• 87 commenti

Vodafone Australia annuncia la rimozione del Lumia 630 dal programma di aggiornamento a Windows 10 Mobile

Si parla ancora di aggiornamenti e in particolare di quello molto atteso da parte degli utenti, ovvero Windows 10 Mobile

lumia-630-no-w10m-768x357

Vodafone Australia nella giornata di oggi ha comunicato tramite la propria pagina dedicata agli aggiornamenti che il Nokia Lumia 630 è stato rimosso dal proprio programma di aggiornamento a Windows 10, notizia sicuramente di rilievo se consideriamo che l’operatore testava Windows 10 su questo dispositivo per la certificazione già nel mese di novembre.

Al momento non sono state rese note le motivazioni di questa scelta e se sarà estesa anche in altri paesi, vedremo se ci saranno altre comunicazioni in futuro considerando che si tratta di uno dei terminali Windows Phone 8.1 più venduti.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Sicily98IT ha detto:

    credo che comunque lo rilasceranno l’update per il 630.
    Sicuramente lo hanno rimosso al momento per poi ritestarlo insieme agli altri lumia che verranno aggiornati nella 2/3 fase

    • sebastiano ha detto:

      Non avrebbero scritto così… al massimo speriamo sia solo una scelta dell’operatore che che da noi non ci saranno problemi per questo terminale.

  2. Gianlu27 ha detto:

    O i risultati sono stati insoddisfacenti (tanto che il 630 non era neanche nei primi device che Microsoft avrebbe aggiornato) o magari hanno deciso di concentrarsi sugli altri. Però avrebbe poco senso quest’ultima, perché il 630 è stato un prodotto abbastanza venduto. Secondo me le prestazioni non erano buone, anche perché che senso ha abbandonare dopo due mesi che lo testi?

  3. Dani ha detto:

    Tutto ciò non ha senso, notizie non chiare e Microsoft che tutt’ora tace…

  4. AleWP7 ha detto:

    Beh io ho un 630 come secondo cellulare e ci ho messo la Preview. Ora é vero che sono abituato al 950, ma il 630 risulta inutilizzabile.. Lento in ogni cosa, dal aprire WhatsApp, a fare una chiamata. Forse è un bene per l’immagine di Microsoft anche se speravo in un alleggerimento dell’os in modo da funzionare egregiamente anche con il modelli base come era per l’8.0

    • Gianni ha detto:

      Veramente il mio 630 va come e meglio di 8.1, con la differenza che riesco ad aprire il triplo delle nuove app universali rispetto a prima senza avere caricamenti. Non tornerei a WP8.1 neanche se mi pagassero, e non vedo l’ora che aggiornino le app più usate alla nuova piattaforma.

  5. massimo ha detto:

    Scusate, ma cosa me ne frega dell’australia su un magazine italiano?

    • Jacksoft ha detto:

      Perché potrebbe farlo anche Vodafone Italia, o comunque potrebbero prendere spunto anche altri operatori, e per chi ha un device brandizzato questo non è affatto un bene…

  6. Gerardo Ragosta ha detto:

    Dite quello che volete, ma se tutti i terminale windows phone 8.1 non vengono aggiornati a windows 10 mobile , Microsoft ha fatto l’ennesima figuraccia dopo windows phone 7.8.

    P.S La storia di WP 7.8 la conosco e sono d’accordo che era impossibile aggiornali a WP 8, però su W10 M non devono fare sta cazzata. Ovviamente se succederà spero vivamente che non vada tutto a puttane visto che a me piace molto windows 10 e windows 10 mobile.

    • RafaStyle92 ha detto:

      non penso proprio perchè da 7.8 a 8 la situazione era diversa.. secondo te l’hanno fatto apposta?? qui il 630 ha un chiaro limite gli altri saranno tutti aggiornati quindi dove sta il problema come se fosse una catastrofe

      • Gerardo Ragosta ha detto:

        Prendi il lumia 520, è il lumia più venduto per qualità prezzo. Mo pensa se non aggiorni a windows 10 mobile quei terminali, non aggiorni i 630 e poi no aggiorni un altro…. secondo te sarà una cosa buona? Io non penso, ma cmq speriamo bene

        • RafaStyle92 ha detto:

          Certo che non é una cosa buona ma a mio avviso va fatta solo se il telefono ne guadagna o perlomeno resta usabile come lo é ora, se le prestazioni devono peggiorare o diventare inutilizzabile allora meglio cosi

          • Gerardo Ragosta ha detto:

            Però una cosa chiedo, un comunicato che ci faccia capire a che punto sta Microsoft e sopratutto chiarezza su chi aggiornerà. Ormai queste notizie hanno stufato, chiarezza una volta per tutte.

  7. emo ha detto:

    gli operatori telefonici sono una piaga per ciò che riguarda gli aggiornamenti degli Smartphone

    • Andrea Russo ha detto:

      Vero, però dopo l’aggiornamento a Windows 10 sarà Microsoft ad aggiornare

      • emo ha detto:

        sempre se gli operatori decidano di aggiornarli forse gli operatori decideranno di non aggiornare solo perché non vogliono che i loro Smartphone vengono aggiornati senza il loro consenso

        • Dark Helgast ha detto:

          Da quel che dice Microsoft bypasseranno gli operatori con wm10,e spero sia cosi francamente gli operatori che rallentano il roll out di un os per le loro stupide personalizzazioni mi stanno sulle balle

          • emo ha detto:

            pero se l’operatore non rilascerà l’aggiornamento a w10m Microsoft non potrà mai bypassarlo per aggiornamenti futuri in poche parole hanno più potere gli operatori, se non dovevano passare prima dagli operatori i precedenti aggiornamenti sarebbero stati davvero velocissimi

  8. Luca ha detto:

    Problemi per i terminali con 512mb di ram? Perché sulla stessa barca del 630 come hardware ci sono anche 520, 620, 625, 720.

  9. Miki_1973 ha detto:

    Io purtroppo inizio a vederla male… come al solito ero partito entusiasta per il nuovo Os che sulla carta doveva essere finalmente il WP completo di tutto e “definitivo”, poi mano a mano sto leggendo news e notizie sempre più negative e ora come al solito (fin dai tempi di WP7, poi 8 e 8.11) è iniziato il grottesco momento dell’aggiornamento in cui per mesi non si sa dagli operatori quando si riceverà il nuovo os, chi lo riceverà ne cosa esattamente… Non so se va sempre così anche per gli altri Os ed è la normalità oppure se è MS a ficcarsi sempre nel peggior scenario possibile ma a lungo andare è evidente che la cosa diventa controproducente e anche i suoi “pochi” affezionati clienti ad un certo punto potrebbero rompersi e migrare verso altri terminali con Os concorrenti che per altro godono ormai di tutti i software e servizi offerti da Microsoft… Speriamo si faccia chiarezza a breve e che tutto vada nel meglio!

    • Max Severest ha detto:

      Sto iniziando a pensarla come te…

    • Luca Serri ha detto:

      Su iOS la situazione aggiornamenti è molto più semplice, Apple dichiara una data e aggiorna tutti i dispositivi compatibili assieme. Tendenzialmente conviene aspettare almeno qualche giorno per gli update grossi, perchè è facile che le prime versioni siano ancora da sistemare, ma le successive non danno grossi problemi di solito.
      Su Android è terribile: i terminali di fascia media e bassa quasi sempre muoiono come sono nati, gli altri hanno 18 mesi di supporto o a volte anche meno poi vengono abbandonati, poi ci sono le eccezioni. E ogni rilascio dura parecchi mesi.

  10. Gionata mummia800 ha detto:

    Ora come ora, non saprei quanto gioverebbe alla serie x20, questo Windows 10, ovvero ho paura facciano la stessa fine degli iphone vecchi che vengono aggiornati, cioè fermacarte. Non só se aggiornerò il 920 e 925, visto che oramai la stessa batteria dura poco con 8.1

    • cipo ha detto:

      Anch’io problemi con la batteria del 925..!!! però vorrei aggiornare tanto lo devo ricaricare spesso comunque e così provo il nuovo OS e con calma magari valuto l’acquisto di qualcosa di nuovo…

    • Jacksoft ha detto:

      Idem qui col 920. OS scadente che mangia batteria a dismisura. Con 8.1 Cyan non faceva così schifo. Temo parecchio con 10 visto che la gente su un 950 (che ha un HW di tutto rispetto) sta avendo problemi a dismisura.

      • Gionata mummia800 ha detto:

        Guarda pure io ho il 950 senza insider, non é perfetto, almeno secondo le aspettative. Altri per dire con insider, dicono che funziona nettamente meglio. Però qualche bug e imperfezioni ci sono sicuramente. Comunque pure io faccio il tuo stesso pensiero, se nel 950 va’ così avendo un hardware di tutto rispetto, sugli altri? Vedremo.

      • minzi ha detto:

        faceva….sono passati 4 anni,se metti 8.1 e cyan la batteria dura poco alla stessa maniera
        dopo 2 anni le batterie litio sono da prendere e da buttare,figuriamoci dopo 4 anni

    • minzi ha detto:

      la possibilità è data,poi l’utente sceglie di aggiornare o no

  11. emo ha detto:

    c’è differenza tra l’aggiornamento rilasciato da Microsoft e quelli rilasciato da un operatore? a parte i loghi e le app dell’operatore

  12. Jacksoft ha detto:

    Fiero di comprare solo roba no-brand.

    • stefano ha detto:

      Contento te… ho pagato al lancio $179 un 640 brandizzato Optus… Prezzo di lancio $299…

      • Dark Helgast ha detto:

        Si si ora spera che la Optus voglia aggiornarlo a wm10

        • Jacksoft ha detto:

          Quoto in pieno. Meglio spendere qualche euro in più ma essere direttamente supportati.

          • Dark Helgast ha detto:

            Che poi tutto questo risparmio non lo vedo ora il 640 no brand sia xl che lte si trova comodamente intorno ai 140 euro o anche meno

          • stefano ha detto:

            genio, l’ho preso all’uscita…tra 10 anni magari cosa anche meno…

          • Dark Helgast ha detto:

            Qualsiasi cosa si svaluta appena esce dal negozio intendo che per quello che hai preso aspettavi e te lo prendevi allo stesso prezzo ma no brand,anche perché tu pensi che l’utenza media sappia sbrandizzarsi il telefono o farsi l’interop unlock? Ma hai letto quello che ho scritto?

          • stefano ha detto:

            certo.
            e ribadisco: qui tutt’ora il no brand costa $299.
            Io l’ho pagato 179, adesso il mio brand lo vendono a 99.
            Che mi frega se non si aggiorna a W10 (impossibile) o se si aggiorna tardi.
            La differenza ce l’ho I saccoccia.
            Se l’utenza media non sa cos’è la tech preview, è altrettanto vero che non sa cos’è W10.
            Di preinstallato comunque non c’era nulla forse Netflix ma si poteva cancellare…
            E l’interop unlock si fa tramite chat, gratuitamente se si e client o su ebay a 20 dollari.
            Che poi 140 euro son 260 dollari eh,,, non vale quanto l’americano..
            Tutto sto ambaradam per dire che se c’è convenienza I nobrand convengono eccome. Poi oh.. ognuno I soldi li spreca come crede.

          • Erunér ha detto:

            299$ canadesi sono 190€. Io un Lumia 640 dual sim l’ho pagato 150€. Sia chiaro, non è lte e non è appena uscito, ma il brand porta solo grane in genere. Se uno può aspettare conviene aspettare.

          • stefano ha detto:

            Dollari australiani.. E no, non avevo possibilità di aspettare date che il mio lumia 920 era cotto.
            E 179 era tutto incluso. Sta di fatto che grazie alla brandizzazione ho risparmiato 120$. Poi ripeto ognuo e libero di sprecare i propri soldi come crede.. Tra la l altro, figurimoci se on riceve w10

          • Dark Helgast ha detto:

            Non parlo di sbrandizzare ma perché chi ha 640 brandizzato potrebbe non avere il telefono aggiornato mentre chi lo ha nobrand si? Questa cosa dei telefoni brandizzati mi fa incazzare per cosa poi?, due app inutili che se voglio me le scarico da me e uno sfondo?

        • stefano ha detto:

          ho gia la technical preview, mal che vada sbrandizzo… e comunque chiamate, app ecc ci sono anche con 8.1…
          Sottolineo che lho preso appena uscito quando non costava 140 euro…
          E sottolineo che ai 140 euro avresti dovuto aggiungere la spedizione dato che non vivo in italia.
          Il mio post era per sottolineare che spesso col brandizzato (che poi nel mio caso non lo e nemmeno dato che ha il simlock per I primi 3 mesi di utilizzo ) il risparmio è notevole

      • Dark Helgast ha detto:

        Che poi cosa hai risparmiato?niente ora sia il lumia 640 xl o lte li trovi entrambi intorno ai 140,hai guadagnato solo la possibilità che per motivi idioti non te lo aggiornino a wm10 ufficiale

  13. Giuseppe ha detto:

    A ma.. allora c’è un programma d’aggiornamento ? xD

  14. Francesco ha detto:

    Che travaglio sto Windows 10. Ma mi ha rotto proprio, lo sviluppo i rumors inutili, loro che non fanno sapere nulla e fanno solo cazzate da 5 anni. App che non arrivano mai. Ma che sbaglio ho fatto a comprare sti lumia del cavolo

    • Dark Helgast ha detto:

      Quindi la mancanza di app e’ da reputare a Microsoft? O a sviluppatori avidi e ignoranti? Se il rilascio ufficiale sarà anche tra uno,due mesi poco importa,meglio cosi avrò un os stabile e funzionale,al contrario di chi si trova bene ad essere beta tester di un os(android) da anni

      • Jacksoft ha detto:

        E’ anche colpa di Microsoft visto che ha cambiato piattaforma di sviluppo 3-4 volte costringendo ai devs di RISCRIVERE le app DA CAPO, cosa che non è successa sulla concorrenza…

        • Zipe92 ha detto:

          In Android infatti cambi direttamente ogni 6 mesi con l’aggiornamento delle API.
          Scherzi a parte, ho impiegato 2 ore a fare il porting di app piccole da Windows Phone 8 o 8.1 a Universal App, praticamente era un copia incolla.

          • Jacksoft ha detto:

            2 ore per app piccole, che per me già è troppo, figuriamoci un gioco o un app bella complessa.

          • Zipe92 ha detto:

            2 ore per trasformare un’app che era solo mobile e farla diventare scaricabile anche da PC/Xbox non mi sembrano per nulla tante. I giochi, SE fatti con engine più o meni seri, non richiedono il porting, il porting viene fatto da chi ti fornisce l’engine, vedasi Unity per esempio.

          • Jacksoft ha detto:

            Approposito, ma di MS (come il buon vecchio XNA) c’è qualcosa per fare giochi UWP al momento? Pure robetta 2D, c’è qualcosa?

          • Zipe92 ha detto:

            Credo e spero di no. Microsoft deve lavorare con i team dei game engine attuali per supportare UWP, non inventarsi un engine suo che nessuno userebbe seriamente. Unity è uno dei più usati grazie al fatto che si può esportare ovunque, perché fosse per l’engine in sé, nel momento in cui provi ad usarlo seriamente fa acqua da tutte le parti.

          • Alessio Perelli ha detto:

            Scusa se te lo domando,ma invece fare il porting di un apk,o di un ipa cambia molto?nel senso,vorrei 2/3 app che wp non ha,che su android usavo sempre(e che gli sviluppatori hanno detto hce non le faranno per wp),non sono giochi,ma altre app,è un operazione molto complessa secondo te?

          • Zipe92 ha detto:

            Dipende da un po’ di fattori, in primis quanto sono complesse. La mia app più grande è 50 mila righe di codice, se dovessi fare il porting in Android vanno via mesi. Poi il vero problema non è il porting in sé, se la piattaforma fa guadagnare, indipendentemente dal linguaggio che usa, le app arrivano, ma se impiego anche solo un’ora per fare il porting di un’app che mi fa guadagnare 10 cent al mese è un’ora persa. Ad esempio, gli utenti iOS spendono 6 volte di più rispetto a quelli Android, il che significa che anche se sono numericamente molti meno ti fa guadagnare come (se non più di) Android. In Windows Phone se azzardo a mettere qualcosa a pagamento o un banner pubblicitario troppo grande mi arrivano piogge di recensioni negative.

          • Alessio Perelli ha detto:

            Capisco,quindi sarebbe molto complesso anche con i vari bridge fare un porting di un app android o ios verso il nostro wp??

        • Erunér ha detto:

          Perché stare dietro alla frammentazione di Android è forse meglio? Microsoft ultimamante sta facendo dei pasticci, vero, ma continuo a preferire Windows ad Android, anche se praticamente di Windows Phone non c’è più molto… questo perché il bacino e poco e chi viene da Android è pigro e non sa apprezzare l’ecosistema che Microsoft stava costruendo

          • Jacksoft ha detto:

            Hai detto bene: che stava costruendo.
            E che ha fatto cascare come un castello di carte.
            Siamo onesti, tutti noi ci aspettavamo enormi cambiamenti in meglio con WP10, e invece che ci siamo ritrovati?

      • Francesco ha detto:

        Credo di si, perché non conviene sviluppare app per un os fatto da zero che tarda ad uscire dall utero microsoft

    • Luca Serri ha detto:

      I rumor inutili sono colpa di Microsoft? Il fatto di non date date per poter lavorare con comodo sena paura di sforare o rilasciare un update buggato è una colpa? Ok, prendo nota.

      • Francesco ha detto:

        Non ho detto nulla di quello che hai detto tu.prendi nota o leggi bene

        • Luca Serri ha detto:

          Dal tuo commento lo lasci intendere.

          • Francesco ha detto:

            Non intendevo dire quello che pensi tu. E cmq non è un problema del consumatore che ritardano lo sviluppo per avere meno bug. Io vedo solo che lo sviluppo ritarda e basta. Di bug ne escono ad ogni build. E poi io consumatore che aspetto le funzioni promesse in una certa stata presunta e poi la trasportano… Che fiducia posso avere? E che fiducia posso avere se sono uno sviluppatore? In questa situazione di tradito non sarei motivato a sviluppare un app per wp8.1 perché sta per uscire win 10. E non esce quindi niente app. E i consumatori si scocciano

          • Luca Serri ha detto:

            Ma anche io sono dubbioso sia lato utenti che lato dev a causa di certe scelte di Microsoft, l’ho già detto più volte. Però non mi sento di dire che fanno solo ca**ate e non ne fanno una giusta.

  15. Michele Bissaro ha detto:

    Io credo che in questi giorni rimetterò 8.1 sul mio 1520 perché la batteria mi dura troppo poco. Se ne riparlerà più avanti. Pazienza.

  16. Giuseppe76 ha detto:

    Qualcuno mi può segnalare una guida per sbrandizzare il mio 820 Vodafone? Comincio a vedermela male altrimenti. Grazie.

  17. Andrea ha detto:

    Ma cosa gli costa a Microsoft dire “I primi Lumia aggiorneranno a Windows 10 il giorno X di gennaio”?
    Non penso che ancora oggi stiano sviluppando codici per i firmware (930 e 1520 lo riceveranno, gli altri boh) o per l’OS è in RTM da un bel po’ e si stanno sviluppando solo patch mensili…

    • yepp ha detto:

      Ma come funziona tecnicamente il roll-out? Devono caricare sui server di tutto il mondo i bit di W10M? Potrebbe essere che non lo sanno nemmeno loro quanto tempo ci vuole

      • Andrea ha detto:

        I server e le linee che han loro? In una giornata fan tutto… Il problema é solo il download per l’eccessivo richieste simultanee…

      • Miki_1973 ha detto:

        In qualunque modo funzioni commercialmente è il modo più sbagliato in assoluto. Capita ad ogni grosso aggiornamento di Windows phone e nonostante l’evoluzione tecnica dell’Os Microsoft da WP7 abbia fatto notevoli passi avanti, la distribuzione avviene ancora in questo modo grottesco e senza un minimo di chiarezza ne da parte di Microsoft ne da parte degli operatori.
        Già in generale non siamo messi bene come percentuali di interesse da parte di utenti e sviluppatori in più creando ogni volta questa confusione penso sia la cosa più micidiale che esiste per crearsi una brutta immagine commerciale.

    • Luca Serri ha detto:

      Fanno solo bene a non dare date nemmeno indicative, così ci lavorano e quando è pronto rilasciano senza paura di sforare o distribuire un update problematico. Infatti l’annuncio “questi Lumia verranno aggiornati entro l’anno” è stato un grosso errore, perchè non hanno mantenuto la parola data.

  18. arth1977 ha detto:

    In download wp10 su lumia 610 con gestore teletu.

  19. Daniele ha detto:

    La rimozione fa riferimento a MS, non a Vodafone Australia

  20. Marcello ha detto:

    io toglierei di mezzo tutti quei terminali con 512 mb di ram, oltre che i terminali con i vecchi processori.

  21. Jacksoft ha detto:

    Una cosa è aggiungere API o aggiornarle, un’altra è cambiare totalmente piattaforma (Silverlight -> WinRT) con una a cui mancano addirittura API (Dov’è il Copia/Incolla su WinRT? Eh?)

  22. Jacksoft ha detto:

    Guarda, io da utente MS da anni (sempre PC Windows, dispositivi mobili prima con Windows CE, poi WP7 e ora WP8.x, solo recentemente x360) ho potuto solo vedere come l’azienda ormai sia allo sbando. Mi lamentavo di Ballmer che faceva cazzate, ma Nadella è il top dei coglionismi. Licenzia un botto di persone (tester in primis che SERVONO (ok, qualcuno, ma NON tutti!), buona parte della divisione mobile acquisita da Nokia, diversi del reparto HoloLens e ora mi arrivò pure voce che pare vogliano licenziare i PM) e poi si scopre che il suo stipendio annuale è di xx MILIONI di dollari? E per aver fatto cosa, mandato a casa persone e reso Windows una schifezza?
    Parliamoci chiaro Windows Vista è stato visto male ma è stata una riscrittura e modernizzazione non da poco, 7 è stato il top nonché il più apprezzato, 8.0 era partito male (per via dello start menu, non per altro) e diciamo che si è fatto apprezzare con 8.1 (che a mio parere funziona molto bene) e poi torniamo a scassare la roba su 10? (onestamente 10 ha dei bug così stupidi che manco un bambino).
    Passiamo lato mobile: Windows CE (o Kernel CE) era l’Android di allora, potevi fare TUTTO quello che ti pare, ma ahimé era osceno su molti aspetti (interfaccia in primis). Poi fai WP7, su Kernel CE, che da le piste a TUTTA la concorrenza, ma lo rendi monco e privo di funzioni (tanto che molti sviluppatori dissero: “ma su WM6 potevo fare tutto! Che senso ha ‘sto OS?”) e voglio ricordare che il Kernel CE era abile a fare TUTTO. Poi portano il Kernel NT su ARM, un’architettura che NT non ha mai visto in 30 anni che esiste e difatti le prime rogne: minimo dual-core, minimo 512MB di RAM (dove poi vabbé molti giochi non ci girano perché la piattaforma è scadente lato gestione), OS privo di funzioni, rispetto la concorrenza, altrimenti muore tutto (e lo stiamo vedendo con 8.1.1/Denim) e poi te ne esci con OneCore, che è sempre un NT mezzo scassato e riadattato su ARM (dove, ripeto, non ci è nato e stiamo vedendo i problemi sui Lumia 950 che manco Android 2.0) riscrivendo tutto da capo per l’ennesima volta e obbligando i devs a portare/riscrivere le proprie app per il 3° (TERZO) cambio di piattaforma in meno di 5 anni.
    Ora dico io, la colpa di chi è?

  23. Jacksoft ha detto:

    La differenza con Apple (o Android) è che girano su una base Unix. Anche se all’inizio, come hai ben fatto notare, ci son state molte beghe dal passaggio PowerPC ad Intel (e così su ARM) Unix è una “tipologia di kernel” che è nato per funzionare ovunque (MIPS, RISC, ARM, i386, PowerPC, etc) quindi riadattarlo credo sia stato notevolmente più semplice rispetto il kernel NT che è nato unicamente su i386 (i processori classici che abbiamo per PC). Ovviamente molte cose che magari erano a livello assembler saranno state riscritte/adattate con non poca fatica, però fatto sta che nel 2016 WM10 non é ancora all’altezza della concorrenza anche su terminali con HW come il 950.
    Ora la colpa sarà di NT o sarà di MS (con tutti gli stravolgimenti citati in precedenza) o della sfiga, ma fatto sta che personalmente parlando sono assai, ma assai, deluso di come stiano andando le cose.
    RedStone è alle porte (siamo onesti, 4-5 mesi sono pochi e passano in fretta), Gabe disse una mezza cosa del tipo “non è detto che la grafica rimarrà questa”, ma non li vedo in grado di offrire di meglio visto come stanno messi. L’unica cosa che possono garantire è almeno la stabilità che offriva WP8.0, almeno lato Mobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *