• 130 commenti

Satya Nadella non era favorevole all’acquisizione di Nokia

Satya Nadella, CEO di Microsoft, ha votato contro l’acquisizione di Nokia quando a capo del colosso di Redmond c’era Steve Ballmer, questa curiosità insieme ad altre viene fuori dal nuovo libro Hit Refresh di Nadella.

In merito a quando Steve Ballmer ha condotto un sondaggio interno relativo all’acquisizione di Nokia, Satya Nadella scrive:

Ho votato no. Non ho capito perché il mondo aveva bisogno del terzo ecosistema nei telefoni, a meno che non cambiassimo le regole… Ma era troppo tardi per riprendere il terreno che avevamo perso. Stavamo inseguendo i faretti posteriori dei nostri concorrenti. La speranza era che combinando il team di progettazione e design Nokia con lo sviluppo del sistema operativo Microsoft si avrebbe avuto un’accelerazione nella crescita di Windows Phone.

Nadella aggiunge che l’acquisto di un’azienda con una quota di mercato debole è sempre rischiosa (riferito a Nokia), inoltre ritiene che l’azienda dovrebbe entrare nel mercato degli smartphone solo quando avrà qualcosa di veramente differente, lasciando la speranza che un eventuale Surface Phone / Surface Mobile / Surface Pocket possa essere davvero innovativo. Informazioni che confermano le parole dichiarate nel mese di maggio di quest’anno: Satya Nadella: Il futuro mobile sarà come Surface, guarderemo oltre gli attuali smartphone

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Gino G

    Quindi dato che non era favorevole appena ha avuto la possibilità ha voluto subito interrompere tutto e mandare a fan… tutti i clienti accumulati in quei pochi anni.
    Mi piace questa cosa.

  • Alemar78

    Forse Nadella ANCORA non ha capito che il problema principale è stato la mancanza di App nello Store!!! Appena usciti i Lumia, le vendite erano buonissime considerato che eravamo all’inizio. Molti miei amici avevano (ora nel cassetto) comperato lumia dicendo tra l’altro che si trovavano molto bene con la semplicità e sicurezza del sistema operativo Microsoft. Il nuovo sistema Andromeda, se non avrà uno Store completo farà la stessa fine del sistema operativo attuale. Sarà (forse) acquistato solo da gente di nicchia a cui non serviranno Social e “cavolate” (si fa per dire) varie. Dai 15 a 45/50 anni di età non lo compreranno di sicuro. E vi dico che io “amo” Microsoft; in casa ho due 820; un 830; un 640xl ed un 950xl! Però quando penso che a me manca ad esempio la app Daikin per il clima; la app per il sistema di allarme ecc ecc mi girano un po’ le cosiddette. Ciao!

    • sgrips

      sulla domotica ti do ragione può essere fastidioso non avere proprio quelle app, ma per le altre anche se non ci sono non è poi così grave da dire che per quello un sistema operativo non è deve essere dichiarato morto

  • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

    Acquisire Nokia non è stato l’errore, potevi creare una versione di Android custom… tante aziende ci campano co android.
    Il problema è stato che ad ogni Major Release non si è provveduto ad aggiornare i vecchi prodotti (anche con pochi mesi di vita). Gente che ha buttato soldi con il Lumia 900, Lumia 1020, ed ora con il Lumia 950… E non desse la colpa agli altri.

  • Emanuele88

    Un pò come su PC, con un MS al 90% e Apple all’8%… può arrivare un buon OS ma non prenderebbe mai piede. Il problema è che MS ha capito tardi che doveva investire su mobile, facendo diventare Google la MS degli smartphone

    • Gino G

      Sono d’accordo fino ad un certo punto.

      Perché un buon OS potrebbe proporlo qualcuno di molto influente (es: Google, si veda come Chrome sia diventato il browser più usato dopo essere uscito quasi dal nulla) e ottenere buoni risultati. E Microsoft è qualcuno di molto influente.
      Il mondo delle console aveva all’epoca 3 protagonisti: Sony, Nintendo e SEGA. Morta sega Microsoft è riuscita benissimo a prenderne il posto, pur con sacrifici.
      Allo stesso modo nel mondo smartphone c’erano 3 protagonisti: Apple, Android, Symbian. Quest’ultimo era veramente alla frutta e Microsoft ha avuto la possibilità di prenderne posto. Sono d’accordo con te quando dici che l’hanno capito tardi, a questo vorrei aggiungere che hanno comunque fatto una lunga serie di goffi tentativi senza capire bene quale strada intraprendere. (insomma, arrivati tardi hanno anche sprecato quel poco tempo che avevano a disposizione)

  • come si veste male!!! ma che abbinamento di colori!!!

  • Alexv

    “Non ho capito perché il mondo aveva bisogno del terzo ecosistema”. Immagino che non abbia neanche capito perché il suo store viene ignorato e soprattutto perché buona parte delle app sono ferme a Windows Phone. Se poi pensa che Android serva a tirare utenti verso OneDrive e Outlook…

    • Luca Serri

      Considerando che numerose app Microsoft hanno più download su Android di quanti siano mai stati tutti i WP in circolazione, anche prese singolarmente, forse non ha tutti i torti.

      • Alexv

        Molte volte sono già preinstallate e poi è ovvio che ci siano più download su un OS che esiste. Ciò non significa che gli account Microsoft arrivino grazie ad Android.
        Comunque c’è anche il problema dello store e quando parlo di store non mi riferisco solo alle app MS, ma a tutte le altre. Quelle dal cui download guadagna il proprietario dello store.

        • Luca Serri

          Ovvio o non ovvio il risultato è lo stesso, e se per Microsoft è molto più vantaggioso non vedo perché non dovrebbe farlo. E poi non è detto che per Apple/Google sia più vantaggioso, perché sono comunque utenti in meno per i loro servizi.
          P.S. Non è vero che i download arrivano quasi solo da app preinstallate che poi non vengono utilizzate. Basta guardare per esempio la crescita di abbonati Office365 che c’è stata proprio quando sono arrivate le app di Office su iOS e Android.

  • Vinx

    “Non ho capito perché il mondo aveva bisogno del terzo ecosistema nei telefoni”

    Da licenziamento in tronco.
    Uno che ha una visione del genere può solo essere un peso per l’azienda.

    • bobolarry87

      A me sembra che il suddetto peso abbia però fatto crescere di molto i guadagni e il valore azionario della sua azienda XD

    • Raffael

      L’azienda sta andando molto bene e diventa sempre più solida.
      Sta semplicemente constatando la realtà dei fatti. Hanno acquistato Nokia (nonostante lui non fosse favorevole), hanno provato ad imporsi come terzo concorrente, non ci sono riusciti…per cui, fa bene a non voler proseguire in questa direzione

      • Alexv

        Un conto è dire “non m’interessa vedere smartphone”, tutt’altra cosa è dire che il mondo non ha bisogno del tuo ecosistema, dal momento che l’azienda, per sua stessa ammissione, si sta concentrando proprio su di esso e senza non si sa quanto durerebbe.

    • moichain

      per le aziende conta solo il profitto,licenziare e tagliare personale può essere un rimedio temporaneo ma prima o poi sei costretto ad innovare se no sei tagliato fuori!

  • Luchino

    Classico discorso delle aziende che poi sono sparite…

  • thomas peak

    Ce ne siamo accorti Satya, ce ne siamo accorti……

  • ernestinthesixties

    era chiarissimo: appena insediato ha cominciato a smantellare tutto e a licenziare gli ex dipendenti NOKIA a decine di migliaia. comunque la gestione di WP era stata caotica e indecifrabile anche prima. la mia idea è che Microsoft non abbia mai gettato tutto il suo peso nella battaglia degli OS mobile, non si sia mai impegnata al 100%. a quell’epoca Android faceva ancora pena e muovendosi con un po’ più di velocità e maggiori investimenti si sarebbe potuto fare qualcosa di meglio. invece 1) l’introduzione di ogni feature nuova in WP richiedeva secoli 2) periodicamente si è azzerato tutto facendo incazzare gli utenti 3) gli investimenti in pubblicità sono stati nulli (unico lancio in grande stile quello del Lumia 800, ma lì era ancora NOKIA che pagava) e pure mal spesi, visto che le pubblicità dei Lumia insistevano sempre su cose di cui al grande pubblico non fregava nulla, tipo il pacchetto Office sullo smartphone, tralasciando sempre punti di macroscopica superiorità come le fotocamere, che gli Android di allora si sognavano… ma vabbè siamo tutti bravi col senno di poi.

    • stefanopgr

      Condivido la tua analisi, e aggiungo di più, pur consapevole di attrarre critiche e disapprovazione:
      Tutta l’operazione di acquisizione Nokia è stata fatta con l’dea di distruggere il Simbolo Nokia, il suo Know how e la quota di mercato nella telefonia, per favorire Google e Apple oltre che la stessa Microsoft. Risultato è il dominio tecnologico nei settori chiave, telefonia, software e cloud computing. Microsoft , Google e Apple dormono adesso sonni tranquilli nella sicurezza dei loro rispettivi monopoli di settore. Costo dell’operazione qualche miliardo di dollari, briciole che si perdono nell’impero finanziario di Microsoft.

      • Gino G

        C’è un’altra versione della storia: che Nokia in crisi, appesantita dal suo modello produttivo (R&D tutto suo, produzione in casa con fabbriche sue), stesse cercando di farsi comprare da qualche allocco per potersi alleggerire e tenere le parti più snelle e remunerative (ad esempio la sezione reti).
        A comprarsi la parte di Nokia che Nokia non voleva più sarebbe stata proprio Microsoft.

        • stefanopgr

          Vero che era in una situazione difficile dato che Samsung cominciava a vendere bene e aveva da poco raggiunto e preso il primo posto in termini di quote, ma resisteva e lo zoccolo duro non mollava. Ma anche se la vogliamo leggere così cioè che era in forte difficoltà, perché Microsoft la compra e poi rinuncia a tutto? E se anche fosse come dici te, non puoi non convenire sul fatto che poi Microsoft ha rinunciato subito dopo. E ancora, come si può credere che Microsoft potesse legalmente gestire un successo anche nel mobile? Diventava un monopolio (desktop e mobile) e le leggi antitrust americane sono forti e inviolabili. Non conveniva perché se aveva successo non poteva mantenerlo legalmente. Forse è stata un po a guardare e poi ha deciso che non conveniva ed ha affossato, il risultato sono profitti realizzati nel suo campo, quindi tutto bene così.
          Poi dai si vogliono bene!! Microsoft ha salvato Apple negli anni 90 che stava per fallire, pubblicizzano e vendono nel loro store americano un prodotto Samsung Android!
          E’ chiaro che vige il vogliamoci tutto bene e tutti ci guadagnano

          • Eugenio Volcov

            Non ë illegale avere il monopolio , ma affossare la concorrenza e non lasciare al mercato alternative.

          • stefanopgr

            Affossare la concorrenza è la conseguenza del monopolio. E comunque il Monopolio e il cartello (oligopolio) sono illegali negli stati uniti

          • Gino G

            Bisogna però distinguere il monopolio dal monopolio così per dire.
            Mi spiego: quando SIP era l’unica concessionaria del servizio telefonico in Italia si poteva parlare di monopolio. Quello di Microsoft ovviamente non lo è, perché non impedisce agli altri di partecipare (Linux, MacOS). E’ una posizione dominante ma non un monopolio.
            Quando Micorosft venne sgridata per la questione Internet Explorer non fu perché Windows era al primo posto tra i SO ma perché avendo posizione dominante forniva il suo SO con tutta una serie di servizi ignorando gli altri.
            Per tale motivo se avesse avuto successo sul mobile non avrebbe avuto alcun tipo di problema, a meno che non avesse reso impossibile la fruizione dei servizi degli altri (es: le Gapps).

          • stefanopgr

            Il monopolio è solo di un tipo, posizione dominante con barriere all’ entrata, oligopolio cioè dominio dei pochi con accordo (cartello) che crea barriere. In entrambi i casi si impedisce la concorrenza nel mercato.
            E’ giusto quello che dici ma diventa molto delicata la questione. Mi spiego se Microsoft diventa dominante (desktop e mobile) considerando che ha tuttora creato un ecosistema tale per cui se usi uno smartphone con un sistema operativo diverso , non riesci più ad avere il sincronismo sui terminali che usi sia PC che smartphone o tablet che sia, capisci che hai creato una barriera. Cioè mi piacerebbe android ma poi, perdo le caratterristiche di ecosistema. Non so se mi sono spiegato

      • ernestinthesixties

        mah, non mi sembra verosimile l’ipotesi dolosa. manca il movente. Microsoft non aveva interessi nella telefonia al di fuori di Nokia stessa, e tantomeno aveva interesse a favorire Google e Apple affondandola. Inoltre Nokia non aveva nulla nel settore del cloud computing, era un produttore di smartphone e di software per smartphone: assolutamente non un concorrente.

        • stefanopgr

          Io credo che un accordo fra quei 3 colossi c’è, che sia nato prima dell’acquisizione o dopo, sono solo congetture, ma l’accordo c’è

  • Davide

    possono tornare con un prodotto valido, se sailfish os ce la sta facendo grazie alle sue collaborazioni con i governi asiatici non vedo perché un colosso come Microsoft non ce la possa fare. Non bisogna ripetere gli stessi errori punto primo, ci vuole un sistema completamente parallelo al desktop, se è vero che può girare ovunque dovrebbero fare come si fa con le rom android, e credetemi che è fattibile se al momento dell’installazione effettua un check dei componenti del telefono (ovviamente con una lista di hardware compatibile), devono sganciare i big money per lo store, incentivare le nuove app con premi e detassare gli sviluppatori, tenendo conto che per almeno 2 anni il settore mobile deve andare solo in pareggio.

  • Valerio Ciancaleoni

    Non sapete fare il mobile. Punto e basta. Alla gente fregava l’innovazione negli smart… e le funzionalità. Nokia ci sà fare e fino a che era al comando tirava fuori cose come la pureview, voi invece avete fatto a gara a creare mille problemi agli utenti. inoltre la cosa fondamentale : “Non sapete fare un SO mobile!!!” Windows phone e windows mobile sono imbarazzanti.

    • 500euro

      Probabilmente non rispettano le tue basse aspettative.

  • TurboCobra11

    C’eravamo accorti, grazie comunque per averlo detto, spero solo che il giorno in cui verrà cacciato sia vicino, ahimè con la solita mega buonuscita da big company

  • stefanopgr

    Esatto, Google non entrerà mai nel desktop

  • MatitaNera

    mi sembra chiaro in effetti, e inequivocabile, e spiega tante cose

    • Hankel

      non c’era bisogno di spiegazioni
      era come è ora chiaro che Microsoft avesse tirato il freno a mano

  • 500euro

    I Windows Phone con Nokia non avevano nulla d’innovativo, infatti non li ha copiati nessuno. ( vetri Gorilla Glass, ricarica wireless, foto con pre-video, menu alfabetico delle app, Continuum…). Nadella un fantasista senza fantasia.

    • moichain

      nadella è il classico contabile che venderebbe pure l’aria fritta per sistemare i conti di una azienda,un pò come monti al governo!

      • 500euro

        Monti = Nadella. Bravissimo, ottima uguaglianza, pessimi individui! Due che hanno rovinato la vita degli altri.

  • moichain

    be si era capito! caxxi suoi! ora il mobile Microsoft affonda e nokia ritorna con android!

  • Hankel

    e questo lo avevo capito da noi
    il punto è che Nadella ha ucciso troppo presto (imho) la nokia post acquisizione

  • Gianlu27

    MS stessa è il motivo per cui Windows Phone/Mobile non ha mai avuto il successo che si sarebbe meritato. Ah quanto sarebbe diversa la situazione se avessero ragionato sul serio in un momento in cui potevano ancora tranquillamente prendersi una grossa fetta del mercato.. In tutto questo trovo solo triste che non l’abbiano detto dall’inizio, che abbiano fatto uscire W10M e lo abbiano messo in quel posto a tanti clienti ed affezionati. Bastava essere onesti e si sarebbero risparmiati una figuraccia in meno e avrebbero in qualche modo mantenuto la fiducia dei clienti. Invece hanno preso tutti in giro.

    “Non ho capito perché il mondo aveva bisogno del terzo ecosistema nei telefoni” e questa frase secondo me fa capire perché sia inadatto a fare il dirigente e perché dovrebbe essere licenziato in tronco.

  • #ludwig

    “Non ho capito perché il mondo aveva bisogno del terzo ecosistema nei telefoni”, una frase che denota ottusità e totale mancanza di senso del libero mercato.

    • Hankel

      non lo so, non credo si tratti di questo
      un’azienda se vede che è complicato entrare e imporsi in un settore…ne fa a meno. Certo, il mobile è un settore fondamentale…considerando poi che avevano appena speso 7mld di dollari per Nokia forse, e dico forse da commentatore di blog, potevano impegnarsi di più sulla neo acquisita nokia

      • #ludwig

        Non discuto la scelta, ma la frase presa a sé è poco intelligente. La concorrenza è la spinta dell’economia, grazie alla concorrenza anche un tipo implacabile come Nadella è arrivato a guidare un’azienda come Microsoft. “Non vedo perché il mondo non dovrebbe avere bisogno di un quarto, quinto e sesto concorrente!”, in qualunque settore.

    • MatitaNera

      O realismo

  • Francesco

    Non ho capito in cosa consisteva questa acquisizione se poi Io marchio Nokia non lo hanno più usato. Comunque, sempre convinto che abbandonare il ramo mobile sia stato un errore che pagano caro.

    • Luca Serri

      Non hanno mai comprato il marchio Nokia, solo la divisione mobile (oltre a qualche licenza). Chi l’ha acquisita aveva idee e progetti molto diversi da Nadella, che è arrivato poco dopo.

  • Francesco

    Ho come la vaga sensazione che non abbiamo ancora idea di cosa dovrebbe essere questo Surface Phone.

    • MatitaNera

      Speriamo c’è l’abbiano loro

  • Alb1985

    Se è davvero questo il motivo, allora mi spieghi cos’hanno di innovativo tutti gli altri prodotti di casa Microsoft che attualmente vendono… lo stesso Surface punta al target di chi ama l’ipad ma deve lavorare e ha bisogno di Windows… SharePoint, Dynamics ecc sono peggiori della concorrenza, sul cloud può valerne la pena solo per Office ma, anche li, stiamo parlando di un prodotto che ha 20 anni. L’unico vero ambito su cui Microsoft doveva puntare era il mobile, perchè tra qualche anno tutto sarà fruito tramite device mobile, e Google o Apple veicoleranno le scelte su piattaforme diverse (come già avviene).
    La verità è che l’unico mercato a cui punta Nadella è quello delle rose a 1€ al tavolo.

    • Gino G

      Che poi non capisco bene questa ricerca del prodotto davvero innovativo. La gente non vuole roba innovativa. Si veda come fu accolto Windows 8.
      Il grande pubblico ha paura matta delle cose diverse, fuori dalla norma.

      • Gianlu27

        Oltretutto MS non ha la forza a livello di marketing ed immagine per imporre un rinnovamento ed un prodotto innovativo e questa una cosa in tanti la sottovalutano.

        MS ha fallito sul mobile, diciamocelo forte e chiaro. E comunque, ormai, anche se un giorno arrivasse questo prodotto innovativo, di certo Google e Apple non staranno a guardare ma si muoveranno in fretta.

  • MatitaNera

    Ho come l’impressione che col senno di poi cercare di restare nel mobile, anche in perdita, non fosse un’idea da scartare

    • Francesco

      La penso cosi, non capisco perché bruciarsi del tutto facendo anche una magra figura

    • Orlaf

      Ho come l’impressione che con tutti i soldi che gli escono dal culo, sarebbe bastato manco 1 anno per far rivivere degnamente WM.

      E Microsoft sarebbe stata quella adatta a portare avanti questa idea, visto come butta nel cesso le sue risorse fallimento dopo fallimento.

    • Luca

      Condivido… oltretutto, perdita per perdita, hanno fatto veramente una figura penosa nei confronti degli acquirenti. Saranno stati in perdita, ma la diffusione in Europa, paesi in via di sviluppo, Australia era sempre in aumento trimestre dopo trimestre. Pur perdendo, se avessero continuato a battere in quella direzione, ora non sarebbero arrivati minimo ad un 15%/25% di diffusione in Europa? Invece hanno iniziato a far uscire terminali scandalosi, con specifiche hardware penose a prezzi allucinanti proprio quando Android riusciva a migliorare le prestazioni riducendo i prezzi con marche come Wiko, Huawei, etc. La serie x20 era perfetta, faceva invidia a molti, bei terminali, ottime prestazioni, giusto prezzo e i riconoscimenti gli avevano pure ricevuti.

      • Luca Serri

        La diffusione non era in aumento, dopo la crescita iniziale era stazionaria da anni; non bisogna confondere i dati di vendita con quelli di diffusione, perché sono due cose ben diverse. Se fossero stati in grado di raggiungere una quota del 15% avrebbero continuato, mica sono scemi.

        • Francesco

          Si ma adesso non si capisce cosa vogliono fare. Io non credo sia possibile pensare al futuro rimanendo fuori dal mobile. Accettare di vendere sullo store di Google vuol dire passare da padroni del mercato OS a sussidiari perché inevitabilmente il mercato desktop tende e tenderà a ridimensionarsi in favore del mobile, è una tendenza chiara anche a chi fa chiacchiere da bar come noi, vuol dire cedere il ruolo di leader ad altri e accontentarsi di diventare una delle tante ditte di produzione software (importante, per carità, ma al di là di office non mi pare ci siano poi cosi tanti altri prodotti per cui gli utenti si ricordano di MS sullo store di google) , il che sembra stranissimo perché in altri ambiti MS è ben impegnata nel campo hardware con sui prodotti (surface, hololens, xbox) investendo e anche rischiando (con i surface), ve la immaginate MS che smette di produrre Xbox e si lancia nella produzione di giochi per Playstation?

          • Gino G

            Stavo per scriverti “la immaginereste SEGA che produce giochi per le console Nintendo?” 😀

            Ma è pur vero che era una situazione ben diversa, specie dal punto di vista finanziario. Ecco, in relazione alla frase di Nadella però a me spaventa che Microsoft possa fare queste mosse improvvise (abbandonare un mercato) senza avere obblighi di tipo economico. Vede che un ramo non va benissimo e lo taglia senza troppi fronzoli.

            Microsoft non sta in rosso come SEGA ma Xbox One non è l’enorme successo che fu 360. Io ho paura che da un momento all’altro – pur non interessandomi One – Microsoft possa decidere di chiudere la divisione…

          • Francesco

            A sega e nintendo ci ho pensato pure io, e come dici è una cosa un po’ diversa. Però l’esempio che ho fatto precedentemente calza per MS, ricordo bene che quando MS lanciò la prima Xbox, fu tutt’altro che un successo, il prezzo era elevato, i giochi latitavano a parte Halo, la barca stava affondando non appena lanciata, eppure ci fu un grande sforzo, abbassarono il prezzo e regalarono un joypad e un gioco a tutti coloro che avevano acquistato a prezzo pieno del lancio (come farsi amare dai clienti), si impegnarono di brutto e iniziarono a risalire la china piano piano ma inesorabilmente, ma sopratutto spesero tanto, tantissimo sulla Xbox 360, creando per altro quello che al tempo (e forse tutt’ora) era il miglior servizio online per console e il gioco multiplayer. Un grosso successo. Immaginavo che avessero fatto lo stesso con il settore mobile, investendo le enormi risorse di continuo per guadagnare il proprio spazio in settore strategico più di quanto non lo era e non lo sarà mai il settore delle console casalinghe. Immagino che se Nadella fosse stato il CEO di MS a quei tempi non solo si sarebbe opposto alla Xbox, ma la X360 non avrebbe mai visto la luce.

          • Gino G

            Penso la stessa e identica cosa. Xbox fu un buco nero aspirasoldi, ma un’ottima palestra per ciò che poi fu X360. Se non avessero perseverato non avrebbero messo in piedi una divisione forte come Xbox.

          • Luca Serri

            Il contesto però è un po’ diverso. Con Surface hanno rischiato perché comunque fa parte del settore desktop dove Microsoft domina, e quindi sapevano di potersela giocare. Nel mobile invece hanno sempre arrancato con Windows Phone, ci perdevano miliardi a semestre, non ottenevano altri vantaggi e non hanno speranza di cambiare significativamente la situazione, quindi perché continuare? Per fare un favore ai pochi utenti come noi che amavano le tile e lo stile di WP?
            Ovviamente da utente preferivo prima, quando MS ci si impegnava davvero, ma dal loro punto di vista purtroppo è meglio così, e non ci vedo nulla di male nell’intraprendere una strada più vantaggiosa. Di sicuro ci hanno pensato bene prima di fare queste scelte, anche perché pagano ancora le conseguenze della scelta sbagliata di Ballmer di deridere l’iPhone invece di reagire.

          • Francesco

            Sicuramente, ma a differenza di Surface, però, il settore mobile è fondamentale per il futuro. Se il surface non fosse mai nato il futuro di MS sarebbe cambiato poco a mio avviso (nel senso che nessuno si sarebbe mai sognato di dire “e ma se avessero investito in qualche novità per il desktop o i portatili…”), invece sono quasi sicuro che senza il mobile nel futuro (anche immediato) si troveranno davvero male. Ovviamente come ben dici si saranno fatti i loro conti ed è per questo che mi pare quasi impossibile che abbiano deciso di lasciare il mobile definitivamente, qualcosa devono averla in mente, non posso credere che non lo ritengano un settore strategicamente importante

          • Luca Serri

            Infatti pure io continuo a pensare che non chiuderanno il settore mobile.
            Se davvero volessero abbandonarlo, perché dovrebbero continuare a far uscire nuove build (seppur con poche novità) invece di lasciarlo lì fino a fine supporto? WP8 era supportato fino a quest’estate ma ha ricevuto l’ultimo update due anni e mezzo fa, e una cosa simile l’hanno fatta anche con WP7…

          • Francesco

            Si ma è incomprensibile. Come detto in altre discussioni, perché non continuare a produrre un terminale, magari due (uno di fascia media o bassa e uno di fascia alta), per noi comuni mortali i costi sarebbero proibitivi, per MS sarebbe quanto, uno perdita dello 0,1% annui sul totale? Li potevano considerare investimento sulla visibilità, sull’affidabilità percepita dell’azienda etc. etc. sicuramente gli avrebbe permesso di rimanere con un piede nel settore. Se ditte sconosciute come doogee o maze o elephone si permettono di stare sul mercato con anche 5 terminali all’anno, non vedo come non possa riuscirci MS con due. Davvero una mossa incomprensibile e giustificabile solo con la strategia di abbandonare del tutto il mobile e ritirarsi come ditta che produrrà solamente software per gli OS vincenti (l’esatto contrario di quella che è sempre stata MS)

          • Luca Serri

            L’unica spiegazione che riesco a darmi è questa: dato che W10M ormai è estremamente di nicchia e lo compra solo chi sa già bene di volerlo, tanto vale lasciare che la gente compri uno dei (pochi) terminali proposti dagli altri OEM come Alcatel o HP.

          • Francesco

            Si, non c’è altra spiegazione, ma anche lì, non mi pare una grande strategia se poi te ne esci con l’S8 nello store e i tuoi dipendenti pubblicizzano quello quando fanno le interviste…

          • Luca Serri

            Forse vogliono spingere sui servizi perché non prevedono di tornare a breve e cercano di attrarre/fidelizzare gli utenti almeno su quelli… boh, difficile capire cos’abbiano in mente XD

          • Gino G

            Ma è molto semplice: cosa c’è di più difficile da leggere se non un libro vuoto?
            In mente non hanno nulla.
            Solo una lunga serie di “vediamo come va così”.

          • Francesco

            è proprio lì punto, non si capisce niente… se stanno davvero preparando un surface phone (cosa di cui dubito), allora dicano “siamo a lavoro su un nuovo terminale rivoluzionario ci vediamo fra uno/due/tre anni”, tanto che cambia, non vendono più nulla, non è che gli si rovinano le vendite dei 950. Lo hanno fatto per xbox x, quindi penso non ci siano vincoli legali, anzi, è controproducente non dire nulla. Oppure, dicano: “basta, abbiamo chiuso, passate ad Android, se avete un account MS vi regaliamo questo o quest’altra applicazione per un anno, o un mese o per sempre o raddoppiamo il vostro spazio in cloud gratuitamente etc. etc., ma rimanete nostri clienti per i servizi”, ne uscirebbero sicuramente in maniera più elegante

          • Luca Serri

            Qualche “annuncio” l’hanno fatto, quando hanno detto di essere al lavoro sul dispositivo mobile definitivo. Però non ci sono date nemmeno indicative, il che per loro è positivo perché non hanno scadenze (non proprio ma vabbé), ma per noi vuol dire ancora meno chiarezza.

          • Francesco

            Beh, con me hanno comunque fallito se pensano di fare cosi. Su desktop ho windows 10, passerei a linux se non fosse che due dei software con cui lavoro sono esclusivamente per Windows ed emulare con wine non mi pare il caso (se ci lavori vuoi essere più che sicuro di evitare quanti più crash possibili di cui non potrei lamentarmi con le software house). Su Android userò l’account google, sono obbligato, e loro come MS mi offriranno la controparte google dei servizi (google drive etc.), userò quelle, quasi sicuramente e per comodità, non vedo perché dovrei usare ancora one drive (ho il misero spazio gratuito offerto da MS alla registrazione) o tanto meno aggiungere cortana o passare a bing per le mie ricerche, non ne vedo proprio motivo e come me immagino la maggioranza degli utenti (se non quasi la totalità). Chi vivrà vedrà.

          • Luca Serri

            Io invece su Android mi trovo più comodo ad usare gli stessi servizi di prima, senza dover migrare tutto. Sarà che su Onedrive ho 40 GB gratuiti senza scadenza, ma anche se OD e GDrive offrissero gli stessi GB non avrei motivo di spostarmi. Motore di ricerca ho lasciato quello di default (Google), tanto la maggior parte delle volte trovo ciò che mi serve con entrambi.

  • Luca

    Con questa affermazione offende tutte le persone che hanno creduto in Windows Mobile, che hanno acquistato un terminale Windows Mobile, che hanno lavorato per migliorare Windows Mobile come Insider. Complimenti. Un terzo ecosistema serviva eccome; soprattutto tenendo conto che: 1)Windows Mobile aveva la stessa sicurezza di iOs, ma con una maggiore libertà di utilizzo; 2)Un sistema a tile non ce l’aveva (e non ce l’ha) nessuno ed era (è) una schermata home innovativa; 3)Per la diffusione del marchio Microsoft in un periodo in cui i pc stanno diminuendo come diffusione;

  • Orlaf

    Insomma Nadella non è favorevole ad uniformarsi al modo di fare mercato dei suoi competitor.

    Effettivamente fa schifo far soldi con dispositivi ricchi di app (per come vengono progettate ora), e che magari otterranno in futuro quell’upgrade che li renda come Microsoft li ha pensati fin dall’inizio (anche se sono sicuro che Microsoft non ha mai avuto le idee chiare fin dall’inizio. Quindi fiato sprecato).

    Pure i carpentieri prima di costruire qualsiasi cosa pensano a come costruire fondamenta stabili…Mah…

  • yepp

    All’inizio non ci credeva perchè non poteva prevedere che grazie a Windows Phone sarebbe nata la migliore piattaforma di app esistente al mondo (UWP) nella quale la stessa app può girare su tutti i dispositivi (PC, telefono, console, occhiali, ecc.) e comunicare con altre app (anche di altri OS non necessariamente Windows) che condividono lo stesso core.
    Come si fa a negare questo ben di dio…

    • 247

      te lo spiego subito…basta guarda windows 10…da windows mobile 2000 fino a windows phone 8.1 non ne hanno toppata una, poi di botto, windows phone 10…allora si vogliono proprio male…

      • Francesco

        VEramente gli OS di MS hanno sempre avuto successi alterni: WXP fu un successo, Wvista un flop, Windows 7 un successo, Windows 8 mezzo flop, Windows 10 (desktop) un successo. Per strada poi si sono lasciati cadaveri importanti, tipo Windows RT o windows phone.

        • Gianlu27

          Su Windows 10 desktop successo ci andrei piano…

          In realtà su tanti aspetti è un grandissimo fallimento. L’obiettivo principale era rendere lo store fulcro di tutto ed infatti non lo usa nessuno. La parte touch viene criticata a go go perché è pensata male. Le Universal apps pochissimo successo e quasi non usate.

          • Francesco

            Io mi riferivo alle vendite e in generale la percezione che ne ha il cliente.

        • 247

          io sto parlando di sistemi mobili…per i sistemi mobili hanno toppato solo windows mobile 6 (ma non conta perché era semplicemente il menù ad ape che non piaceva e fu cambiato nell’update dopo) e windows phone 10, che di sicuro è il peggiore tra i wm/wp (almeno in quanto a stabilità)

          • Francesco

            windows mobile 6 non lo conosco, ma W10 mobile lo uso giornalmente e non solo è stabile, ma anche fluido

          • 247

            io ho due amici che lo hanno e si lamentano sempre…comunque mi fa piacere che a te vada bene, perché nonostante tutto sarà li che tornerò se non dovessi più trovare dispositivi con sailfish in commercio…

    • Francesco

      Come si fa non lo, intanto hanno ammazzato il mobile dismettendo tutto e fermando la produzione. Quindi non è che “all’inizio” non ci credeva, non ci crede tutt’ora.

  • Tieco Store Inutile

    Dovrebbe anche ammettere come ha fatto zio bill di usare tutto tranne che lumia.

  • Pier

    Questo e tutti quelli che l’hanno preceduto sono dei coglioni,bisogna dirlo,ma più di tutti lo e’ zio Bill che aveva in mano un so innovativo performante,che senza pubblicità era arrivato al 20% che senza dismissione dei device per ben tre volte avrebbe ora potuto raggiungere un 40%,tutto solamente penando prima a usare hardware anche più vecchio per i primi modelli ma con più ram,più rom,con supporto a microsd,un’azienda che poteva contare su milioni di betatester gratuiti,dove li trovi?

    Entro il 2020 poteva avere il 50% tranquillamente.
    Io una cosa ho visto,che chi lavorava al progetto non era un fan di Windows,e non ha fatto nulla per aiutarlo,Anzi ha fatto di tutto per affossarlo,ho ancora qualche flebile speranza,poi non potrò sostituire presto i miei device per altri per motivi economici,ma dovremo cambiare…

    • Luca Serri

      Al 20% non ci è mai arrivato da nessuna parte. Al massimo è arrivato al 15-20% di vendite in un paio di Paesi, ma la diffusione è una cosa ben diversa, che non è mai arrivata al 5% globale. Serve a poco avere un gran sistema operativo se l’utenza media vuole altro.

  • moichain

    e quindi? di MS cosa è rimasto? il fuffaphone?almeno loro nel mercato ci stanno!

    • Gino G

      Mahhh, si sono appena affacciati sul mercato e il loro biglietto da visita è stato un telefono da operazione nostalgia. Non sappiamo ancora come andrà.

      Nokia era ricerca e sviluppo come se piovesse. Oggi Nokia mette il marchio e basta su prodotti fatti da altri.

      • 247

        oggi la vera nokia progetta sailfish os 😉

        • Gino G

          Jolla? Erano tutti profughi della Nokia di un tempo se non ricordo male. Interessante sistema basato sulle gesture, quello mi piacerebbe assai vederlo supportato!

          • 247

            erano reduci del progetto meego delusi dal passaggio ad un sistema non nokia…il sistema è cmq ancora supportato e ti assicuro che è uno spettacolo…se tutti quelli che volevano vederlo supportato avessero comprato uno jolla adesso sailfish avrebbe almeno il 50% di share…

          • Gino G

            Scusami, certo, ho scritto “supportato” ma volevo intendere “a bordo di tanti telefoni”. Io ero rimasto al casino capitato col tablet, poi non ho più seguito. Mi aggiorno un po’

          • 247

            purtroppo il tabletgate (come lo abbiamo soprannominato) fu un bel casino…ora cmq non producono più hardware ma solo software…sta per uscire infatti sailfish x, il sailfish dedicato al sony xperia x…verrà venduto a parte e le vendite partono dalla settimana prossima… 🙂

  • Gino G

    Ahahah, Nadella è un titillatore di portafogli: secondo te cosa vogliono board ed investitori? Guadagnare.
    E secondo te vogliono guadagnare subito o prima o poi? Subito.
    Nadella ha fatto tagli = guadagni subito.

    Che poi sia un’operazione a breve termine è solo un dettaglio.

  • Pier

    Caro santi,io non so chi tu sia o chi pensi di essere ,però posso pensare che tu sia un utente medio,arrivato dopo o non arrivato affatto come tanti,poiche’ a quanto pare sei “studiato” e ripeti bene i mantra del volgo,ma capire lo scritto è un altra cosa,l’utente medio se questi”imbecilli avessero “creduto” ,ed oculatamente gestito uno dei migliori progetti degli ultimi anni(windows mobile esiste da prima di android in veste 95)ripeto ..entro il 2020 sarebbero stati il 50% tranquillamente,ma se hanno abbandonato l’80% dei device in un sol colpo e non creduto nel successo del mobile non saremmo in questa situazione,tu lo chiami “utente medio”,da qui l’errore,l’utente medio è quello di android,che usa i giochini e le app del fantacalcio e delle scommesse,i video idioti etc,l’utenza wm è diversa,accetta le prove,è..o meglio era entusiasta nel trovare bug e vederne il miglioramento continuo,nel vederne le possibilità e usabilità istantanea dei riquadri e le cartelle,nell’universo multiplo di app e software,nella completezza senza fronzoli( i quali sarebbero arrivati con il tempo),mentre gli utenti android,alle prese con la loro ignoranza appena dopo poco il software si impalla ,rallenta e si blocca lo sostituisce con uno dei tanti modelli da 50 a 170€ e poi ricomincia daccapo,per cui per piacere non offendiamo e con lucidità senza dire ovvietà senza senso vediamo la realtà per quello che è,non è windows Phone ad essere sbagliato,ma il team che lo ha portato avanti fino ad ora,e non vorrei quasi dire che cinzia qualcosa sotto..siamo quasi agli sgoccioli,ma io nutro ancora uma speranza,ma è l’ ultima..

    • Or-rO

      E meno male che è l’ultima.

      Pensa se fallissero di nuovo e tu continui a crederci.

  • #ludwig

    Questa poi! xD

  • Gino G

    L’utente vuole che le cose funzionino e bene.
    Android lo fa, W10M no, è davvero un concetto così complicato?

    • Francesco

      Il mio 950 funziona benissimo, eccetto un surriscaldamento che trovo eccessivo durante l’utilizzo e una durata della batteria non proprio da primato, non mi lamento affatto, anzi

      • Gino G

        Anche il mio 950 funziona bene ed ha anche un’ottima batteria. Però poi inizio ad usarlo e le app dello store non si vogliono aggiornare, i caricamenti su OneDrive durano 2 giorni (quando il mio Android del cavolo – collegato alla stessa rete di casa – ha caricato tutto in un’ora, video inclusi), Foto continua a non mostrarti elementi…

        • Francesco

          Il mio no, aggiorna tutto abbastanza velocemente, il wireless è perfetto e le foto sono il meglio che abbia mai provato (non è che abbia provato chissà quanti cell, faccio il confronto però con un samsung s7). Quindi parlo solo per mia esperienza, io mi trovo decisamente bene, tanto che, a prezzi decenti potrei anche acquistare un altro w10 (ma ci sono solo modelli dal prezzo esageratemene alto, vedi HP o Acer)

          • Gino G

            Sulle foto concordo e concorderò sempre, il 950 è spettacolare.

          • Tieco Store Inutile

            A parte hardware vecchio il 950 e’ lento e laggoso e ms se ne sbatte

          • Francesco

            Boh, ho quasi l’impressione di essere una mosca bianca, ma io non ho nessun problema, fila tutto liscio e fluido

    • Tieco Store Inutile

      Io uso sia il 950 e sia android e il 950 e’ sempre un inferno in confronto. Lag a manetta e finalmente ho capito che tutti questi bug si trovano solo sui lumia.

  • Francesco

    Ho di recente preso un doogee 5x pro per mio padre, che voleva un cell vecchio tipo (tasti fisici) ma visto che questo stava per 60 euro ho pensato che magari potevo fargli fare il salto (whattup, facebook e menate varie, tanto per tenerlo “aggiornato”). Bene, arrivato mi sono trovato uno smartphone un po’ spesso, che appare però solido e ben costruito, che accetta 2 sim (e almeno sulla carta dovrebbero funzionare entrambe in 4g) e un terzo slot per le SD, la batteria dura due giorni con un utilizzo medio, lo schermo è abbastanza chiaro, senza infamia ma senza lode, risponde benissimo e ha anche qualche chicca tipo il doppio tap per sbloccarsi o le gesture per sbloccare direttamente il telefono e avviare una funzione (ad esempio, tracciando una “e” lo sblocchi e ti apre subito il browser), la fotocamera è come lo schermo (senza infamia e senza lode, fa il suo lavoro ma non brilla di certo) ma sopratutto è tutto fluido e risponde benissimo, quasi quanto il mio 950, quindi si, Android funziona bene e su un terminale di fascia bassa (ora sta sotto i 60 euro)

  • Luca Serri

    Anche se un’app viene aperta solo una volta ogni tanto, è pur sempre una cosa che con iOS/Android puoi fare e con W10M no. Metti assieme tutte le app secondarie che mancano, aggiungi il fatto che W10M non ha nient’altro che possa renderlo preferibile per un utente medio, e capirai perché Microsoft con la situazione attuale è senza speranza nel mobile.

  • Francesco

    Ah, io mi rifaccio ai comunicati MS, dove dicono che sarebbe potuta andare meglio, ma che comunque sottolineano come sia il sistema operativo MS di maggior successo (per via dell’aggiornamento gratuito o delle licenze dei preassemblati/laptop non saprei proprio). Sullo store non metto bocca, sul desktop non lo uso praticamente mai, tanto che ho tolto l’icona dalla barra. Di certo è stato accolto meglio dell’8.

  • Fede64

    A ben guardare la cosa, MS non è uscita dal mobile, bensì dai telefonini. Produce software per tutte le piattaforme sul mercato.
    Difficile giudicare dal divano di casa mia, certo che cercare di incunearsi tra due OS ben piazzati nn è semplice e i costi sono alti. MS è una Software house e guadagna bene così. E’ la TERZA impresa al mondo per capitalizzazione.
    perciò non creo siano dei pirla.
    Avrei voluto che WIN mobile si sviluppasse perché mi sembrava avesse delle buone basi e perché da soli gli altri top brands stanno rincarando i llstini anno dopo anno, soli nel mercato

    • Miki_73

      Sarebbe giusto cosi se non fosse che entro i prossimi dieci anni i computer inevitabilmente non saranno piu come quelli che usiamo oggi ma saranno dispositivi mobile (che andranno dagli indossabili come smartwatch o portatili come smartphone). Considerando che la concorrenza é gia ben avviata verso questo futuro e che questi dispositivi oggi come domani monteranno gli Os proprietari dei due grossi concorrenti, vedo il futuro dI Microsoft lanciato per essere un semplice fruitore di servizi e app da dare alla concorrenza.

      • Fede64

        E MS ci sarà

    • Tieco Store Inutile

      Una azienda cosi potente cosi pidocchiosa perche’ non hanno voluto produrre app quindi hanno voluto loro stessi affondare il reparto mobile.

      • Fede64

        Apps ne producono in quantità. Sono i telefonino che hanno dismesso

        • Tieco Store Inutile

          Quando parlo di app voglio le app che hanno gli altri sistemi fluide complete e ben funzionali. Le app che si usano tutti i giorni. Ms mi ha costretto a prendere android

          • Fede64

            Non parlo delle apps per Win mobile, che sanno anche loro che mancavano, non per niente hanno gettato la spugna. Parlo delle app di progettazione e divulgazione Microsoft che tutti usano sui loro dispositivi, qualunque OS utilizzino. Outlook, Office, arrow, ecc… Oltre a servizi tipo Azure. Sono software piazzati in ogni dove, qualcuno lo userai pure tu col tuo Android

          • Gino G

            Quelle app non le deve produrre Microsoft. Pagare gli sviluppatori è stupido perché creerebbe un rognoso precedente (= tutti gli sviluppatori vorrebbero essere pagati).

          • Tieco Store Inutile

            E’ l’unica soluzione mai messa in atto. Solo per questo motivo il mobile non ha avuto successo altrimenti adesso con le app funzionali e complete sarebbe decollato

  • MatitaNera

    Visione decisamente semplificata… e mediocre..

  • ricky1973

    Se non bestemmio, guarda…

  • Lolloso

    dopo queste dichiarazioni come si fa a prendere ancora per il culo Ballmer per aver riso in merito ad iPhone ?

    • MatitaNera

      beh, direi che si può ancora, prenderlo per il culo

  • Come può una piattaforma affermarsi se viene uccisa dopo nemmeno due anni dalla sua nascita

    Ma chi vuol prendere per il c..o Nadella?

  • Davide

    andromeda os quindi a cosa servirebbe?

  • sam

    Fermo restando che Nadella non lo ritengo un grande… e possibile che qualcuno possa fare in modo di poter mettere android sui nostri lumia in modo da poterli utilizzare alla faccia di micriosoft.

    io ho due 930, un 950 e un 640 e un peccato lasciarli morire grazie ad un Nadella incapace di far crescere un’azienda.

    • Luca Serri

      Non si può. Qualcuno ci è riuscito con alcuni x2x, ma ci sono comunque parecchi problemi di compatibilità e altro (senza contare l’hardware che essendo device vecchi è decisamente insufficiente per farlo girare in modo dignitoso), quindi non ne vale la pena.
      Comunque, se provi a guardare oltre al mobile scoprirai che grazie a Nadella Microsoft è cresciuta in praticamente ogni settore, quindi proprio incapace non lo è.

      • lorenzo

        Licenziando anche sua madre, quando per far crescere un azienda si ricorre (anche) ai licenziamenti non é mai una buona cosa…

        • Luca Serri

          I licenziamenti aiutano fino a un certo punto. Microsoft non è cresciuta solo grazie a quelli.

  • Tieco Store Inutile

    In casa un p9 plus, un p10 plus e un honor 6x e il 950 con w10 in confronto e una pompa. Solo le foto puo fare.

  • 950tuttounfreeze

    OT: groove music su android non sincronizza la musica su sd mentre la app di sistema android immediatamente. Perche? Dovrei chiederlo direttamente a microsoft