• 26 commenti

Nuova build di Windows 10 Redstone 3 (16299.15) disponibile su PC per gli Insider! RTM [AGGIORNAMENTO x4]

Microsoft ha provveduto da pochi minuti a rilasciare una nuova build Redstone 3, il terzo importante aggiornamento dedicato a Windows 10, per gli utenti Insider iscritti nella modalità Fast su PC e Tablet.

La nuova build dedicata a Windows 10 in fase di rilascio per gli Insider viene identificata dal numero 16299 e come possiamo leggere sul blog ufficiale vengono corretti una serie di bug:

  • Corretto un bug legato alla scomparsa dell’unità CD su “Dispositivi e unità”
  • Corretto un bug legato allo scorrimento file PDF su Microsoft Edge
  • Corretto un bug legato alla visualizzazione dell’errore 0x80070005 quando si provava ad installare le ultime build Insider
  • Corretto un bug legato al Windows Defender
  • Correzione di bug minori

Ricordiamo che l’aggiornamento a Windows 10 Fall Creators Update sarà disponibile per tutti gli utenti a partire dal 17 ottobre.

Aggiornamento x1

L’update è ora disponibile anche per gli Insider iscritti al ramo Slow

Aggiornamento x2

A conferma che si tratta della versione RTM, Microsoft ha iniziato ad inviare i primi aggiornamenti cumulativi dedicati a questa build, in particolare la nuova versione disponibile per gli Insider viene identificata dal numero di build 16299.15 portando la correzione di bug e rimuovendo il watermark presente in basso a destra di Windows.

Aggiornamento x3

La build build 16299.15  è ora disponibile anche per gli Insider iscritti al ramo Slow

Aggiornamento x4

In attesa del rilascio per tutti gli utenti, l’aggiornamento è ora disponibile anche per gli Insider iscritti al ramo Release Preview.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele ha detto:

    Chissà se il 17 rilasciano anche su smartphone la nuova versione

  2. Marocco2 ha detto:

    Occhio che non funziona correttamente la tastiera su schermo (l punto . non viene preso)

  3. Hal Twister ha detto:

    Segnalo la .296 in slow.

  4. Marco Maria ha detto:

    Altro che aggiornamenti,sempre le solite storie! Errore aggiornamento posta e calendario outlook….ma dove vuole andare ms? Ripeto che i miei figli ,moglie e amici con cinesate android da 80-140 euro e um samsung basso livello ,girano senza problemi conun aggiornamento o due msx anno o addirittura assente dall’acquisto di ben due anni fa. Gli sfegatati ms se ne facciamo una ragione. Ps. Per chi afferma che molte app non servono, ieri il gov.cinese ha deciso di bloccare quadi totalmente se non totalmente l’uso di WhatsApp e l’articolista italiano consigliava giustamente di usare wechat utilizzato in cina ed asia da circa 1 miliardo.di persone. Ok ,chi ha il coraggio di affermare che non importa se questa app e’ stata dismessa su ms? Siamo seri, ms si e’ suicidata per una logica di profitto immediato suicida e per assurdo e immotivato acquisto di Nokia! Complimenti ai vertici con le loro scelte assurde, sono.sulla lungimirante via di palm e blckberry…de gustibus ecc.

    • nicola ha detto:

      quindi se non ti si aggiorna Posta e Calendario non ti funzionano più o non puoi lavorarci ?? Il più delle volte sono aggiornamenti di bugfix minori di cui l’utente normale manco si accorge nell’uso normale…mah…

    • Hal Twister ha detto:

      Ma hai capito che qui si parla di desktop???
      PS, basta che si tratta di MS e ogni occasione è buona…

    • Nalin ha detto:

      Ti era salita la botta?

    • Fabio b ha detto:

      MI sembri molto confuso. Provo a spiegarti due cose: 1) Android (che uso spesso) è aggiornato in media una volta al mese se il vendor fa il suo lavoro bene. Se non lo fa, una o due volte l’anno. Gli aggiornamenti vanno applicati appena ci sono spesso a causa delle falle di sicurezza. Android è la piattaforma più vulnerabile ad attacchi che esiste al mondo oggi. Quindi se i tuoi device Android non sono aggiornati non è perché non hanno problemi è perché il tuo vendor non ha intenzione di farlo e non ne sarei cosi felice. 2) WA è bannata in cina perché non consente al governo cinese di controllare il traffico (leggasi, non consente al governo cinese di utilizzare una backdoor), WeChat probabilmente si e non solo al governo cinese. 3) L’acquisto di Nokia era quasi una scelta obbligata. Semplicemente non è andata bene. Che ci vuoi fare, la vita va anche cosi. Sorridi.

      • Passante ha detto:

        Comunque diciamolo che le patch servono solo in casi estremi. Con una corretta pratica di uso sono più che sufficienti gli aggiornamenti che il produttore rilascia per ottimizzare il dispositivo. Se si hanno aggiornamenti di patch anche ogni 6 mesi va benissimo. L’importante è che il telefono funzioni bene. C’è chi aggiorna ma porta solo patch e il dispositivo perde qualità d’uso di volta in volta per proteggerti da attacchi che al 95% non subirai mai. Si potrebbe anche aggiornare senza peggiorare il dispositivo, non sto dicendo il contrario. Però un produttore non lavora bene necessariamente perché applica le patch se poi al contempo devasta il telefono

    • Miki_73 ha detto:

      Del mondo Android non me ne intendo per cui non ho assolutamente idea di come avvengano gli aggiornamenti. Ho ben presente invece Windows e sinceramente non ho particolari problemi con gli aggiornamenti anche se sicuramente non sono una scheggia.
      Per quanto riguarda le app, qua si apre un mondo. Chi dice che le app non servono é semplicemente ignorante perché probabilmente da utente WP ignora cosa sia successo in campo informatico negli ultimi anni: ormai qualunque cosa nella vita di tutti giorni funziona tramite app. Alcune magari sono meno utili di altre ma per moltissime cose ormai sono necessarie: l’altro giorno l’assicuratore dopo avermi stipulato la polizza mi ha detto di scaricarmi l’app per gestire tutto quanto. Non s’è neppure premurato di chiedermi che telefono avessi per sapere se l’app fosse compatibile col mio Os perché evidentemente nessuno si immagina neppure che esista un sistema su cui non ci sono applicazioni. Le app sono semplicemente entrate nell’uso comune, inutile negare l’evidenza. Io a malincuore cambierò a breve il mio 950 proprio perché ormai senza app mi sento davvero tecnologicamente tagliato fuori.

      • Luca Serri ha detto:

        Nel mondo Android gli aggiornamenti funzionano in modo relativamente semplice: è tutto a carico del produttore e dipende tutto da lui. Quindi se questo decide di abbandonare un dispositivo ti attacchi, oppure speri che qualche smanettone rimedi con il modding. Da questo punto di vista i migliori sono i Nexus/Pixel perché sono gestiti direttamente da Google, con gli altri devi aspettare un po’ di tempo, di solito qualche mese al massimo per i major update (se arrivano ovviamente).

      • Marco Maria ha detto:

        Bene,sei obiettivo. Quando affermo che per lavoro (cina)uso WhatsApp e che in cina intendono bloccare questa app per motivi di non controllabilità e che il sito consiglia per questo paese wechat ,usato da 1 miliardo di cinesi , e che io utente di wm mobile NON posso più scaricare cosa obbligatoriamente devo fare? Cambiare per sopravvivenza lavorativa! Fagliela capire ai fanboy che NON hanno questi seri problemi. E meno male che ho acquistato un 640xl a 99 euro e non un 650 xl a 699 €!!! Mah, pretendono di aspettare, di fidelizzare ecc. ma 1/2 stipendio medio letteralmente buttato al vento fa girare gli zebedei a molti che quotidianamente sudano per guadagnare 45 euro al giorno….

        • gogo ha detto:

          650xl….:-) comunque hai ragione, io adoro windows mobile e lo uso quotidianamente, ma ho dovuto prendere anche un Android perché mi mancavano alcune app fondamentali per il lavoro..

      • Massimo ha detto:

        Un concetto perfetto! L’ho espresso più volte anche io..
        Ma c’è chi in nome di una malcelata partigianieria ,sembra non capirlo,o non accettarlo..A suo tempo scelsi windows e non android per un concetto di vera e libera scelta,mentre chi usava android aveva se mi si permette la battuta, una “libertà condizionata”..
        Le attese sono andate deluse,e come dici tu,tutto funziona tramite app,dai servizi offerti,ai prodotti hardware di ogni tipo. E chi oggi ha in tasca uno smartphone con windows 8.1/10M è difatto ridotto a mero spettatore di quello che oggi si può fare utilizzando semplicemente economici modelli da 100€…
        Purtroppo dovrò anche io passare a quella concorrenza che ho sempre evitato di alimentare..

    • Davide ha detto:

      Questo discorso vale sul mobile perché sul desktop con Windows puoi fare di tutto e non c’è App che tu non possa far girare. Esempio pratico sul mio Surface ho anche un emulatore Android che funziona alla grande su AnTuTu non c’è Android che tenga. Ora prova a fare il contrario con Android e dammi un alternativa per tutte le Applicazioni serie e di svago che li non esistono..

  5. Orlaf the plague ha detto:

    Tu non dovresti proprio più scrivere. Altro che di più non posso dire.

  6. Orlaf the plague ha detto:

    Una noia questo monopolio Microsoft sui PC.

  7. Jabber00 ha detto:

    Qui nulla: il PC ha trovato solo il cumulativo mensile di CU; il 950 e il 532 neppure quello. Il Surface rimane sul ramo stabile e si aggiornera’ la prossima settimana.

  8. Carmelo ha detto:

    si attendo il media creation tools aggiornato cosi mi faccio le iso. per il pc aspetto che si aggiorni appena esce.

  9. Saladino ha detto:

    Quando dovrebbe uscire per tutti?

  10. Marco ha detto:

    ma tu lavori alla microsoft?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *