• 20 commenti

AdDuplex: Microsoft Lumia 535 è lo smartphone Windows 10 Mobile più popolare, ecco i dati completi!

AdDuplex, il servizio che permette agli sviluppatori di promuovere le proprie applicazioni su Windows Phone, ha pubblicato in queste ore i nuovi dati misurati sul mondo Windows Phone.

ad1

Stando alle informazioni pubblicate da AdDuplex, con dati riferiti al 21 giugno, Windows Phone 8.1 è ora presente sul 78,8% dei dispositivi Windows Phone, i terminali con la nuova versione Windows 10 Mobile salgono al 10.9% (dal 10.4% dello scorso mese), quelli con Windows Phone 8 a bordo sono il 7,4% mentre gli utenti che utilizzano ancora Windows Phone 7.x sono il 2,9%.

Considerando esclusivamente gli smartphone che supportano ufficialmente Windows 10 Mobile, ecco il grafico che mostra i dispositivi più popolari:

ad3

Di seguito invece il grafico che mostra la percentuale dei vari dispositivi Windows Phone 7.x, Windows Phone 8.x e Windows 10 Mobile nel mondo:

ad2

Microsoft (con i Lumia) rimane ovviamente la regina incontrastata del mondo Windows Phone con una quota del 97% del totale, secondo costruttore è HTC con l’1,02% e abbondantemente sotto la quota dell’1% troviamo Samsung, BLU, Huawei e altri costruttori minori:

ad4

Questo mese AdDuplex ha fornito i dati anche sui produttori di PC/Tabletdvd che utilizzano Windows 10 come OS:

ad5

Infine ecco il grafico relativo esclusivamente ai Surface che utilizzano Windows 10 come OS:

ad6

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. RafaStyle92 ha detto:

    Dovremmo considerare l’update di fine luglio, per farci un idea… É normale che solo qualche utente piu informato puo installare w10m, sperando che tornino al vecchio modello di rilascio e soprattutto che lo rilascino a tutti

    • Alessandro ha detto:

      Infatti, se non rilasciano l’update in maniera diretta (senza passare tramite l’app) chi non segue i blog non lo saprà mai.

      • Simone Camanini ha detto:

        Per come la vedo io, il fatto che il 10 sino ad ora non sia stato distribuito se non ai più informati è stato un atto puramente e fortemente voluto. Diciamocelo: sino ad ora w10 su telefono cellulare è stato ed è tutt’ora un cantiere aperto, basti vedere le differenze con la prossima versione per averne conferma. Il 10, a mio modesto avviso, NON avrebbe dovuto uscire quest’inverno/primavera, ma sarebbe dovuto uscire direttamente questa estate se non più tardi. Sono stati costretti dal ritardo accumulato e dalle proteste a far uscire qualcosa in quel periodo, ma SECONDO ME questa versione noi non avremmo dovuto vederla nemmeno col binocolo ed ecco spiegato il discorso dell’applicazione: hanno fatto in modo che solo chi era veramente interessato e sperabilmente conscio di quanto aveva in mano (vana speranza…) lo potesse installare. Una volta raggiunto un certo livello immagino che torneranno al solito metodo.

  2. Gerry ha detto:

    Sui modelli usciti dopo che io sappia non ci sono problemi nel touch, io avevo provato uno dei primi modelli ed era assurda la cosa.

  3. Luca ha detto:

    Beh.. dai… 950 e 950XL non sono andati poi così male…

    • alec ha detto:

      Aspetta, considera che questa statistica è falsata dal fatto che in pochi, pochissimi abbiamo aggiornato a w10. Potrebbe voler dire che in giro ci sono tantissimi 930 830 640 ecc ecc ancora con 8.1. Se venissero aggiornati la % di 950 e xl scenderebbe molto

      Edit infatti nel secondo grafico non ci sono proprio

    • Simatic0 ha detto:

      guarda che insieme sono meno dell’1% dei terminali wp in circalazione… non lo chiamerei certo un successo

      • Alexv ha detto:

        Tener presente che MS sta facendo di tutto per occultarlo. Ora che si sa che la fascia economica è popolare, penseranno bene di concentrarsi solo su quella alta.

  4. Giuseppe ha detto:

    Aimè il loro termine di paragone per Windows mobile sarà un terminale di fascia bassa e mal riuscito…

  5. Pietro ha detto:

    Ennesima dimostrazione che l’utente medio compra lo smartphone senza sapere cosa sono le specifiche tecniche, e poi si lamenta perchè è lento, lo schermo non è definito o le foto sono di bassa qualità

  6. Gianlu27 ha detto:

    “Windows Phone 8.1 è ora presente sul 78,8% dei dispositivi Windows Phone, i terminali con la nuova versione Windows 10 Mobile salgono al 10.9% (dal 10.4% dello scorso mese), quelli con Windows Phone 8 a bordo sono il 7,4%”

    Grazie al cavolo.. 1) Per fare l’aggiornamento si deve passare tramite un app (cosa sinceramente è abbastanza vergognosa, neanche fosse un programma beta) che quasi nessuno (tranne chi frequenta i blog) conosce 2) Hanno tagliato tutta la parte x2x dall’aggiornamento

    Voglia che W10M sia installato solo una piccolissima parte. MS si sta buttando la zappa sul piede da sola. Tra quello di 8.1 ci sarei anch’io sinceramente se non fossi “vincolato” a dover avere W10M per le nuove app

  7. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Mi auguro che per una volta siano cosi intelligenti di aggiornare tutti i dispositivi 8.1 che supportano Windows 10 mobile con Redstone . Perché sarebbe una vera ecatombe .

    • pinco pallino ha detto:

      Ho provato ad aggiornare con il programma insider un 625 alla versione 10586.318… il risultato:
      TELEFONO LENTO E PIENO DI IMPUNTAMENTI…. Ho rimesso 8.1!
      Per avere un esperienza accettabile con W10m i telefoni della serie x2x devono avere almeno 1gb di ram.

    • Alexv ha detto:

      I possessori di serie x30 scopriranno che solo i telefoni usciti nei giorni pari potranno ricevere l’aggiornamento, questo sempre per ragioni tecniche estrapolate dai feedback.

    • NatNev ha detto:

      almeno i “vecchi” con 1GB o superiore…

  8. NatNev ha detto:

    continuo a dire che hanno fatto una GROSSA cazzata a non aggiornare in modo consono anche i “vecchi” modelli da 1-2GB di ram( 820-920-925-1020)….dementi.

    • Luca Serri ha detto:

      Hanno fatto bene, visto che l’update funziona veramente male. L’errore è stato il fatto di aver promesso e poi non mantenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *