• 2 commenti

Minecraft per Windows 10 e Pocket Edition si aggiorna alla versione 1.2.9

A circa un mese dall’ultimo update, ecco arrivare un nuovo aggiornamento su Windows 10 e per la versione Pocket Edition (Windows 10 Mobile, Android e iOS) del popolare gioco Minecraft.

In particolare, con il nuovo aggiornamento che spinge Minecraft alla versione 1.2.9, vengono implementate le seguenti novità:

  • -Non devi più selezionare l’opzione per l’attivazione dei trucchi per ottenere le coordinate! Puoi ora impostare il mondo in modo da mostrare le coordinate e attivare o disattivare la diffusione del fuoco, l’esplosione del tritolo, il bottino creature, il rilascio dei blocchi e la rigenerazione naturale senza disabilitare gli obiettivi Xbox Live.
  • Sono stati corretti i problemi di arresto anomalo all’accesso a Xbox Live su dispositivi Android
  • E’ stato corretto un problema di arresto anomalo al momento dello spostamento degli elementi nei fari e nei tavoli per incantesimi, durante l’uso dell’interfaccia utente Pocket
  • Sono stati di nuovo corretti i creeper, che non esploderanno più mentre camminano o dopo aver perso il percorso dei giocatori
  • La zona visibile dello schermo presenta ora opzioni orizzontali e verticali separate, che potranno essere impostate separatamente su ciascuna piattaforma
  • I blocchi possono essere posizionati continuamente durante il movimento furtivo
  • Le creature seguiranno correttamente i giocatori che impugnano il loro cibo preferito
  • Gli scheletri Wither verranno generati di nuovo nelle fortezze del Nether
  • Le creature passive devono essere generate di nuovo in nuove aree

Se siete interessati, potete scaricare Minecraft – Pocket Edition per Windows 10 Mobile tramite il link diretto che trovate sotto al prezzo di 6,99€, la versione Windows 10 Edition (PC e Tablet) è invece scaricabile da questo link in offerta a 26,99€.

Tasto_Download_Windows10

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook