• 39 commenti

Anche Apple pensa ad una tecnologia simile a Continuum per trasformare lo smartphone in un notebook

Una delle novità più interessati presente su Windows 10 Mobile è Continuum, una funzionalità che permette di collegare il telefono compatibile ad un monitor esterno in modo da utilizzarlo come un PC.

Dopo aver visto Samsung che potrebbe presto presentare una soluzione simile a Continuum su Android (Samsung: Funzione simile a Continuum su Android con Galaxy S8?), ecco arrivare anche Apple con un recente brevetto presentato.

Apple, nel brevetto pubblicato, mostra la possibilità di trasformare l’iPhone o iPad in un notebook utilizzando un Dock dedicato (simile alla soluzione di HP). Ovviamente memoria, CPU e app sarebbero quelle dello smartphone che verrebbero adattate all’utilizzo su grande schermo e alla tastiera fisica. Da notare come su iPhone si prevede il collegamento dello smartphone alla dock in modo da utilizzare lo schermo come un trackpad, nella versione iPad come un semplice schermo.

Ovviamente al momento si parla solo di brevetti, non sappiamo se Apple trasformerà questa idea in un prodotto reale o meno.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Vittorio Vaselli ha detto:

    A volte guardo un app e penso: quell’idea e’ davvero fantastica ma manca x,y,z.

    • Torre ha detto:

      Apple spesso sembra indietro eppure ha la grande dote di presentare le cose al momento giusto, funzionali e funzionanti.

      • Vittorio Vaselli ha detto:

        Il fatto e’ che apple non ha idee, perfeziona quelle degli altri. Usa il beta testing degli altri per creare prodotti che siano forti dove gli altri hanno mancanze.

        • Torre ha detto:

          Lo so eppure alla fine è lei che detta gli standard. Il sensore di impronte è un esempio eclatante.

          • Raiden ha detto:

            Sensore di impronte, microfono per la riduzione dei rumori ambientali, processore a 64bit, antenne inserite nella ghiera laterale (all’epoca veniva derisa da tutta la concorrenza..guarda su google le notizie dell’epoca)..

        • Miki_73 ha detto:

          Eh, chiamali scemi… Pensa invece a Microsoft che da anni crea e innova nei suoi laboratori e poi abbandona il progetto o quando va bene esce con uno di questi dispositivi e lo fa fallire dopo qualche mese perché non lo supporta :-/

  2. CarMan ha detto:

    E se mai sarà rilasciata, questa tecnologia si potrà usare solo se possiedi un iPhone e un MacBook da 1.700 euro…

  3. Freerider ha detto:

    E’ davvero un peccato che MS non abbia più la forza di sviluppare questa nuova tecnologia, soprattutto ora che sta per arrivare l’esecuzione dei win32 su ARM. Tra device, docking e altre espansioni di vario genere avremmo potuto cucirci addosso quello ci sarebbe davvero servito in mobilità, tutto con un unico “cervellone” utilizzando le varie espansioni. Vediamo se i concorrenti sapranno far capire questa tecnologia, e credo che ci riusciranno perché stiamo parlando si Samsung e Apple. Però potrebbe essere una situazione favorevole anche per MS, perché i brand “forti” iniziano a far conoscere questo tipo di tecnologia e MS se ne potrebbe uscire con una versione di continuum 2.0 con win32 e quant’altro e riuscire a diffonderla perché gli utenti sanno già di cosa si sta parlando con in più il vantaggio di avere uno smartphone e un vero pc in un unico device.

    • CarMan ha detto:

      Io invece penso che la maggior parte degli utilizzatori di smartphone dal punto di vista delle tecnologie siano delle capre. Li sfruttano, se va bene, al 5% delle potenzialità. Comprano iPhone perché è figo e Galaxy per sentito dire. Ma non vanno oltre qualche messaggio con WhatsApp, qualche mail, Facebook, foto e poco altro. Figuriamoci se hanno idea di cosa sia Continuum o roba simile…
      E comunque, Apple, come altre aziende, depositano decine di brevetti che poi non vengono realizzati, giusto per mettere le mani avanti rispetto alla concorrenza.
      Non sono queste, purtroppo, le robe che fanno fare i grandi numeri. E l’esperienza di Microsoft lo dimostra.

      • Luca Serri ha detto:

        Più o meno tutti i prodotti commerciali hanno un’alta percentuale di utilizzatori ignoranti (non in senso offensivo). Devono essere le aziende a sapersi adattare, perché far cambiare idea all’utenza media è molto difficile.

      • Teo ha detto:

        La mia esperienza microsoft e stata un inferno fino al passaggio huawei.

    • Teo ha detto:

      Continum e stata un’altra bufala piena di bug in fase di test. E poi a cosa serve se non ci sono le app. Una cosa del genere ha senso su apple o su android. Se ancora avete capito uno smartphone senza app ha vendite zeroooo

  4. DarkKnight©™ ha detto:

    Giustamente su Samsung e Apple non diranno che sarà inutile e diranno che per prima l’hanno implementato loro e non guarderanno Microsoft che ce arrivata prima prima, come lo sblocco dell’iride ahh figo qua la su Note 7 e viene ricordato per prima ma non viene ricordato invece che il primo ad implementarlo fu sul Lumia su 950 XL

    • Teo ha detto:

      Lo sblocco con iride sai se lo renderanno istantaneo cone lo sblocco impronta sul p9? No. E allora Microsoft si deve solo vergognare e mi vergogno io di averle dato fiducia fino a 4 mesi fa.

  5. Umberto ha detto:

    Beh ma esistono già le tastiere per iPad, più o meno strutturate… Si va dalla semplicissima “type cover” a quelle con tasti meccanici e dock su cui inserire l’iPad. Niente di nuovo insomma

    • Luca Serri ha detto:

      L’articolo l’hai letto o hai solo guardato le figure?

      • Umberto ha detto:

        Guarda se vuoi fare il trollone con me hai sbagliato persona, carissimo.

      • Umberto ha detto:

        Anche perché l’articolo non mi sembra dica granché… Vai a nanna dai.

        • Luca Serri ha detto:

          “memoria, CPU e app sarebbero quelle dello smartphone che verrebbero adattate all’utilizzo su grande schermo e alla tastiera fisica.”

          Visto che dici “niente di nuovo” dimmi quale tastiera/dock permette di utilizzare un iPhone in modalità Continuum. Questa frase che ho preso dall’articolo è praticamente la descrizione di Continuum, riferito ad un iPhone invece che ad un W10M.

          • Umberto ha detto:

            L’hai letto vero che nel mio commento mi riferivo esplicitamente solo ad iPad? Mi sa che quello che guarda solo le figure qua sei te…

          • Luca Serri ha detto:

            Peccato che l’articolo parli sia di iPhone che di iPad, quindi non è proprio vero che non c’è nulla di nuovo.

          • Umberto ha detto:

            Come te lo devo dire che mi riferivo solo ad iPad? Forse funziona con un disegno?

          • Jabber00 ha detto:

            Chissa’ se la griglia del desktop si ridimensionera’ dinamicamente…

  6. War 78 ha detto:

    Apple lo farà con 2 anni di ritardo (come sempre) ma lo pubblicizzerà nel modo giusto convincendo la gente che é una novità senza precedenti e venderà un sacco (come sempre)

    • skywalkersenior ha detto:

      E la dock costerà come un MacBook Pro…ma andrà a ruba lo stesso

      • War 78 ha detto:

        . . . Come sempre

      • Teo ha detto:

        Certo perche il prodotto Apple e ricercato e apprezzato.Se vuoi la dock microsoft non hai problemi di soldi perche te la regalano

        • skywalkersenior ha detto:

          Non mi pare che regalino nessuna dock Microsoft, visto che non esiste. Esistono altri prodotti analoghi e sono tutt’altro che economici (vedi HP). I prodotti Apple, per quanto di innegabile qualità, hanno sempre prezzi molto più gonfiati rispetto al costo di produzione

        • RamboMelandri ha detto:

          Il prodotto Apple è made in China, come tutti i prodotti tecnologici… Il suo colpo di genio è stato dare l’illusione dell’esclusività ai morti di fame…

  7. marcoesseBg ha detto:

    Aeppol ma va’ a ciapà i ràt
    ahahjajajhjajahh sono 1/2 ciucco
    ahahahajjajah

  8. 00SAMU ha detto:

    A me pare un brevetto giusto per mettere i bastoni tra le ruote a microsoft o hp con i loro continuum e sfruttamento di quest’ultimo

  9. floriano ha detto:

    sono scettico su queste dock senza cervello, potrebbero benissimo fare una dock intelligente che si trasforma in portatile quando non c’è il cellulare.

    cioè basta un portatile vero e proprio (magari con hardware essenziale tipo i chromebook) che si trasforma in dock quando serve …..

  10. RamboMelandri ha detto:

    Ma quindi i prossimi iPhone saranno trapezoidali? xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *