• 89 commenti

L’aggiornamento a Windows 10 Creators Update potrebbe arrivare in anticipo

All’inizio del mese di febbraio abbiamo visto come lo sviluppo principale di Windows 10 Creators Update è terminato (Microsoft: Lo sviluppo principale di Windows 10 Creators Update è terminato), una procedura standard quella di bloccare le novità prima del rilascio al grande pubblico in modo da lavorare sull’ottimizzazione e correzione di bug.

Microsoft durante l’evento di ottobre ha dichiarato solo che Windows 10 Creators Update sarà disponibile come aggiornamento la prossima primavera, diversi fonti hanno successivamente specificato che il mese più probabile era quello di Aprile con il numero di versione finale 1704 (17 = 2017 e 04 = Aprile).

Stando alle info di MSPowerUser, Microsoft potrebbe aver deciso di anticipare il rilascio di Windows 10 Creators Update rispetto a quanto previsto, una propria fonte gli avrebbe infatti confermato che il rilascio per gli utenti avverrà nel mese di Marzo e sarà identificato dal numero di versione 1703.

Ovviamente ci teniamo a specificare che Microsoft al momento non ha ufficialmente dichiarato nulla sulla tempistica esatta di rilascio di questo update.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Davide ha detto:

    L’importante è che sia un passo avanti per tutti gli utenti, mese più mese meno non fa nessuna differenza.

    • ILCONDOTTIERO ha detto:

      Sono d’accordo , non dirlo due volte che ti prendono talmente di parola che poi rimandano di 4/5 mesi .
      Se come dicono devono accelerare sul mobile , come dicono i rumors .
      Ormai sono fuori tempo sul mobile alla grande , tanto vale già quest’anno rilasciare rs3 ormai non hanno nulla da perdere sono fuori tempo .

      • Davide ha detto:

        Qualità non quantità, proprio perché non hanno nulla da perdere possono permettersi questo ritmo e sinceramente preferisco che migliori di qualità e stabilità, giusto per non veder il sistema operativo fatto a pezzi dai soliti noti recensori. Redstone2, l’arrivo di app e magari qualche terminale potrebbero già tamponare le perdite di questi anni. Il punto è che i rumor hanno mandato in confusione tutti e nessuno da fiducia al sistema nonostante le rassicurazioni.

        • Joker ha detto:

          secondo me, i nuovi terminali OEM, se arriveranno, lo faranno con il rilascio di rs3, perchè sarà l’aggiornamento incentrato sul lato mobile

          • Simone ha detto:

            RS2 era quello incrementale sul lato mobile… Ragazzi, rassegnamoci, è meglio che vada così… Bisogna rifare tutto da zero, vedremo nuovi OS, nuovi prodotti… Ma è chiaro che così non si va avanti, smetteranno di supportarlo appena potranno, in favore di qualcosa di più “SERIO”

          • Davide ha detto:

            Farli uscire con redstone 2 non è sbagliato, saranno comunque aggiornabili. Servono medi e top di gamma, la fascia bassa bene o male il 650 si difende ancora bene

    • Passante ha detto:

      Siccome si aspetta già poco…

  2. Stefano90 ha detto:

    Speriamo in un rilascio in contemporanea sia su Mobile che Desktop

    • Simone ha detto:

      Già è stato ufficialmente detto di no.
      Il rilascio non viene fatto in parallelo, per evitare di causare problemi, migliorare il tutto e anche per “scaricare” i server che nella settimana del Day One si devono gestire un lavoro enorme, ammesso che Microsoft visto l’andazzo di AU abbia deciso ad un potenziamento…

  3. yepp ha detto:

    Prossimo Patch day = Creators Update

  4. Miki_73 ha detto:

    Beh certo che già togliendo “MyPeople”, la feature più innovativa che sarebbe dovuta essere integrata e che poi hanno rinviato (l’hub integrato per l’interazione e la condivisione con i contatti) hanno tolto un bel po’ di lavoro da fare…

    • minzi ha detto:

      certo che se quella è per te la funzione più innovativa di CU…stiamo freschi

      • Miki_73 ha detto:

        Beh innanzitutto era stata stata Microsoft stessa a paventarla come la funzione più innovativa di CreatorUpdate salvo poi annunciare che la rinviavano… Invece ora si, stiamo freschi, visto che la funzione più innovativa che ci aspetta è la regolazione della luminosità “Night Light” e Paint 3D…

    • Simone ha detto:

      Era già finita la feature…

  5. Miki_73 ha detto:

    Ho acquistato alla Mondadori informatica un hardisk da 2TB della Toshiba ed assieme danno un adattatore (un affare grosso come una scatola di fiammiferi) che permette collegandolo di trasformare qualunque hardisk usb in un hardisk wireless. Per poterlo configurare bisogna scaricare l’app, altrimenti non funziona (iOS e Android, smartphone e tablet). Pensate al giorno d’oggi ormai come sono importanti, anzi direi NECESSARIE e radicalizzate nell’uso comune le app: ormai non servono più per feature aggiuntive, iniziano mano a mano a prendere il posto di software di configurazione che prima installavamo su PC o Mac o magari per accedere al pannello di configurazione tramite indirizzo IP (come immagino normalmente sarebbe stato per un dispositivo come questo Wireless Adapter).
    Voglio vedere cosa proporrà Microsoft per il futuro del mobile, ma se la soluzione saranno software x86 installabile sugli smartphone non prevedo un futuro roseo… Ormai dalle app non si fugge, sono il presente ed il futuro della mobilità (direi giustamente perché quando sono ben fatte sono perfette per l’utilizzo del software su mobile).
    Con buona pace di quelli che dicono che le app non servono o quelli che sostengono che sono tutte sostituibili da webapp…

    • minzi ha detto:

      be se vuoi usarlo sto hd in maniera wireless puoi farlo anche senza app connettendo come unità di rete
      è più comodo farlo da app ma per un utente pro o un utente medio che si è informato 30 secondi su internet o chiamando l’assistenza non ci sono problemi a farlo senza app

    • Jabber00 ha detto:

      Quel coso non ha una interfaccia web per la configurazione?
      Forse non sara’ user friendly per molti (ma molti di quei molti non utilizzeranno mai quell’adattatore: presa USB e via), ma fossero questi i problemi di WinMobile…

      • Miki_73 ha detto:

        Pare proprio di no, solo con l’app.
        Comunque ormai in realtà penso proprio siano questi i problemi di WinMobile, senza app siamo morti.

        • Megaloman ha detto:

          Strano i miei telefoni vano una favola ugualmente.

          Me ne sbatto della gara di chi ha piu app(inutili per piu delle volte) installate sul telfono.
          Vivo benissimo cosi.
          Non mi risulta che prima dell’avvento nel 2007,cn lavvenro degli store limita cervello, prima la gente si suicidasse senza app.

        • Jabber00 ha detto:

          Stiamo parlando dell’ STOR.E Wireless Adapter?
          Sul manuale di legge:
          Can I change the SSID on in my STOR.E Wireless Adapter?
          Yes, it’s possible to change or rewrite the SSID in your STOR.E Wireless Adapter instead of default value by using web browser or STOR.E Wireless Adapter APP.

  6. Vinx ha detto:

    lato mobile, gia’ lo dissi, che la 15031 era matura per poter essere l’aggiornamento ufficiale CU, la 15041 credo sia la candidata nr 1…

  7. Red ha detto:

    Chiamatemi persona limitata o altro ma se supportassero il mio lumia 640 per altri 5 anni, io continuerei ad usarlo (hardware permettendo)

    • samovar84 ha detto:

      Se può consolarti sono limitato pure io. Il mio 640LTE AU dopo due anni gira ancora liscio come nuovo; oramai sono tile-dipendente.

    • jockhorror ha detto:

      Sono limitato anche io allora. Finché il mio 830 campa e lo aggiornano, non ci penso minimamente a cambiare. Trovatemi un qualsiasi Smartphone android longevo e fluido, dopo tutti questi anni, come quello che ho in mano e forse potrei ricredermi

  8. Xfce ha detto:

    1704 come ubuntu semestrale

  9. Graziano Ansaldi ha detto:

    Upgradare ???????

  10. Enn3 ha detto:

    Io ho preso un lumia 640 nuovo di stecca proprio per continuare ad usare w10 fino alla fine. Ho due numeri, uno Android, ma con Windows mi trovo meglio.
    Come scritto in commenti precedenti stanno facendo caxxate. Il sistema gira adesso e comparto telefonico, audio, gps, sono superiori ai cinesoni androidi pieni di Bugs.
    Ultimamente in due negozi mi è capitato di sentire il commesso a dire che i lumia non esistono più e che acquistarli è sbagliato.
    Però la gente continua a chiedere.
    Dovevano continuare con due telefoni, magari fornire ancora le grandi catene con il 640 e il 950. Più gli xl. E magari a metà anno sostituire il 640 con un midrange più a fuoco.
    Avrebbero continuato a vendere.
    Creando un ponte con il futuro. La gente si sente tradita e per quanto il Surface Phone o come si chiamerà sarà innovativo, tutti ci penseranno due volte prima di cambiare s.o.

    • Joker ha detto:

      hanno sacrificato i lumia per invogliare gli altri OEM a produrre…
      se la casa che produce il SO detiene il 94% di vendite, gli altri OEM non ci tentano nemmeno

      so che adesso non ci sono grandi numeri e solo il futuro ci dirà se la loro scelta è stata ottima o meno

      • Luca Serri ha detto:

        Li hanno sacrificati anche perché erano in pesante perdita senza ottenere risultati.

        • massimo ha detto:

          O forse anche perché volevano scrollarsi di dosso i danni fatti da Nokia..

          • skywalkersenior ha detto:

            Danni fatti DA Nokia? Quali danni? Finché i Lumia uscivano col marchio Nokia vendevano un bel po’, arrivando quasi alla quota degli iPhone. Poi è stato buttato tutto alle ortiche

          • Enn3 ha detto:

            Sono d’accordo. Il problema è nato quando Ms ha rilevato Nokia.
            Erano convinti di cambiare im pochi mesi il mercato mobile, ma era una strategia suicida.
            Avessero continuato a lasciare Nokia a produrre in pace avrebbero mantenuto la quota di mercato.

          • floriano ha detto:

            non è così, a un certo punto Nokia si è scocciata di vivacchiare con wp e ha ricattato Microsoft obbligandola all’acquisto altrimenti sarebbe passata ad Android….

          • massimo ha detto:

            la vendita (direi semmai noleggio) del settore mobile di nokia a ms credo verrà ricordata tra anni come la più grande truffa della storia…

          • skywalkersenior ha detto:

            La Nokia è stata letteralmente fatta fallire da un certo Elop che, guarda caso, dopo l’acquisizione da parte di Microsoft, è diventato un alto papavero nell’azienda americana… Che coincidenza! Io lo chiamerei più “cavallo di Troia” (ma anche non “cavallo”).
            Per gli accordi sullo sfruttamento di nome e brevetti (sono questi che interessavano veramente), Microsoft ha letteralmente buttato al vento tutto. Se fossero stati più lungimiranti, avrebbero mantenuto entrambi più a lungo e sarebbero potuti rimanere nel mercato anche senza concedere nulla agli OEM (che non mi pare stiano facendo la fila per produrre W10m), almeno fino al raggiungimento della “massa critica” di pubblico e app nello store.
            Quello dell’hardware è un settore in perdita? Vero, ma bisogna esserci.
            Invece quel pallone gonfiato di Ballmer credette che bastasse il nome “Microsoft” per sfondare immediatamente e decise di pagare lo sfruttamento del marchio “Nokia” per un tempo limitato, oltretutto impedendole di produrre smartphone per un periodo ancora più lungo. (quindi era ben consapevole che il nome pesava).
            Non è colpa di Nokia se, adesso che possono rientrare sul mercato, W10m non è un’alternativa appetibile, e quindi si è orientata su Android

          • massimo ha detto:

            balle clamorose, nokia stava fallendo per conto suo (si può dire che elop non abbia migliorato molto le cose)
            poi è stata salvata dal fallimento da Microsoft, da prima con la partnership (nokia con wp è diventato il terzo produttore mondiale di smartphone, dopo Samsung e apple) e poi con tanti, ma proprio tanti bei soldini ricevuti da mamma MS

            soldini che col senno di poi si sono rivelati la più grande truffa della storia del commercio
            perché nokia ha venduto (semmai noleggiato) soltanto fumo a Microsoft
            usando quei soldi in modo scorretto per rientrare sul mercato due anni dopo facendo concorrenza sleale a MS stessa che l’ha salvata dal fallimento

            e non è l’unica volta che ms abbia preso delle fregature simili (probabilmente dietro a queste mosse c’è la politica)

          • Luca Serri ha detto:

            Mica è concorrenza sleale, Nokia fa i suoi interessi e può farlo visto che quegli accordi sono terminati. Non esiste la gratitudine tra aziende, anche se Microsoft ha salvato i finlandesi dal fallimento non può aspettarsi di ricevere favori in cambio.

          • massimo ha detto:

            ma come?
            vallo a dire a quel ministro finlandese che ha accusato MS di aver tradito la Finlandia…

            a me qui l’unica azienda che ha preso una mega incu..ta mi sembra microsoft

          • Luca Serri ha detto:

            Vabbè quella del ministro finlandese è una sparata come tante.
            Comunque per come la vedo io la partnership con Nokia almeno all’inizio ha aiutato, visto che il suo marchio aveva ancora un po’ di valore e ha aiutato a far conoscere WP (diversi hanno preso un Lumia perché Nokia), anche se ha poi fatto il danno di allontanare tutti gli altri OEM :( onestamente non so quanto avrebbe potuto crescere WP senza Nokia.

          • massimo ha detto:

            no Luca, scusami

            la gente (sai è il mio lavoro, quindi parlo con tanta gente e mi piace capire) comprava nokia sapendo che c’era dietro Microsoft (io non faccio testo in quanto addetto ai lavori e noi addetti ai lavori e appassionati del settore siamo l’1% del mercato, si sa), la gente usava lo stesso metro di misura che usa comprando un pc
            compri certi marchi di pc inaffidabili (Ho già spiegato chi e cosa hanno combinato alcuni marchi su pc) perché cmq dietro c’è MS che con Windows, un fix di qui una correzione di là riesce a farti campare il pc per anni

            altrimenti nokia sarebbe fallita completamente ai tempi di meego

            e francamente elop non è che come dirigente fosse poi un gran chè, ha fatto più danni lui che la peste

          • Luca Serri ha detto:

            Che Nokia sarebbe fallita senza l’accordo con Microsoft lo penso pure io. Comunque lato PC è diverso, lì l’utente medio sa che c’è Apple con i Mac, tutti gli altri con Windows, e qualcuno sa pure che esiste Linux; lato smartphone quasi tutti usano Android, ma Nokia aveva ancora un po’ di fan al tempo. È davvero una coincidenza il fatto che WP abbia iniziato a raccogliere un po’ di interesse proprio quando è arrivata Nokia?

          • massimo ha detto:

            Si e ti spiego
            E’ il mio lavoro, quindi sento spesso la gente come ragiona (a volte delira più che ragionare :D)

            i fan incalliti nokia certi usavano ancora telefoni Symbian nel 2014, nessuno, almeno di quelli che conosco io è passato a nokia wp
            probabilmente inferociti dal fatto che nokia ha abbandonato Symbian hanno proprio cambiato marca, chi ha preso Samsung, chi huawei ecc..

            chi comprava nokia wp (oltre alle grandi aziende che già utilizzavano e utilizzano soluzioni sw Microsoft, vedi nomi importanti all’epoca quali Indesit, Oti, ecc.. dico solo alcuni di cui ne sono a conoscenza, ma ce ne sono molti altri) lo faceva perché dietro c’era il supporto Microsoft

            quei pochi ex utenti nokia/fan incalliti che sono passati a nokia+wp, appena è scomparso il logo nokia e gli si è rotto il telefono, non hanno comprato Microsoft perché inferociti dal fatto che “secondo loro” il “cattivone ms” ha chiuso la loro amata nokia (che è un delirio, ma ti dico cosa pensa la gente comune)
            qui infatti se si può usare il termine cattivone, l’unico in questione è proprio stata nokia networks…
            che si sono comportati da predoni

          • Federico ha detto:

            Molti non hanno la consapevolezza del fatto che le aziende quotato sui Mercati Finanziari non sono assimilabili alla rosticceria che hanno sotto casa.
            Che poi perché dovrebbe essere una mancanza di gratitudine e riguardo nei confronti di Microsoft?
            La realtà delle cose è che Microsoft ha pressochè abbandonato il supporto agli OEM dei telefonini Windows perché giudica di gran lunga più pagante (o meno rognoso) trarre profitto dalla vendita dei suoi prodotti e servizi tramite Android ed iOS piuttosto che dal suo sistema operativo.
            Creare una version unica di OS per fisso e mobile sulla carta è una gran bella cosa, ma all’atto pratico ci si trova davanti ad esigenze differenti che rendono impossibile ricercare l’eccellenza su entrambi i fronti.
            La soluzione trovata da Redmond è stata porre il mobile in coda alle priorità contando sul fatto che le vendite sulle altre due piattaforme mobili sono ottime ed in continua ascesa.

          • Luca Serri ha detto:

            Sono d’accordo, anche se piuttosto diverse le grandi aziende hanno una cosa che le rende tutte uguali: fanno solo i propri interessi, non esistono cose come gratitudine o gentilezza (tranne quando fa comodo). Per dire, a me dispiace che Microsoft abbia abbandonato WP di colpo e che abbia poi interrotto la produzione di device ma se per loro è la scelta migliore noi utenti non ci possiamo fare nulla.

          • Federico ha detto:

            L’ho scritto tante volte Luca: la mission vera di un’azienda quotata è la generazione di profitto dà redistribuire fra crescita ed utili per I suoi azionisti. Aspettarsi qualcosa di differente è quanto meno ingenuo.

            Per Win su mobile non c’è niente da fare… tecnicamente non è morto (e mai morirà) ma hanno solo dimostrato che un OS pensato per il fisso è inadatto ai telefoni.
            Non che non ci funzioni, perché funziona benissimo… solo che è una gran cag…

          • skywalkersenior ha detto:

            Che Nokia stesse fallendo è anche vero, per scelte aziendali sbagliate (fossilizzarsi su Symbian, per esempio). Elop è stato “inviato” proprio per accelerare il processo, far svalutare il più velocemente possibile il valore di Nokia e farla “salvare” da Microsoft per un tozzo di pane.
            MS sapeva benissimo in che stato versava Nokia, avendo avuto la “talpa”…
            Poi Microsoft, nella figura di Ballmer, ha deciso che due anni di sfruttamento del marchio sarebbero bastati ad entrare nel mercato (i brevetti però se li è tenuti), ma evidentemente si sbagliava. Ha sottovalutato la potenza del nome Nokia, ma nel contempo le ha vietato la produzione di smartphone per 4 o 5 anni (hai visto mai che siano bravi a fare telefoni e ci rubino quote?).
            La rimozione del nome unito al fatto di aver lanciato un SO molto più incompleto della concorrenza e non aver rispettato le promesse di aggiornamento di tutti i Lumia, sono state la causa del declino di un sistema che, solo adesso che è praticamente sconosciuto, inizia ad essere interessante.
            Dove vedi la “truffa” di Nokia nei confronti di Microsoft, lo sai solo tu

          • massimo ha detto:

            “far svalutare il più velocemente possibile il valore di Nokia e farla “salvare” da Microsoft per un tozzo di pane”

            ma sai cos’è costata a Microsoft?
            un occhio della testa, altro che un tozzo di pane!

            e nemmeno 3 anni dopo sono rientrati sul mercato in netta concorrenza
            con quello che ha pagato ms a nokia, che li ha salvati dal fallimento totale e chiusura
            ms si è accollata la responsabilità di aver chiuso i vecchi stabilimenti che non erano ormai più produttivi
            e licenziare personale che non serviva più a niente se non a dare costi improponibili all’azienda

            l’hanno risanata, salvata dalla chiusura e ora nemmeno 3 anni dopo gli fanno concorrenza spietata

            e questa non la chiami truffa?
            è la più grande truffa della storia
            nessuno ha interesse a parlarne delle parti
            ma chiamiamo le cose con il loro nome, ms ha subito una truffa di proporzioni bibliche

          • skywalkersenior ha detto:

            “Un tozzo di pane” ovviamente rispetto al valore che poteva avere una Nokia sana. E comunque 8 miliardi e spicci sono davvero un tozzo di pane per quel settore. Ne ha pagati 25 per LikedIn!
            “L’hanno risanata” non si può sentire! Hanno chiuso una miriade di stabilimenti e lasciato a casa migliaia di lavoratori… alla faccia del risanamento!

          • massimo ha detto:

            se nokia fosse stata sana non sarebbe stata in vendita…
            quello che ha pagato è stato anche troppo, inoltre l’ha risanata prendendosi le responsabilità drammatiche di dover lasciare a casa migliaia di persone che non erano più produttive

            nokia networks/hmd ha sfruttato ms per evitare la chiusura
            e ora come ringraziamento gli fanno concorrenza spietata

            è inutile che ci giriamo intorno, ms ha subito la più grande truffa della storia del commercio
            d’altra parte si sa… popoli scandinavi ancora nel dna la mentalità dei pirati e tali si sono dimostrati anche oggi

          • skywalkersenior ha detto:

            Ho capito che non c’è alcun punto di incontro finché sei convinto che quella “cattivona” della Nokia abbia approfittato del “buonsamaritanesimo” di Microsoft e poi non abbia neanche fatto la cortesia di suicidarsi del tutto, producendo uno Smartphone con W10m. E guarda che Io parlo da sostenitore del sistema di Microsoft, avendo avuto prima un Lumia 620 e ora un 650 e, auspicabilmente, restando con questo sistema anche col prossimo telefono che prenderò… purché esista e non sia un top di gamma da 800€!
            Tra Microsoft e Nokia gli accordi erano chiari e Nokia li ha rispettati, non producendo smartphone per quasi due anni dopo la sparizione del nome dagli apparati Microsoft. È colpa di Microsoft se ha valutato male l’impatto sul mercato di tale scelta e se il suo sistema non è risultato all’altezza della concorrenza per ritagliarsi una fetta più corposa di clienti

          • massimo ha detto:

            cattivona è il termine sbagliato, nokia semmai sono pirati/predoni
            (senza parlare di tutte le beghe legali che si è accollata Microsoft per i brevetti violati da nokia!!)

            ms ha i suoi errori, questo è poco ma sicuro, per. es. io avrei continuato a tenere sul mercato 2 telefoni di fascia media e fascia alta (es. nel 2016 avrei buttato fuori un 660 e 960/xl) per tenere viva la piattaforma senza farmi massacrare dagli utenti e dalla stampa col fatto di non produrre più telefoni fino a fine 2017 o di avere telefoni “orfani” come quelli acer che di fatto non vengono aggiornati a RS1,2 ecc…
            perché è vero che sarebbe costato, ma i dirigenti furboni ms non capiscono quello (MOLTO PIU’ GRAVE) che è costato a Microsoft lo SPUTTANAMENTO DEL LORO STESSO MARCHIO facendo queste mosse molto discutibili che hanno cancellato la fiducia, nel marchio stesso, da parte di milioni di utenti/clienti

            ma il fatto che nokia sia tornata sul mercato in diretta concorrenza con chi l’ha salvata dalla chiusura
            è scandaloso e rivela ancora una volta la natura di predoni/pirati che ha sempre avuto nokia come azienda anche in passato

          • skywalkersenior ha detto:

            Certo che parlare di Nokia come un “pirata/predone” in difesa di Microsoft che DA SEMPRE attua la politica “se non puoi competere, compra o fai fallire il concorrente” come è accaduto con Netscape e con innumerevoli altri casi, è un paradosso…
            Se Microsoft avesse voluto impedire a Nokia di produrre del tutto altri smartphone per sempre, avrebbe potuto tranquillamente farlo. Bastava fare un accordo diverso. Sicuramente sarebbe costato di più, ma si sarebbe assicurata “l’esclusiva”. Se ha optato per dare a Nokia solo un certo periodo di “fermo amministrativo”, è perché ha enormemente sopravvalutato le proprie capacità, e la colpa non è di Nokia, che giustamente al termine del divieto ha ricominciato a fare quello che sa fare, cercando di assicurarsi una certa fetta di mercato, cosa che con W10m non poteva accadere.
            Microsoft non se la può prendere con Nokia se questa diventa una concorrente. Se avesse giocato meglio le sue (ottime) carte, adesso sarebbe al pari se non sopra Apple, e il problema non si porrebbe, perché ci sarebbe la gara a far uscire telefoni con Win10 da parte degli OEM, invece della gara a chi lo abbandona prima

          • massimo ha detto:

            eh beh… è sempre colpa di Microsoft e merito solo degli altri chiaro…
            premesso che sono il primo a dire che parte di colpa della situazione ce l’ha Microsoft in primis per aver gestito male il settore mobile

            per quanto riguarda la politica un po’ spregiudicata MS di acquisire il concorrente, stai sereno che chi è stato acquisito è sempre stato pagato cifre astronomiche…. ci hanno sempre guadagnato tutti
            in primis gli Utenti che si sono trovati le migliori tecnologie in Windows diventano così il de-facto-standard su PC

          • skywalkersenior ha detto:

            Quindi non vedo dove sta la truffa. C’era un contratto. Nokia era oltretutto parte debole tra le due contraenti e ha dovuto accettare la clausola che la obbligava a non produrre smartphones per un certo periodo, anche dopo la fine dell’utilizzo del marchio da parte di Microsoft. Scaduto il contratto cosa dovevano fare i “residui” di Nokia? Darsi all’ascetismo per non disturbare la grande divinità che li aveva salvati da morte certa? Sempre ammesso (e non concesso) che senza l’intervento di Microsoft non avessero trovato uno straccio di azienda IT che se li comprasse, cosa che do quasi per scontata visto il know-how ed il nome che avevano. Parliamo di Nokia, non di una ferramenta di periferia…

            Microsoft può incolpare solo se stessa (leggasi, dirigenza poco lungimirante) se oggi si trova a subire certa concorrenza e si trova, di fatto, tagliata fuori dal mondo smartphone (cosa che, continuo ad augurarmi, cambi in un futuro prossimo)

          • Luca Serri ha detto:

            Senza l’accordo con Microsoft molto probabilmente Nokia sarebbe andata incontro al fallimento, quindi sì, Microsoft l’ha salvata (anche se per i propri interessi e non certo per generosità). Poi sul fatto che parlare di truffa non abbia senso sono d’accordo con te, Nokia come qualsiasi azienda fa i propri interessi e ora che gli accordi sono terminati nessuno glielo impedisce.

          • Alexv ha detto:

            Scusa, ma la tesi della truffa non regge. MS aveva i soldi e quindi era la parte forte, persino il CEO di Nokia era un suo dipendente! Diciamo che MS ha fregato se stessa.
            Poi dici che Nokia oggi le sta facendo concorrenza, ma in che modo, visto che oggi MS non vende niente in ambito mobile?

      • Enn3 ha detto:

        Quella degli oem è una gran balla. Per il semplice motivo che prima di chiudere con i lumia dovevano fare contratti con case tipo lenovo. Avere una certezza. Invece sono stati gli oem a levarsi fuori per primi dal progetto.
        Io non avrei nessun problema ad acquistare un lenovo, hp o htc con Windows 10. A patto di prezzo sotto i 200€.
        L’hp élite a 800€ è una cosa assurda. Soldi buttati dalla finestra. A sto punto compro un iphone che tra 3 anni posso ancora rivendere a buon prezzo. Spendere tutti quei soldi per un telefono senza futuro è da pazzi

    • Luca Serri ha detto:

      Per affermare che la strategia giusta sia quella hai fatto approfondite analisi di mercato per svariati mesi?

      • Enn3 ha detto:

        No. È la mia modesta opinione. Mandami pure la tua di analisi visto che puoi criticare quella degli altri.

        • Luca Serri ha detto:

          Critico chi dice che MS sta sbagliando completamente strategia perché è una conclusione buttata lì, basata solo sul ragionamento “prima le vendite erano buone mentre ora calano -> va tutto male”.
          Se Microsoft ha preso questa decisione di sicuro aveva i suoi buoni motivi, visto che stiamo parlando di una multinazionale stramiliardaria e non di una startup nata l’altro ieri. Guardando poi ai dati finanziari del 2015 vedi che Microsoft spendeva 4 miliardi a trimestre per poi guadagnarne solo 1.4, e nonostante le discrete vendite lo share è sempre rimasto intorno al 2-2.5%, quindi hai un bell’indizio a favore (perché è evidente che la strategia precedente portava grosse perdite senza altri vantaggi particolari).
          Non fraintendermi, a me dispiace molto che abbiano scelto così perché mi trovavo benissimo con WP e avere ampia possibilità di scelta era un bene per noi utenti. Ma non possiamo certo prendercela con un’azienda che fa ciò che è giusto per sè.

    • Yaarrr buccaneer ha detto:

      Per quanto mi riguarda, io come cliente MS, non solo per la parte mobile, ogni anno do bei soldini ad ms tra office365 ed altro, senza contare la pubblicità passiva gratuita che uno gli fa….mi sento molto deluso per la discontinuità di sviluppo ed il disinteresse che stanno dimostrando!!!! Se non comportasse problemi per me insulterei quotidianamente Dona o chi per lei tramite i social. Ritorno sulla questione, il mio maledetto 950XL continua ad avere il bug luminosità da 5 mesi, e non c’è procedura che sistemi la cosa, al massimo scompare per 3-4 giorni ma poi si ripresenta. In MS sono consapevoli di questa situazione dato che le segnalazioni degli utenti sono state molte, risposta ufficiale, forse fixeranno con creator update. Mia considerazione, forse smetto di essere cliente di ms per tutto il sostituibile. É questo fa incaxxare le persone tra l’altro il totale disinteresse nei confronti dei clienti come me.

      • Vinx ha detto:

        prova la build 15041 che per quanto mi riguarda potrebbe essere la CU…
        se non ti trovi bene, torni indietro…

      • Inviasubito ha detto:

        Stesso identico e maledettissimo problema!
        Ho risolto entrando nel ramo fast e scaricando l’ultima build.
        La batteria mi durava quasi il triplo!
        Sono tornato solo perché non potevo trasmettere tramite Bluetooth, nfc e cast.. Altrimenti sarei restato

      • Alexv ha detto:

        Ma Dona di occupa delle build, praticamente l’unica che ancora ha in mente la parte mobile!

  11. alex ha detto:

    Dopo kernal e kernel ecco il karnel XD

  12. Drak69 ha detto:

    A carnevale ogni scherzodiaggiornamentomicrosoftanticipato vale xD

  13. Pasquale ha detto:

    Conoscendo il rapporto che MS ha con il tempo, e’ più probabile che esca a giugno!

  14. Red ha detto:

    OT Ragazzi ho un 640 perfettamente funzionante ma per sfizio vorrei comprarmi un 650 bianco (veramente bello secondo me). Come prestazioni il 650 é davvero così peggiore del 640 come ho sentito dire?

    • skywalkersenior ha detto:

      Io ho un 650 (bianco, Dual SIM) e sinceramente non mi posso lamentare. Non so come vada il 640, ma leggendo le caratteristiche tecniche vedo alcune differenze in positivo (schermo OLED, risoluzione camera frontale…) e altre in negativo (batteria meno capiente, chipset 210 contro il 400 del 650…ma non so che differenza di prestazioni porti)

      • Enn3 ha detto:

        Non ho mai avuto un 650 ma l’ho provato in negozio.
        È molto più bello del 640 e lo schermo è decisamente più luminoso.
        È però un po’ più lentino ad aprire le app.
        La differenza tra snap 410 e 210 si sente.
        Ma se uno si accontenta non è male.

        • Red ha detto:

          Ecco io non sono un fan dei benchmark e delle specifiche in senso stretto, ma è proprio quello sd 212 che mi spaventa. Per display e costruzione mi tira tantissimo (inoltre sarei curioso di provare un wm10 nativo e gli 8gb in più di memoria interna fanno comodo)

          • Enn3 ha detto:

            Per quello che costa prendilo. Avrai l’onore di avere l’ultimo lumia della storia. E mi sa pure l’ultimo Windows Phone.

  15. Francesco Rizza ha detto:

    OT nel mio lumia 930 ho un problema con gli auricolari non originali ma samsung e anche con cavo jack per collegarlo all’ingresso aux dell’auto. Vorrei sapere se dipende da un problema di compatibilità? Grazie.

    • Alexv ha detto:

      735, auricolari Samsung si sentivano bassi e male, mentre andavano bene sul Samsung. Altri Samsung, invece, li sento bene cosi come altri non di marca.

  16. William Micheli ha detto:

    Felice possessore del 950, mai nessun problema, mai bug e adoro le live tile.. Spero solamente che con il nuovo upgrade e con la compatibilità GATT finalmente qualcuno si degni di creare dei device indossabili funzionanti. Ho dovuto restituire il mio amato band 2 e non trovo un sostituto, qualcuno mi può consigliare?

    • Roberto ha detto:

      Fitbit (che ha da poco acquistato Pebble e Vector, quest’ultimo giá aveva app per Windows) sta investendo in questa direzione supportando l’ecosistema e sviluppando anche UWA per Pc, mobile e Xbox. Ovvio, é un prodotto più fit che smart quello di Fitbit, ma che di giorno in giorno si va a migliorare implementando nuove funzioni.

  17. 00SAMU ha detto:

    Anticipo… Microsoft… No impossibile….

  18. SoParanoid ha detto:

    scusate..OT : com’è che un mio collega con 650 (io con 950) stessa versione di app “foto”, lui con il tasto “condividi” apre una “tendina” dal basso con i vari condividi, e a me invece si apre in pop up la solita schermata del “condividi”??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *