• 64 commenti

Microsoft Band 3 potrebbe non arrivare mai sul mercato | Rumor

Nel mese di ottobre dello scorso anno abbiamo assistito all’annuncio del Microsoft Band 2, la nuova versione del braccialetto fitness realizzato dal colosso di Redmond con diverse funzionalità smart.

La Tile ufficiale dedicata a Plaffo arriva sullo Store del Microsoft Band!

A distanza di quasi 1 anno dal rilascio, in molti si aspettano una nuova versione rinnovata di questa smartband a breve, purtroppo questo potrebbe non accadere secondo le fonti di Mary Jo Foley di ZDNet.

Stando a questa fonte, Microsoft non ha sicuramente in programma di presentare una nuova smartband quest’anno, inoltre anche il team che lavorava per portare Windows 10 sul futuro band è stato sciolto (le versioni precedenti utilizzano un custom firmware non basato su Windows) , segno che l’annuncio del nuovo Microsoft Band potrebbe non avvenire mai.

Ovviamente al momento si tratta di semplici rumor che potrebbero essere smentiti al prossimo evento.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. TonioC ha detto:

    del resto.. il concetto di “one core” deve valere in qualche modo anche per gli smartwatch/smartband :)

  2. Stefano ha detto:

    Troppo consumer? Il futuro è “business”

  3. Dome ha detto:

    Vedo tutto molto negativo.
    Nadella sta sicuramente guidando MS fuori dal mondo consumer. Ma questo non so quanto sia un bene. Come molti stanno commentando su WPCentral sono d’accordo nel dire che consumer e business sono in qualche modo legati e uno influenzi l’altro.
    Essere completamente tagliati fuori dal consumer non sono sicuro non abbia ripercussioni anche sul mondo business.
    No Lumia, No Microsoft band. Poi? Xbox e HoloLens?
    Forse era meglio una visione alla Ballmer.

  4. GiobyOne ha detto:

    Smetti di fare i Lumia e continui la produzione di uno smart b/w? La cosa interessante degli smart b/w e’ quello di poterli indossare sempre, al posto dell’orologio. Quindi la prima cosa (come per gli orologi classici) era farli subacquei (non dico 100 metri), infatti la “concorrenza” ha prontamente provveduto. Sempre a rincorrere.

  5. Gianlu27 ha detto:

    L’ennesimo mah da un anno a questa parte..

  6. Luca ha detto:

    Prossima presentazione Microsoft: Questi sono i nostri servizi, usateli su iOs e Android. Fine presentazione.

    • Alexv ha detto:

      Almeno finché iOS e Android non inizieranno a ostacolare i servizi altrui, allora MS finirà a gambe all’aria.

      • massimo ha detto:

        Ms corre rischi altissimi a fare la cenerentola…
        Ma nadella e’ un ottimo ceo perché ha venduto servizi azure e office365…

      • Jabber00 ha detto:

        Cosa che non possono fare, altrimenti si beccano una bella denuncia all’antitrust per concorrenza sleale.

        • Alexv ha detto:

          Intanto già Apple ti toglie l’app dallo store se dai agli utenti metodi alternativi per pagare. Se questa politica dovesse diventare ancora più stringente?

          • Jabber00 ha detto:

            Pagare cosa?
            Possono sempre modificare, a tutti, le condizioni di accesso all’ store, certo… ma il discorso di dover offrire agli utenti app e servizi vale anche per Apple e Google, quindi non possono tirare la corda all’infinito. E non puoi farlo per mettere in difficolta’ solo alcuni servizi, magari proprio tuoi concorrenti. Ricordiamo che Microsoft si e’ trovata a pagare multe per aver preinstallato suoi software sul suo OS…

          • Alexv ha detto:

            La vicenda di Spotify che suggeriva agli utenti di pagare l’abbonamento senza usare lo store di Apple e quest’ultima non l’ha presa bene. Ok l’antitrust e tutto, ma non è che interviene sempre. È un rischio affidarsi alle sole piattaforme concorrenti.

          • Jabber00 ha detto:

            E’ un rischio anche per l’altra parte: non e’ che Microsoft non abbia nulla da far valere.
            Ma se Apple rendesse piu’ stringenti le sue regole per il suo app store, la cosa interesserebbe tutti… il che e’ un arma a doppio taglio, appunto.

  7. Artur ha detto:

    Ci dimentichiamo che Microsoft non è l unica azienda che supporta w10m e fa gli accessori…bhe ci saranno gli altri..non vedo dove sia il problema..si vede che si vogliono dedicare solo allo sviluppo del w10..poi salvo surface..

    • GiobyOne ha detto:

      Artur, non sono d’accordo. IL 95% erano lumia e le app venivano scritte per quel 95%. Loro dicono di rivolgersi al business. Noi siamo azienda business e ti posso dire di avere un 250/300 Lumia in dotazione. Posso garantirti che inizio ad avere delle lamentele per la carenza delle app. Ormai il telefono aziendale e’ diventato l’unico, con la trasportabilita’ del numero tutti si portano dietro il proprio numero. Quindi un telefono per il lavoro e per il divertimento (in alcuni casi il lumia 640 xl dual sim). Se sparisce quel 95% non riparti piu’ perché nessuno si mette a scrivere app per un SO che viene utilizzato quasi al 100% lato desktop. Aggiungo che ho amici/colleghi ecc.. che hanno fatto il salto da win a osx perché avevano un iphone/ipad e nessuno l’inverso. Aggiungo, perché produrre una UA solo per PC/Noteb? Quando con via web abbraccio tutti? Provate ad utilizzare l’app Poste per esempio, sul mio Lumia ok, ma sinceramente lato desktop preferisco di gran lunga il browser.

      • Artur ha detto:

        Proprio per quest..le app non solo per i lumia,sbagliato,per windows mobile direi..appunto ci servono i compagni per crescere sviluppare..la Microsoft sta facendo tutto da sola..e visto che ha uno share basso espande..l unica via di sopravvivenza ora..senno tra due anni fine di Blackberry..

        • GiobyOne ha detto:

          Le app MS sono trasversali, giustamente per usufruire dei servizi che offre MS. Ma chi inizia a produrre telefoni con w10m tra un anno quando non ci saranno piu’ app se non di MS? Inutile dire che c’e’ un bacino di un miliardo di pc. Ma il successo degli ultimi anni di apple e google da dove viene? Tutti innamorati di OSX? O di OS Chrome? Non puoi far confronti con BB, quello era un SO solo per i BB, mica in distribuzione. MS deve “investire” come ha fatto con xbox , vedere lontano.
          Tornando al tuo discorso. Avere uno store pieno, non solo attira i produttori ma attira i clienti. Oggi e’ l’inverso se hai lo store puoi vendere altrimenti resti al palo. Il brand Lumia doveva essere ceduto non cessato, altrimenti come dici tu fai la fine di BB, ed e’ questa la fine di W10M.

          • Artur ha detto:

            Solo bb..era intenzionato a prenderlo..non sottovalutarlo..ho amici che sono soddisfatti..dai per morto w10..non lo è..mi sembra che continua ad investire o sbaglio??..
            Cedere??..la fine?? Hai visto solo le bluff di qualche blog!! Messaggi ufficiali della ms??visti?? No!! Punto perché ci sara presentazione ad ottobre e fanno di tutto per avere piu attenzione..capisci??

          • GiobyOne ha detto:

            Lo spero vivamente, quello che non perdono a MS e’ aver lanciato il 7, poi dopo 8 e infine aver lanciato il 10 che era una beta (in alcune cose lo e’ ancora). Possibile che un’azienda da migliaia di dipendenti non riesca ad aggiornare 8.1 ed uscire con un 10 zoppo? Imperdonabile. Con questo giochino stanno perdendo la spinta del 2014… che non era poca cosa ti posso garantire. Poi l’oblio.

          • fabrizio ha detto:

            c’è anche da dire che latitavano parecchie app importanti intaliane nello store MS anche quando la % di share di wp 8.1 era al 15% (e non ho mai capito il perchè)

      • massimo ha detto:

        Aspetta… Le app fatte bene sono una bomba anche su desktop (vedi le tre Edjing, Skype uwp, Twitter ecc.. per es..)

      • massimo ha detto:

        Un ecosistema non sta in piedi con il solo mercato “biz”, questo dimostra che in ms i nuovi dirigenti sono dei cialtroni incompetenti (possibile che nessuno conosce il caso ibm??)
        .

        A me un cliente ha cambiato 10 lumia perché mancava l’app per la domotica comelit

        Eppure cliente business…
        Cambiò i blackberry perché i lumia nel 2014 avevano quasi tutto…

      • Miki_73 ha detto:

        Dove lavoro io (siamo circa 700) i telefoni aziendali fino a tre/quattro anni fa erano tutti BlackBarry. Ora sono stati sostituiti da Lumia (mi pare il 640), prevalentemente dati ad account od a quanti devono solo TELEFONARE. A chi deve usare app ecc invece l’iPhone 5s o il 6. Da tempo sento dire sempre più spesso (specie nei commenti qua sul blog) che ormai Microsoft spinge Windows Phone in ambito aziendale/business, che le app ok non ci sono ma non sono necessarie ecc ecc. La verità é che alla fine WP viene si usato nelle aziende ma come TELEFONO (e solo perché uno dei piu economici). Quando invece servono Smartphone chissà come si rivolgono ad altro. Ripeto la rimanda che mi pongo ormai da tempo, vorrei sapere realmente cosa pensa di fare Microsoft per il futuro. Io sinceramente non penso che sopravvivrà ancora a lungo WP se non avviene qualcosa di radicale.

  8. Alessandro ha detto:

    A questo punto mi chiedo, a quando l’annuncio di plaffo per l’ultimo articolo?

  9. GiobyOne ha detto:

    Senza mobile rischi di scomparire.

  10. Fede64 ha detto:

    va bene essere in via di sviluppo, ma sparire completamente dal mercato non aiuterà quando poi, tra un anno circa, vorranno rientrarci

    • Paolo Ferrazza ha detto:

      Ci son stati tanti rumor in senso contrario sul band3 e questo non è certo più attendibile. Aspettiamo ottobre e vediamo che presentano (anche perché ho tre app nello store x il band :'( )

  11. Del Fante Guido ha detto:

    Manca solo l’annuncio di smettere anche con i Surface e la strada é tracciata. Microsoft torna ad essere solo peoduttrice di software e la cosa non mi piace.

  12. GiobyOne ha detto:

    speriamo con il rientro di Joe il vento cambi. Magari ci fanno dei buoni sconti sui prodotti apple.

  13. Manuel Bianchi ha detto:

    Appena comprato un Redmi note 3 pro international con banda 20 a 160€ su gearbest, il mio calvario con le app e il sistema MS finisce qui finalmente, la fiducia la si può dare fino ad un periodo limitato di tempo, poi uno si rompe le balle…

  14. thomas peak ha detto:

    Lo dico da possessore del band 1 e dei lumia 920, 640XL, Huawei W1, Lg optimus 7.Quindi mi permetto di consigliare alla Microsoft una cosa: Cambi il proprio nome in Mainagioia…….

  15. Alexv ha detto:

    A che serve produrre hardware se è già pieno di OEM che vendono vagonate di dispositivi Windows Mobile?

  16. Fede64 ha detto:

    sul web si dice tutto e di piu in merito a Band 3, la cosa più probabile è che arriverà ma nel 2017

    • Fede64 ha detto:

      tempo fa lessi un articolo di un analista di mercati che spiegava che Apple guadagna ‘solo’ il 12% dalla vendita dei suoi prodotti. Ora io non so se sia vero, certo che se fosse è facile capire come sia difficile trarre guadagno dalla produzione di dispositivi informatici. Suppongo il software e i servizi in generale siano il vero business.
      La competizione è forte e sopravvivono solo i colossi ma credo senza Hardware si finisca nell’oblio

  17. Marco22 ha detto:

    Per me windows mobile non ha nessun futuro. Se non cresce (ora siamo al 2/3%) meglio che microsoft chiuda con il settore mobile e investa i soldi in altro. Microsoft in futuro può sviluppare solo app per android e ios

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *