• 65 commenti

Project Astoria – Da un documento trapelato in rete ecco maggiori informazioni sul tool per il porting delle app Android

Se ieri Microsoft ha pubblicato una prima versione Preview del tool (Project Islandwood) per semplificare il porting delle app iOS su Windows 10 (Microsoft rilascia la versione Preview del tool per portare le app iOS su Windows 10), oggi arrivano maggiori informazioni su Project Astoria.

projectastoria

I colleghi del sito wmpoweruser sono riusciti a mettere le mani su un documento per gli sviluppatori dedicato su Project Astoria, il tool per effettuare il porting delle app android su Windows 10.

Il documento di 47 pagine è disponibile al download a questo link e tra le cose più interessanti presenti segnaliamo:

  • Project Astoria richiede di apportare modifiche se l’app utilizza i Google Play Services, altrimenti, non sarà necessario apportare nessuna modifica.
  • Project Astoria SDK sarà disponibile oltre che su Windows anche su MAC
  • Java JDK (1.7 o successiva) deve essere installato sul PC oltre che a IntelliJ o Android Studio
  • Sarete in grado di distribuire le applicazioni che utilizzano Android Debug Bridge (adb)

Da segnalare infine come nel documento troviamo scritto che Project Astoria supporto attualmente i seguenti dispositivi:

  • Nokia Lumia 920
  • Nokia Lumia 925
  • Nokia Lumia 929 (icon)
  • Nokia Lumia 830
  • Nokia Lumia 930
  • Nokia Lumia 1020
  • Nokia Lumia 1520
  • Nokia Lumia 635
  • Nokia Lumia 730
  • Nokia Lumia 820
  • Nokia Lumia 435
  • Nokia Lumia 928

Ovviamente tutte queste informazioni possono cambiare prima del rilascio, se siete sviluppatori o semplici curiosi, trovate il documento completo trapelato a questo link.

Di seguito un video trapelato in rete che mostrerebbe un’app Android portata su Windows 10 Mobile con questo tool:

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Dario ha detto:

    Se sarà confermato che non si deve apportare modifiche al codice prevedo un casino di app in arrivo, alla fine non costa nulla allo sviluppatore.

  2. Alexandro ha detto:

    Sbaglio o i telefoni supportati sono quelli con almeno 1 gb di ram?

  3. Luca ha detto:

    Certo che se al massimo vanno modificati solo i Google play services il lavoro è praticamente gratuito… Curioso di provare :)

    • Luca ha detto:

      Play services vengono sostituiti, ad esempio Play Games con Xbox, Google maps con Bing Maps , valutazioni su Play Store con lo store e così via…,

  4. Fabio ha detto:

    Sembra un gran bel tool, vedremo se sarà così diretto

  5. panagiac ha detto:

    Prevedo un casino, per tutti gli sviluppatori WP come me. Questa è la morte dell’SDK Windows..

    • acquarius soft ha detto:

      Anche io sono uno sviluppatore windows e phone ma non la vedo così nera. Secondo me farà solo bene alla piattaforma. Sicuramente ci saranno delle differenze di funzioni a cui le app possono accedere e non pensare sia così facile portare le applicazioni visto che tutte le app sono abituate ad utilizzare permessi che in windows per fortuna non ci sono. Poi hai mai visto un’app android girare sui tablet? praticamente sono pensate solo per i telefoni, immaginati che casino sui desktop.

      • leoniDAM ha detto:

        Il mio timore è proprio questo, che una parte degli sviluppatori non utilizzi questi strumenti per quelli che sono.
        Questo unito al fatto che gli utenti hanno dimostrato diverse volte non solo di non conoscere i dispositivi che posseggono (per certi aspetti ci può anche stare) ma addirittura di voler ignorare deliberatamente e volutamente certe questioni legate allo sviluppo e considerarle di nessun interesse (il che è grave, stupido e senza senso se la lamentela è che un’app possa o non possa fare qualcosa), mi fa temere che potremo avere pessimi porting (pessimi sia perché non fatti proprio benissimo sia perché mancherebbe l’integrazione di API native, come le Live Tile, o Cortana o la UI adattiva) con delle buone valutazioni solo fatto che l’utente finalmente trova l’app che cercava ma che prima non c’era (ignorando il fatto che in fondo non sia fatta bene) sia perché abituati alla pessima esperienza precedente sia perché magari non conoscono le potenzialità della nuova esperienza (basta pensa a quanto il controllo Pivot sia il migliore da un ponto di vista dell’ergonomia e della navigazione in certi scenari) e potrebbero non rendersi conto di quanto possa essere migliore l’app con qualche piccolo accorgimento.

    • Luca ha detto:

      Ti dirò… Io sviluppo su Android e sto imparando a farlo anche per Windows… A parte togliermi lo sfizio di provare questo tool lo sviluppo nativo mi sta regalando grosse soddisfazioni :) Per coloro che lo utilizzeranno massivamente spero sia solo un input per lanciare il proprio servizio su Windows velocemente, per poi però passare al nativo…

      • leoniDAM ha detto:

        Questa è sostanzialmente l’idea di Microsoft ed infatti questi strumenti li definiscono “bridge” servono da ponte per facilitare la transizione.

        Questo è stato anche affermato esplicitamente nel post che descrive il “Windows Bridge for iOS“:

        Our goal with the iOS bridge has never been simply to run iOS apps on Windows. Rather, our goal is to help you write great Windows apps that use as much of your existing code and knowledge as possible.
        http://blogs.windows.com/buildingapps/2015/08/06/windows-bridge-for-ios-lets-open-this-up/

        Il mio timore è però che molti sviluppatori non la vedano esattamente nello stesso modo e ritengano questi bridge dei punti di arrivo invece che dei punti di partenza

  6. ale ha detto:

    C. Abbiano le stesse prestazioni o quasi delle app programmate nativamente per wp D. Abbiano un’interfaccia in linea con il sistema oparativo

  7. emo ha detto:

    tutti Nokia sono quelli supportati

    • Francesco Nunnari ha detto:

      non direi…il 435 e’ microsoft e purtroppo tra i nokia manca il mio fedele muletto nokia lumia 630…mi auguro che presto questa lista venga aggiornata aggiungendo anche il 630.

  8. sawada91 ha detto:

    Vedo che il mio bel 520 manca :( Mi sa che è ora di cambiarlo.

  9. Lucio Finocchiaro ha detto:

    Sul Mac? Boh

  10. mikaelik ha detto:

    Stile android, grafica a cerchietti, robottini verdi che ti fanno l’occhiolino, non mi interessa, basta che le mettono e che non vadano in crash!!!

  11. emo ha detto:

    con questo tool sarà possibile anche portare gli aggiornamenti alle app che già sono sullo store di Windows Phone?

  12. TecSS ha detto:

    Che lingua difficile…

  13. Michele Cianci ha detto:

    Basterebbe che con windows 10 mi facciano cracc…ehm convertire le app di android, e poi installarle anche in modalità sviluppatore… XD vedete poi come il sistema operativo sale di share…
    È successo con windows per pc
    È successo con la play 1 e la play 2
    È successo con l’xbox 360
    È successo con android
    Basterebbe che MS lasci uno spiraglio per questo (senza destabilizzare il sistema operativo) e fa bingo anche con i fanboy più incalliti

  14. mario ha detto:

    Ragazzi datemi una dritta….un app per scaricare mp3 valida e che mi dia la possibilità di spostare o inviare i file

    • kiro232 ha detto:

      Tube mp3 downloader ti scarica gli mp3 dai video di YouTube salvandoli direttamente sul telefono e funziona anche su w10

  15. mario ha detto:

    La provo grazie

  16. gumper68 ha detto:

    Scarica la nuova app di meteo.it, e sotto la mela e il robot, ma,andate a …….

  17. kiro232 ha detto:

    Ok ma se riesco a trovarle gratis perché pagarle??

    • emo ha detto:

      questo anche é vero specialmente per quelle app che costano 15 euro in su,ma per quelle che ne costano uno di euro e le si scarica “in modo alternativo” é proprio una stronzata

      • Luca Serri ha detto:

        Basta lasciarle lì se si reputa il prezzo eccessivo. Non credo che uno ne abbia assoluto bisogno, e in tal caso 15€ non uccidono nessuno.

    • DNA ha detto:

      Perché se tutti facessero come te, non svilupperebbe più niente nessuno…

      • kiro232 ha detto:

        È lo stesso discorso che fecero 15 anni fa con la musica e i film piratati e mi sembra che di musica e film se ne producano ancora quindi……

    • Luca Serri ha detto:

      Forse perché la gente non vive di aria e va pagata per il proprio lavoro? Ce l’hai un’idea del tempo e delle risorse necessarie per realizzare un’app?

      • kiro232 ha detto:

        Be guarda son più di 25 anni che lavoro come artigiano e di lavoro Anzi lavori non pagati ne so qualcosa quindi non venire a farmi la morale purtroppo ho imparato sulla mia pelle che il mondo non è ne dei buoni ne degli onesti ma è dei furbi e per stare a galla in questo schifo di società devi adeguarti

        • Luca Serri ha detto:

          Quindi se qualcuno ti frega/deruba ti senti autorizzato a fare altrettanto con qualcun altro? Per di più, per una cagata come un’app? Senza parole…

          • kiro232 ha detto:

            Parlavo in generale non solo per le app comunque non era mia intenzione istigare alla frode. Di natura sono un tipo tranquillo e pacioccone e disponibile ma ti ripeto purtroppo questo mio carattere mi ha portato a prenderlo nel di dietro più di una volta quindi ho dovuto imparare ad essere più furbo e scaltro degli altri per portare a casa la pagnotta per i miei figli quindi capirai che quando devi mantenere una famiglia pagare due mutui e le varie fatture la moralità passa inevitabilmente in secondo piano

          • Luca Serri ha detto:

            Ti capisco, anche io sono tendenzialmente una persona disponibile e fortunatamente non mi è mai successo niente di grave ma più volte mi sono beccato delle belle fregature…

  18. Miki_1973 ha detto:

    Speriamo che tra porting e universal app inizino a fare app anche i nostri poveri smartphone…Ormai quotidianamente mi accorgo di quanto poco posso fare col mio Nokia e quanto invece possa fare chiunque con un android da 79 euro :-/ Stasera ho prenotato le ferie coi miei amici e siccome ormai funziona tutto tramite app, come al solito ho avuto l’ennesima conferma che Windows phone è tagliato fuori dal mondo. L’app alitalia per fare il check-in online? Non esiste… La bellissima app di expedia per avere nello smartphone tutto l’itinerario del viaggio, prenotazione albergo ecc? Non esiste… Tagliati fuori da tutto. Se non invertono la tendenza anche se Windowsphone10 sarà un bellissimo Os fallirà in breve tempo senza app.

    • JayJouker22 ha detto:

      Per due app adesso uno è tagliato fuori dal mondo, esistono sempre delle alternative a tutto, anzi fossero questi i veri problemi

      • Miki_1973 ha detto:

        Il discorso è un altro: anche solo fino ad un anno e mezzo fa sullo smartphone bastava avere la decina di app indispensabili (facebook, email, Instagram, twitter, linkedin, player musica, ecc…) ed eri a posto. Sostanzialmente si usavano tutte app di solcial network. o comunicazione. E per i nostri Windows phone bene o male, originali o alternative le avevamo tutte. Oggi invece lo scenario è cambiato: le app vengono utilizzate per far funzionare praticamente qualunque cosa ci circonda: dal router all’aria condizionata, dalla spesa online alla prenotazione della camera d’albergo, si usano al museo come all’aeroporto. Si interfacciano con i Lego dei bambini e le si usano per controllare l’intensità della luce della lampada in salotto. Di tutto questo per noi non esistono praticamente mai app e di fatto ci limitiamo a poter fare con lo smartphone una minima parte di tutto quello che potremmo e che riescono a fare le persone con un Android da 79 euro… Per questo spero che tra porting e universal app inizino a fare app anche per i nostri smartphone, altrimenti Windows Phone sarà necessariamente destinato al fallimento.

  19. emo ha detto:

    con questo tool non é che alla fine ci ritroveremo delle app che andranno in crash o si bloccheranno anche qui? o addirittura con un qualità grafica e una qualità di fruibilità scadente ?

    • Luca ha detto:

      Secondo te MS non ha già pensato a quello? Guarda il video. Quell’app android trasportata in Windows 10 Mobile non sembra avere rallentamenti e crash. Oltretutto con il tool e il sistema operativo in Beta. Dai un po di ottimismo :)

      • emo ha detto:

        avendo avuto a che fare con android e le sue app l ottimismo scappa via XD ce su tre giochi che scaricavo due andavano in crash appena le aprivo e la terza si bloccava mentre la usavo XD
        i giochi erano injustice, Marvel la lotta dei campioni (qualcosa del genere) e quella che si bloccava era batman della Warner bros

        • Luca ha detto:

          Ok, ma sicuramente non li eseguivi su device abbastanza potenti. Io ho anche uno Xiaomi Hongmi 1S ovviamente android e nessun, dico nessun gioco mi è mai crashato.

  20. Burp ha detto:

    OT si aggiorna Tubecast, finalmente si può rispondere ai commenti

  21. Luca ha detto:

    Che ottimismo!

  22. emo ha detto:

    non mi fa scaricare il dumento

  23. Davide ha detto:

    Spero sol che dopo tutte le app anche future non siano porting ma che si inizi a sviluppare anche direttamente su Windows Mobile

    • emo ha detto:

      questa può essere una realtà non da scartare non vorrei che in futuro le app che già sono su Windows Phone che sono indietro con gli aggiornamenti rimangono cosi esempio che la gameloft smetta di aggiornare asphalt8 e inizi a portare la versione android di aspht8 sullo strore oppure che se uscirà asphalt9 invece di farlo anche per Windows non facciano altro che fare il porting da andtoid a Windows questo é solo un esempio ma con la pigrizia che ce in giro può succedere

  24. Michele Cianci ha detto:

    Eh mica é per me! Supporto Windows Phone da 7.8 e ho supportato senza problemi gli sviluppatori che meritavano… E comunque se una app sullo store non c’é non é mica colpa mia… Pagherei volentieri per alcune app (se solo le sviluppassero per Windows)..

  25. Miki_1973 ha detto:

    Si c’è un’app di Expedia che di fatto ti apre semplicemente la versione mobile del sito, ma ieri ho visto quella del mio amico per l’Iphone che invece è una sorta di portafoglio elettronicp dove ti viene salvato l’intero pacchetto del viaggio (biglietto aereo, prenotazione albergo, rotta dell’aereo, mappa della città che andrai a visitare ecc ecc ecc). In poche parole parti e solo con quell’app dallo smartphone fai tutto dalla partenza al rientro… altra categoria rispetto a quella per i nostri WindowsPhone, non c’è paragone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *