• 19 commenti

NexDock – Il progetto indiegogo per trasformare il nostro smartphone con Continuum in un computer portatile

NexDock è un nuovo progetto arrivato sul noto sito per raccolta fondi indiegogo che promette di trasformare il nostro smartphone in un computer portatile, funzione interessante in particolare per i dispositivi Windows 10 Mobile che supportano Continuum.

nexdock_0

Si tratta in pratica di un dispositivo dalle sembianze di un classico notebook che include un monitor da 14 pollici a risoluzione 1366 x 768, una tastiera e touchpad bluetooth, una batteria da 10.000 mAh, una porta mini HDMI, 2 porte USB, supporto per le schede SD e ingresso cuffie. Tramite questo accessorio gli sviluppatori promettono sarà possibile utilizzare uno smartphone Windows 10 Mobile con Continuum in modo da trasformare il nostro smartphone in un “vero” notebook.

Quindi NexDock è utilizzabile solo con uno smartphone Windows 10 Mobile che supporta Continuum? No, questo particolare accessocio sarà progettato per essere utilizzato anche con altri dispositivi, ad esempio con AirPlay su iPhone, replicare quello che si vede su uno smartphone Android, collegare un RaspBerry Pi o utilizzarlo come secondo monotir PC.

Di seguito un video presentazione del progetto:

Una volta finita la campagna indiegogo (prevista per giugno 2016) NexDock sarà disponibile alla vendita al prezzo di 149$ più spese di spedizione, per chi invece effettua il pre-ordine finanziando il progetto è possibile prenotarlo a 119$ (per i primi 250 utenti il prezzo del pre-ordine è di 79$).

Trovate tutti i dettagli sulla pagina ufficiale indiegogo a questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Stefano ha detto:

    Non male come idea, soprattutto perchè non legata a Windows 10. Con RaspBerry potrebbe uscire fuori qualcosa di interessante

  2. Simone ha detto:

    Quindi uno spende 800€ per un telefono, più 140€ per un computer che non é un computer. Tutto questo per usare il telefono come computer che un computer non é… Insomma siamo passati dall’avere un solo device con noi per stare più comodi ad avere un telefono e un portatile… Di nuovo… Dove il portatile non é neanche un portatile… Non riesco a capirnw il senso, meglio spendere 400€ per un telefono e 400 € per un pc allora no?

    • Riccardo ha detto:

      Diciamo che questo è un dispositivo più versatile, è una sorta di 2° monitor con tastiera e mouse (non serve solo per Windows 10). Comunque Continuum c’è anche su telefono da 450€ non 800 :D

    • War 78 ha detto:

      Hai dimenticato di aggiungere:
      “Per usare le app che non arrivano e se ci sono non vengono aggiornate..”

      Tranne quelle di sistema certo..

    • Holy87 ha detto:

      Seh, facciamo anche 1000€ di telefono.
      Il Lumia 950 già si trova sui 400€, e tu li spendi per avere un telefono potente che ti piace. Il resto è solo grasso che cola.

  3. Alby88 ha detto:

    Bella idea ma se devo portarmi un dispositivo a forma di notebook per utilizzarlo con Continuum a questo punto mi porta il notebook direttamente

    • Oppure mi compro un tablet con tastiera tipo surface

    • Supercrispo ha detto:

      Vero, ma qui la comodità sta nel prezzo finale e nel fatto che utilizzi sempre e solo i file del telefono (nel bene e nel male). Senza contare che se sei fuori casa, intanto che il cellulare è attaccato a questo schermo + tastiera esterni – perché di questo si tratta alla fine – usi la connessione del telefono e lo ricarichi.
      Secondo me ha il suo perché questo prodotto.

  4. Massimo ha detto:

    Comodo! Se non ho capito male una sorta di “contenitore” che può essere sfruttato con diversi OS….se rendono il prezzo concorrenziale, secondo me potrebbe essere il futuro…

  5. marxi ha detto:

    Bello… Ma yepp, oggi esce Windows 10 mobile?

  6. 830 ha detto:

    In pratica è uno schermo ( monitor tv ) con una tastiera attaccata . Idea semplice che potrebbe funzionare .

  7. JJ ha detto:

    Dipenderà dallo street price finale,ma il concetto lo trovo davvero molto interessante,soprattutto in ambito business/trasferte di lavoro: un comodo supporto ad un unico device in mobilità,lo smartphone,che ormai ha potenza simile a un portatile e per lavoro spessissimo ne ha preso il toto il posto.
    Si ha uno smartphone pagato parecchio e lo si utilizza per tutto durante la giornata,la sera a casa o in albergo per completare il lavoro della giornata o x rilassarsi,invece di tirare fuori un altrettanto costoso portatile,si collega questo “economico?” gadget al telefono e si fa tutto in comodità…a me sembra un’ottima idea che evita la ridondanza del doppio Device, dandone cmq la comodità.

  8. Dimetiltriptamina ha detto:

    Avrebbe leggermente se ci fossero W10M non ARM.

  9. floriano ha detto:

    ottimo accessorio per il surface phone ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *