• 64 commenti

AdDuplex: Ecco i nuovi dati aggiornati a Settembre relativi alla diffusione degli smartphone Windows

AdDuplex, il servizio che permette agli sviluppatori di promuovere le proprie applicazioni su Windows Phone, ha pubblicato in queste ore i nuovi dati misurati sul mondo Windows Phone.

l1

Stando alle informazioni pubblicate da AdDuplex, con dati riferiti al 20 settembre, Windows 10 Mobile (compresa la Insider Preview) è presente sul 14% dei dispositivi Windows Phone (stabile rispetto lo scorso mese), i terminali con Windows Phone 8.1 sono il 78%, quelli Windows Phone 8 il 6.6% e gli utenti con ancora Windows Phone 7.x scendono all’1,4%. 

Di seguito il grafico che mostra la percentuale dei vari dispositivi Windows 10 Mobile e Windows Phone nel mondo:

l2

Di seguito invece il grafico che mostra esclusivamente i terminali che utilizzano Windows 10 Mobile:

l3

Microsoft (con i Lumia) rimane ovviamente la regina incontrastata del mondo Windows Phone con una quota del 97,1% del totale, secondo costruttore è HTC con lo 0,8%, terza posizione Samsung con lo 0,6% e sotto la quota del 0.50% troviamo BLU, Huawei e altri costruttori minori:

l6

Infine ecco il grafico che mostra la suddivisione in percentuale delle varie versioni di Windows 10 Mobile:

l5

E Windows 10 su PC e Tablet? Ecco il grafico  sulla suddivisione in percentuale delle varie versioni

l7

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. #ludwig ha detto:

    Direi un successone la strategia di lasciare spazio agli OEM!

  2. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    L’app di Twitter sta subendo una valanga di feedback negativi sullo Store da parte degli utenti di tutto il mondo, dato che con l’aggiornamento di ieri non si apre più. Hanno combinato un bel pasticcio!
    La cosa stranissima è che nessuna testata giornalistica ne sta ancora parlando…. Eppure sarebbe un argomento molto “scottante”.

  3. Gianlu27 ha detto:

    Comunque è preoccupante che W10M non si sia neanche mosso… C’è, non è andato in crescita rispetto alle altre versioni di Windows Phone, è rimasto stabile. Questo è ben più preoccupante se fossi in MS.

    Tra l’altro la cosa più triste è quell’85 e passa % che praticamente con Windows Phone ora si ritrova fregata :(

  4. Del Fante Guido ha detto:

    La scelta di non promuovere l’aggiornamento su Wp8.1 io non lo capisco. Basterebbe mandare un bannerino o una notifica di sistema sul telefono

  5. Gino G ha detto:

    qui non parliamo di oem

  6. #ludwig ha detto:

    Se ci sarà? Se non sarà così rischiano grosso. La strategia orientata ai “servizi” può anche essere funzionale ai loro profitti e ai risultati in borsa, PER ADESSO, tuttavia ricordiamo che i servizi non sono solo Office-Azure-OneDrive-ecc. ma che anche “Windows” è un servizio, e pure assai remunerativo! La ritirata in corso nel mobile rischia nel medio periodo di “orientare” in un certo modo gli sviluppatori anche lato desktop, dove nel frattempo si stanno facendo strada i concorrenti: è appena il caso di ricordare che nelle scuole USA (scuole=il futuro) Chrome OS ha già quote superiori al 50%…
    Voglio supporre che abbiano una strategia più lungimirante di quella che emerge e che vediamo noi da osservatori esterni.

  7. Gianlu27 ha detto:

    Da quando Nokia era un OEM visto che praticamente era pappa e ciccia con MS? Posso capire avessi detto Samsung o HTC, ma Nokia non era affatto un OEM ormai. Devi confrontarli con i Nexus (che ricevono tranquillamente due anno di update + quelli di patch mensili) e iPhone (che fatto almeno tre anni di update)

    E poi il fatto di non poter aggiornare un android o un iPhone è qualcosa di molto minore rispetto a W10M, considerando che chi ha 8.1 perderà un sacco di app non compatibili.

  8. Nic ha detto:

    Io sostengo Microsoft a spada tratta.
    Però voglio far notare che iPhone 5 è compatibile con iOS 10.
    Un dispositivo uscito nel 2012 è compatibile con il SO rilasciato a fine 2016.

    • minzi ha detto:

      fine 2012
      gli iphone costano tutti sopra i 600-700 euro…facile garantire 2 anno di supporto in più quando ci guadagni su prodotto 200 volte più di un lumia…il supporto si paga e se non ci guadagni sul prodotto non lo eroghi alla scadenza di quello di legge
      hai fatto cmq l’esempio di 1 solo OEM fra centinaia

    • War 78 ha detto:

      Ok ma Apple con IOS deve aggiornare solo i suoi telefoni e ne rilasciano 1 all’anno si che i device da aggiornare in 4 anni sono solo 4 (neanche tanto diversi tra loro tra l’altro..). Sai quanti Smartphone molto diversi tra loro deve aggiornare Microsoft? E peggio ancora Android..
      Non puoi paragonare il supporto che da Apple ai suoi iPhone con gli altri 2 OS, perché per la difficoltà sono imparagonabili

  9. Nic ha detto:

    I metodi per notificare all’utente che è disponibile un aggiornamento del sistema operativo non mancano certo.
    Microsoft ha deciso di non usarli, e senza essere geni si capisce che questo vuol dire che nella sua strategia una certa percentuale di dispositivi che usano Windows, deve avere 8.1 invece che 10.
    Quello che mi chiedo io è: perché? Qualcuno ha qualche idea?
    Io non credo alla storia w10m = beta a vita.

  10. Gianlu27 ha detto:

    Già.. Quei tempi erano fantastici.

    – 920 era un gioiellino ed era avanti in un sacco di cose, senza contare che portava novità davvero utili all’utente
    – 820 peccato per la batteria :(
    – 925 stupendo
    – 1020, beh ancora oggi se la cava alla grande
    – 1520 era stupendo e aveva una batteria infinita
    – Windows andava alla grande anche su 520 o 620

    Ora di questo non c’è più nulla :(

    • Morris Di Leo ha detto:

      Stavo per prendere il 920, poi visto il pregresso con Windows 7 .. ho preso un iPhone 5… ancora oggi aggiornato ad iOS 10 e va benissimo , tutte le app che mi servono è un supporto infinito.

      • Gianlu27 ha detto:

        Il problema è che MS aveva un potenziale enorme e ogni volta ha dovuto fare qualche disastro:
        – passaggio da 7 a 8
        – mancata GDR2 di 8.1 per tutti
        – passaggio a 8.1 a 10

        MS aveva un grande potenziale e ogni volta ha voluto fare un disastro.

  11. Gianlu27 ha detto:

    Basta che vedi in Italia come è messo e ti dai la spiegazione da solo :)

  12. Gianlu27 ha detto:

    Il problema è che tu vuoi confrontare i Lumia con gli altri OEM di altri OS.

    I Lumia li puoi confrontare solo con i Nexus e gli iPhone, perché in fin dei conti anche i Lumia erano dei sorta di “Microsoft phones”.

    Se vuoi confrontare Samsung ecc. di altri OS, quindi altri OEM, devi confrontarli con gli OEM su Windows e non è che la situazione sia rosea, con tanti smartphone non aggiornati a W10M (tra l’altro smartphone che essenzialmente rappresentavano quasi il 3% della parte Mobile di Windows, ovvero essenzialmente tutto ciò che non erano Lumia)

  13. Shalashaska ha detto:

    Ah sì? Com’è che qualsiasi museo/servizio pubblico che abbia provato (in Italia e all’Estero), non contempla una applicazione Windows Mobile?

    • Marco ha detto:

      Scusa ma cosa diavolo c’entra la tua affermazione con “la maggior parte di chi compra uno smartphone Android/iOS lo usa per Facebook, WhatsApp e navigazione Internet”?

      Che non ci siano le Apps che dici te lo immagino tranquillamente, perché ovviamente Android e iOS sono più diffusi, ma lo sono per le Apps o per semplice pubblicità/effetto gregge?

      Se a livello mondiale, stando ai dati raccolti, le Apps di maggiore utilizzo sono Facebook e WhatsApp, non puoi dirmi che W10M è poco diffuso perché ha poche Apps…

      • Shalashaska ha detto:

        Tu non puoi dirmi che W10M può essere una valida alternativa, perchè tanto “Laggente usa solo Facebook e Whatsapp”.

      • floriano ha detto:

        i ragazzi hanno tutti uno smartphone e pochi di questi hanno wp visto che pokemon go, clash of clans,… non ci girano

      • Draco ha detto:

        Perché non tutti hanno la stessa banca, quindi già hai una ripartizione, non tutti usano le stesse app, le due che hai citate la gente le installa pure sul terzo telefono!

  14. Shalashaska ha detto:

    Un update del sistema?

  15. Shalashaska ha detto:

    Le grandi strategie dei geni in quel di Redmond.

  16. Norrin_Radd ha detto:

    Facciamo qualche confronto con la concorrenza, sul piano del supporto:

    su Android, anche se il sistema operativo non viene aggiornato, le
    applicazioni continuano a funzionare già dalla versione 4.4 KitKat,
    risalente al 2013; il play store
    stesso richiede, come versione minima la 2.3 Gingerbread del 2010.
    – Apple aggiorna regolarmente iOS su tutti gli iPhone a partire dal 5, uscito nel 2012.

    Con
    Windows 10M la situazione è radicalmente diversa: BISOGNA avere l’ultima
    versione per poter usare applicazioni recenti.
    Chi è rimasto con Windows Phone 8.1 s’attacca al tram e presto si
    ritroverà con un terminale buono solo per telefonare e fare foto.

    Microsoft
    ha adottato una politica deleteria buttando via quanto di buono aveva
    fatto fino a Windows Phone 8.1. Non si può ripartire da ZERO dopo 2 anni
    tagliando fuori oltre metà dei terminali esistenti lasciandoli senza
    supporto alcuno. Non mi pare una grande trovata per fidelizzare i
    clienti. :(

    • floriano ha detto:

      per molte applicazioni basta Android 2.3 (o simili) per pokemon go serve minimo il 4.4 :(

    • Luca ha detto:

      Lo capissero molti fanboy Microsoft… il problema non è tanto aver tagliato fuori la serie x20 (anche se trovo discutibilissima l’esclusione di 820, 920, 925 e 1020 [tra l’altro quest’ultimo con ben 2 giga di RAM]), quanto lo store. Non si può perdere tempo a gongolarsi che molti Android nascono e muoiono con la stessa versione del sistema operativo (di cui all’utente medio frega meno di zero), il loro store sarà sempre quello e aggiornato. Microsoft è riuscita a fare la stessa porcata del passaggio da Windows Phone 7 a Windows Phone 8 appena 3 anni dopo. In attesa delle future porcate da non escludere…

  17. Luca Serri ha detto:

    La storia delle app regge eccome. Anche se le principali fossero perfette non basterebbe, perchè praticamente tutti usano una certa quantità di app “di nicchia”, che messe tutte assieme fanno la differenza.

  18. Luca Serri ha detto:

    Cyanogen risparmialo, visto che l’utente medio (cioè più del 90% degli utenti) manco sa cosa sia e non è software ufficiale quindi non hai tutte le garanzie. Però in linea generale hai ragione.

  19. Luca Serri ha detto:

    Non hanno escluso terminali di 2 anni, a parte quell’aborto del 530. Gli x2x risalgono al 2013. Di per sè la decisione di escluderli non è sbagliata visto che W10M dà abbastanza problemi su questi device, il problema è che hanno promesso di aggiornarli e rimangiarsi la parola data è inaccettabile.

    • Luca ha detto:

      Non dimentichiamoci, anche se ne avranno venduti 10 a dire tanto, degli HTC M8 che, con un hardware superiore al Lumia 930, con la promessa di essere aggiornati, sono ancora fermi a Windows Phone 8.1 e lì resteranno. Non hanno avuto manco un anno di supporto praticamente…

      • Luca Serri ha detto:

        Microsoft aveva promesso di aggiornare i Lumia, non tutti, o sbaglio?

        • Luca ha detto:

          “Responding to a consumer query on Twitter, HTC has confirmed indirectly that HTC One M8 for Windows will get Windows 10 update when released. HTC responded that they will provide software updates to the HTC One M8 for 2 years after its launch. Since HTC One M8 for Windows was released only in mid-2014, I’m sure HTC will release Windows 10 update when available to HTC One M8 users”. Questo nella primavera 2015 quando giravano le prime build insider fast utilizzabili di Windows 10. I due anni promessi di aggiornamenti software sono stati disattesi perché non è mai stato rilasciato nessun aggiornamento per questo terminale. Nato e morto con la stessa versione pur con un hardware superiore al Lumia 930.

  20. Norrin_Radd ha detto:

    Fra le app che hai citato, Facebook è inutilizzabile su gran parte dei terminali esistenti…

  21. bobolarry87 ha detto:

    Se posso dire la mia, ho usato per una settimana lg l5 2 una porcata vecchiotta con jellybean stock. Ci ho installato e usato facebook,Messenger instagram, whatsapp e Google mail senza problemi, persino gli ultimi aggiornamenti di chrome sono ancora supportati. Non pensiamo solo al supporto dell’os di per se, ma anche per quanto puoi goderti un dispositivo in ogni suo campo e funzioni.

  22. Gianlu27 ha detto:

    Senza offesa, ma hai detto tante di quelle cose senza senso..
    1) Supporto minimo rimane kit kat nella stragrande maggioranza dei casi, ma ci sono app perfino con jelly bean
    2) Perché? Sui Lumia non ci guadagnavano tanto? E tieni conto che sui Lumia la pubblicità era anche 0, mentre su iPhone ci devi mettere la pubblicità massiccia
    2a) Ripeto: se vuoi fare un confronto ha senso farlo solo tra le case con cui ha associato l’OS: iPhone/Apple, Nexus/Google, Lumia/MS, perché se contiamo gli OEM che non hanno aggiornato su W10M allora ne facciamo uscire una strage
    3) Non c’è sempre la cyano ma ci sono per ogni smartphone buone alternative
    4) La cyano è aggiornata e ottimizzata per ogni smartphone supportato con le sorgenti e hai anche tutta la community dietro, cosa che non accade su W10M. Prendi un 520, mettici W10M con l’interop, 0 ottimizzazione, ci metti solo l’ultima vuole
    4a) Oh fai l’interop su W10M: il supporto dell’OEM è perso

    Almeno le cose diciamole come stanno

  23. Gino G ha detto:

    perché per fare un confronto che sia un pelo obiettivo forse, ma forse eh!, è il caso di confrontare pere con pere e mele con mele. perché sennò possiamo parlare anche degli oem in ambito windows phone.
    Acquirenti di ativ, dove siete???

  24. tieco ha detto:

    Non e avere tante app. Io voglio poche ottimizzate al top per w10. Non e accettabile che un android stupido apra le app subito mentre sul 950 no

    • Francesco ha detto:

      Il mio 950 lo fa in un attimo a dire il vero, molto prima degli altri android che ho posseduto (un s5 e un tablet amazon, che di fatto è un android)

  25. Draco ha detto:

    Ormai anche le banche on line vanno con le app, purtroppo quelle windows sono ancora alla prima versione ove si faceva ben poco!
    Le app servono perché danno coraggio a chi vuole una fascia medio bassa che non sia android, magari chi vuole lrovare come secondo smartphone ma all’occorrenza ha molte app!

  26. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    Stamattina mi è arrivata la nuova ver di Mappe con la possibilità di impostare lo sfondo scuro per la cartina stradale e la visualizzazione del traffico.
    Lumia 630 – 10586.545 – Canale di produzione (NON-insider)

  27. Marcello ha detto:

    Io ho sempre quella voglia di riprendere un Windows phone come secondo telefono, ma non è più come una volta che i base di gamma giravano fluidi…con i 3 lumia 550 che ho avuto sono diventato blasfemo perchè inutilizzabili…il mio 640 andava più che bene, ma a livello estetico è inguardabile e non se ne trovano più in giro. Prendere un 950 sarebbe sensato solo per le foto…il problema è che non si sta muovendo niente e prospettive future non ce ne sono (sino ad oggi). Uso android, ma l’interfaccia Wp mi è sempre piaciuta sin dal mio primo lg optimus 7…ma non basta questo per vendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *