• 3 commenti

Idealo: Il tasso di adozione di Windows 10 in Italia è del 36% ad un anno dal rilascio

Ad un anno dal rilascio di Windows 10 (mancano pochi giorni), il portale di acquisti comparativi idealo ha analizzato il viaggio della nuova piattaforma software di casa Redmond e i livelli di adozione in Italia su Desktop e Mobile.

l1

Il portale ha deciso di condividere i risultati dei propri dati di accesso con gli utenti dove possiamo subito notare l’ottima adozione di Windows 10 su PC e Tablet da parte degli italiani e risultati non certo positivi per quanto riguarda il mobile.

In particolare questi sono i numeri relativi all’ascesa di Windows 10 in Italia:

  • Windows 10 in esecuzione sul 36% dei Pc Windows da cui gli utenti accedono alla piattaforma italiana di idealo.
  • Il sorpasso rispetto al predecessore Windows 8.1 è avvenuto già tre mesi dopo il debutto del nuovo OS.
  • Windows 7 continua a detenere il primato del sistema operativo più utilizzato (tasso del 44% nel mondo Windows e del 38% nel segmento Pc desktop).
  • Ultime tre posizoni nella top 5 della classifica Visits by Operating Systems: Windows 8.1 (7%), Windows XP (7%) e Mac OS X 10.11 (5%).
  • Penetrazione debole di Windows 10 nel settore Mobile: il 25% degli utenti Mobile (smartphone e tablet) accedono ad idealo.it da iOS 9. Le successive quattro posizioni nella top 5 degli OS Mobile occupate da Android.
  • In Italia e Francia il tasso di adozione più elevato per Pc desktop (32%) – a seguire Regno Unito e Spagna (29%), Germania (28%) e Polonia (21%).

Di seguito una infografica che mostra i vari dati misurati da idealo in Italia:

windows10_IT

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Roberto ha detto:

    Dobbiamo dire che su PC MS con Win10 non ha sbagliato, 36% del totale solo nel primo anno è un gran numero

  2. Drak69 ha detto:

    Se solo gli OEM avessero rilasciato i driver per l’aggiornamento a windows 10 la quota sarebbe anche piu alta, molti amici con notebook e tabletPC sono rimasti a windows 8.1 per problemi con i driver

    • Taci ha detto:

      I driver sono stati rilasciati quasi tutti a fine agosto. Dovresti consigliare di provare un’installazione pulita con la build 1511 (quella arrivata da novembre), e Windows li reperirà da sé. Quelli che mancano potranno essere rimpiazzati dagli ultimi disponibili dal produttore oem o periferica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *