• 17 commenti

Twitter annuncia che diversi elementi saranno esclusi dal conteggio dei 140 caratteri

Twitter, il noto social network e microblogging, ha annunciato nella giornata di oggi che nei prossimi mesi sarà effettuata una modifica nel conteggio dei caratteri che è possibile scrivere in un singolo tweet.

twitter

In particolare, nel limite di 140 caratteri, non saranno più conteggiati diversi elementi che prima riducevano il numero di parole che è possibile pubblicare:

  • Risposte: Quando si risponde a un Tweet, @names non sarà più conteggiato nei 140 caratteri.
  • Allegati multimediali: Quando si aggiungono allegati come foto, GIF, video, sondaggi o si quota un tweet, i media non saranno conteggiati nel limite dei 140 caratteri
  • Retweet/Quote dei propri tweet: Sarà attivato il tasto Retweet sui propri Tweets, in modo da poter effettuare facilmente Retweet o citare propri tweet quando si desidera condividere una nuova riflessione.
  • Addio “.@”: Nuovi tweet che iniziano con un nome utente raggiungeranno tutti i tuoi seguaci. (Ciò significa che non sarà più necessario utilizzare il “.@” per trasmettere i tweet a tutti i propri seguaci)

Queste modifiche saranno disponibile su Web e App nei prossimi mesi, l’annuncio di oggi arriva per permettere agli sviluppatori di terze parti di aggiornare le proprie applicazioni con le nuove API.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Xfce ha detto:

    Twitter è già stato snaturato anche troppo, ormai tutti i cambiamenti vanno bene

  2. ilchiodi ha detto:

    Chi mi spiega a cosa serviva il “.@”?

  3. Vincenzo Corsaro ha detto:

    si ma resta comunque il fatto che 140 caratteri sono troppo pochi, dovrebbero alzarlo almeno a 200, ciò non lo snaturerebbe, ma permetterebbe di avere un po’ di spazio in più.

  4. steek ha detto:

    Chissà quando verrà aggiornata l’app per w10(m) -.-‘

    • Adriano ha detto:

      Cioè? La nuova viene aggiornata almeno ogni due settimane. In più credo che qui sia lato server più che lato app, ma sono ignorante in materia quindi potrei facilmente sbagliarmi

      • steek ha detto:

        oltre ad introdurre queste modifiche sarebbe bello poter vedere tutti i tweet e non solo quelli di maggor rilevanza quando si fa una ricerca, poi sarebbe bello vedere e fare sondaggi e poter aprire le pagine web direttamente dentro l’app.

        • Adriano ha detto:

          ah sicuramente manca di alcune funzioni, ma non so se sulla concorrenza ci sono (uso in modo soft twitter quindi non mi sono mai documentato)

      • Alexv ha detto:

        Ovviamente lato server, ma se controlli anche lato app è una comodità in più per l’utente.

  5. Alexv ha detto:

    I link sono conteggiati?

  6. Luca Serri ha detto:

    A prescindere dal sistema, le app è sempre meglio installarle nella memoria interna e tenere su SD tutto il resto (documenti, file, etc.). Installarle su SD ha come unico vantaggio quello di risparmiare spazio, ma sono generalmente più lente e se resetti o cambi telefono non vengono mantenuti i dati, devi comunque riscaricarle.
    Un buon sistema per eliminare un po’ di file temporanei è quello di portare la data avanti di un centinaio di anni e poi eliminarli dalle impostazioni. Anche pulire periodicamente i file del browser aiuta non poco.

  7. Gianlu27 ha detto:

    Infatti non abbiamo ancora i sondaggi..

  8. massimo ha detto:

    Speriamo sistemino presto il pallino delle notifiche

  9. Luca Serri ha detto:

    Non è classe 3, è U3. Ma non so quanta gente le usi, c’è anche chi ha ancora delle classe 6…

  10. Luca Serri ha detto:

    No, io l’ho fatto più volte e al massimo mi spuntavano dei banner tipo “impossibile sincronizzare questa casella mail”, ma poi quando rimetti a posto data e ora torna tutto a posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *