• 178 commenti

Finiscono le Olimpiadi e arriva l’app ufficiale Rai Rio 2016 per Windows 10 Mobile!

Se a volte ci lamentiamo di app popolari che non arrivano sulla piattaforma mobile di Microsoft, questa volta ci “lamentiamo” di un’applicazione arrivata sullo Store ma con un tempismo non proprio ottimale.

RaiRio

Rai, per permettere ai propri utenti di seguire al meglio le Olimpiadi di Rio 2016, ha pensato bene di realizzare un’applicazione mobile chiamata RAI Rio 2016 in modo da avere tutte le info sulle gare, guardarle in streaming, visualizzare il calendario, i video più interessanti e molto altro.

Se l’app per Android e iOS è stata rilasciata poco prima dell’inizio delle Olimpiaci di Rio, l’applicazione per Windows 10 Mobile arriva alla fine (rilasciata il 21 agosto), un tempismo quasi comico.

Se siete comunque interessati all’app Rai Rio 2016, potete scaricare la versione per Windows 10 Mobile gratuitamente da questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. LindoRtmnf ha detto:

    Non saprei come insultarli nella recansione quindi mi astengo

  2. O_Marzo ha detto:

    Geni!

  3. Michele ha detto:

    Epic Fail xD

  4. FastRing ha detto:

    Che finaccia.

  5. GiobyOne ha detto:

    Magari funziona per Tokio 2020 … speriamo di esserci (riferito a W10M)

  6. Lele ha detto:

    Rilasciata a fine giochi… Cosa dire se non la classica frase “tempismo perfetto”. Prendiamo quel poco di buono che si può prendere… almeno e’ stata fatta anche per windows 10 mobile!!

  7. Elia. ha detto:

    Almeno c’era quella ufficiale di Rio 2016, sviluppata da Samsung

  8. #ludwig ha detto:

    Ottimo per le dirette, ora possiamo sperare che arrivi anche quella per Euro 2016!

  9. alex ha detto:

    Alla buonora XD
    Piuttosto io sto attendendo Tokyo 2020! Avete visto l’anteprima della cerimonia di apertura ieri? *-*

  10. Diego Giardina ha detto:

    Beh…come si dice? Meglio tardi che mai! Preferisco non commentare oltre….

  11. Alessandro Strang ha detto:

    Mi sembra palese il boicottaggio, anzi, a questo punto mi puzza perfino di corruzione.
    Onestamente, se è stata la RAI a creare tutto questo, non escluderei un’indagine e denunce da parte delle associazioni dei consumatori.
    Stanno veramente rompendo le scatole…

    • Nuanda ha detto:

      boicottaggio?Corruzione?? Non so se è più comico questo intervento o l’uscita dell’app a chiusura dei giochi…..

      • CoffeyM ha detto:

        Invece non è del tutto campato in aria. In uno stato di diritto normale, se tu paghi il canone ma hai la (s)fortuna di avere un Windows, allora potresti pensare di chiedere (almeno) delucidazioni in merito.
        Cos’è, io che ho windows non pago il canone come tutti gli altri?

        • Nuanda ha detto:

          Con tutto il rispetto per la vostra class action, il canone lo paghi perché hai una tv non perché hai uno smartphone WM10……se hai lo smartphone wm10 ma non la tv il canone non lo devi pagare……

          • Alessandro Strang ha detto:

            GENIO. Il canone lo paghi per qualsiasi dispositivo attraverso il quale puoi usufruire potenzialmente della tv pubblica, quindi anche pc e smartphone, in quanto tassa.
            Il fatto è che l’app è stata sviluppata, quindi FINANZIATA e non ha senso farla uscire DOPO l’evento. Stiamo parlando di una TV pubblica, GENIO!

          • Nuanda ha detto:

            GENIO…..la legge è cambiata, vai sul sito della Rai e leggi la faq……..informati prima di parlare…….GENIO!

          • Alessandro Strang ha detto:

            Vabbè con te si perde tempo, 4 commenti in cui non riesci ad argomentare proprio nulla.
            Sei contento a pagare dei servizi che t’ignorano completamente, forse dovrei ignorarti anche io per farti felice.

          • giovinciello ha detto:

            Non amo intromettermi, ma mi sembra il caso di prendere le difese dell’utente Nuanda. Nonostante i toni tra di voi siano scivolati velocemente su insulti gratuiti (e non intervengo certo per dire la mia su chi ha iniziato prima di chi, non frega nulla a nessuno), direi che la tanto agoniata “argomentazione” tanto richiesta da te sia arrivata ben presto con questo commento: “il canone lo paghi perché hai una tv non perché hai uno smartphone
            WM10……se hai lo smartphone wm10 ma non la tv il canone non lo devi
            pagare……”.

            Che poi tu non l’hai inteso al volo, anzi, preso dal tuo spirito goliardico hai continuato a ribadire cose ERRATE, son problemi tuoi. Non a caso dopo l’ultimo commento in cui ti ha anche linkato le nuove norme non hai più risposto, ergo sei nel torto.

            La realtà è che ci sono ZERO nessi diretti tra il pagamento del canone e un’app sviluppata per smartphone:
            1) nessun obbligo da parte loro, infatti non fosse mai arrivata su WM qualcuno avrebbe parlato di Class Action o robe varie? Sarebbe stata una delle tante app che (purtroppo) arrivano solo sui due sistemi principali;
            2) sotto può esserci qualsiasi motivazione, ma il primo punto li rende immuni da qualsiasi rivendicazione; e aggiungo che potrebbe tranquillamente trattarsi di un ritardo di cui è colpevole lo Store (vedi app ProShot, lo sviluppatore aveva promesso di pubblicarla il 15 Agosto e su twitter ha affermato che ci sono problemi da quel punto di vista).

            Vuoi ipotizzare del marcio sotto? Libero di farlo, ma non libero di rivendicarlo. Io ci credo ben poco e non per questo mi ritengo ignorante.

          • CoffeyM ha detto:

            Non ho capito bene una cosa del tuo ragionamento: perchè non vedi nesso tra pagamento del canone e sviluppo di una app?
            Non stiamo parlando di Sky, nè Mediaset (premium e “normale”), bensì di una TV che si presenta come “Servizio Pubblico”. Al netto della questione pagamento canone – che anche se percepita da tutti come tassa per la Rai, sappiamo che non lo è – la Rai è un servizio pubblico, mi pare.

          • giovinciello ha detto:

            Pubblico non è sinonimo di universale :) se io utilizzassi ancora il mio vecchio Nokia 701 avrei il “diritto” di rivendicare l’app per il buon vecchio Symbian? E se la risposta è a rigor di logica no, perché? A quel punto affermiamo implicitamente che esista una soglia minima di share di un sistema che impone un obbligo “legale” di sviluppo di un app…e quale sarebbe questa soglia e chi la decide?
            Domande retoriche per arrivare al punto: solo la base di un servizio pubblico è “universale”, vedi la diretta streaming attraverso browser web da pc. Tutto il resto sono degli extra…solo moralmente devono raggiungere la parte più larga possibile dell’utenza.

            Poi eh, non sono mica contento di quello che è successo con le tempistiche e non vado a difesa di questo comportamento (ma ribadisco che potrebbe non essere colpa loro), rispondo solo nel merito sulla legittimazione di una rivendicazione attraverso associazioni dei consumatori :)

          • CoffeyM ha detto:

            Infatti la mia risposta alla tua domanda non sarebbe – a rigor di logica – no. Pubblico non è universale, ma significa che è “disponibile per tutti”. Qui dentro c’è anche il paradosso per il quale un servizio pubblico (come lo è la Rai, anche se tecnicamente è una “concessionaria esclusiva”) non è disponibile per coloro che non pagano una tassa sul possesso di un mezzo atto a riceverne i contenuti. E’ un discorso troppo lungo e fuori tema, quindi lo lascerò perdere.
            Ritornando invece al discorso app: se uno ha Symbian e si vede tagliato fuori…perchè no? Sono perfettamente consapevole di tirare il ragionamento fino alle sue estreme conseguenze, ma se la premessa tiene, allora le conclusioni DEVONO venire da sè. Se sulla premessa (la definizione di pubblico) siamo d’accordo, allora ne consegue che pure sulle conclusioni dovremmo esserlo. E dovremmo esserlo a una condizione: che il sistema Symbian sia adatto (tecnicamente) a svolgere il compito per il quale è preposto, ossia ricevere il contenuto. Se tiene questa condizione, allora viene da sè che la scelta di un servizio pubblico taglia fuori utenti di quello stesso pubblico. Può, al limite, chiedere una mano (come fanno gli ospedali attraverso il ticket) per pagare un servizio che è rivolto a tutta la cittadinanza. Troppo spinto in là come ragionamento? Poi forse non richiede una dibattito filosofico ‘sta faccenda, ma un ragionamento insieme sì. Perchè fosse solo la rai: anche i trasporti pubblici ci lasciano da parte, per dire un altro esempio. E questo, secondo me, è scorretto. Tutto qui :)

          • CoffeyM ha detto:

            Non ho mai parlato di class action, almeno io. La questione è quella detta anche in un’altra risposta: dallo smartphone puoi vedere contenuti multimediali. Questo dovrebbe bastare a dirimere la questione. Come se non bastasse, però, c’ è il piccolo particolare che parliamo di un servizio PUBBLICO e non si può fare finta di nin vedere che chi ha smartphone o pc con Windows rappresenta una quota non marginale di quella stessa popolazione che paga il canone.

          • Nuanda ha detto:

            1 – purtroppo e dico purtroppo WP attualmente rappresenta una quota marginalissima del mercato 2 – la legge è cambiata, da quando il canone è stato messo in bolletta hanno ridimensionato gli apparecchi su cui è obbligatorio pagare il canone a quelli atti a ricevere il segnale terrestre o digitale terrestre, escludendo di fatto smartphone e pc…..quindi il canone lo paghi solo se hai una tv non uno smartphone…… È per questo che è comico sentire parlare di complotti e associazioni di consumatori….

          • CoffeyM ha detto:

            1 – non ho parlato di WP, bensì di Windows in generale (e non è questione di lana caprina: si sarebbe potuto fare una UWP, anche per tablet oltre che per telefoni e PC); se fosse stata fatta anche per WP, meglio ancora ovviamente!
            2 – sulla legge hai ragione, mi ero dimenticato io. Tanto pagavo prima, pagherò adesso ma in un altro modo e non mi sono posto il problema.

            In ogni caso, non mi pare sposti granchè la questione. A me sembra che il punto cruciale sia quello di una Tv che, almeno sulla carta, si presenta come pubblica. Non ho mai parlato di class action, nè mi pare il caso di farne per una questione che – tutto sommato – non è così importante. Tuttavia, rimane secondo me in piedi la faccenda di servizio pubblico, un po’ acuita dalla trollata epica che è stata fatta.

          • Nuanda ha detto:

            Su Windows 10 vi è il sito che funziona perfettamente per lo streaming, in realtà funziona pure l’app della Rai penso e lo stesso vale su WM……e si torna a bomba, class action e associazione consumatori per cosa?? Per il nulla direi….

          • CoffeyM ha detto:

            Oh, ma che rottura di maroni! Chi ha mai parlato di class action?
            Non parlo di vedere gli eventi in diretta, parlo di avere la possibilità di accedere a replay, per esempio, e altri contenuti che in diretta non si reperiscono.
            Comunque: sei un bravo provocatore e mi compiaccio per te, complimenti! Continui a non rispondere alle domande, a fare il saputello e ad essere anche spocchiosetto. Bravo, hai vinto una medaglia!

          • Nuanda ha detto:

            naturalmente associazione per i consumatori e class action non erano riferiti a te…comunque mi scuso perchè ho travisato la volontà dei tuoi commenti…pensavo che a differenza del rivoluzionario col cul0 degli altri (vivendo all’estero…) di prima, con te si stava allegramente argomentando le proprie posizioni se pur diverse ma in modo civile, visto il tuo ultimo intervento mi sbagliavo, succede…..se mi ritieni spocchioso, saputello e irritante basta bloccarmi come utente in alto a desta, ok? Saluti e buona giornata….

          • CoffeyM ha detto:

            Ah, ok! Non capivo se mi prendevi per il c**o o mi provocavi (o entrambe le cose!)

      • Alessandro Strang ha detto:

        Genio argomenta se riesci, non mi va di ricevere notifiche inutili da bimbiminkia, non sei su Facebook, quindi se non ti piace il mio commento clicca sulla freccia in basso e non rompermi le scatole.

        • Nuanda ha detto:

          Vedo che a pranzo hai mangiato pane e bimbimikia con un bun briciolo di simpatia……hai ragione te, sta cosa è da class action!! All’armi!!! Intanto che organizzi ti lascio al tuo Malox…. saluti!!!

          • Alessandro Strang ha detto:

            Hai avuto i tuoi 5min di attenzione.
            Io vivo all’estero, quindi la RAI incula te, non me…e se ne sei anche felice è perché ormai a certe schifezze siete abituati, sei la chiara rappresentazione dell’ignoranza che rovina il mio bel paese, addirittura fare le pagliacciate su un blog tecnico, lo reputo proprio infantile.
            Ciao buona caccia all’ego

          • Nuanda ha detto:

            Quindi sei il tipo dell’armatevi e partite…..bene..alla fine gli altarini escono sempre fuori…..di questa discussione rimarrà solo la consapevolezza che almeno in questo caso non si tratta di un esempio di cervello in fuga…..saluti GENIO….

          • Alessandro Strang ha detto:

            Ma sei ancora qua? Che sei talmente ignorante che non ti darebbero lavoro manco in Patagonia

          • Nuanda ha detto:

            Non tutti siami GENI come te……

      • massimo ha detto:

        Chissà che non abbia ragione lui…
        Non è possibile che sia una coincidenza!

  12. Alexandro ha detto:

    Geni assoluti :D Meno male che comunque c’è l’app RaiTV che permetteva di vedere la diretta streaming

  13. Taci ha detto:

    Non capisco troppo molte critiche..io onestamente stazionerei su un “meglio tardi che mai”. L’applicazione poteva benissimo anche non venire rilasciata affatto..e invece eccola. Ogni applicazione che arriva nonostante lo share ridotto è una candelina in più che indica che il sistema operativo è ancora in vita.

    • Nuanda ha detto:

      ma scherzi vero?? E’ una tr0llata epica della RAI!!! L’unico scopo di questa app era di mandare gli eventi sportivi in diretta streaming………fai te….

    • Capas ha detto:

      Usare ancora Windows Phone a volte vuol dire essere masochisti (…ed anche io purtroppo lo sono!) ma c’è un limite a tutto. Io mi lamento, eccome se mi lamento! Qui si tratta di una presa per i fondelli! Avrebbero fatto miglior figura a non rilasciare nulla! (Con tutto il rispetto per le para-olimpiadi che sarebbero la continuazione delle olimpiadi appena finite!)

  14. Karis ha detto:

    Meglio cardi che mais

  15. Mattia ha detto:

    Commento a 5 stelle letto sullo store: “5 stelle per la simpatia, ottimo tempismo, se poi l’applicazione si fosse almeno aperta avrei sorvolato sulla presa in giro” hahaha

  16. RafaStyle92 ha detto:

    Ma di cosa vi stupite, stiamo parlando della Rai, conduttori incompetenti, commentatori ridicoli, programmi per anziani e potrei stare qui sino a domami

  17. bobolarry87 ha detto:

    Che trollata epica

  18. bobolarry87 ha detto:

    almeno la base dell’app è già pronta !

  19. yepp ha detto:

    Adesso che le olimpiadi di Rio sono finite, non serve a niente. Epic fail veramente!
    Propongo il licenziamento in tronco del project manager di quell’app

  20. Carlo ha detto:

    Ma io penso come e in che modo l’hanno rilasciata questa applicazione. Cioè pensando e discutendone in un gruppo di programmatori, prima propongono l’applicazione per i mobile “famosi” e dopo se la pensano in breve, e dicono: “Ci guadagniamo prima con iOs e Android e dopo appena finiscono tutte cose la risciamo e continueremo a guadagnarci con le pubblicità su Windows”. Così come molto altre applicazioni, un’esempio pratico? Ricordate Ruzzle? Retrica ancora deve arrivare ma su per giù il concetto è quello. Ragazzi, i programmatori ci sono e non sono incompetenti, hanno delle direttive ben chiare, purtroppo per molto siamo diventati l’ultima ancora per fare gli ultimi spiccioli. E’ sempre tutta una questione di bussiness. Fatemi sapere cosa ne pensate.

    • yepp ha detto:

      Ad essere incompetenti sono i project manager a cui i programmatori devono sottostare. Si pigliano il quadruplo dello stipendio per fare epic fail come questi.

    • alessiof89 ha detto:

      non so come sia la situazione ora perché ho venduto il mio Lumia tempo fa, però mentre l’app Rai per Android è piena zeppa di pubblicità, quella per Windows Phone non ne aveva ed era molto più leggera e veloce. Perciò dubito che la RAI voglia monetizzare con Windows 10 Mobile.

      • Carlo ha detto:

        Le pubblicità nei video intendo, come l’app di mediaset, è piena di pubblicità ad ogni video che apri. Per questo le applicazioni sono fluide.

      • Nuanda ha detto:

        io sul Lumia 550 che avevo ho lasciato l’app Rai praticamente abbandonata a se stessa, non veniva aggiornata da secoli e a volte manco apriva più i video, spero che abbia ricevuto qualche aggiornamento nel frattempo….

        • alessiof89 ha detto:

          su Android non va molto meglio comunque, appena la avvio mi viene fuori il popup “Si sono verificati problemi di rete. La fruizione del servizio non è garantita”. Premo OK e si chiude da sola.

      • Gianlu27 ha detto:

        Intendi quella per la diretta streaming?

  21. _Marok_ ha detto:

    Infatti non ho capito perchè rai 2 ok, mentre su rai sport 1 e 2 dava errore…

  22. _Marok_ ha detto:

    Forse questo era l’unico caso in cui era applicabile il: meglio mai che tardi…
    Ridicoli non ci sono altre parole…

  23. Shalashaska ha detto:

    “Le app stanno arrivando tutte” (cit.)

  24. Lorenzo ha detto:

    Era uscita l’app ufficiale sponsorizzata Samsung e funzionava anche bene…rai pessima!

    • O_Marzo ha detto:

      bene è un parolone, mi ha permesso di selezionare l’orario e quindi avviare l’applicazione solo dopo l’aggiornamento di venerdì, in pratica in tempo per la cerimonia di chiusura

  25. Jacksoft ha detto:

    Beh, su Windows tutto è sempre in ritardo. Perché andare in controtendenza? :D

  26. Miki_73 ha detto:

    Mi piacerebbe sapere REALMENTE cosa ne pensano in Microsoft di quello che sta succedendo. Ad ogni keynote snocciolano dati, previsioni, annunci e positività: un unico ecosistema, l’utenza business, il gaming, le universal app bla bla bla. Di fatto il nostro Windows phone é in agonia e probabilmente prossimo alla morte e nel 21 secolo non avere la divisione mobile é oggettivamente da suicidio. Nel caso di Win10 poi, adesso che é un unico ecosistema la cosa diventa suicidio di massa… Davvero mi piacerebbe sapere come pensano di affrontare la cosa proprio ora che win10 redstone é su tutti i loro nuovi dispositivi. Device progettati e pensati per essere utilizzati per i prossimi anni tramite app ma che di fatto queste non ci sono, sono poche o quelle che esistono vengono spesso ritirate dallo store. Tablet, smartphone, hololens, xbox e tvHub che senza app di fatto servono a ben poco, i pcdesktop sono un discorso a parte ma ripeto nel 2016 ormai tutto é connesso in un unico ecosistema e non é detto che un fallimento non possa coinvolgere un po’ tutto. Sinceramente ad essere obbiettivo non vedo un futuro molto roseo per noi con Windows, e non sto parlando solo di WindowsPhone. Mi piacerebbe sapere se in Microsoft sono almeno minimamente preoccupati o se per ora si accontentano solo di mettere ai voti quale sia la grafica migliore per la maglietta dei betatester…

    • massimo ha detto:

      Loro usano gli ifogn (non tutti eh..)
      Che gliene frega…

    • Ricky ha detto:

      non ne hanno idea e di sicuro poco gliene importa.
      Per una cosa di poco conto ho scritto pochi giorni fà sulla community microsoft per avere ragguagli: ho preso un bastone selfie col cavo jack perchè pensavo (meaculpa) che come ogni altro telefono bastasse inserire il jack nella presa audio e scattare… invece no, i bastoni selfie col cavo funzionano anche sugli android 1.0 che si vincono nelle patatine ma non sui lumia 950… e sentite che mi dicono i tizi della microsoft sul forum: “consigliamo l’uso di bastoni col bluetooth in quanto col cavo jack di accessori prodotti da terze parti si potrebbe danneggiare lo smartphone”… ma stiamo scherzando?!? Vale a dire che se usassi degli auricolari standard su un telefono di marca diversa, questo si danneggia?…dopo aver ribattuto le mie perplessità su questa bufala, ho chiesto in definitiva (visto che non han voluto ammetterlo direttamente) se il bastone da selfie col cavo si può utilizzare con qualche accorgimento o applicazione. Nessuna risposta, of course. Immagino nel frattempo i capoccia della MS che si riuniscono ogni lunedi’ mattina e non riescono a capire come mai WM10 non viene apprezzato adeguatamente dalle masse… chissà come mai eh…

      • Luca Serri ha detto:

        La spiegazione è semplice: su iOS e Android il tasto Volume Giù con fotocamera aperta serve per scattare, mentre su WP continua a fungere da tasto volume. I bastoni per selfie si basano su questa cosa, quindi è naturale che con WP non funzionino e si debba aggirare il problema (per esempio con l’autoscatto o con le app che scattano pronunciando la parola chiave). Leggevo che con W10M avrebbero risolto, ma a quanto pare non è così.

        • massimo ha detto:

          Luca, scusa, ma tu perdi così il tuo tempo?
          (a rispondergli)

          I bastoni da selfie sono la cosa più trash al mondo!
          Lol

          • bobolarry87 ha detto:

            Credo che ormai sia chiaro un po a tutti che ciò che decreta il successo di un os mobile ormai sono anche le cose inutili e trash XD e sono serissimo

          • Ricky ha detto:

            non le cose inutili e trash, ma le cose che la gente vuole. Che poi spesso siano entrambe le cose può essere, ma è soggettivo

          • Ricky ha detto:

            Vediamo se ci arrivi così: su WP non implementano le cose che hanno tutti, ok? Che siano i bastoni da selfie o Pokemon Go, poco importa? A te non importa del bastone selfie, a me di Pokemon go, e quindi MS giustamente non deve far sì che queste cose siano disponibili, tanto nessuno nel mondo se le fila, esatto? Ti basta per comprendere ? Altrimenti ti faccio anche qualche disegnino.

          • massimo ha detto:

            Lol
            Io ho capito benissimo e sono anche d’accordo, però sinceramente credo sia più un problema la mancanza di giochini tipo clash of clans o Pokemon go
            O per i reboot che faceva w10m usando la fotocamera prima della redstone

          • Luca Serri ha detto:

            Trash o non trash, se a uno interessa usarlo non ci vedo nulla di male. Nemmeno io li uso nè credo che li userò mai.

    • alessiof89 ha detto:

      Windows non morirà sul lato PC desktop, non finché le alternative saranno ChromeOS (che utilizzo ormai come unico PC ma che sicuramente non è adatto a tutti), Mac OS X e le distro Linux ferme alla grafica di 10 anni fa (uso Ubuntu da anni, ma le cose lì sono ferme da anni). Sul lato mobile non c’è storia, farebbero meglio a rinunciare del tutto (cosa che forse in realtà hanno già fatto ma hanno paura di affermarlo definitivamente) e a portare tutte le proprie app e i loro servizi su App Store e Play Store. Anche perché le app sono sempre mancate fin da Windows Phone 7.5, ma quest’anno sono mancati anche gli smartphone, a parte 4 Lumia. II 950 XL ormai sta a 299 euro (cioè metà prezzo dopo pochi mesi) su glistockisti ed è lì da una settimana e nessuno lo compra…

      • Luca Serri ha detto:

        Non hanno rinunciato a nulla. Hanno realizzato un OS unico proprio per poter portare avanti il mobile senza grosse spese. È per questo che W10M non può morire, altrimenti morirebbe anche W10 Desktop e tutto l’ecosistema.

        • ernestinthesixties ha detto:

          non può morire, ma è anche vero che può limitarsi alla pura sopravvivenza con lo 0,0001% di share e di conseguenza nessuno produttore disposto a fare smartphone e nessuno sviluppatore disposto a fare app. e questo per un utente è penoso.

          • Luca Serri ha detto:

            Mi sembra improbabile nonostante tutto, perché una fetta di irriducibili c’è sempre, ma non è impossibile e bisogna dire che per certi versi MS sembra quasi impegnarsi per far sì che ciò accada XD

      • Shalashaska ha detto:

        ChromeOS avrà un impatto notevole nella fascia di prezzo economica, se Microsoft continuerà con questa strategia “as a service”. Presto ci saranno tutte le app MS e le persone comuni con 299€ si prenderanno un Chromebook che per Facebook e navigare va benissimo.

        • Luca Serri ha detto:

          Perchè un utente medio dovrebbe prendersi un Chromebook se allo stesso prezzo trovi dei portatili con Windows e a prezzo inferiore i vari 2-in-1? L’utente comune è troppo “fossilizzato”, se prendesse un Chromebook si lamenterebbe alla prima diversità, per esempio l’impossibilità di installare i classici programmi .exe. È anche per questo che lo store di W10 seppur cresciuto rimane ancora poco usato.
          (La mia è una domanda seria, non penso che tu sia un troll.)

          • Shalashaska ha detto:

            Perchè un Chromebook ha bisogno di manutenzione 0 rispetto ad un PC Windows. E l’utenza di cui parlo io, è quella che usa il PC per Facebook e YouTube, che di fatto ignora anche l’esistenza dei file .exe

          • massimo ha detto:

            Ma fammi il piacere
            Lol!!

          • Shalashaska ha detto:

            “EHEHEH LOOL”
            Intanto vediti Apple quant’è cresciuta negli ultimi anni nel reparto consumer, questo perchè Microsoft con la scusa del “BISNESSSS” sta accantonando tutta l’utenza Consumer che è un buon 80%.
            E mo che si son messi a pubblicare i loro servizi pure su Android/iOS, non è più obbligatorio comprarsi un Windows.
            Tempo al tempo, vedrai.

          • Luca Serri ha detto:

            Se devo essere sincero, non conosco nessun utente medio che rifiuta Windows per la manutenzione da fare (a parte quelli convinti che il Mac sia perfetto e senza virus ma vabbè, lì non c’è speranza): di solito fanno fare all’amico/parente più esperto.

      • massimo ha detto:

        Ma che fine anal-ista…
        Menomale che ci sei tu
        Lol
        Ma datte all’ippica!

  27. max ha detto:

    Io aspetto ancora l’app sky fai da te.

  28. Gates10 ha detto:

    Sono seri tanto quanto i loro programmi tv…

  29. Nuanda ha detto:

    nel duemilacredici sicuro….

  30. Mascetti ha detto:

    piovono app!
    rip fegati dei rosiconi!!!

  31. Bobolo25 ha detto:

    Speriamo funzioni per le Paralimpiadi che inizieranno il 7 settembre…….almeno quello.

  32. Marino ha detto:

    Oltretutto solo per Windows 10 Mobile, per 8.1 niente, ancora più assurda la cosa

    • Gianlu27 ha detto:

      E se non è universal vi lamentate, se è per la piattaforma 10 vi lamentate :|

      Prendetevela con MS piuttosto che questo casino è tutta colpa loro :|

    • Michelangelo Ioffredo ha detto:

      guarda che è una cosa normale col tempo, anche su Android alcune app si possono installare solo su l’ultima

      • massimo ha detto:

        Quoto, ma sai se lo fa microsoft boooo quei cattivoni monopolisti..
        Gente che sta ancora a spippolare con i 520 del 2013…. Baaah

        Microsoft deve fare tutto gratis e dare tutto gratis, Windows, Windows mobile, office ecc.. Poi però quando licenziano 15000 persone la gente si incaXXa

        Certo che ce ne sono di matti al mondo!

    • massimo ha detto:

      Ma figuriamoci,wp 8.x e’ superato, aggiorna a wm10
      Se non puoi prendi un lumia nuovo o fai l’interop-unlock

      Che ms deve rimanere ferma per secoli su un vecchio os?

      Non facciamo come quei vecchi balenghi che ad oggi ancora decantano xp, ma scherziamo?

      • Luca Serri ha detto:

        C’è anche chi rimane su WP perchè non può aggiornare, o perchè vuole un telefono funzionante e affidabile (W10M dà ancora problemi e non su pochi smartphone). Il discorso XP è molto diverso e, anche se ci sono affezionato, sono d’accordo con te sul fatto che non ha senso decantarlo nè tantomeno usarlo al posto dei più recenti.

        • Fabio b ha detto:

          con Win 10 gratuito (o quasi) usare XP (a meno di dictat aziendali) è realmente da incoscienti. Davvero.

        • massimo ha detto:

          Luca dai suuuu..
          Con 279 ivati prendi un 950, siamo seri dai ;-)
          Cosa uno vuole ancora farsi le pi..e col 620 di 3 anni fa… Suvviaaa :)

          • Luca Serri ha detto:

            Non tutti sono disposti a sborsare 280€, soprattutto per un OS che ancora non garantisce la stessa affidabilità di WP e ha un app gap paradossalmente peggiorato (perché anche se ne sono arrivate tante di nuove, oggi la mania delle app è molto peggiore di un paio di anni fa).

          • massimo ha detto:

            Allora la tua risposta, scusa, ma non ha senso
            Se uno e’ fissato con mille app tipo clash of clans cosa sta a fare col vecchio 620?
            Non ha alcun senso
            Vuoi lo stesso os w10 su tutti i tuoi devices, prendi un nuovo lumia x5x
            Altrimenti bye bye baby

            Per me e’ importante avere lo stesso os su tutti i miei devices e me ne frego di paypal o clash of clans…
            Non uso un telefono morto di 3/4 anni fa lamentandomi perché ms brutti e cattivoni dovevano in totale rimessa (perché i soldi del 620 li hanno incassati quei pirati di Nokia) aggiornarmelo a w10mobile…

            Francamente a parte qualche dipartita, vedi paypal, a me risulta ci siano più app su wm che su wp…

          • Luca Serri ha detto:

            Chiarisco la questione app. Fino a 2-3 anni fa non c’era questa mania di app, se ne usavano poche. Ne mancava qualcuna di tendenza, ma nulla di grave. Oggi invece è tutto diverso perchè praticamente tutti dicono “scarica la nostra app per avere vantaggi esclusivi” e tante volte questa è disponibile solo per iOS e Android, vedendo questo un utente medio difficilmente ricompra un Lumia.
            Detto questo, WP8.1 non è superato. L’utente medio non ha bisogno di chissà quali feature, WP come iOS e Android ha tutto ciò che serve per il la maggior parte degli utenti. Aggiornare a W10M è un rischio perchè va abbastanza a fortuna, quindi anche chi sa dell’esistenza dell’aggiornamento e ha un device supportato può decidere di restare dov’è.

  33. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Questi Number One sono capaci di pubblicare una app anche su uno store assente non curandosi se era il caso di farla o di farla nei tempi prestabiliti . Quasi quasi gli scrivo e li chiedo se vogliono farla per Bada .

  34. Gianlu27 ha detto:

    Volete sapere qual è la cosa più spassosa? Che non si pare neanche! ahahah Quando vai per aprirla dopo un po’ mentre fa il caricamento crasha

  35. Gianlu27 ha detto:

    Tra l’altro non era neanche universal :|

  36. Hankel ha detto:

    ma al di là dell’app windows

    questi in Rai hanno pagato qualcuno (o qualche società esterna, immagino) per avere un’applicazione fuori tempo massimo?

    • Alessandro Strang ha detto:

      Infatti, nessuno lavora gratis… Ma mi sono azzardato a buttare giù l’argomento e qualcuno mi ha perfino preso in giro su questo blog.
      Deduco che molti italiani sono felici di farsi prendere in giro a spese proprie.

      • massimo ha detto:

        Possibile che la magistratura sia sempre sorda e cieca?

        Come le app Mediaset e il logo windows store sparito dalle pubblicita’ subito dopo l’accordo con google per lo streaming…

        Anche questa che strana coincidenza

        Peccato che io non creda alle coincidenze

        L’antitrust di quel ce..o d’uomo di monti vede solo Microsoft con apple e google e’ completamente cieco

        • Alessandro Strang ha detto:

          Bisognerebbe martellare le associazioni dei consumatori…

        • Fabio b ha detto:

          Beh, l’UE sta facendo un discreto culetto a Google non pensi?

        • Shalashaska ha detto:

          E’ tutto un gombloddo!!!

          • massimo ha detto:

            Ceeeerto era monopolio solo Microsoft perché includeva in windows il media player e internet explorer…

            Certo certo
            Non è un complotto si chiama corruzione ed esiste da quando esiste l’uomo

            Solamente che quel personaggio squa…do di monti l’ha notata solo per Microsoft ed e’ inutile che mi si dica che l’eu farà il mazzo a google
            Per’ora non hanno ancora fatto nulla, solo chiacchere

            Cmq tu odi ms questo e’ palese, il fatto e’ che o hai una marea di tempo libero per crollare sui forum, o ti pagano per farlo

            Se ti pagano fai bene
            Se non ti pagano sei solo un povero pippaiolo

      • Fabio b ha detto:

        Non ci puoi fare nulla, quindi essere tristi o felici è totalmente irrilevante.

    • massimo ha detto:

      Furto di denaro pubblico, da denuncia

  37. massimo ha detto:

    Quoto, fosse per me la rai dovrebbe sostenersi esclusivamente con i soldi delle pubblicità
    Niente canoni o fondi pubblici o balzelli vari

    Ormai e’ solo un carrozzone statale e i risultati sono questi

  38. puky69 ha detto:

    scaricata!! ma e’ per ROMA 2024 ? HAHAHAHHAHA

  39. massimo ha detto:

    Ma se e’ abbandonata da anni.

  40. Marco ha detto:

    Tutti a fare ironia (fa ridere anche a me questa tempistica!!) ma vi ricordo che ci sono ancora le paralimpiadi dal 7 all 8 settembre…

    • bix1966 ha detto:

      Hai ragione, ma vedere, nei giorni scorsi, un amico che si guarda la partita di basket sul suo Samsung Galaxy S7 tramite l’app RAI (perchè in montagna non si prendono i canali RAI Sport….) e non avere la stessa possibilità, scusa, ma mi fa incaxxare come una biscia!! Poi, W lo sport! Pero’ nonostante sia felice possessore di un bel 1520 (dopo molteplici iphone ed Android di ogni fascia e prezzo) non so se rimarrò su WM quando cambierò cellulare…..

      • Alexv ha detto:

        Però l’app Rai per WP ha le dirette se non ricordo male.

      • _Marok_ ha detto:

        Sicuro? Rai sport 1 e 2 non permettevano di guardare le olimpiadi tramite internet. Mentre se era su rai2 potevi benissimo farlo con l’app apposita anche tu.

      • O_Marzo ha detto:

        L’app rai su Windows funziona perfettamente anche per le dirette, non capisco perché tu non abbia potuta usarla

        • Massimo Vismara ha detto:

          a me spesso e volentieri ( e anche durante gli europei di calcio) la diretta della app RAI non funzionava…
          Comunque avanti di questo passo,magari faranno uscire sullo store anche la app di Expo2015!! :-D

        • bix1966 ha detto:

          Io l’ho vista su Galaxy S7 con l’app RAI Rio 2016, quella recensita in questo articolo

      • margasITA85 ha detto:

        l’app rai esiste. prima di incazzarti informati. le olimpiadi le ho guardate sul mio lumia tranquillamente

        • bix1966 ha detto:

          ??? E questo articolo allora ??? Beato te ;O) Io l’ho vista in tv che, alla fine è meglio che sul cellulare, ammesso che poi funzioni l’app

      • Fabio b ha detto:

        Si guarda la partita? Ti assicuro che a Milano era un inferno riuscire ad avere banda a sufficienza. L’applicativo era valido ma la qualità della banda italiana è pessima.

        • bix1966 ha detto:

          Premessa, vedere qualsiasi evento sportivo su di un telefonino (per quanto con schermo grande) non mi entusiasma, pero’ devo dirti che la partita di basket Spagna – USA si vedeva davvero bene. Ogni tanto scatticchiava un po’ ma piu’ che accettabile come resa.

    • Alexv ha detto:

      Faranno una para-applicazione!

  41. francesko ha detto:

    oltre al danno pure la beffa che nemmeno si apre. A volte mi domando quanto sia da eroici o masochisti rimanere ancora qui su wp. poi vedo amici con android fascia media, neanche un anno di vita, impallarsi e cambio idea :P

    • Diego ha detto:

      Io su lumia 950 XL nessun problema, si apre (non velocissima) e funziona

    • TurboCobra11 ha detto:

      Infatti, anch’io sono in un limbo di riflessione, ho un Lumia 925 con 8.1 con 2 anni che va come un gioiellino, ma d’altro canto Windows 10 mi piace poco, e se dopo tutto non arrivano nemmeno le app, faccio fatica a pensare di prendere un altro Windows phone. D’altro canto per passare ad Android, l’unica soluzione sarebbe Nokia l’anno prossimo, perché si spera ottimizzino al meglio gli smartphone, mentre si vede con Samsung e compagnia bella che bei fermacarte diventano dopo un po’, ma l’ho visto qualche volta Android e non me gusta tanto. Iphone è ben ottimizzato e supportato per anni ma costa troppo non perché non abbia 800€ da spendere, ma perché non li spendo su un telefono, visto che non li ho spesi nemmeno per il portatile, ma piuttosto me li tengo da parte. Alla fine la scimmia è salita per Sailfish OS che vorrei provare, però ho timore a importare dall’india un Aqua fish. Ovviamente il Lumia 925 andrà avanti ancora finchè non avrà problemi poi l’estate prossima si vedrà, perché a livello di design il fabula del 925 non ha ancora nessuno che lo sorpassi, almeno a mia opinione.. Scusa il pippone. …Saluti

  42. Luca Serri ha detto:

    Wow, sto usando un OS inesistente.

  43. Alexv ha detto:

    Sempre al passo coi tempi la Rai! Probabilmente hanno visto in Windows l’occasione per scroccare finanziamenti extra.
    Non vi disturbate, MSN Sport è andato benissimo. Piuttosto pensate ad aggiornare l’app ufficiale.

  44. Gianlu27 ha detto:

    La cosa più spassosa è che 8.1 (che è morto):
    – va molto meglio di W10M
    – ha più del 50% dello share di Windows su Mobile
    – Molti sviluppatori preferisco sviluppare ancora per 8.1 e non fare la UWA per W10
    – sul mio 920 attualmente è installato un OS che non esiste più XD

    8.1 è morto quanto si vuole, ma in realtà è più vivo di W10M

  45. arth1977 ha detto:

    Ragazzi, scusate il fuori tema, ma a me non aggiorna più nessuna app dallo store… Mi dice sempre errore!! Le app che deve aggiornare sono 18! Soluzioni?

  46. Fabio b ha detto:

    Cambia subito senza alcun patema. MS sopravviverà non ti preoccupare. Ma soprattutto, come fai a farti cosi tanti problemi per uno smartphone? sorridi alla vita e cambialo :)

  47. FastRing ha detto:

    Vi notifica gli aggiornamenti delle app in background come accadeva con wp8.1? A me no.

    • Gianlu27 ha detto:

      Figurati.. A me non notifica molto spesso (intendo la freccetta nello store degli aggiornamenti) e nella maggior parte di casi in cui notifica neanche li fa nonostante abbia lasciato tutto in modo che potesse. Le app non di sistema ogni tanto si ogni tanto no. Le app di “sistema” mi da sempre errore

  48. Fede950 ha detto:

    già l’app della rai mi ha impedito di vedere gli europei….dandomi uno strano errore….

  49. l'ale ha detto:

    Incredibile

  50. Aurelio Cirella ha detto:

    …Questa cosa mi fa venire in mente una situazione del genere, successa l’anno scorso, quando, dopo essersi fatti letteralmente pregare, quelli di Fantagazzetta decisero finalmente di sviluppare l’app della loro “Guida all’asta perfetta”, solo che la pubblicarono a campionato già iniziato, quando cioè la maggior parte delle persone, avevano già fatto l’asta…alla successiva richiesta di un utente di sviluppare anche l’app di “Gestione Leghe” questo si è sentito rispondere che non avrebbero mai più sviluppato per WP perché la loro precedente app aveva avuto appena un’ottantina di download (o 800, non ricordo bene)…grazie al c***o direi io, l’avete pubblicata quando non serviva più ! Ora, essendo la vecchia app abbandonata, qualche utente ha chiesto di nuovo le loro app su Windows, magari Universal se possibile, ma si sono inventati che non è possibile semplicemente perché non hanno sviluppatori per questa Piattaforma, ma dai ? E l’anno scorso chi l’ha fatta ?…non ci crede nessuno…certa gente è proprio parac**a…visto che dicono di non avere sviluppatori per Windows sarei proprio curioso di sapere cosa rispondono qual’ora uno di voi si offrisse per farla !

  51. Dario ha detto:

    Eh beh, adesso questa applicazione è proprio utile…

  52. manu ha detto:

    grandioso mitico Microsoft…….. ma chi ci crede più…..

  53. l'ale ha detto:

    Io la scaricherei solo per scrivere nel giudizio dello store che sono ridicoli

  54. Alexandre Lima ha detto:

    A Aplicação Rio 2016 estava disponível semanas antes dos jogos. Melhor se informarem melhor.

  55. massimo ha detto:

    Si, un furto di denaro pubblico
    Sarebbero da denuncia

  56. TurboCobra11 ha detto:

    Concordo, per fortuna ancora il mio deve galoppare ma anch’io ho lo stesso problema, che si manifesterà più avanti come smartphone principale, ma allo stesso tempo dovrei acquistare un secondo tel per lavoro. Che budget hai, se posso chiedere?

  57. bix1966 ha detto:

    Grazie mille per l’info sull’app TV online univ. La scarico che non si sa mai. Buona giornata.

  58. Daniele Amatulli ha detto:

    Non la scarico perché non mi interessa. Ma almeno spero che aggiornino i contenuti per le paralimpiadi, altrimenti é davvero una presa in giro.

  59. Zio68 ha detto:

    A pensare male…

    Potrei sospettare che l’hanno comunque conclusa per avere i “finanziamenti”?
    Sarebbe da verificare (a prescindere dal ritardo) la qualità del prodotto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *