• 13 commenti

Apple dice addio a Bing, si passa a Google per la ricerca su Siri e Spotlight

Apple ha rimosso il motore di ricerca di Microsoft come impostazione predefinita per i risultati di Siri su iOS e Spotlight su MAC, tutto questo a vantaggio del concorrente Google.

Un portavoce Apple ha dichiarato a TechCrunch che “passare a Google come provider di ricerca web per Siri e Spotlight, permetterà a questi servizi di avere un’esperienza di ricerca web coerente con l’impostazione predefinita di Safari. Abbiamo stretti rapporti con Google e Microsoft e siamo impegnati a fornire la migliore esperienza utente”.

In realtà, molto probabilmente, Apple e Microsoft non hanno trovato un accordo monetario per mantenere Bing come motore di ricerca predefinito, preferendo il concorrente Google molto interessato a non farsi sfuggire una platea di utenti così ampia. Da segnalare che Bing rimane ancora il motore di ricerca predefinito relativo alle immagini.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Alexandro ha detto:

    Sarei curioso di sapere quanti soldi girano in una modifica “semplice” di questo tipo.

  2. Midea ha detto:

    Non sapevo che gli iphone usassero u a piattaforma Microsoft per le ricerche…

  3. Passante ha detto:

    In realtà potrebbe essere veramente il motivo dichiarato. L’utente apple vuole tutto uguale. E siccome su safari molto probabilmente usa google, se su iphone (e nei sistemi di ricerca integrati su mac) si trova risultati in base a bing, magari può avere un qualche tipo di disorientamento. Forse microsoft non è riuscita ad imporre comunque il mantenimento dei servizi, ma quale accordo poteva permetterglielo?

    Un altro colpo a microsoft. Che google stia diventando la nuova microsoft? Che pena. E pensare che lo stia facendo grazie alle ceneri degli altri…

  4. steek ha detto:

    Dopo questa Yepp mi va in crisi!

  5. Alexv ha detto:

    Embè? Nadella ha detto che il mondo non ha bisogno del suo ecosistema…

    • Alb1985 ha detto:

      Nadella o ha l’asso nella manica (e comunque è già abbastanza tardi per giocarselo) oppure è il miglior fallito di sempre. Solo che lo diremo tra una decina d’anni

  6. Francesco ha detto:

    Mi pare un altro successo della strategia di MS, tua incentrata al breve termine. Sparire dal mondo mobile vul dire accettare di ridimensionarsi al ribasso e nel peggiore dei casi scomparire lentamente dal mercato(neanche tanti lentamente)

  7. ricky1973 ha detto:

    keep calm che Nadella sfornerà un surfacebing innovativo e fuori dagli schemi che rivoluzionerà i motori di ricerca (cit)

Rispondi a Alexv Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *