• 22 commenti

PCMag Readers’ Choice Awards 2018: Android il più apprezzato, Windows Phone supera iOS

PCMag ha annunciato in queste ore i risultati del Readers’ Choice Awards 2018, un premio assegnato in base ad un sondaggio effettuato ai propri utenti.

La testata segnala che nonostante Microsoft abbia deciso di mettere da parte lo sviluppo di Windows Phone, in molti hanno votato questo OS, portando PCMag ad includere il sistema operativo di Microsoft nei risultati. In particolare il sistema operativo mobile con il tasso di soddisfazione più alto è stato Android con un valoredi 8.6, a seguire Windows Phone con un punteggio di 8.4 e solo dopo iOS con un punteggio di 8.3.

Da notare come la classifica cambia quando si tratta di raccomandare un OS Mobile ai propri conoscenti: in questo caso Android arriva ad un punteggio di 9, iOS a 8.4 e Windows Phone a soli 6.8, colpito principalmente per la mancanza di applicazioni.

Per i più curiosi, segnaliamo come nel 2013 il premio Readers’ Choice Awards è stato vinto da Windows Phone 8 con un punteggio totale di ben 9 punti (PCMag Readers’ Choice Awards 2013: Windows Phone 8 vince nella categorie sui sistemi operativi mobile).

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Alessio88 ha detto:

    Le stranezza del web… :D

    Secondo me sono gli utenti Android che hanno votato Windows Phone per far scendere in terza posizione iOS

    • Luca Serri ha detto:

      Io non lo trovo così strano. Visto che W10M è praticamente privo di terminali in commercio e non è minimamente pubblicizzato, chi ne vuole uno deve proprio andarselo a cercare, e se è disposto a farlo vuol dire che si è ben informato sull’OS e sa che quest’ultimo è adatto a lui, quindi è naturale che ne resti soddisfatto.
      Anzi, forse avremmo dovuto aspettarci un risultato ancora più alto per questa piattaforma visto che ormai sono rimasti solo gli “irriducibili”.

    • samovar84 ha detto:

      Come dei laziali…

  2. Riccardo ha detto:

    Ci credono di più gli utenti che la stessa MS… annamo bene

  3. Gino G ha detto:

    Cosa interessante è anche la tabella sull’affidabilità: Android ritenuto al primo posto, poi Windows, infine iOS.

  4. sonodio ha detto:

    La classifica di affidabilità, riflette i primi mesi di utilizzo.
    Dopo quando passa il tempo, cominciano ad impallarsi,
    laggare ,crashare,freezzare, virus e compagnia cantando non lo dice mai nessuno.
    come quando provano i telefonini un mese i vari giornalisti della marketta e dicono : va da d.i da paura e poi dopo 2/3/4/6 mesi sono da riformattere come la mer.a.
    Abortdroid rimane abortdroid mica per magia scompaiono tutte le magagne che li affliggono, se escono questi articoli di pcmag.

    • Teo ha detto:

      Bravo lo sai benissimo che i lag li trovi su windowsphone oltre ai sto caricando che nemneno sui tel delle patatite li trovi oltre ai drain battery esclusivi di ms. Da due due anni in casa usiamo android di qualità e mai un blocco anzi piu passa il tempo e piu sono dei fulmini

      • ILCONDOTTIERO ha detto:

        Il tuo discorso lascia il tempo che trova , poi quando leggo Android di qualità ( di cosa stiamo parlando ?? ) mi pare che tu hai capito tutto . I fulmini … Beh …. Lasciamo stare che è meglio …..

        • Teo ha detto:

          Il mio android è un fulmine e niente bug batteria una carica al giorno. Il mio 950 è un sto caricando e riprendendo e tre ricariche batterie al giorno. Penso che basti e avanzi per dimostrare che io non ho mai avuto i paraocchi e negato l’evidenza.

        • Tom Bombadil ha detto:

          Bhe, non mi verrai a dire che Windows 10 Mobile gira allo stesso modo su un 535 o su un Nokia 950.

          Nella scelta di un Android bisogna cmq essere un minimo consapevoli e informarsi prima di fare un acquisto. Se uno vuole avere un terminale sempre aggiornato e fluido deve andare sui top di gamma o cmq su marchi che forniscono un buon supporto. Da questo puntio di vista Android é un labirinto, e a volte, anche capendone, non si riesce a fare sempre la scelta giusta.

          Indubbiamente uno dei punti di forza dei terminali Windows (ma in particolare dei Lumia) era la fluiditá garantita sia sui terminali di bassa gamma che sui top e il fatto che tutti venissero aggiornati.

          Tutto questo é andato a ramengo con Windows 10 Mobile.

      • Nalin ha detto:

        Usiamo android di qualità? Perché c’è quello di seconda scelta, o di terza magari?

        • Tom Bombadil ha detto:

          Credo non si riferisse ad Android in quanto sistema operativo ma al terminale!

        • Massimo ha detto:

          Io che sono passato (purtroppo) ad Ad Android da 15 giorni,ho comprato uno smartphone con AndroidOne. Sempre aggiornato,e spesso prima di terminali più costosi e blasonati. Ho speso 200€.

    • Tom Bombadil ha detto:

      Riformattere!? Ma cos’è? Barese? Ma che stai a dire? Perchè i terminali Windows 10 Mobile non devono essere mai riportati alle condizioni di fabbrica. Ma se il tuo amichetto Yepp (che tu continui erroneamente a chiamare yep) addirittura consiglia di formattarlo due volte di fila quando si impalla e non funziona. Il mio vecchio 830 e 535 della mia ragazza hanno visto molti reset. Da quando siamo passati ad android io ho fatto un solo reset sul mio vecchio LG G4 (prima di darlo a mio suocero per sostituire il suo 535. La mia ragazza ha un Huawei G8 da piú di un anno (zero reset). Io ho Mate10Pro dal Day One (zero reset). Ma di che parli?

      Comunque ogni volta che commenti mi vengono i brividi per il tuo analfabetismo funzionale! Sei la prova vivente della definizione di Webete!

      • Luca Serri ha detto:

        Cosa ti aspetti da bruno? Dirà sempre a prescindere che Android è il peggior software della storia, che è instabile e pieno di virus, solito gombloddo dei markettari, etc etc. Non vale la pena di perderci tempo.

        • Tom Bombadil ha detto:

          Ma io lo incalzo con argomentazioni, lui inizia a dire cose ancora piú assurde. Io lo incalzo ancora e alla fine quando lui non ne puó piú inizia ad insultare me e mia madre (che è l’unica cosa che gli riesce bene). Poi forse i moderatori si degnano di cancellare l’intera discussione e noi non siamo piú costretti a leggere le sue baggianate e se sue parolaccia camuffate con i punti.

          • Luca Serri ha detto:

            Tanto è un utente noto, i moderatori sanno perfettamente chi è e cosa fa. Se proprio non ce la fai a leggerlo, bloccalo e vivi sereno.

          • Tom Bombadil ha detto:

            A volte mi diverto cosí. Ognuno ha i propri difetti!

    • Retz ha detto:

      non lo dice mai nessuno.

      Fortunatamente l’incapacità nell’utilizzo della tecnologia non è pandemica, ed alcuni riescono ancora ad utilizzare al meglio ciò il mercato offre loro. Mica come un certo Bruno che ha 45 anni suonati, e non riesce a tenere funzionante un telefono per più di 2 settimane (spacciandosi fra l’altro per tecnico. Tecnico di sta minchia fallito e da licenziare).

  5. Teo ha detto:

    È vero a me in tutti questi anni mi ha spaccato di brutto…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *