• 62 commenti

RM-1106 (Lumia 940?): Conferme sul prossimo smartphone top di gamma in arrivo

All’inizio del mese abbiamo visto dei rumor su due possibili nuovi Lumia top di gamma in arrivo (Ecco le presunte caratteristiche tecniche di due nuovi Lumia top di gamma in arrivo (RUMOR))

Nokia-RM-1106

Uno di questi aveva il nome in codice “Talkman” e proprio in merito a questo smartphone, dai risultati del benchmark GFXBench si scomprono nuove informazioni. Il dispositivo identificato dalla nomenclatura RM-1106, utilizza uno schermo da 5,2 pollici con risoluzione fullHD (anche se nokiapoweruser assicura essere 2560 x 1440), la memoria RAM libera è di 1,5 GB (quella totale dovrebbe essere da ben 3 GB), la memoria interna invece arriva a 32 GB. Il processore utilizzato è un Qualcoom a 6 core con GPU Adreno 430. Per quanto rigurada la parte fotografica, troviamo una camera da 20 MP nella parte posteriore e una da 5 MP nella parte anteriore.

Cosa ne pensate?

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Gen ha detto:

    Adreno 430 con esacore… È un soc nuovo!

    • TecSS ha detto:

      No, non esiste ( e non esisterà)..
      C’è un errore, probabilmente è fatto di proposito per non alimentare i leak..
      Se noti tra l’altro sono arm v7, mentre tutte le nuove configurazioni Qualcomm ( snap 808/810) sono arm v8..

      • Gen ha detto:

        ah allora è un 808; una manna per chi ha il 930, pare sia solo di poco più veloce di un 801.

        • TecSS ha detto:

          Si, probabilmente sarà un 808 sul 5.2″ e l’810 sul 5.7″
          Una manna neanche tanto, però chiaramente i possessori di 930 avranno un Soc più prestante del nuovo Lumia ” compatto”..
          Comunque 930 ha l’800, non l’801..

  2. Andr3w ha detto:

    Surprise motherfu**ers? xD

  3. Simone ha detto:

    Io aspetto la variante grande per sostituire il mio ottimo 1520! Ma come date di uscita mi sa che aspetteremo tanto, prima di Ottobre/Novembre la vedo dura

  4. Massimo ha detto:

    Spero che non inizi anche Microsoft con schermi enormi! 5(5,2) pollici ok, ma non andiamo troppo oltre…un bel 4,5 ci starebbe magari in qualche edizione Lite o Mini!

    • Matteo Lovato ha detto:

      Concordo! per me un 4,5/4,7″ sarebbe l’ideale… girare con certe “padelle” non fa per me, ormai tutti a fare schermi over 5″… piuttosto che facciano l’XL da 6″ e il normale da 4,7″

    • jonathan ha detto:

      Altrimenti come la tattica del dell xp13 un bel 5.2 pollici in un telaio da 4.8 :D nah preferisco che siano piu resistenti

    • Anderaz ha detto:

      Anche i “mini” stanno diventando sempre più grandi, non so più se ridere o piangere…

    • ernestinthesixties ha detto:

      purtroppo è un processo che sembra inarrestabile, guarda questo grafico sulle dimensioni del display, oggi la media è 5”.

  5. frenky991 ha detto:

    ecco vedi una cosa sensata il full hd su una diagonale di 5.2″ è più che sufficiente, sta boiata dei QHD mamma mia non la sopporto proprio serve solo a drenare batteria inutilmente!

    • Federico ha detto:

      Perchè mai una densità di punti superiore dovrebbe consumare più batteria???
      Al di là di ciò con i 6” del 1520 mi trovo magnificamente, tanto bene che se si decidessero a fare un 7” lo acquisterei di corsa.

      • frenky991 ha detto:

        Bhe un conto è alimentare 1920×1080 pixel un conto è alimentarne il quadruplo comunque i pixel vanno alimentati e poi tutta questa densità su schermi di 5-5.2″ credo sia inutile, poi fanno Tablet da 10 con risoluzione 840×400 pixel.

        • Federico ha detto:

          Non cambia proprio nulla perchè il consumo di un LCD è dato dal pannello di retroilluminazione e non dalla matrice di cristalli liquidi.
          Quanto all’essere inutile dipende dall’utilizzo che fai del terminale, non cambia poi molto guardando film, cambia un pochino di più guardando foto ad alta risoluzione, ma la differenza la si avverte lavorando su testi perchè i piccoli caratteri sono molto meglio definiti ed affaticano meno la vista.

          • frenky991 ha detto:

            Si ma quante operazioni sui testi puoi fare su uno Smartphone, nel mio utilizzo con lavoro e università comunque resta o il Tablet o soprattutto pc portatile, se devo analizzare dei dati o modificare testi dei prof comunque il migliore utilizzo è del portatile, poi le foto ne faccio talmente poche che sti gran cavoli, comunque per gli schermi degli Smartphone sono pochissimi che usano tecnologie lcd, ormai per la maggior parte usano amoled.

          • gaetano ha detto:

            Il problema di risoluzioni superiori sta nel numero di calcoli che la gpu deve fare per elaborare immagini. Più pixel=più calcoli=più potenza gpu=più energia

          • Federico ha detto:

            Ma no dai, non vi sono variazioni di consumo significative all’aumento della risoluzione.
            I calcoli vengono eseguiti su grandezze vettoriali.

          • ale ha detto:

            E non dimentichiamoci =prezzo più alto

          • Jacksoft ha detto:

            Se il pannello è Amoled sì invece (e comunque in somma ogni singolo pixel di un LCD coooooomunque il suo lo consuma).

          • Federico ha detto:

            Dubito che a quelle risoluzioni vengano usati degli AMOLED.
            La matrice LCD non consuma nulla Jack, l’assorbimento di un elemento a cristalli liquidi non è quasi misurabile.

          • Jacksoft ha detto:

            I Samsung usano tutti Samoled, e vanno ad alte risoluzioni…

          • Federico ha detto:

            Non sapevo che Samsung avesse già in produzione display SAMOLED ad elevatissima risoluzione, evidentemente devo informarmi sugli ultimi progresso.
            Comunque Microsoft ormai usa pressoché ovunque gli IPS, decisamente superiori quanto a resa cromatica e molto buoni quanto a profondità dei neri grazie alla tecnologia ClearBlack.

          • Jacksoft ha detto:

            Il Note 4 e Galaxy S6 hanno risoluzione 1440×2560. Oltretutto dimenticavo di sottolineare una cosa, con display con maggiore risoluzione la GPU tende a lavorare di più per renderizzare (non importa se Amoled o LCD), quindi c’è un altro elemento che impatta sulla batteria.
            PS: Anche MS ha prodotto qualche device con Amoled (Lumia 930, dove hanno usato, oltretutto, un pannello SCADENTISSIMO, altri non ne ricordo, onestamente).
            Diciamo che l’Amoled può essere assai più vantaggioso se non si superano certe risoluzioni e se si adotta un tema scuro (come quello di default su WP), così buona parte dei pixel rimarranno spenti.

          • Federico ha detto:

            Dai Jack, in ambito 2D il maggior consumo legato al rendering è trascurabile, sicuramente non tale da impattare in modo significativo sulla durata della batteria.
            Come dicevo la differenza esiste sul 3D ad elevata risoluzione, in particolar modo legato al carico degli shader molto impiegati nei giochi fotorealistici, ma riguarda per l’appunto un impiego secondario di un telefono top di gamma.
            Di display AMOLED ne ho messi tanti affianco a quello del mio 1520, e neppure uno ha superato la “prova colore”.
            Rispetto agli LCD tradizionali offrono indubbiamente una maggior profondità dei neri (grazie al cavolo, i pixel sono spenti), ma gli IPS dei Lumia top di gamma hanno dei neri veramente scuri che non fanno affatto rimpiangere la tecnologia AMOLED.
            Direi che con la qualità raggiunta da Nokia/Microsoft ha veramente poco senso montare una diversa tecnologia… vero consumano un pochino di mano, ma non tanto da giustificare la resa cromatica di gran lunga inferiore.

          • Jacksoft ha detto:

            È un telefono, non un monitor per farci grafica professionale. Chi se ne frega se la resa non è la stessa, a me interessa molto più la durata della batteria.
            Ad ogni modo nel complesso la risoluzione impatta, specie nelle webapps e nei browser web.

          • Gen ha detto:

            La resa cromatica inferiore è un argomento che riguarda solo i vecchi amoled, ormai sono migliori anche in quello.

          • Gen ha detto:

            I nuovi samoled Samsung non solo sono super risoluti, ma anche migliori nella fedeltà cromatica e capaci di raggiungere luminosità più elevate di quelle di un normale lcd. Ormai gli amoled sono una tecnologia matura, superiore in tutto agli lcd. Io spero che i prossimi top di gamma Microsoft montino pannelli del genere

          • Federico ha detto:

            Ma non è assolutamente vero.
            Confronta qualsiasi AMOLED con l’IPS di un Lumia top di gamma avendo dinanzi l’originale fotografato e poi ne riparliamo.
            È assolutamente impossibile per la tecnologia AMOLED avere la stessa resa cromatica di un IPS, dove per resa cromatica non intendo la “bellezza” del colore, assolutamente soggettiva, ma la rispondenza all’originale.

          • Gen ha detto:

            ti invito a leggere la prova del display di s6 fatta su displaymate, è lo stato dell’arte degli schermi per cellulare. So bene quel che vuoi dire, e ti dico che non parlo di brillantezza, ma proprio di fedeltà allo spettro rgb

          • Eugenio Volcov ha detto:

            Gestire un QHD fa lavorare di più la gpu e quindi si possiamp dire che consuma di più. Poi che ci perdi solo 20 minuti a fine giornata é un altro paio di maniche.
            anche se dipende sempre dalla risoluzione nativa degli applicativi che vai ad usare e conseguente maggior spreco di risorse a livello di ram e gpu.

          • Federico ha detto:

            Solo per la grafica tridimensionale raster impiegata a risoluzione piena, ma dubito che ci siano giochi 3D in grado di mantenere un framerate decente alla massima risoluzione su un telefonia causa del modestissimo comparto grafico, la bidimensionale il consumo è del tutto sovrapponibile.

          • Eugenio Volcov ha detto:

            si ma avere comunque il tutto a una risoluzione quadrupla con interfacce con relativi font piu definiti . Guarda il g3 che l’hanno forzato a girare in fullHD in “downscale” , guadagnava 30-40 minuti in autonomia, evidentemente tra gpu e ram più “piena” qualcosa consumi.

      • Jacksoft ha detto:

        Sì ma il 1520 ha tutto lo spazio necessario per montate una batteria più grande :D

  6. Mik ha detto:

    Penso che se uscisse un device così lo prenderei al volo….. ormai siamo in astinenza da top di gamma WP da troppo tempo!

    • Luca Serri ha detto:

      Ma quale troppo tempo, il 930 ha un anno. Anche i competitor lanciano top di gamma distanziati di un anno.

      • Eugenio Volcov ha detto:

        il 930 alias 929 é nato come alternativa al 1520 per verizon , di fatto ha quasi 2 anni o un anno e mezzo giù di lí . Quindi di tempo ne é passato. Però meglio che sca nativo e aspettare settembre per il lancio con presentazione in estate.

        • Luca Serri ha detto:

          Icon e 930 in realtà sono device diversi anche se con hardware praticamente identico, e non significa nulla l’uscita del primo dato che era esclusiva di un operatore: ciò che conta è la disponibilità globale.

          • Eugenio Volcov ha detto:

            leva il praticamente , sono identici al 100% cambiano giusto le bande del 4G/LTE . Di fatto il 930 va a sostituire il 1520 come top gamma “compatto”. 1520 uscito globalmente da quasi 2 anni. Mi dirai che é un “phablet” sempre top gamma resta e ha nessuna feature da phablet come il note a parte lo schermo grande.

          • Luca Serri ha detto:

            Io solitamente considero i phablet come una categoria a parte, però concordo pienamente sul fatto che al momento il 1520 è il miglior WP disponibile sul mercato. Peccato che le funzionalità da phablet siano veramente pochissime, con Win10 probabilmente ne vedremo di più.

          • Eugenio Volcov ha detto:

            Vediamo che tiran fuori con 940xl ebse fanno qualche gadget compatibile col 1520. Magari un pennino “surface”

          • Luca Serri ha detto:

            Pennino, Start Screen con 8 colonne e possibilità di affiancare due app sarebbero già delle belle cose, da aggiungere alla tastiera spostabile che se non sbaglio già c’è. Poi sarebbe ottimo se ci mettessero anche la possibilità di rimpicciolire lo schermo a 4.3″ come sul Note per facilitare l’uso a una mano.

  7. Federico ha detto:

    Dai, non dirmi che sei riuscito a rompere un 920.
    Al mio feci letteralmente di tutto senza riuscire a scassarlo, così come all’attuale 1520.

    • Francesco Nunnari ha detto:

      se trattato con tutti i crismi del caso(ovviamente qualche caduta accidentale a parte!)il lumia 920 lo definisco il terminator degli smartphone…praticamente indistruttibile!e’ il mio smartphone da oltre 3 anni mai un problema..stupendo!di sicuro diventera’ un eccellente muletto per il mio prossimo gioiellino lumia 940….oh yeah!!!

    • War 78 ha detto:

      Allora:
      – La fotocamera anteriore é talmente piena di polvere che adesso é come non averla
      – Il telefono non vibra più da1 anno
      – La batteria inizia a dare segni di cedimento ora lo carico 2/3 volte al giorno, praticamente ad ogni occasione. Più una serie di piccoli inconvenienti dovuti all’usura, su tutti la plastica della “case” strapiena di segni nonostante abbia sempre avuto la sua cover protettiva originale..

      Ho il 920 da quando é uscito in Italia, lo avevo preso sul Nokia Store preordinandolo si che anche troppo per gli anni che ha…

  8. Federico ha detto:

    Criminale!!!! hahaha
    Comunque il mio l’ho sbattuto a terra almeno due volte alla settimana, e lo stesso capita al 1520, ottenendo solo delle piccole ammaccature sugli angoli.
    Poi lo regalai al fidanzato di Mary, un ragazzetto appena diciottenne, il quale riuscì a distruggere il display dopo appena una settimana!

  9. Federico ha detto:

    Pardon, fidanzato della FIGLIA di Mary, il fidanzato di Mary sono io!!! :)

  10. Holy87 ha detto:

    OT: Dopo ANNI si aggiorna Fantasia Painter!

  11. Matteo Dino Padovan ha detto:

    Se l’immagine non è un fake allora di sicuro non monta Windows 10 dato che le api grafiche del nuovo Windows sono le directx 12

  12. Jesse Igbokwe ha detto:

    Perché continuano a fare dei padelloni? Che due palle…

    • Anderaz ha detto:

      E’ la moda, baby. Qualche anno fa un 3.5″ aveva tutte le caratteristiche da top di gamma. Trovarne uno di quelle dimensioni, oggi, che abbia almeno la possibilità di mandare SMS è diventata impresa ardua.
      6″ is the new 3″.

  13. tecnas76 ha detto:

    Anche a me non piacciono i telefoni molto grandi, il mio 920 con 4,5″ è più che sufficiente per uno smartphone, se voglio qualcosa di più grande mi prendo un phablet… Queste vie di mezzo le ritengo davvero brutte…

  14. GiammyLumia925 ha detto:

    Quindi se, come dite nell’articolo, su 3 gb di Ram ne resterebbero liberi 1,5gb, significa che con win10 tutti i telefoni con meno di 2 gb di ram ne avranno pochissima libera per far girare le app?

    • Gen ha detto:

      no, no, GFX bench sbaglia sempre nel calcolare la ram dei prototipi e ne indica di meno

    • Luca Serri ha detto:

      Tolta la RAM riservata al sistema, è possibile che ce ne sia poca per via delle varie app aperte.

    • Eugenio Volcov ha detto:

      a parte che probabilmente i dati son errati o forse cerano altre app aperte, fai girare l’os in QHD o 480p direi che non ha lo stessp impatto sulla ram. Sorvolando che sui base gamma molti servizi sono disattivati per carenze hardware.

  15. Luca Serri ha detto:

    No, meglio farli uscire con Win10 nativo. E poi l’attuale top di gamma ha solo un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *