• 19 commenti

Microsoft Kinect pronto all’addio, la sua tecnologia sempre più utilizzata!

Kinect, inizialmente conosciuto con il nome di Project Natal, è un accessorio realizzato da Microsoft e rilasciato inizialmente su Xbox 360 e successivamente su PC e Xbox One che consente al giocatore di controllare il videogioco senza la necessità di indossare o impugnare nessun controller grazie alle proprie telecamere, sensori e microfoni.

Nonostante abbia venduto oltre 35 milioni di unità dal suo debutto avvenuto nel novembre 2010, la sua adozione presso i videogiocatori e ancor di più da parte delle software-house non è stata molto alta, tanto che su Xbox One S è necessario un adattatore apposito per utilizzare questo accessorio.

Alex Kipman, la mente che sta dietro a Kinect, ha dichiarato a fastcodesign che la produzione di questo accessorio è stata interrotta, tuttavia la sua tecnologia viene ampiamente utilizzata da Microsoft in altri prodotti, come Hololens, i visori per la Windows Mixed Reality e il riconoscimento facciale Windows Hello.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Lupo de Lupis ha detto:

    :'(

  2. Stefano ha detto:

    Be Hololens ha Kinect, ovvio che la tecnologia va avanti e viene ora utilizzata in ambiti diversi. Ormai su console non escono giochi kinect, ha poco senso oggi comprarlo e quindi produrlo

  3. Alessandro ha detto:

    Un sensore davvero unico e mi fa piacere che lo utilizzino in altri campi, più importanti.
    Mi spiace solo che Microsoft, come sempre, non ha saputo sfruttarlo in ambito videoludico (in questo caso)

    • Gino G ha detto:

      Io credo che con kinect si siano davvero impegnati, ma era proprio un prodotto non voluto. A me incuriosiva molto di più quell’altro progetto… come si chiamava? Illumiroom?

  4. Mirko ha detto:

    Come sempre riportate le news in maniera equilibrata, in altri lidi si parla semplicemente “Anche il Kinect è morto” senza specificare che lo sviluppo di questo accessorio è oggi utilizzato in altri campi. Per fare due visite in più e far scannare gli utenti meglio omettere alcune cose

    • Gino G ha detto:

      Beh, che kinect fosse morto non c’era bisogno che lo dicessero, dato che è una periferica che è stata rigettata con forza da tutto il mondo videoludico, già da anni.
      Il fatto non implica che le sue tecnologie siano utilizzate tutt’ora con successo.

      • bruno ha detto:

        “una periferica che è stata rigettata con forza da tutto il mondo videoludico”
        Anche io voglio fare un prodotto rigettato da piu di 35 milioni di pezzo venduti.

        • Palmiro Boranga ha detto:

          35 milioni in 7 anni è un fallimento anche commerciale, nemmeno 400.000 unità al mese, worldwide.

          Di questi sarebbe pure interessante scoprire quanti siano stati effettivamente venduti singolarmente (e per scopi *totalmente* diversi dall’uso con una Xbox), e quanti invece finiti in bundle con la console.

          • bruno ha detto:

            35 milioni per 50€ fa un miliardo e 750 mila €.
            Ci hanno guadagnano quindi ma cosa caz.o dici?

          • Gino G ha detto:

            In quei 35 milioni sono inclusi sia Kinect che Kinect 2.
            Se consideriamo che ci sono notizie che indicano 24 milioni venduti al 2013 (su un installato di 80 milioni di Xbox 360 – sempre che consideriamo valido questo dato) vuol dire che di Kinect 2 ne sono stati venduti dai 10 milioni in giù.
            Ovviamente quel tizio non evidenzia questo dato, che sottolinea come le vendite di Kinect siano andate calando.
            Fosse stata una periferica utile e redditizia di certo la venderebbero ancora. E’ stato un sistema utile per Microsoft in un periodo in cui andava di moda il motion sensing. Wii era di moda e loro e Sony hanno cercato di accodarsi alla mania con i loro sistemi. Passata la moda Kinect e Move non sono serviti più.

            Per risondere a te, Palmiro, a metà 2014 erano state vendute circa 4.5 milioni di Xbox One (fonte VGChartz). In quel periodo sono iniziate le vendite di console senza Kinect. Certo, c’è da vedere quanti bundle ancora siano stati venduti dopo quella data, ma più o meno questo può essere indicativo.

          • bruno ha detto:

            Ci hanno sempre guadagnato.
            Poi lo hanno tolto soltanto perché il mercato richiedeva altro.

  5. Shalashaska ha detto:

    Un fail annunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *