. Luca ha detto:

    Io spero che Microsoft se ne esca con qualcosa il prima possibile… Android non è un’opzione e l’iPhone costa troppo… Poi con sta storia delle batterie guarda, vorrei proprio evitare di dover scegliere tra il meno peggio…

    • ilmondobrucia ha detto:

      Di iPhone se ne trovano anche sui 600. Con Android io mi trovo bene certo quello giusto. Pensi che se uscirà un nuovo dispositivo Microsoft Te lo regalano? Lumia 950 quando uscì costava sui 600 euro circa.

    • Teo ha detto:

      Le batterie ridicole con drain all’accensione del dispositivo si trovano solo sui lumia.

  9. Fabio b ha detto:

    Convengo con alcuni tuoi risultati. Tuttavia, per me, S rimane un tentativo di sondare un terreno. Il resto è marketing

  10. moichain ha detto:

    ma lo scrivi in tutti gli articoli? sei ridicolo buffone!

  11. War 78 ha detto:

    É esattamente quello che intendevo, ho l’iPhone da 3 mesi e non ha mai avuto un’incertezza che sia una, l’ho spento 2 volte per mia scelta, faccio 5/5 ore e mezza al giorno di schermo acceso, almeno 1 solo di gioco, funziona tutto, subito e bene.. Fantascienza con un WP, da poco ho provato il Mac devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso, non lo uso per lavoro io il pc a casa quindi ne avrei fin sopra ai capelli..

  12. 000 ha detto:

    Dipende cosa vuole fare @War1978:disqus col pc e cosa vuole fare sul lungo periodo col mobile, dare il consiglio più ovvio non è detto che sia un buon consiglio…ad esempio se finisce che userà il mac con windows va da se che è meglio che compri un PC windows, su windows quando arrivi alle cifre di un Mac(IMHO) hai una macchina che piscia sopra al Mac. Lato mobile se a fine anno-inizio del prossimo Microsoft lancia un nuovo dispositivo che può anche chiamare a quel punto che fai? ti mangi le mani perché non hai più ne il telefono ne il PC, quando invece l’iphone tra 6 mesi puoi rivenderlo bene e tornare ad un telefono windows…sull’iphone(a quanto so) ci sono vari modi per interfacciarsi col PC, se non c’è fretta non precipiterei la situazione!

    • minzi ha detto:

      ma tutto vero, il problema è che non ci sarà nessun dispositivo Ms a fine anno ne inizio prossimo che possa sostituire un iphone o uno Smartphone android e l’ha detto la stessa Microsoft quindi se si trova bene con iphone non sarebbe così male l’idea di sfruttare ancora meglio l’ecosistema apple se si hanno le disponibilità e l’esigenze di poter usare un mac…per me sarebbe irrealistico,non potrei mai usare un mac perché ci farei ben poco, iphone l’ho già avuto e con android mi trovo bene come mi son trovato bene con Windows phone.
      Mi cambia poco…da qullo che dice war, sarebbe lo stesso per lui ma a prodotti invertiti

      • Teo ha detto:

        Il mobile microsoft e’ stato un fallimento totale. Se si vuole uno smartphone perfettamente funzionale e ottimizzato con batteria che arriva abbondantemente a sera tarda senza spendere tanto bisogna prendere android.

  13. ilmondobrucia ha detto:

    Belfiore quando si fa sentire è per dire addio a qualcosa…

  14. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    Alcuni utenti stamattina segnalano di aver ricevuto un aggiornamento che ha richiesto il riavvio del telefono. Servicing stack update… Qualcosa si muove.
    A stasera per il punto della situazione!

  15. Tom Bombadil ha detto:

    Dai che prima o poi ci prendi. Sono giá un paio di settimane che annunci novitá e poi cancelli o modifichi i messagi. Un ultimo sforzo!

  16. Del Fante Guido ha detto:

    Ha molto più senso farne una modalità apposita, almeno permetti a tutti di decidere.

  17. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Finché dici iPhone veramente bel prodotto anche se ha dei limiti , ma quando hai scritto un Apple pc , con 1500€ non compri nulla devi spendere 3-4000€ per qualcosa di decente , altrimenti tieniti il tuo pc che fai di piu e gira meglio ;) .

  18. Tom Bombadil ha detto:

    La cosa bella é che qui viene anche difeso e incoraggiato da un paio di elementi. Secondo me fa piú male che bene a Windows 10 Mobile. Ci facciamo la figura dei fanatici.

  19. Miki_73 ha detto:

    Muore Windows S (che praticamente non è mai nato) e ora spunta Windows 10 Lean, l’ennesima nuova versione “leggera” del sistema operativo (cioè quella che doveva essere Windows S). Non so voi ma da utente 45 enne, che da sempre ha solo usato Windows, inizio davvero a spazientirmi della totale incoerenza di Microsoft…

    • Luca Serri ha detto:

      Considera che noi siamo utenti informati. L’utenza media accende il PC per usarlo e fine, neanche sa la differenza tra Home e Pro per dirne una (anzi probabilmente neanche sa dell’esistenza di più versioni).

      • Gino G ha detto:

        Sbagli: l’utenza media chiede all’amico che gli installa la Ultimate. L’amico non gli installa W10, ma se proprio insiste allora mette W10 Enterprise.

        • Luca Serri ha detto:

          Onestamente, ho visto pochissimi utenti che si sono fatti installare dall’amico/parente smanettone una versione diversa dello stesso OS. Ne ho visto alcuni che si facevano togliere W8 in favore di W7, quello sì. Magari ho un giro di conoscenze particolare io, non avendo dati concreti per generalizzare.

    • Antosaa ha detto:

      Miki io ne ho 47 anch’io sono/ero nella tua situazione e provo esattamente le stesse cose…

  20. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    Dovrebbe obbligare l’update Come fatto con w10. Comunque le strategie di MS continuano ad essere incerte.

  21. Antosaa ha detto:

    A me continua a non essere chiaro quando sarà disponibile e se sarà disponibile per tutti, ad esempio potrò metterlo sul mio Surface 3

  22. Ivan ha detto:

    Al massimo sarà un Mac, non un Apple. Tu ora hai un pc, non hai un windows.

    • War 78 ha detto:

      Apple é la marca che li vende i Mac, lo sai vero? Windows invece é il nome di un sistema operativo..

      • Ivan ha detto:

        Correggo il mio commento errato. Tu hai un pc, non un Microsoft.
        Il che rende più chiaro il concetto, al massimo sarà un Mac, non un Apple, che produce portatili, soluzioni all in one, tablet, smartwatch e smartphone, e altri strumenti di intrattenimento. Oltre al software che li gestisce, non solo computer. Ma dal tuo commento sei un tecnico esperto, lo sai già di tuo tutto questo

        • War 78 ha detto:

          Io non sono un esperto, ma se scrivo (e cito): “Il mio prossimo PC sarà un Apple” cosa c’è di sbagliato? Non ho scritto “il mio prossimo dispositivo generico” ho specificato PC..

          Se avessi detto la mia prossima Station Wagon sarà una Volkswagen, mi avresti contestato che la casa tedesca fa anche la UP e quindi dovevo essere più preciso?

          Non ho capito dove vuoi andare a parare, ma ti stai arrampicando sugli specchi e stai vistosamente scivolando..

        • Gino G ha detto:

          Sì, francamente il tuo commento non l’ho capito manco io.

        • War 78 ha detto:

          Se avessi scritto: “La mia prossima auto sarà berlina Volkswagen”, tu mi avresti contestato che sono poco preciso perché la casa tedesca produce molti modelli come UP, Golf, Passt ecc.? Non avrebbe senso, perché l’unica che fa é la Golf..

          L’unico “PC” che produce Apple é il Mac, gli altri prodotti (come hai scritto anche tu) sono portatili, convertibili, Tablet, Smartwatch, smartphone ecc…

          Non sono né un tecnico, ne esperto ma il mio corretto era corretto, non so dove vuoi andare a parere ma ti stai arrampicando sugli specchi, e scivoli in modo imbarazzante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *