• 105 commenti

Kantar: Le vendite degli smartphone Windows in Italia al 5,6% del totale

Kantar Worldpanel ComTech ha pubblicato in queste ore i nuovi dati di vendita degli smartphone a livello mondiale, dalle percentuali pubblicate possiamo scoprire l’andamento dei terminali Windows nei diversi paesi.

kantar

I dati si riferiscono alle vendite del mese di Aprile, Maggio e Giugno 2016, rispetto lo stesso periodo dello scorso anno. Come possiamo vedere dal grafico, la percentuale di smartphone Windows venduti in Italia è scesa di ben 8.6 punti portandosi al 5,6% del totale. In prima posizione troviamo ovviamente Android con 82,6% del totale (+10.6) e iOS in seconda posizione con l’11,6% (-0.8).

Se consideriamo i cinque grandi mercati europei (Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna), vediamo come Android si posiziona ancora primo in classifica con il 76,8% (+5.5) dei terminali venduti, Apple in seconda posizione con il 18,2% (+0.7) e a seguire Microsoft al 4,5% (-5.6).

Di seguito trovate la tabella con i dati dettagliati per ogni paese:

kantar-June-2016

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Gerardo Ragosta ha detto:

    Cmq avere la metà delle vendite di iOS senza far marketing è un successo secondo me xD

  2. Taci ha detto:

    Anche iOs è morto :)

  3. Gerardo Ragosta ha detto:

    Il 5% di vendite dopo avere realizzato 4 smartphone a fine 2015 , zero marketing e utenti Android Apple ,e anche Windows, che sparano merda ogni giorno. Se questo non è gia un successo figuriamoci se si impegnano di più sul mobile che succede.

    • Simone Camanini ha detto:

      Mi hai tolto le parole di bocca…

    • Spectre ha detto:

      Parlare di successo nel mobile per Microsoft, successo di qualunque tipo di natura, è ancora più incredibile.

    • pioppone ha detto:

      sul marketing ti do abbastanza ragione, ma sugli utenti non è questione di sparare merda o meglio è stupido ma normale che utenti di altri OS lo facciano dato che ormai si trattano ste cose come se fossero squadre di calcio… (che cazzat…).
      Però è oggettivamente complicato allo stato attuale consigliare un windows phone a un amico/parente/collega.
      Utilizzo quotidianamente 2 telefoni da anni, uno android (honor 7) e uno windows dai tempi di windows phone 7 ora ho un 930.
      Se fino a un’anno e mezzo fa consigliavo a chiunque volesse un telefono di fascia medio bassa un terminale windows oggi non ci riesco.
      Il nuovo SO è molto piu’ pesante del precedente, i terminali di fascia bassa non hanno quel plus di vedere girare tutto come un fulmine, ci sono ancora diversi bug da correggere e purtroppo il resta il gap delle app (che è un cane che si morde la coda)
      di contro l’hardware è migliorato molto per cui ora si trovano smartphone con 2/3 gb di ram e android ha iniziato a girare bene su terminali di fascia medio bassa andando a soffocare l’unica fascia in cui windows era interessante…

      in oltre hanno tagliato via funzioni fondamentali per l’utente anche nella piccola impresa, possibile che i telefoni con windows mobile siano gli unici a non avere un applicazione per poter sincronizzarsi con outlook ???

      lo fa apple con itunes, lo fa android con millemila app e i prodotti microsoft no ??
      Ora non tutte aziende hanno exchange o lavorano in cloud e hanno domini privati gestiti localmente, possibile che non possano tenere contatti e calendario sincronizzato senza magheggi strani e manuali??

      io sono un simpatizzante windows dai tempi di Ms-Dos 2.2, lavoro nel settore PC e essendo insider mi diverto con windows a provare le nuove release ma allo stato attuale se mi chiedono che telefono comprare non sto più dicendo un windows phone, ma android…

      ah a chi dice che android va flashato formattato ecc.. ormai è storia passata, flashavo versioni personaizzate chanogen, e simili quotidianamente tra le nightly e altre dai tempi di nexus 1, ma sono ormai 2 anni che non faccio piu’ nemmeno il root, dato che girando bene non ne sento più il bisogno…

      • bobolarry87 ha detto:

        Io per la prima volta sono indeciso ! dopo anni di android, ho passato altrettanti anni con windows phone e mi son sempre trovato bene, visto che parlando di app non ne ho mai sentito la mancanza (FB a parte), però erano sempre veloci e affidabili, e per uno come me che va avanti a telefoni low cost, Windows phone era perfetto. Adesso con w10 questa fluidità e affidabilità la trovo perduta e sono molto indeciso,visto che il mese prossimo cambierò il vecchio 630 ! Dicono che redstone sia quasi ai livelli di 8.1, ma come gira su un low cost come il 550 ? a me onestamente sembra di leggere che ci sono sempre problemi vari, quelli mediamente più soddisfatti trovo sempre siano i possessori di 950/XL

        • pioppone ha detto:

          Il 550 non ho mai avuto occasione di usarlo quindi non so come gira, so solo che l’unico conoscente che l’ha comprato qualche tempo fa, l’ha rivenduto dopo 1 giorno ed è passato a un 830 perchè diceva essere lentissimo, non so se con i nuovi aggiornamenti sia migliorato o meno.

          • bobolarry87 ha detto:

            Io l’ho fatto prendere a un mio amico tempo fa e lo provai con la build .420 th2 ufficiale. quando scrissi che girava come il mio 820 (anzi laggava pure un po la status bar) a momenti mi diedero dell’eretico. Idem non so come giri con redstone e su youtube non trovo video recenti al riguardo. il fatto è che ormai compro un 550 o compro un wiko allo stesso prezzo, alla fine girano uguali. possono esserci magari “problemi” hardware, che so magari il wiko ha un touchscreen che risponde in maniera non proprio precisissima, però a livello di fluidità di sistema siamo li ormai

          • pioppone ha detto:

            dei wiko io ho avuto modo di provare il Fever e non è niente male, ma costa un po di più.
            I modelli piu’ economici devo dire che non mi hanno convinto come schermo colori spenti e la cam davvero appena appena sufficiente.
            se punti ad android cerca qualcosa con almeno 2 Gb di ram

          • bobolarry87 ha detto:

            Purtroppo credo che dovrò stare sui 130 circa. ti dirò, ho avuto per un po il Rainbow Jam e andava egregiamente. chiaramente puntare su 2gb di ram sarebbe la cosa più logica. Comunque sono sempre sintonizzato per vedere questi miglioramenti appena uscirà ufficialmente AU. Sarei eventualmente più che felice di prendere un 650 appena ritorna l’offerta

          • pioppone ha detto:

            650 in offerta o anche un 640 in offerta mio fratello a optato per un 640 trovato su internet a 109€ nuovo

          • bobolarry87 ha detto:

            Diciamo che gli 8.1 li scarto a priori. Ormai quel treno è passato e se sto con Mic punto su un nativo. E’ una mia fissa ma credo che sia meglio cosi. se redstone soddisferà le mie aspettative per affidabilità e fluidità, 550 o 650 senza alcun problema :-D 650 a 119 euro sarebbe meglio eheh. ma visto l’andazzo sono sicuro che troverò buone offerte. manca poco per trovarli nelle patatine ormai XD

          • Nuanda ha detto:

            secondo me il 650 ha il grave handicap della batteria, se lo usi come primo telefono è veramente troppo limitata

          • bobolarry87 ha detto:

            E’ vero, ma credo che potrei chiudere un occhio al riguardo. E’ bellissimo, e anche la sensazione che si ha quando si adopera un terminale è una cosa importante da non sottovalutare :-D

        • Nuanda ha detto:

          io l’ho avuto fino ad un paio di mesi fa, sinceramente girava bene fino a quando l’ho seguito non vi erano bug evidenti, la verità però come dici te è che ormai si iniziano a vedere su fasce economiche Android che girano altrettanto bene se non meglio, quindi consigliarlo adesso è un’azzardo, è pur vero che ormai si trova a 80 euro…

        • BioLumia ha detto:

          Il 550 l’ho fatto comprare a mia cognata 2 settimane fa a 79€, per sostituire il suo 535 che è in assistenza.
          Con la build all’accensione era lento e scattoso, ma alla fine di tutti gli aggiornamenti di O.S. e firmware, ho fatto una confronto di velocità con il mio 830 nell’apertura delle app e richiamo dal multitasking.
          Posso dire che erano quasi pari, il 550 ritardava di microsecondi quasi impercettibili.
          A me ha fatto davvero una buona impressione, unica pecca però, è il display per niente oleofobico, penso sia meglio metterci una pellicola di vetro sopra.

          Per quella che è la mia esperienza, non credo che a 79€ ci sia di meglio in ambito android.

  4. joker ha detto:

    Ragazzi supermegaiper OT:Secondo voi, a quanto posso vendere il mio lumia 930 di solo un anno ?

    • bobolarry87 ha detto:

      secondo me 170 sarebbe giusto, ma realisticamente non so se lo venderai a quel prezzo

      • Alessandro ha detto:

        Io sono molto interessato al 930 ma personalmente non lo pagherei più di 150 se tenuto bene. Se lo vendi a 150 credo tu ti possa ritenere fortunato. Ne ho acquistato uno a 130 qualche mese fa ma giusto perché aveva qualche difetto che mi ha risolto il supporto Microsoft in garanzia. È il display che trovo deludente sinceramente ma è un gran telefono, non lo cambierei con 950.

    • Camillo Petteruti ha detto:

      considerando che il 950 si trova nuovo a 279 anche secondo me non piu’ di 170

      • bobolarry87 ha detto:

        Poi c’è anche una piccola questione XD chi odia i Lumia non lo prenderà mai a priori, mentre gli appassionati sanno che ormai è meglio investire sui w10 nativi. bisognerebbe svenderlo a “du spicci” e sperare che lo prenda un infognato come noi :-D

        • Karis ha detto:

          Ma c’è così tanta differenza con i win10 nativi?

          • bobolarry87 ha detto:

            A quanto pare si, ma io mi posso basare solo sui commenti dei vari utenti. anche per quanto riguarda l’utilità del firmware ci sono due correnti di pensiero ben opposte. Ma la verità è che davvero non ci sto capendo più niente al riguardo XD

          • Karis ha detto:

            Ecco mi trovo nella tua stessa situazione :D

          • Gianlu27 ha detto:

            Io ho provato un 650 e sinceramente ho trovato gli stessi problemi del mio 830, solo in maniera leggermente minore

          • minzi ha detto:

            tanta in un uso pro e consistente…poca nell’uso basilare quotidiano

        • Vittorio Vaselli ha detto:

          dopo l’esperienza con 950 non ricomprerei un 10 nativo, ma magari gli ex 8 vanno peggio eh…

    • BioLumia ha detto:

      Al max 150€.

    • Dende ha detto:

      90€ se lo vuoi vendere

  5. Nicola ha detto:

    Paradossalmente credo sia voluto, MS almeno per il momento NON vuole puntare su smartphone (alla fine ci sono 4 smartphone Windows sul mercato) e il prossimo non uscirà prima di redstone 2. Chissà se a quel punto sarà troppo tardi e se MS vorrà puntare tutte le sue forze sul mobile

    • bobolarry87 ha detto:

      Diciamo che per Microsoft non è mai troppo tardi, se continua a lavorare sul mobile nonostante lo share ridicolo…poi il mercato smartphone è cosi volubile, Mic potrebbe anche uscirsene un giorno con una killer feature e cambiare le carte in tavola, chi lo sa. non credo che accadrà eh, semplicemente mai dire mai in questo settore :-D

      • Davide ha detto:

        Lavorare sul onecore elimina le differenze tra le varie piattaforme e riduce notevolmente il carico di lavoro. Ne consegue che anche l’adattamento di un app sarà sicuramente più agevole

        • bobolarry87 ha detto:

          Il problema è che attualmente ci sono comunque poche app, questa cosa sarebbe molto utile se a livello quantitativo fossero simili alla concorrenza. Sarà una feature interessante e importante solo nel caso gli sviluppatori decidano di sviluppare per questa piattaforma, ma continuo a vedere scarso interesse onestamente. quelle due o tre app che spuntano ogni tanto, benchè ben accette servono a poco. Poi onestamente non so se questa è una cosa momentanea dovuta al fatto che w10 è in work in progress da tanto tempo oppure non interessa a nessuno in senso assoluto. Qualcosa arriva e qualcosa se ne va…

      • Vittorio Vaselli ha detto:

        Considera che avere la UWP renderà Microsoft future proof. Quando ci sarà il prossimo shift stile iphone nel 2007(e ho letto diversi studi che danno come next step la AR e gli smart glass) Microsoft potrà riutilizzare gran parte delle app mentre gli altri SO partiranno da zero.

    • minzi ha detto:

      non è che credi,è così
      è da un anno che lo dicono ufficialmente a raffica e in tutte le salse

  6. Fabio ha detto:

    Android è il Windows dei PC, arriverà al 90 e oltre % del mercato…

  7. Karis ha detto:

    Ma perché ci sono terminali in vendita? Boh

  8. Fabio ha detto:

    LOL

    Nei blog Windows è come scrivere “primo” su Youtube xD

  9. Davide ha detto:

    Risultato miracoloso vista l’assenza di terminali, per android i sono tantissimi produttori e modelli sempre nuovi ogni mese si può dire.
    Ad ogni modo Windows non è ancora pronto per la massa, se lo pubblicizzano ora alimenterebbero di brutto la pessima fama dei malcapitati che pensavano di trovare le stess app del loro precedente Smartphone. Project islandwood non è il top e le app richiedono comunque molto lavoro.
    In campo aziendale sicuramente ci sono le carte in regola per avere successo

    • GiobyOne ha detto:

      Noi siamo una grossa azienda, e ti posso garantire, che iOS, Android o WP8 fanno tutti il suo “sporco mestiere” per la parte aziendale (mail/doc ecc.ecc.). Il dramma e’ che un dirigente ti chiede un SO perché per il suo personale e’ abituato a quello, quindi inutile dirgli questo o quest’altro. Se sei al 5% gli posso dare anche un 950, ma mi preferisce un Samsung A3 o un iPhone 5s. Questa e’ la realta’

    • Gianlu27 ha detto:

      Miracoloso non essere scesi a zero dici?

  10. Vittorio Vaselli ha detto:

    Credo che a parte gli scherzi sia un dato significativo. Il giappone è il mercato che prima ha accolto l’invito che Microsoft ha lanciato agli OEM. Ci sono tanti produttori che fanno windows phone e i lumia vendono solo circa il 60% a differenza degli altri paesi dove hanno il 98%.

  11. pioppone ha detto:

    in effetti è anche il mio pensiero, e sono convinto che poter caricare le app da store “alternativi” ma molto “alternativi” abbia aiutato no poco :D
    android si è posto in questo senso anche con lo stile windows in ambito pc, ovvero “sono qui sono aperto fate quello che volete” e quindi la proliferazione di software pirata ha spinto tantissimo (in primi i navigatori quando non cerano mappe gratis) e i giochi e di conseguenza i virus.
    c’è davvero un parallelismo incedibile tra windows pc e android su mobile
    Su PC
    windows pc top share meno sicuro contro i virus / Linux minimo share, il più sicuro contro i virus
    Su Mobile
    Android massimo share meno sicuro contro i virus / windows minimo share il piu’ resistente ai virus

    L’ho sempre trovato buffo :)

    • giamma950xl ha detto:

      Si, la pirateria è cio che ha spinto windows ai livelli odierni con circa il 95% del mercato!…e anche qui Microsoft deve riflettere per fa fiorire la sua piattaforma mobile..android è il paradiso delle mod, nn certo alla portata del consumer che si limita a catturare qualche Pokemon…xo proprio questo è il maggior traino del mondo informatico a mio avviso…prima il sistema si diffonde fra smanettoni ecc e poi i consumer lo incoronano definitivamente!

  12. CarMan ha detto:

    Super O.T.: meraviglia che nessuno abbia segnalato (o qualcuno l’ha già fatto?) la presenza di pubblicità truffaldine in questo sito (così come ovunque, sia chiaro…). Lo faccio io, così da salvaguardare i meno smaliziati. Mi risulta che la pubblicità delle “25 foto che la scienza non ha mai spiegato” fa scattare un abbonamento di 4,99 € a settimana se la si tocca incuriositi dalla cosa. È una truffa che pare non veda esenti da responsabilità gli operatori telefonici. Meno responsabilità sembra che abbiano i responsabili dei siti, i quali vendono uno spazio pubblicitario senza però averne il pieno controllo.
    Fate attenzione, dunque.

  13. FastRing ha detto:

    Successo? Ma fatemi il favore, avete perso la bussola.

  14. GiobyOne ha detto:

    Mi ripeto, ma il mobile e’ di un’importanza strategica per il futuro. I ragazzi prendono per prima cosa in mano un telefono, poi passano ai tablet e poi l’eventuale pc/Notebook. Riuscire a mettere in mano un SO invece di un altro vuol dire avere una possibilita’ in piu’ di vendere in futuro. Conosco persone che hanno preso un mac, perché hanno avuto iOS prima. I Chromebook in america sono in crescita. Queste sono le generazioni future dove investire. Inutile parlare di business, anche BB con BES era il top, guardate che fine ha fatto. Troppi errori wp7 poi stop wp8 poi stop ora w10m il problema e’ che non c’e’ due senza tre, e 2 belle caz… MS le ha gia’ fatte.

    • Fabio b ha detto:

      La percentuale di ritorno dei Chromebook è alta (anche se non altissima come ai tempi quella dei netbook linux). Il PC è sempre Windows.Il sistema operativo mobile non è sufficiente per indirizzare un acquisto. Nulla di cio che funziona su un os mobile e ritrovabile su PC.

      • GiobyOne ha detto:

        Fabio, le app si fanno sempre piu’ importanti, ancora windows resiste per vecchi software sviluppati per desktop. Noi abbiamo oltre 20.000 pc e ti posso garantire che tutti i nuovi software devono essere web, nessuna installazione di software locale e le software house rilasciano anche app (iOS e Android e basta). Per alcuni vecchi applicativi abbiamo iniziato la virtualizzazione su Citrix. Tra 10 anni lo scenario sara’ completamente diverso, ecco perché credo la scelta di MS sia corretta (app per pc). Ma sempre in ritardo. Aveva acquistato Hotmail, poi gmail l’ha superata. Aveva skype poi WhatsApp l’ha superata, OneDrive? tutti conoscono dropbox (e google drive) resiste office, ma i concorrenti si fanno sempre piu’ temibili

        • Fabio b ha detto:

          Sono d’accordo ma nessuna azienda trusterà mai un sistema operativo non controllabile e non configurabile con group policy. E Chromebook (e tutto il mondo Apple) per ovvie ragioni non lo sarà mai. I client in azienda saranno sempre e solo windows (per applicativi desktop e non) perchè è comodo gestirli e controllarli oppuer thin client e l’infrastruttura prevederà virtual desktop windows. Citrix esporrà virtual desktop che ancora una volta sono Windows (non certo Linux). A casa ci può essere qualsiasi cosa. Tuttavia, come è già successo in passato, la gente tenderà ad avere situazioni simili, molto simili all’ambiente con cui lavora perchè essenzialmente pigra. DI sicuro con le App non si può lavorare con produttività. Con le app si cazzeggia o si chatta (o gli agenti fanno gli ordini delle cocacole presso I bar). Il mondo delle App ha drammaticamente spostato la qualità dello sviluppo verso il basso facendo si che ogni garagista diventasse I Nirvana. La competenza ha lasciato il posto all’idea e ci troviamo un mare di spazzatura e malware che le app stesse distribuiscono a loro insaputa perchè il programmatore è una capra. Tra 10 anni? Tra 10 anni non ci saranno più ne iOS ne Android e ne Windows. 10 anni ora, in queste condizioni, non consentono previsioni.

          • floriano ha detto:

            con la roba web basta anche un desktop con qualche distribuzione Linux

          • Fabio b ha detto:

            Questo è l’anno di Linux? :) In azienda sarà davvero davvero difficile :) Hai presente il supporto. Anche pagando Red Hat circa 3000 dollari l’anno (solo cosi ha in minimo di senso), hai bisogno di in supporto sistemico di enorme rispetto (e costo). Il garagista rimane in garage :)

          • floriano ha detto:

            basterebbe anche Android :) basta qualunque sistema operativo che abbia un browser decente forse anche haiku os ;)

          • Fabio b ha detto:

            Copia un file con un browser o schedula un task :) Puoi usare il browser che vuoi :)

    • minzi ha detto:

      l’azienda non la pensa come te
      pensa che i servizi su mobile siano strategici per il futuro e quelli li fai girare su qualsiasi piattaforma a prescindere dall’os…cosa che non ha fatto BB ed è per questo che ha fatto la fine che ha fatto

    • floriano ha detto:

      il successo di office e di Windows sono nati anche così

  15. Alessandro Strang ha detto:

    La metà di iOS.
    Pensavo peggio

    • GiobyOne ha detto:

      La cosa e’ molto peggio di quanto si creda, quasi tutti gli iphone sono in circolo, se li passano tra la famiglia, infatti vedi bambini con i vecchi telefoni dei genitori (te lo garantisco che funziona cosi). I lumia serie x20 sono quasi tutti al macero. E ne avevano venduti. Quindi le percentuali di “utilizzo” sono molto diverse dai dati di vendita.

      • Fabio b ha detto:

        Da sempre. Anche se di Lumia a Milano se ne vedono ancora parecchi in giro :)

      • Alessandro Strang ha detto:

        Io avevo proprio un 920, ma non lo posso dare a mia nipote o a mia madre, perché non saprebbero utilizzarlo, inoltre ci sono troppo affezionato.
        Il discorso che fai c’entra solo se tieni conto il fatto che i target sono molto diversi e considerando che WP non è intuitivo e pubblicizzato come iOS venderne la metà secondo me non è affatto un risultato deludente.

  16. Alexv ha detto:

    Ormai il 15 percento in Italia è solo un ricordo.
    Prima era sempre in salita, ora sempre in discesa grazie al visionario Nadella.

    • GiobyOne ha detto:

      Alex, credo che Nadella non sia uno sprovveduto, anzi, a riportato le azioni MS quasi a 60$. Il problema e’ la lentezza con cui si muove MS, dopo 5 anni siamo quasi al punto di partenza. E parlo da “lumista” contento.

      • Fabio b ha detto:

        Il team di sviluppo di fatto non esiste più o è stato pesantemente decimato. Molti sono passati a OneCore e molte delle novità (che non si vedono) che troviamo su Redstone ne sono una direttissima conseguenza. Il resto non è una priorità.

      • Alexv ha detto:

        Windows Phone era già avviato, a che serviva affossarlo? Certo che è aumentato il fatturato, con tutti i licenziamenti che hanno fatto.

        • minzi ha detto:

          avviata a che prezzo?
          mantenere costava più dei guadagni? allora che senso mantenere se l’obiettivo è guadagnarci qualcosa dopo anni? ecco a che è servito affossarlo…ridurre le perdite presenti ma soprattutto future permettendo in un futuro possibili guadagni impossibili con le perdite causate del mantenimento dei lumia in operatività

    • FastRing ha detto:

      Che mondo sarebbe senza Nadella…

  17. Gianlu27 ha detto:

    Poi potete pensarla come volete eh.. Ma MS in un anno è riuscito a distruggere quanto di buono era stato fatto in parecchi anni

    (commento tratto da un famoso blog di tecnologia in un articolo dove si consigliavano acquisti di smartphone)

  18. ernestinthesixties ha detto:

    pensavo peggio. evidentemente i vecchi Lumia hanno fan affezionatissimi.

  19. minzi ha detto:

    e perché dovrebbero? Ms non vuole più vendere suoi telefoni alla massa..non ha senso fare pubblicità

  20. minzi ha detto:

    successone considerando il cambio di strategia ms da oltre 1 anno puntato a vendere il meno possibile smartphone alla massa consumer!
    più durano le vendite più durerà il processo di transizione e peggio sarà per gli utenti consumer che acquistano ancora lumia pensando di trovare lo stesso acquisto di 2-3 anni fa
    sarebbe stato meglio per tutti che le vendite fossero già crollate a zero da natale e ms non avesse aggiornato nessun lumia vecchio non serie 50 (ovviamente meglio per tutti tranne che per i vecchi clienti lumia e wp che alla fine sono quelli che non contano più nulla ne possono dare più nulla alla nuova piattaforma) e strategia

    • Gianlu27 ha detto:

      Dimmi quando un anno fa hanno detto che cambiavano strategia. Momento e dichiarazioni.
      Capisco difendere MS ma non inventiamoci cose mai dette

      La strategia è stata cambiata ufficialmente (sempre se è cambiata e non sia semplicemente una cosa di facciata) dopo il fallimento di W10M nei primi mesi di quest’anno, non prima

  21. Gianlu27 ha detto:

    Si ma spendono lo stesso (forse di più) per andare peggio, ti sembra una strategia migliore?

  22. Michele ha detto:

    Ma ancora non avete capito? Wp è finito! Ora non esistono più gli smartphone Lumia e a MS non interessano questi dati. Se non cancellano il programma mobile tra qualche anno, più in là faranno uscire un surface phone destinato a fare integrazione business con il desktop. in pratica uno strumento per il pc e per quelli che ci lavorano. Io fino a tre mesi fa avevo un 640xl e sono sempre stato un user Windows phone poi sono passato a P9 lite e vi posso assicurare che w10m è 10 anni indietro rispetto ad android. Oltre a essere grezzo graficamente ( ok è soggettivo magari) e incoerente, tante cose non le fa proprio come sistema non come app (che non ci sono o sono fatte malissimo o buggate e lente). Prima eravamo il 15% ora il 5%. Se siete utenti normali rimanere con un Windows mobile è stupido. È come andare in montagna con una Graziella quando gli altri hanno la Mountain bike

  23. steek ha detto:

    Attendiamo estate prossima con fermento…rs2,rs3 saranno decisivi oltre ad una crescita dello store.

  24. Max ha detto:

    Uso questa news, significativa in quanto ennesima dimostrazione della lenta agonia di un sistema operativo mobile, per scrivere il mio post di addio. … almeno per ora. A molti non importerà , qualcuno magari mi ha seguito in questi anni, ma questa per me è una sconfitta. Ho seguito ed usato Windows sui dispositivi mobile da sempre, sin da Windows CE 1.0, quando ancora non si parlava di smartphone bensì di palmari. Passando per i vari iPaq ed HTC Tytn fino a windows 6…. poi mi sono tuffato su Windows Phone 7, tradito dopo un anno da Microsoft che non ha reso aggiornabile il mio Lumia 800. Però mi sono gettato su Windows Phone 8 con il mitico 520, seguito dal 620 e dal 925. Fino al mitico 1520. … anni ad aspettare promesse disattese. Fino a Windows 10, che ha reso inusabile il mio phablet. Ora basta, non aspetto più. Preso un Samsung da affiancare al mio iPhone, grazie ad un affare (pagato 0€). Non mi entusiasma certamente ma almeno so cosa aspettarmi. Mi spiace. Ci credevo veramente e ci ho speso tanto. … addio Microsoft. Ciao a tutti quelli che con me hanno condiviso questa passione e le speranze.

  25. 247 ha detto:

    windows phone sarà anche morto ma ricordiamoci che xiaomi si sviluppa il suo flyme os in casa, huawei che cmq ha una gran fetta di mercato si sta sviluppando il suo sistema operativo con l’aiuto di di ex ingegneri nokia in finlandia (qualcuno ha detto Jolla?) e la samsung si sta sviluppando il suo tizen con la quale prima o poi sostiuirà android (ha già lanciato due terminali in asia e tutti i suoi smartwatch oramai hanno tizen e non android) è vero che android vende ma non dovrebbe neanche stare tanto tranquillo secondo me…

  26. floriano ha detto:

    dopo i miliardi spesi per LinkedIn è ancora più scandaloso….

  27. Pure new wool ha detto:

    Come va il display? C’è burn in?

  28. Pure new wool ha detto:

    Ottimo.

  29. Dende ha detto:

    Windows vs other

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *