• 6 commenti

I creatori di contenuti per Minecraft Marketplace hanno guadagnato oltre 1 milione di dollari in 3 mesi

All’inizio del mese di giugno abbiamo assistito al rilascio da parte di Microsoft dell’aggiornamento “Discovery Update” dedicato al proprio popolare gioco Minecraft Windows 10 Edition e Pocket Edition (Minecraft: Arriva l’aggiornamento “Discovery Update” con diverse novità!).

Una delle novità più importanti di questo aggiornamento è stato il Marketplace: un catalogo aggiornato con skin, texture e mondi progettati dalla community acquistabili tramite Minecraft Coins (quindi tramite acquisti in-app).

Il team di Minecraft segnala che i 12 partner che hanno lavorato alla creazione di contenuti, hanno guadagnato nei primi 3 mesi oltre 1 milione di dollari complessivi, un risultato importante che fa capire come gli utenti abbiano apprezzato l’aggiunta di uno store ufficiale. Ricordiamo che per caricare contenuti sul Minecraft Marketplace bisogna utilizzare “Minecraft Partner Program” che assicura che i contenuti pubblicati siano di alto livello.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Domenico ha detto:

    Impressionante come questo gioco a distanza di tantissimi anni sia ancora così popolare e seguito.

  2. steek ha detto:

    Non ho mai giocato a questo coso ma indimenticabili sono i video di capobastone che portava la democrazia a poveri giocatori inconsapevoli di stare a buttare via il tempo.
    E quello era il vero minecraft.

  3. Miki_73 ha detto:

    Ottimo risultato anche se ricordiamo che Microsoft comprò il gioco per 2,5 miliardi di dollari…
    Non centra nulla, ora faccio FANTAINFORMATICA: pensate se al momento giusto avesse invece investito quei 2.5 miliardi per incoraggiare ai tempi di WindosPhone 8 gli sviluppatori di quel pugno di app indispensabili allora che avrebbe dato il volano giusto per incoraggiare poi anche tutti gli altri ad andargli dietro. Con una divisione mobile al passo della concorrenza non sarebbe stato un investimento che avrebbe ripagato milioni di volte quello di Minecraft? O pensiamo ai 26,2 miliardi speso da Microsoft per comprare Linkedin… Meglio non pensarci che è meglio.

    • Luca Serri ha detto:

      Per noi è facile dire “avrebbero dovuto fare così e cosà”, ma se non l’hanno fatto sicuramente avevano i loro motivi. Insomma, se un’idea del genere riesce a pensarla una persona qualsiasi come noi figurati se in MS non l’hanno valutata e studiata.

      • Miki_73 ha detto:

        Si si ma infatti era solo un po’ di fantainformatica… Pero’ se ci pensi, come investimento in campo informatico al giorno d’oggi penso non ci sia nulla come il settore mobile (anche perché tra una decina d’anni presumibilmente l’informatica si svilupperà praticamente tutta li), altro che minecraft ;)

        • Luca Serri ha detto:

          Considera che Microsoft guadagna miliardi proprio dal mobile, più precisamente da tutti gli OEM Android grazie ai brevetti, mentre i Lumia li vendeva in pesante perdita (qualcosa come -2.8 miliardi a semestre se non ricordo male). Aggiungici i soldi da spendere per far sviluppare e soprattutto mantenere le app, che sono una marea, e vedi che non è affatto scontata la vantaggiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *