• 39 commenti

Ufficiale: Evento Microsoft il 2 maggio a New York [CloudBook?]

Microsoft da pochi minuti ha annunciato ufficialmente un nuovo evento che si terrà il 2 maggio 2017 a New York dove potrebbero essere svelati tra le varie cose “nuovi prodotti”.

L’evento in programma il prossimo mese dovrebbe riguardare sia il lato hardware che software, TheVerge segnala comunque che secondo le proprie fonti non dovrebbe essere annunciato il tanto discusso Surface Phone o un nuovo dispositivo della serie Surface Pro, più probabile invece che si parli di Windows 10 Cloud (e un hardware relativo a questo OS?)

In attesa di scoprire cosa ha in serbo Microsoft per i propri utenti, vi diamo appuntamento al 2 maggio per scoprire insieme tutte le novità in diretta streaming.

Aggiornamento x1

Nelle ultime ore WalkingCat‏ ha scoperto una collezione sul Windows Store con l’id “CloudBook” portando il dubbio che il nuovo dispositivo che sarà annunciato avrà questo nome. Se è vero che riprende il nome di Windows 10 Cloud, notiamo subito che questo nome è già utilizzato sul mercato da parte di Acer con il proprio “Aspire One Cloudbook” info qui)

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Stefano ha detto:

    Mmm credo che presenteranno Windows 10 Cloud (che sarà gratis e con app solo dal Windows Store) e presenteranno un concorrente di Chromebook con Windows Cloud. Vediamo se mi sbaglio

    • Simone ha detto:

      Spero in un o meglio 2 device con Windows Cloud.
      Tutti e due sottili ma di dimensioni diverse.
      Altrimenti, spero arrivi un 2in1 (più tablet che PC) con Windows 10 Cloud e per chi vuole, Cloud Pro.
      Con 835 e 4-6GB di RAM, 64-128-256GB di SSD.
      Spero i prezzi vadano da 450$ per la variante 835-4GB-64GB e 750$ per la versione 835-6GB-256GB.

      Per me…
      Comunque si, Windows 10 Cloud, soprattutto considerando che l’evento sarà “EDU”.
      Poi spero presentino almeno altri 3 Device OEM.

      • ILCONDOTTIERO ha detto:

        Se fossero tre device Mobile sarebbe un miracolo . Ma non ne parleranno nemmeno purtroppo . Qua il tempo passa e tutto tace sigh !

    • massimo ha detto:

      quindi niente di interessante… sigh

    • Antosaa ha detto:

      Secondo me è così… per altro l’hashtag è Microsoftedu… credo sia legato anche all’annuncio di Joe Belfiore…

  2. Fabio1 ha detto:

    Uff io spero in novità per il MOBILE :(

  3. RafaStyle ha detto:

    Secondo me sarà ora dell’iphone 7 “Microsoft Edition”

  4. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Sul mobile Presenteranno per gli appassionados Iphone X Microsoft Edition con Cydia preinstallato di default .

    • CarMan ha detto:

      Vedi se ti assumono. Io ti sosterrei!

      • ILCONDOTTIERO ha detto:

        Mi farei assumere solo se appoggiano le mi idee , che alla fine sono anche le vostre in buona parte . Io ci crederei veramente , perché bisogna osare e reinventarsi e non cambiare facciata in base a come gira il vento . Comunque ne conosco di gente che lo comprerebbe se fosse appoggiato veramente e non solo buttato li . Io mi comprerei il lite , ma il lavoro da fare é tanto , perché gli errori si pagano.

        • Fabio b ha detto:

          Quel mercato è morto ma è cosi difficile da capire??? Chi è quel pazzo che investirebbe in un mercato in cui non esiste più spazio. Hanno fatto benissimo. Sono anche stati saggi. Sono tornati ai servizi.

    • CiaoWindows ha detto:

      bisogna essere masochisti per presentare un nuovo device mobile senza lo store all’altezza. sarebbe suicidio. con i pc possono fare un po’ quello che vogliono visto che si possono installare ancora gli exe. il problema sarà quando presenteranno come probabile che sia questa versione di windows con possibilità di installare solo app dallo store. a meno che qui non ci siano accordi commerciali di un certo spessore con le software house per le app più importanti, voglio vedere come pensano di renderlo fruibile

    • Fabio b ha detto:

      Non si parlerà nemmeno di mobile :( Figurati di device

    • Davide ha detto:

      Il Surface Phone non ha senso di esistere secondo, tutti i soldi e le risorse spese nell’unificazione sarebbero state inutili? Non credo proprio

  5. Gianlu27 ha detto:

    Possibile che sia Windows 10 Cloud?

    Anche perché l’hashtag è MicrosoftEDU, quindi legato all’educazione. Ed, essendo in teoria W10M cloud free, potrebbe essere destinato proprio al mondo dell’educazione, anche per contrastare Chromebook che in quel settore sta crescendo molto

  6. yepp ha detto:

    Anni e anni di studi sul campo dei sistemi operativi mobili, e c’è ancora qualcuno che può pensare che su un telefono ci piazzano un sistema operativo per desktop? Raga, Surface Phone é un’idiozia e Windows 10 Mobile é qui per rimanerci!

    • Fabio b ha detto:

      Sulla famiglia x30 e x40 certamente! Non investono più un soldo da due anni. Le modifiche che vedi sono sempre a livello di core e sarà sempre cosi.

      • yepp ha detto:

        Il motivo per cui non vengono aggiunte troppe funzionalità sul mobile è per il semplice fatto che i requisiti hardware devono rimanere gli stessi, altrimenti tutti i telefoni con 1GB di RAM sarebbero non più supportati

        • steek ha detto:

          si, perché le live tile 2.0 necessitano di 100000 GD di ram o la schermato home in landscape oppure miglioramenti grafici vari etc…nonché anni ed anni per inserire i protocolli GATT. E’ per l’hardware.
          Guarda che hanno chiuso la divisione lumia, non producono più lumia, non li sponsorizzano da 2 anni. Forse non rilasceranno rs2 su parecchi dispositivi e di rs3 per mobile ci sta ancora il silenzio.
          Semplicemente presenteranno w10cloud che su sd835 ci girerà benissimo, ridisegneranno l’interfaccia se usato come mobile e lo metteranno nei telefoni.
          Mi ci gioco 5 euri e uno svenimento.

        • Fabio b ha detto:

          Direi che ti sbagli. Il team è quasi interamente dedicato al bug fixing. Per mobile non arriverà più nulla di nuovo che non sia già stato previsto per il fratello maggiore. Anche se non capisco il perché, 1GB sembra essere davvero poco ora e i crash sono continui.

    • Alexv ha detto:

      SP è un’idiozia e w10m è qui per rimanerci… secco.

  7. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    Parleranno di come cacchio sono riusciti ad uscire dal mondo consumer.

  8. Fabio b ha detto:

    What’s next avrà certamente a che fare con le versioni vNext di SqlServer, SharePoint, Exchange. Attacco frontale al mondo Unix :) Very very interesting :)

  9. Alexv ha detto:

    E le scuole cosa dovrebbero farsene di un PC dove non si può installare nulla fuori dal Windows store? Al massimo va bene per chi si fa bastare il browser e un Office azzoppato.

  10. Alexv ha detto:

    Non serve una versione di Windows per fare questo, basta configurare un po’ quelle già esistenti. Se la scuola volesse mettere anche un programma specifico, con la Cloud non potrebbe perché vincolata al solo store.
    Poi negli istituti tecnici altro che solo Office e il browser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *