• 65 commenti

NetMarketshare – A giugno la quota di mercato di Windows 10 si avvicina al 20%

NetMarketshare, società di web analytics specializzata in analisi web, ha pubblicato le proprie statistiche relative alla percentuale dei sistemi operativi nel mondo aggiornate alla fine di aprile 2016.

10

A 11 mesi dal rilascio di Windows 10 (desktop), la quota di mercato della nuova versione del sistema operativo di Microsoft sale al 19.14% (+1.71 rispetto lo scorso mese), in prima posizione ovviamente Windows 7 con il 49.05% e nell’ultimo scalino del podio Windows XP al 9.78%. A seguire troviamo Windows 8.1 all’8.01%, Mac OS X 10.11 al 4.93%, Windows 8 al 2.45% e Linux al 2.02%

Di seguito il grafico globale nel mondo desktop tra Windows, MAC e Linux:

de2e

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Gerardo Ragosta ha detto:

    Vi giuro che quando dicono che Microsoft prima o poi fallisce mi viene da ridere. Un azienda che ha l’89.79% di istallazioni
    Windows sul desktop come fa a fallire. Mobile è facile fare paragoni, però sul desktop non c’è storia. Mi dispiace ma Microsoft è super viva e lo sarà per molti anni ancora.

    • IlNonno ha detto:

      è la 4 azienda tecnologica al mondo leader anche in campo office e cloud

    • Burp ha detto:

      ma credo che perfino il più grande hater di M$ sappia che non fallirà mai, windows domina incontrastato da sempre e sarà impossibile spodestarlo, è sulle scelte lato mobile che andrebbero chiusi in una stanza al buio con gigi d’alessio sparato 24/7

      • Gerardo Ragosta ha detto:

        Sul lato mobile bastava che loro si dedicassero esclusivamente al software, come ormai da anni fanno sul desktop, e la realizzazione dei device la lasciavano ad altre aziende e al reparto Surface. Invece hanno fatto una marea di lumia e poi non sapevano gestirli dal punto di vista del software, invece bastano pochi smartphone ma buoni punto. Vedi gia un azienda come L’acer o l’hp sono state molto più intelligenti e hanno aspettato a fine agosto per mettere sul mercato il loro device perchè rispetto a inizio 2016 Windows 10 mobile è molto più stabile.

      • Max ha detto:

        L’unico motivo per cui “domina” è perché la spazzatura Microsoft la trovi preinstallata sul 90% dei computer economici che la gente acquista al supermercato…

    • Shalashaska ha detto:

      E’ chiaro che si parla di fallimento esclusivamente del settore Mobile.

    • Francesco® ha detto:

      Mobile fallirà

      • Nicola B. ha detto:

        Con tutti i nuovi partner che sfornano device ora, un unico kernel che costa molto meno mantenere e le app di banche e servizi online…?mmm…

        • Francesco® ha detto:

          Aziende di poco rilievo, parlo sempre del mobile, non pc. Fallirà perché lo faremo fallire noi utenti mobile, perché non avremo mai app che gli sviluppatori propongono sulle piattaforme concorrenti, e non parlo di app inutili come pe migliaia sullo store di windows, e qualche app utile ma fatta male

        • Max ha detto:

          Dove sarebbero le case che investono? Tranne hp , che negli Smartphone conta zero, il resto è spazzatura. La stessa Microsoft ha presentato prodotti buoni ma non eccellenti

      • Luca Serri ha detto:

        Non può fallire, visto che è un OS unico. Ma è così difficile da capire?

        • Francesco® ha detto:

          Allora mi spiego in altro modo, la gente non comprerà piu smartphone con sistema (mobile) windows 10, peri suddetti motivi

          • Luca Serri ha detto:

            “Fallirà perché lo faremo fallire noi utenti mobile, perché non avremo mai app che gli sviluppatori propongono sulle piattaforme concorrenti”
            – Tu cosa ne sai che non arriveranno mai le app?
            – Non puoi dare per scontato che chiunque farà esattamente come te. Lo store povero causa il basso share ma non porterà al fallimento, perché il cosiddetto zoccolo duro ci sarà sempre.

          • Francesco® ha detto:

            Perche sono 5anni che sento questa storia delle app che arriveranno, ma vedo che alcune arrivano, fatte a cazzo di cane e e altre se ne vanno, e se vuoi un app un po particolare, nuova innovativa, app che sono utili per lavoro, aziendali per esempio, oppure di servizi ai cittadini, su wp mon la trovi perche non la sviluppano, o verrà quando non serve quasi più. , l’esperienza me lo fa dire. I mille problemi che da windows 10 sta facendo scappare via decine di utenti, parlo di quelli come me che hanno solo windows e non anche un android come te, non ricomprerei un telefono ne lumia che mi pare di capire non ce ne saranno, ne altra marca che monta windows 10 per questi motivi, sono un utente medio e l’utente medio è un consumer che vuole tutto quello che il tempo storico propone che non viene proposto o non viene proposto in tempo su questa piattaforma

          • Luca Serri ha detto:

            Ma lo sanno anche i sassi che WP non è adatto all’utente medio. L’errore è tuo che l’hai comprato senza informarti a dovere.
            Comunque, giusto per la cronaca, anche se ho Android non uso nessuna app che manca su WP e vivo lo stesso. Sono anomalo, ma è così.

          • Francesco® ha detto:

            grazie eh, adesso sappiamo tutti che non è adatto all’utente medio, da come sono andati i fatti, è facile dirlo adesso, non fare sempre il sapientino hai sempre la risposta pronta, ovvia

          • Luca Serri ha detto:

            Si sapeva anche prima. Quando mai Windows Phone ha avuto le app di tendenza? Se ti interessano è chiaro che WP non fa per te, bastava informarsi.

          • Francesco® ha detto:

            ma se si diceva stanno arrivando stanno arrivando, con le universal app tutto cambierò eri uno di quelli che diceva così. per favore tutti ci aspettavamo grandi cambiamenti con wp specialmente te. ora che non ti aggiornano manco il 920 stai un po cambiando idea sulle cose. ma per favore non dire che si sapeva che non era un telefono per utente medio perché c’erano delle aspettative, le app sono arrivate e sono state ritirate, sono state promesse e sono arrivate in ritardo, alcine non sono più arrivate.

          • Luca Serri ha detto:

            Non puoi basare il tuo acquisto su aspettative future, devi comprare un oggetto solo se ti soddisfa al momento dell’acquisto. Non si può avere nessuna certezza di come si evolverà la situazione. Infatti io ho preferito prendermi un Android perchè W10M al contrario di WP non mi soddisfa e non posso sapere se in futuro lo farà. In caso affermativo ci tornerò, altrimenti pace.
            Poi ho detto un miliardo di volte che il mancato aggiornamento ufficiale degli x2x è giusto, visto che W10M ci gira da schifo, e l’errore è la promessa fatta ma non mantenuta. Se Microsoft invece di sottovalutare il lavoro necessario fosse stata in silenzio non avrebbe ricevuto tutte le critiche che le sono arrivate.

          • Francesco® ha detto:

            non è proprio il caso di dire che non ci si deve basare sulle aspettative future, allora se compro un android al momento dell acquisto e non c’è una determinata app, che faccio non lo acquisto perché so per certo che non ci sarà?

          • Luca Serri ha detto:

            Non ho detto che se non c’è non ci sarà mai, ho detto che non puoi sapere se arriverà o no. Quindi se per te quell’app è fondamentale e manca su Android ti conviene scegliere altro oppure aspettare.

          • Francesco® ha detto:

            io ho preso wp perché non è era detto che non ci sarebbe stato mai… vedi mettiti d’accordo

          • Luca Serri ha detto:

            Su cosa dovrei mettermi d’accordo? Ho detto semplicemente che non puoi conoscere il futuro, quindi un prodotto deve soddisfarti al momento dell’acquisto. Un prodotto che non ti soddisfa oggi potrebbe soddisfarti un domani, ma potrebbe anche non farlo.

          • Francesco® ha detto:

            scusa tu mi stai dicendo che sapevo gia cosa non avevo comprando wp, poi dici che non puoi sapere se arriva e devo accontentarmi di quello che ho al momento dell’acquisto, ma dal momento in cui si dice che tutto cambia che arrivano app a destra e a manca , universal app, sviluppatori che fanno arrivare app e poi le ritirano, il tuo discorso non tiene, io compro qualcosa perché gli do fiducia e mi aspetto miglioramenti, come promesso, che poi non ci sono stati è un altro conto. Ma dire che devo accontentarmi al momento dell acquisto di un qualcosa che non è statico ma che è dinamico e puo migliorare non è un discorso da fare, non sto comprando un asciugamani per il bidè che so che non si allungherà mai a diventare un telo mare, uno smartphone è diverso, è qualcosa di dinamico che attraverso aggiornamenti tende a migliorare, dovevano arrivare app enon sono arrivate, pazienza, ma aspettavamo tutti quello, non puoi venirmi a dire che lo sanno anche i sassi che wp non è per consumer, perché abbiamo sperato il miglioramento del sistema, inviato feedback a microsoft e agli sviluppatori, per farci fare le app

          • Luca Serri ha detto:

            Continui a non capire nulla del mio discorso. Ciò che sto dicendo è:

            NON PUOI CONOSCERE IL FUTURO

            È ovvio che ci si aspettano miglioramenti, ma non sta scritto da nessuna parte che DEVONO arrivare, quindi non puoi lamentarti se manca qualcosa che sapevi già non essere presente.

          • Francesco® ha detto:

            ma infatti mi lamento di cose che non sono arrivate, di promesse che non sono state mantenute, sia da MS che dagli sviluppatori

          • Holy87 ha detto:

            Ma se finalmente stanno arrivando app mai viste prima come Facebook, Instagram, Tripadvisor (che non veniva aggiornata da WP7!), Steam, Todoist, Winzip… Per non parlare di WhatsApp che dopo ere si sta aggiornando graficamente e implementando le funzioni mancanti! Quando mai c’è stata un’esplosione di app del genere? Inutile far finta di niente: Le app stanno finalmente arrivando, ma se pensi che con Windows 10 magicamente tutti gli sviluppatori avrebbero subito fatto uscire la propria app su W10M, eri tu che ti illudevi e vivevi in un’utopia: Nell’informatica non funziona così, sviluppare una app ha un costo, mentre mantenerla ha un costo 3 volte maggiore e ci si deve pensare bene prima di supportare una nuova piattaforma.

          • Francesco® ha detto:

            trip Advisor è una vergogna di app, paypal amazon sparite, here sparita, l’app mappe a confronto fa pietà. non parliamo di edge che fa schito e non carica le pagine

          • Holy87 ha detto:

            Trip Advisor va benissimo, PayPal sta sviluppando una nuova UWA, Mappe per me funziona meglio di HERE (calcola anche più itinerari). Edge qualche volta non carica le pagine, è vero, ma questo che c’entra?
            Per Amazon sono mesi che non usavo più l’app: Il sito web era molto meglio.

          • Francesco® ha detto:

            trip Advisor va benissimo???????????????????????’

          • Holy87 ha detto:

            Sì, va bene e la uso spesso, non ha niente di meno rispetto all’app Android.

          • Francesco® ha detto:

            eresia

          • Holy87 ha detto:

            Entrambe non sono altro che il sito web in formato app. Altrimenti fammi capire cosa manca…

          • Francesco® ha detto:

            Prova a cliccare luoghi intorno a te

          • Francesco® ha detto:

            A me non va

          • Max ha detto:

            A quindi ora è colpa dell’utente che doveva informarsi? Grottesco…

          • Luca Serri ha detto:

            Certo, perché si tratta di una cosa risaputa. Bastava informarsi per sapere che su WP mancano le app di tendenza.

          • Max ha detto:

            Sul mobile è di fatto già fallita… A parte Microsoft, con soluzioni discutibili, nessuno investe seriamente sulla piattaforma Windows 10. Sono anni che tra noi seguaci fedeli ci diciamo”le app arrivano” ma la realtà è che lo store non è al livello… Installato Windows 10 sul mio 1520, ed ho atteso qualche mese per dar modo di aggiornare, l’esperienza d’uso è peggiorata. Non oso immaginare su device meno potenti

          • Luca Serri ha detto:

            Sarebbe fallita se Microsoft avesse chiuso definitivamente il mobile. Chiaramente ha portato risultati moooooolto al di sotto delle aspettative e collezionato una delusione dopo l’altra, anche per colpa di Microsoft, questo non lo si può negare. Ma finché non chiude non ha fallito.

          • IlNonno ha detto:

            non è fallita perchè i tablet stanno invece andando molto bene; di fatto sono mobili anche loro.

            Tutta la generazione lumia fa parte di una vecchia filosofia ormai abbandonata, ora si parla di surface.

            Sta arrivando, possono aspettare, hanno le risorse per farlo.

          • Luca Serri ha detto:

            I Surface e in generale i 2-in-1 fanno parte del desktop, non del mobile.

          • IlNonno ha detto:

            fanno parte del mobile come tablet, tanto che molte aziende stanno abbandonando i tablet android a favore di quelli windows.

            Windows 10 è un sistema unico, vedi come è già difficile decretare il fallimento di una parte e il successo di un’altra?

          • Luca Serri ha detto:

            Io i 2-in-1 li considero di categoria differente rispetto ai tablet. I secondi sono più per lo svago e la fruizione di contenuti, i primi sono ibridi tra tablet e computer. Non a caso i tablet hanno un sistema operativo mobile mentre i 2-in-1 un OS desktop.

          • IlNonno ha detto:

            hanno entrambi la funzione tablet e ci girano le app per tablet/telefono, poi ci fai l’uso che vuoi.

          • Max ha detto:

            Nel momento in cui il tuo market share già ridicolo cala ulteriormente, hai fallito

          • Luca Serri ha detto:

            No, fallisci nel momento in cui chiudi.

    • Max ha detto:

      Sulla stragrande maggioranza di quelle installazioni Microsoft non guadagna nulla…

  2. Nicola B. ha detto:

    Attendiamo i dati Kantar del mese. Previsione Android 99,99% iOS 0,01% W10M non pervenuto hanno cercato di gettare lo smartphone ma sono stati rapiti dagli alieni.

  3. alec ha detto:

    Ot arriva l’app che tutti aspettavamo!!!! Ne snapchat ne clash of clans: EQUITALIA!! Sono serio purtroppo.

  4. floriano ha detto:

    ci sono ancora parecchi Windows 8+8.1 ,probabilmente molti stanno avendo problemi ad aggiornare…

    • alec ha detto:

      No, sicuramento non lo sanno che possono aggiornare. È diverso. In famiglia abbiamo 5 lumia. Se io non frequentassi plaffo sarebbero tutti e 5 fermi a 8.1

    • Luca Serri ha detto:

      Ma quali problemi, molti sono utenti che restano volontariamente dove sono.

    • emo ha detto:

      non credo, io ad esempio non ho avuto nessun problema ad aggiornare una vecchio portatile da win7 a win10 ,credo che sia una scelta loro rimanere a 8 o 8.1 forse per paura che dopo il pc non vada bene

    • Simatic0 ha detto:

      Gli unici che hanno avuto problemi ad aggiornare sono quei PC dove lo spazio presente sull’HD e’ inferiore a quanto richiesto per l’aggiornamento, molti lamentano il fatto che questo accade anche con PC appena comprati(tablet/notebook con 16 o 32Gb di HD), per il resto molti non aggiornano per lo loro scelta

  5. Luca Serri ha detto:

    È disponibile da quasi 3 settimane. Basta cercare ‘10586.420’, qui su Plaffo o da altre parti, per trovare le informazioni su questo aggiornamento.

  6. Francesco® ha detto:

    Ot: Ennesimo problema con wndows 10 ufficiale, build 420, (fatto hard reset, no microsd no sim tagliata, provato soft reset, cosi vi risparmio il supporto inutile): La tastiera non esce a volte, e quando metto in carica mi dice che il dispositivo carica lentame te e di usare il carica batterie originale, quando ho sempre caricato dal carcabatterie fornito. La ricarica è urata dalle 5 di questo pomeriggio fino alle 22.30 all 88 per cento, dacche ni sono rotto le palle

    • Adriano ha detto:

      È un problema che sembra apparire random… Io direi di avere un po’ di pazienza per rs1 su cui pare scomaprire questo problema

      • Francesco® ha detto:

        sono ritornato a 8.1, fa troppo schifo Windows 10 mobile almeno l’ultima build ufficiale. troppi problemi, inutilizzabile edge e senza app la vedo dura che camperà Windows 10 mobile, è stato detto che è un sistema operativo professionale, a parte office che ha di aziendale? bah speriamo che il 2 agosto esce qualcoa di buono e mi tengo un atro annetto sto cellulare, perché chiamarlo smartphone ora è eresia

        • Holy87 ha detto:

          Bitlocker, policy aziendali personalizzabili, store aziendale, supporto completo di Exchange, sicurezza…
          Comunque le app stanno aumentando con W10M, bisogna solo sistemare tutti questi bug, che sinceramente dopo la stabilità e fluidità di WP mi seccano non poco.

        • Max ha detto:

          Ormai mi tengo il lumia 1520 fino a che non muore e poi abbandono la nave…. Utente Microsoft sul mobile dal primo Windows ce, alla casa di Redmond non credo più

  7. Max ha detto:

    La reticenza ad abbandonare Windows 7 la dice lunga sulla scarsa fiducia dell’ utenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *