• 16 commenti

Il Nokia Lumia Icon ora può installare le build Insider di Windows 10 Mobile Redstone

Il 17 marzo abbiamo finalmente assistito al rilascio di Windows 10 Mobile per un numero selezionato di smartphone Windows Phone 8.1 (Ufficiale: Windows 10 Mobile inizia ad essere rilasciato come aggiornamento!), nello stesso momento abbiamo scoperto che non tutti i dispositivi che hanno partecipato al programma Insider riceveranno questo update (se siete tra questi leggete il nostro articolo dedicato).

Lumia-icon

Tra i terminali che a sorpresa non hanno ricevuto Windows 10 Mobile troviamo il Nokia Lumia Icon, in pratica la versione in vendita con l’operatore americano Verizon del Nokia Lumia 930. Microsoft aveva comunicato che non ci sarà una seconda ondata di aggiornamenti ma che il rilascio per il Lumia Icon era ancora preso in considerazione (Microsoft: Non ci sarà una seconda ondata di rilascio di Windows 10 Mobile, Lumia Icon potrebbe riceverlo).

Gabriel Aul, tramite il proprio canale twitter, comunica che i possessori di Lumia Icon possono ora installare le build Insider di Windows 10 Mobile Redstone sia nella modalità Fast che Slow (cosa non permessa ai dispositivi non supportati ufficialmente da Windows 10 Mobile). Al momento non ci sono info sul rilascio ufficiale di Windows 10 Mobile su questo dispositivo tramite l’app Update Advisor, probabilmente accordi con Verizon non permettono questo, grazie al programma Insider Microsoft è riuscita comunque a scavalcare l’operatore americano e a supportare ancora questo dispositivo.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. TurboCobra11 ha detto:

    Resta il fatto che la figuraccia fatta resta, piccolo tentativo per rimediare alla parte peggiore della figuraccia ovvero non supportare un prodotto gemello a uno supportato, ma la storia dell’aggiorneremo tutti i dispositivi Lumia nativi 8.1 poi dimostratasi falsa resta. Capisco tutte le motivazioni ma allora state zitti fin dall’inizio e non fate dichiarazioni che non siete in grado di mantenere. …Saluti

    • Antoniosolid ha detto:

      In questo caso la colpa è da imputarsi totalmente all’operatore….addirittura bloccò l’update a Denim su un altro modello

    • Luca Serri ha detto:

      Esatto, è quello che dico pure io: il problema non è il mancato update ufficiale (scelta giusta), ma la promessa non mantenuta. Facessero come Apple che annuncia solo quando il prodotto è pronto o quasi, invece di fare grandi annunci appena scrivono la prima riga di codice, non sarebbe affatto male.

      • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

        Una scelta sensata sarebbe stata almeno rilasciare un patch 8.2 che permettesse almeno la compatibilità con le app di W10m.
        L’iphone 4s riceve anche aggiornamenti è del 2011, così come l’ipad2, ma vi rendete conto che sono passate 2 generazioni di Windows Phone nel frattempo di telefoni da buttare… L’ipad 2 ha 512 RAM e posso scaricare gli aggiornamenti dell’app della mia Banca ed usarlo tranquillamente.
        Ma come si fa dire che non aggiornare telefoni come il 630 o il 925 sia stata una scelta giusta?

        • Luca Serri ha detto:

          Leggi meglio, ho scritto “mancato update ufficiale” perché c’è sempre Insider. La differenza è che con un Lumia puoi decidere se tenere un OS affidabile che gira alla grande o mettere quello successivo che gira male ma ha le novità e le app più aggiornate, e hai sempre la possibilità di tornare indietro usando tool ufficiali, con iOS sei praticamente costretto a scegliere la seconda opzione e se lo fai non puoi più tornare indietro. Così è più chiaro?

          • Raiden ha detto:

            Non girarci intorno, resta il fatto che con le altre piattaforme hai comunque le app aggiornate, con Windows 8.1, NO.

          • Luca Serri ha detto:

            Beh non è detto, vedendo certe app del WP Store con ultimo aggiornamento datato 2013 :( ma comunque anche su iOS serve l’ultima versione, quelle precedenti non hanno tutte le funzioni e se scendi prima di iOS 7 la maggior parte delle app non le puoi proprio scaricare. Non solo, anche se le hai già installate possono dare problemi pure gravi se il tuo OS è fermo a una vecchia versione.

          • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

            Io leggo ‘mancato update’ e ‘scelta giusta’ in uno stesso concetto.
            Preferisco iOS ufficiale e aggiornarlo quando mi pare contando sul supporto e impegno nel risolvere in caso di problemi.

            Durante l’attivazione di iOS 9.3 vi era un problema, dove tra l’altro ho effettuato un downgrade con il supporto di Apple.

            Se tu preferisci poter installare un insider

          • Luca Serri ha detto:

            MANCATO UPDATE UFFICIALE, non mancato update. È ben diverso, perché anche se non ufficiale aggiorni tranquillamente. E poi sugli x3x e x4x la build “stabile” è identica alla build Insider, quindi alla fine il trattamento ricevuto è praticamente uguale: semplicemente, sugli x2x W10M gira peggio.
            E aggiungerei che se non aggiorni iOS, che sia un major update o uno minore, ogni giorno ti esce un banner con l’avviso che l’update è stato scaricato ed è in attesa di installazione.

          • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

            … Quindi domani faccio un upgrade del Esx di un cliente su hardware non supportato ufficialmente.
            Se non é ufficiale, e soprattutto non utilizzabile per l’uso quotidiano a cosa serve? Per quanto mi riguarda é inutile. Così per ogni cosa nell’IT da uno Smartphone ad un critical business aziendale.

          • Luca Serri ha detto:

            Scusami eh, ma se dici che W10M è inutilizzabile (cosa abbastanza vera) che te ne fai di un update ufficiale? Rilasciarlo come ufficiale non lo rende automaticamente migliore. Semmai ci vorrebbe un W10M funzionante, visto che attualmente sugli x2x fa cacare a spruzzo, ma ormai per MS non è conveniente quindi abbiamo poco da sperare.

          • Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

            Ma che cavol di ragionamento é.
            Ma secondo te potrei fare un ragionamento del genere ad un cliente? Se una cosa fa schifo la sistemi, non escludi un intera gamma di smartphone perché non sei bono a sviluppare. Gli smartphone come il 630 o i top come i 925 o il 1020 hanno prestazioni sufficienti per garantire l’esecuzione di un sistema operativo recente.
            Va bene per continuum o miracast, ma anche limitato dovevano rilasciare qualcosa per la compatibilita delle app. Apple aggiorna telefoni del 2011 non mi pare che w10m abbia tanto di sconvolgente rispetto a iOS 9.
            Aggiornamento Ufficiale, significa supporto, altrimenti ti chiedi perché faccia tanto clamore? Prendi i telefono Android nonostante ci sono milioni di release unofficial, perche si scandalizzano gli utenti quando gli smartphone vengono tagliati fuori dagli update ufficiali?

    • O_Marzo ha detto:

      Considerando che ufficialmente non viene supportato ma ufficiosamente si… Direi che dovrebbe far ragionare su chi debbano ricadere le responsabilità in questo caso

    • ILCONDOTTIERO ha detto:

      Resta il fatto é che Verizon ha bloccato il tutto apposta, quindi al di la della gestione Microsoft la colpa questa volta non é loro . Però avete assunto una pesantezza ultimamente che non ha avuto uguali . Come dire che tanto gli altri sono meglio a prescindere in tutto e x tutto .

      • TurboCobra11 ha detto:

        Bastava stessero zitti, tutto qua. Io commento da pochi giorni quindi se gli altri sono “pesanti” io ho solo commentato una notizia. E non ho mai detto che gli altri sono meglio, io ho un lumia e un tablet e portatile windows quindi penso di non essere un hater e vorrei solo poter dire la mia, e stavolta ma non solo nella comunicazione hanno preso una cantonata enorme. …Saluti

  2. Luca Serri ha detto:

    Non è completamente incompatibile, so che al tempo c’era chi aveva importato un Icon e l’unica cosa non funzionante è la rete LTE, dato che le loro frequenze sono diverse dalle nostre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *