• 45 commenti

Windows 10 (desktop) – Disponibile al download la build 10240 per gli Insider (versione RTM?)

Ottima notizia per gli utenti Insider su PC e tablet, Microsoft da pochi minuti ha comunicato tramite il proprio blog ufficiale il rilascio della nuova build (10240) di Windows 10, in pratica stando a fonti molto affidabili, la versione RTM, la stessa che Microsoft ha rilasciato ai costruttori per realizzare i primi computer con Windows 10.

W10

Questo update, come è facile immaginare, non porta nessuna novità visibile per l’utenti, si tratta di correzione di bug e ottimizzazioni varie.

Microsoft segnala inoltre che nel corso delle prossime due settimane troverete alcuni aggiornamenti di Windows e delle applicazioni in modo da essere pronti per il rilascio ufficiale il 29 luglio.

Nonostente le prossime settimane saranno molto importanti per Microsoft, il colosso di Redmond ricorda che Windows continuerà ad essere aggiornato con l’introduzione di nuove caratteristiche, per questo anche il programma Insider continuerà in modo da ricevere il feedback dagli utenti interessati.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele ha detto:

    Siii cazzo!!! (cit.)

  2. Fabio ha detto:

    A men non da la possibilità di aggiornare alla 10240

  3. Luca ha detto:

    In aggiornamento :D

  4. Lucariello ha detto:

    A me è appena partito il download. Ammetto che attendo più “ansiosamente” aggiornamenti per la versione mobile, che adesso non va’ malissimo, ma ha ancora diversi problemi. Sistemati quelli e con un piccolo ritorno all’antico (i tondi nelle Live Tile: bah!) per me potrebbe funzionare.

  5. Davide ha detto:

    Ha fatto tutto in automatico, non ho neanche cercato l’aggiornamento quando sono andato a controllare era già partito :D

  6. Federico ha detto:

    Confermo che è la RTM, non ha più il numero di build in basso a destra, però NON hanno chiuso il bug relativo alle lettere italiane mancanti nel menù Start

    • Federico ha detto:

      Segnalato direttamente ad Aul, vediamo se lui ci sente

    • Fabio b ha detto:

      Non è la RTM. Se hanno detto 29 un motivo c’è. I driver delle shede video non sono aggioranti e producono crash di continuo (Edge, dektop..) laddove l’accelerzione hw della scheda viene utilizzata. Consiglio di aspettare

      • Federico ha detto:

        No Fabio, è la RTM e mi pare vi sia anche la conferma di Aul.
        L’avere driver mancanti non ha nulla a che vedere con l’essere o meno RTM.
        Windows (per nostra fortuna) non usa un kernel monolitico come Linux, dunque i driver possono venir aggiunti in qualsiasi momento.

        • Fabio b ha detto:

          I driver non hanno nulla a che vedere con i kernel (ne Windows ne Linux). Il problema sono le risorse computazionali utilizzate nelle schede video non tanto se supportano o meno 4k o sli o altre amenità. Questo è un problema pervasivo che deve essere risolto. Infatti ci sono già 3 critical updates in arrivo e due riguardano AMD/Catalyst. Ad ogni modo ci siamo molto vicini.

          • Federico ha detto:

            Credo tu abbia le idee un po’ confuse al riguardo, Fabio.
            Nei kernel monolitici (Linux e dunque Android) i gestori di periferica, per quanto aggiornabili, fanno comunque riferimento ad uno stub specifico che deve essere presente al momento della sua compilazione.
            Windows, che utilizza un micro kernel, non ha questo problema, possono essere aggiunte successivamente alla sua compilazione perfino intere classi di dispositivo.

          • Fabio b ha detto:

            Non direi :). Il driver è firmware e non fa parte del sistema operativo. I kernel monolitici non esistono oppure non capisco cosa intendi per monolitico (Linux non è monolitico solo perché il kernel è un progetto a se) Ogni SO supporta modalità di interoperabilità USER ed un substrato che parla direttamente con l’hardware. Quest’ultimo è appannaggio del solo firmware. Linux lo ha meno sviluppato di Windows ma è pressoché simile in modalità di funzionamento (per Android è lo stesso). Per Apple no.

          • Federico ha detto:

            Ehm… in che senso il driver è firmware e non fa parte del sistema operativo? e ancor più… in che senso non esistono i kernel monolitici? e, ancor più al quadrato, in che senso il kernel di Linux non sarebbe monolitico?
            Non offenderti Fabio, credo che questa materia non faccia per te.
            Ti consiglio la lettura di un buon testo sull’architettura dei sistemi operativi.

          • Fabio b ha detto:

            Non mi offendo non ti preoccupare :) ma lo stesso testo lo consiglio a te (magari hai dimenticato qualcosa :)) e anche il significato della parola monolitico secondo me non ti è molto chiara. Peace

          • Federico ha detto:

            Io non credo fabio, ma tutto è possibile. Però è improbabile visto che la totalità delle delle pubblicazioni condividono la mia idea ;)

            Pace & Bene

          • Fabio b ha detto:

            Mi è piaciuto il tono civile del nostro dibattimento :) A presto

          • Federico ha detto:

            Ciao Fabio… non farci caso, io sono un vecchio tecnocrate dal brutto carattere, però le persone educate come te mi piacciono.

          • Fabio b ha detto:

            Anche il significato firmware non penso molto chiaro.

          • Fabio b ha detto:

            Oggi ho tempo e ti faccio anche un esmpio pratico :) Lo stack TCP è sistema operativo. Il driver della scheda di rete non lo è (è firmware) e si interfaccia con il sistema operativo seguendo i protocolli che esso predispone (ecco perché esiste un SDK apposito per i driver).

          • Federico ha detto:

            Lo stack TCP è parte del sistema operativo, i gestori di periferica… invece pure.
            Per tutti i sistemi operativi Fabio.
            Per definizione un sistema operativo è uno strato software che mette a disposizione dei processi svolti in modalità utente i servizi offerti dalla piattaforma sottostante.
            Ossia tutto ciò che sta al di sotto delle chiamate di sistema è sistema operativo.

    • Riccardo ha detto:

      Grande! Io ormai aspetto il 29 per passare a W10 su PC e tablet! Cprtana funziona bene su pc? C’è la funzione “hey Cortana” per attivarla a voce?

      • max ha detto:

        Si,funziona già da qualche build e anche bene

      • Federico ha detto:

        Funziona bene anche sul mio, solo che a causa del maledetto bug (riportato sia a Microsoft che a Dell ma non ancora chiuso) il livello del microfono interno è talmente basso che mi tocca avvicinarmi allo schermo.
        La precisione del riconoscimento è eccellente.

  7. DriZzy ha detto:

    Ti conviene aspettare il 29… Questa sembra sia la rtm al 99%… Dovresti iscriverti al programma insider, scaricarti una iso e installarla. Scrivi Windows 10 insider su Google. Ma ripeto… Ti conviene aspettare il 29 a sto punto..

    • Federico ha detto:

      E’ proprio la RTM, comunque convengo sul fatto che ormai manca talmente poco che per chi non è già Insider non valga la pena.
      A meno che non si desideri intenzionalmente far parte del programma Insider, ovvio.

    • Fabio b ha detto:

      Sono d’accordo. Questa non è assolutamente la RTM. Ci sono diversi crash anche se penso siano legati a sw terze parti (Adobe e AMD) che producono bug a crash su Edge e su desktop. Molti mini crash dipendono certamente dai drivers di AMD e Catalyst. Io aspetterei, manca poco.

  8. Federico ha detto:

    Una buona notizia per i possessori di computer DEll: pare che Dell abbia iniziato a supportare Win10, adesso funzione l’aggiornamento automatico dei drivers.
    Naturalmente occorre installare la nuova versione del programma dal sito Dell.

  9. Giovanni Barbaro ha detto:

    Si ma dal 29 se non insider devi aggiornare poi scarichi la iso e potrai fare l’installazione pulita!

  10. Enrico ha detto:

    Assolutamente si, ne vale la pena

  11. Principe Azzurro ha detto:

    Qualcuno ha visto se hanno risolto il bug dell’audio AC97 che funziona solo se messo in Stereo?

  12. Dan ha detto:

    Scusate ma come si fa a scaricare la build 10240?? Io sono iscritto da mesi al programma insider.

  13. Mtb ha detto:

    Valeva la pena via da 7 a 8.1…

  14. Federico ha detto:

    URKA! già un aggiornamento di sicurezza!
    I linuxari ci andranno a nozze :)

  15. Pingy82 ha detto:

    Sera, c’è qualche modo per aggiornare da 8.1? Ho provato ad aggiornare il laptop ma ora insider non accetta nuove installazioni, sono già insider e ho aggiornato sia fisso che stream 7. Consigli?

  16. Alessandro Pizzini ha detto:

    Ciao, sicuri che è la RTM? Secondo me no, visto che fa ancora scegliere i canali per gli insider, vi allego foto.

    • Vic Informatico ha detto:

      Si, il programma insider proseguirà per sempre anche dopo il rilascio ufficiale, poiché Windows 10 è l’ultimo OS di casa MS quindi ci saranno continui aggiornamenti. Se noti bene c’è scritto build insider, non build insider preview

    • Federico ha detto:

      Come ti ha già detto Vic si tratta della RTM.
      Mi permetto di suggerirti di spuntare la prima casella che controlla l’aggiornamento del software non strettamente di sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *