• 19 commenti

Monhey, la nuova app UniCredit per pagamenti in mobilità in arrivo su Windows Mobile!

Monhey è una nuova applicazione realizzata da Unicredit dedicata ai pagamenti in mobilità arrivata recentemente sullo Store Android e iOS.

Unicredit

Il nostro utente Westley Rotolo ‏ha deciso di contattare Unicredit su Twitter chiedendo se hanno in programma di rilasciare la nuova app Monhey anche sulla piattaforma Windows Mobile ricevendo una risposta positiva, Unicredit dichiara infatti che il rilascio della nuova app su Windows Mobile avverrà a breve.

Ricordiamo che Monhey è un’applicazione dedicata ai correntisti e ai titolari di Genius Card con Banca via Internet attiva, per i pagamenti via mobile, che permette di pagare in modo semplice e veloce, avvicinando lo smartphone al POS, acquistare online in totale sicurezza senza inserire i dati della carta, ed inviare e ricevere piccole somme di denaro in real time ai contatti della rubrica dello smartphone.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. War 78 ha detto:

    “Adesso capite perché gli sviluppatori abbandonano W10m?” cit.

    • Dario ha detto:

      Alla facciazza dei gufi :D

    • Francesco® ha detto:

      I clienti delle banche portano soldi. Per quello vanno accontentati

    • Freerider ha detto:

      Per quanto mi piaccia win10m e lo continuerò ad usare fino a che esisteranno quelle tre app che mi servono, in questo mese c’è stata un’emorragia di app davvero importanti. Prima qualche app abbandonava lo store, ma erano di poco conto, ma nell’ultimo mese è stato un disastro. In più il fatto che non è arrivato Pokemon Go (non che a me freghi niente) è tutta una pessima pubblicità che serve solo a fare allontanare gli utenti. Dobbiamo essere realisti, il problema è sempre più grave, le app (anche le più odiose e di moda) servono, se non riusciranno a riportare utenti in windows, win10m diventerà una sorta di BB utile solo a facilitare il login con i servizi aziendali per gestire OneDrive aziendale e la posta. Direi un po pochino per un OS nel 2016. In più se Microsoft abbandonerà i lumia e la fascia media, e gli OEM non ne stanno arrivando in massa, che smartphone ci potremmo comprare in un futuro?

      • minzi ha detto:

        quali clienti? quelli a cui ms non è più interessata?
        qual è il problema quindi?
        nessuno,ms non vuole che chi comprava lumia prima compri ora suoi smarpthone
        ci sono un casino di alternative per gli smartphone
        per il target a cui si rivolgono basta e avanza nel 2016 cosa offre w10m

        • Freerider ha detto:

          Quale target? La storiella del business per me è assurda. Solo un servizio Microsoft su tre può fare login con un account business, non posso usare il mio account di Azure con cortana, su mappe, ne su office lens. OneDrive su smartphone non ha l’accesso ai vari siti di SharePoint online, la fotocamera non può fare l’upload delle foto su OneDrive business e alcune applicazioni di terzi per servizi business non esistono su windows mobile (ad esempio abbiamo messo in piedi un file system interno e cloud privato ma l’app per windows mobile non esiste e io non posso accedere ai documenti sul server). In più, tutti i clienti che avevano come smartphone aziendale un lumia al prossimo giro passano ad android, nessuno è interessato al discorso di sostituire i computer con continuum e nessuno si sognerebbe di dare ad un utente mobile un win10m perché l’utente glie lo tirerebbe in testa siccome dovrebbe usare un altro smartphone per avere le app che gli servono. Qual’è il vero target? Io sono davvero soddisfatto di windows 10, ma sono un utente anomalo, quasi zero app e baso tutto sull’ecosistema (quell’ecosistema che non si può mettere in piedi in ambito aziendale se non castrato), ma lo utilizzo anche in ambiente business, dove tutti gli altri miei colleghi useranno android dal mese prossimo, e devo dire che ci in questo ambito ci sono gravissime mancanze.

      • War 78 ha detto:

        Perdonami ma é tutto da vedere il futuro, Microsoft non é nuova a recuperi col botto, guarda che stanno combinando con Xbox dopo il disastroso lancio di Xbox One..

        Per le app, personalmente l’unica che mi preoccupava e che uso tantissimo é quella di Amazon, ma ho fatto pin to start della mia pagina e ora ho di nuovo la tile, tocco e sono nel mio account e posso fare tutto come prime e velocemente quindi..

        Sono sicuro che il settore mobile di Windows 10 non farà la fine di BB, nel 2017 comunque si capirà la direzione che vogliono prendere, per ora io mi godo il mio favoloso telefono..

  2. sarà, ma anche gongolare per ciò che sarebbe dovuto non è tanto meglio. Capisco l’entusiasmo eh, però il lavoro da fare non manca di certo.

    • War 78 ha detto:

      Questo é fuori dubbio, ma la news prima sembrava la fine del mondo, e subito dopo arriva un app di una banca (motivo di mesi di lamentele perché non c’erano app delle banche..) e pensa un po’ mio 950 XL continua funzionare egregiamente come niente fosse…..

      • ci mancherebbe, ma anche Kayak ha rimosso la sua app. Non muore nessuno, io che soldi in banca ne ho pochi e viaggi non ne facci me la spasso, ma non basta per rendere Windows il sistema maturo che, dopo tutti questi anni, dovrebbe essere.

  3. Francesco® ha detto:

    Allora gli altri sono stupidi che non sviluppano per wp? Vuoi ettere una banca con un app passatempo?

    • minzi ha detto:

      no non sono stupidi
      ma hanno fatto una scelta su dove voler guadagnare
      cosi come starbuck ha scelto di non aprire store in alcuni paesi,non è stupida,ha fatto le sue scelte in base a quello che serve…saranno pure liberi di scegliere o no?

      • Francesco® ha detto:

        Dici quello che dico ip allora. Unicredit ha scelto dove guadagna. Gli altri non guadagnano su windows phone. Inutile che dote che gli sviluppatori non scappano. Il commento era questo. Alcuni cin si avvicinano a wp perché non guadagnano

  4. puky69 ha detto:

    usate satispay…molto piu’ comoda

  5. GFG ha detto:

    Posseggo un 930 con wm10 e un Wiko Fever con Lollipop e l’app di Amazon non funziona nemmeno su Android tanto che devi utilizzare il browser, quindi non ne sentirò la mancanza.

  6. Simatic0 ha detto:

    Non stipuli alcun contratto legale all’acquisto di un cell, al massimo parli delle condizioni di utilizzo dove però non vengono menzionate ne app ne aggiornamenti ne tutte le altre cose che continui a raccontare. Continui a inventare posta questo contratto legale col paragrafo su aggiornamenti e app

  7. Luc Agawa ha detto:

    La regione Veneto da sempre impegnata a migliorare il proprio servizio sanitario ha da pochi giorni pubblicato “info pronto soccorso” .prima app di un sistema innovativo di gestione di tutto il settore.
    Naturalmente wp.. (ad ora) é esclusa .
    Se le istituzioni non si preoccupano di interagire con tutti i loro clienti,c’è di che preoccuparsi.

    http://www.vicenzapiu.com/leggi/pronto-soccorso-del-veneto-in-una-app#

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *