• 17 commenti

Shift5+: Lo smartphone “modulare” Shift in arrivo anche con Windows 10 Mobile nel Q3 2016

Il produttore tedesco Shift ha annunciato l’arrivo il prossimo anno del Shift5+, uno smartphone “modulare” che sarà disponibile con Windows 10 Mobile e Android 5.1

sPlus

Al momento non sono note le specifiche tecniche esatte di questo particolare dispositivo, il costruttore dichiara che utilizzerà un processore Snapdragon (a 4 o 8 core), almeno 32 GB di memoria interna (espandibile tramite microSD), più di 2 GB di memoria RAM, schermo da 5 pollici, fotocamera posteriore da 13 MP, fotocamera anteriore da 5 MP e batteria tra i 2.500 e i 3.000 mAh.

Particolarità di questo smartphone è quella di poter sostituire, magari in caso di caduta, diversi componenti con molta semplicità, si parla ad esempio dello schermo, batteria, memoria e “altri componenti importanti”.

Lo Shift5+ sarà disponibile in pre-ordine a 399€ a partire da dicembre (nello stesso periodo che le specifiche saranno finalizzate) e dovrebbe arrivare sul mercato nel Q3 2016. Trovate maggiori informazioni su questo dispositivo a questo link.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Daniele ha detto:

    Bella idea, sarebbe figo se si potrebbe cambiare ROM tra W10 Android anche successivamente l’acquisto

  2. xxte ha detto:

    L’idea sembra buona ma mi sorge qualche dubbio sull’effettiva utilità e utilizzabilità nella vita di tutti i giorni di un terminale a doppio sistema operativo.
    Vedremo, sarei felice di ricredermi.

    • Roberto ha detto:

      Invece potrebbe essere interessante in caso di rottura, oggi se ti cade il telefono a terra cambiare lo schermo è un casino, se si rompe la memoria puoi in opratica buttarlo… se si potrebbero sostituire facilmente come cambiare la batteria, in caso di problemi sarebbe utilissimo… certo i vari pezzi dovrebbero avere prezzi umani

      • giaan89 ha detto:

        *potessero

      • xxte ha detto:

        Io rifletto sull’effettiva utilità del doppio OS, chiaro che avere uno schermo che si cambia con una “clip” sarebbe(fosse) il sogno di ogni persona a cui lo smartphone è caduto di spigolo sull’asfalto.
        Altro discorso è poi il prezzo dei ricambi che non credo saranno del tutto accessibili.

    • margasITA85 ha detto:

      Non sono sicuro che abbia doppio sistema operativo. Piuttosto credo ci sarà una versione con android e una con Windows 10

  3. David Lorenzin ha detto:

    Bello sottile pure, mi piace piú del 950 :)

  4. stefano ha detto:

    smartphone Tedesco? ma ad emissioni come stiamo? ;)

  5. Mikaelik ha detto:

    Bello forte. Spessore 7.5 mm. Design come va in voga oggi. Mangia in testa a tutti i pseudo designer dei lumia attuali. Se notate sembra avere il flash anteriore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *