• 49 commenti

Apple, Google e Microsoft sono i primi 3 marchi con maggiore valore al mondo

Secondo il nuovo rapporto BrandZ, società di ricerche di mercato Millward Brown, Apple, Google e Microsoft sono i primi 3 marchi con maggiore valore al mondo.

Top100

In particolare Apple (prima in classifica) e Google (seconda in classifica) si scambiano di posizione rispetto lo scorso anno, Microsoft entra nel podio classificandosi in terza posizione (nel 2014 era 4° e nel 2013 era 7°).

Potete visionare la lista completa dei primi 100 brand al mondo a questo link.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Lorenzo ha detto:

    La mela marcia forse per me sarebbe già fallita. Oltretutto e’ nota.. Si.. Per evadere le tasse

    • maomao ha detto:

      Loro possono farlo,mica sono un bar o chiosco. Con loro i vari stati si inchinano..

    • Sal cantali ha detto:

      Si e vero, ma loro ne traggono beneficio perché i branchi di pecoroni sborsano centinaia di €. Fino a quando gli UTONTI spenderanno rate del mutuo per apparire e sentirsi fighi (Azz tengo Iphogne chi è più figo di me, tu tieni un winzozz o sgroogle sei un pezzente….. questo il commento ), loro ruberanno…… ops spremeranno a piacimento i loro clienti.
      Purtroppo nella società odierna se ci fate caso e diventato più importante apparire che essere, vedi Samsung coi suoi telefoni, valgono la metà di quello che costano ma sono fighi perché alla moda.

      • Federico ha detto:

        Non capirò mai l’odio verso le aziende di successo.

        • Sal cantali ha detto:

          Non provo nessun odio verso Apple che sia chiaro, che esista o no la mia vita prosegue sereno! Quello che odio e il truffare le persone e vantarsi di essere il meglio,il tutto condito dal nostro paese composto dal 50% di Utonti e governanti pagliacci. Tu non paghi la bolletta da 50€ e ti tolgono il servizio o finisci in tribunale,loro derubano il nostro paese i cittadini non pagando le tasse e vengono osannati come se il proprietario fosse Cristo. Non so vedi te, devo gioire e comprarmi i loro prodotti venerandoli?

  2. Sal cantali ha detto:

    Ma MS non doveva fallire? :P (secondo i fun Apple/Google) ……. Su fatevi coraggio, non siate tristi dovrete solo impazzire ed aver gli incubi ancora per molti altri anni con Microsoft. hihihihihhihihi

    • Gian 930 ha detto:

      MS è l’unica che ha le mani in pasta davvero in ogni settore, anche in quello hardware adesso, prima che fallisca ;)
      Ma i fan non penso si rendano conto, soprattutto quelli Apple, dato che è si un’azienda enorme, ma è un po’ come l’impero mongolo: Finché c’era Gengis Khan era una potenza, morto lui è andato a catafascio
      Appena gli iPhone perderanno popolarità o appeal l’azienda perderà la più grossa fetta degli introiti

      • GiobyOne ha detto:

        Dai non e’ vero. Dopo Jobs tutti si aspettavano un crollo, invece e’ un’azienda solida fatta da persone intelligenti. Sono un po’ quelli che viaggiano con gli adesivi attaccati alla macchina che ne sciupano il valore. Per il resto i prodotti sono ottimi, tutti dicono ce se li fanno pagare ma hanno un’assistenza capillare ed ottima. Cmq anche loro di mani in pasta ne hanno tanta, tutti gli accordi con i produttori di musica, libri, macchine (vedi car play … ferrari) fitness (nike ecc..) hanno smosso il mercato con tutti a produrre per idevice (cover custodie ecc), settore domotica insomma una lista infinita.

        • Luca Serri ha detto:

          Che poi Jobs non è che fosse chissà quale genio. Per alcune cose ha azzeccato in pieno scelte rischiose, ma per altre ha toppato in pieno prendendosi poi meriti che non aveva. Vedi per esempio quando non voleva portare iTunes su Windows e aveva pure insultato quelli che spingevano a farlo, non fosse stato per questo l’iPod non avrebbe avuto tutto sto successo e nemmeno l’iPhone e l’iPad.

        • Gian 930 ha detto:

          Non dico che crollerebbe tutto in trenta secondi, ne parlavo di Steve Jobs, ma del prodotto che più da lustro all’azienda
          Almeno per come pare a me

      • Federico ha detto:

        Alla data di morte di Jobs le azioni Apple valevano poco meno di 53$, adesso il loro prezzo è di 132$.
        Fai un po’ tu…
        Anche io ho sbagliato sul successore di Jobs, credendolo una persona grigia e poco innovatrice.
        Bene, è esattamente questo, ed è giusto che lo sia perchè è esattamente quello che desidera il suo mercato di riferimento.
        Chapeau!

        • Gian 930 ha detto:

          Non parlo di Jobs, ma del prodotto di punta, l’iPhone, senza il quale diciamocelo, ma Apple non sarebbe minimamente quello che è ora. Se dovesse passare di moda sarebbe un bel problema

          • Federico ha detto:

            Che è esattamente quello che ho detto Gian.
            La clientela Apple è conservatrice così come lo è tutta quella del settore “lusso”, ed Apple le dà esattamente quello che desidera, in ogni settore coperto dall’azienda.
            Non devi vedere l’iPhone come un prodotto tecnologico, sarebbe un errore, i suoi telefoni, i suoi orologi e buona parte di tutto ciò che fa appartengono al settore del lusso ad alto contenuto tecnologico.
            Devono essere fatti in quel modo, con quei materiali, con quel design e con quel prezzo. E non passeranno mai di moda, perchè è Apple stessa ad essere la moda.

          • Bruno ha detto:

            Le mode passano.

          • Federico ha detto:

            Generalmente no Bruno.
            Rolex è tale da molto tempo, e tutto lascia pensare che continuerà ad esserlo.
            Apple è come Rolex, entrambe sono aziende perfette per la loro clientela.

          • Luca Serri ha detto:

            iPhone ha sfruttato il successo di iPod, è quello che ha “preparato il terreno” per il melafonino. Non so te ma io di iPod ne vedevo dappertutto in quegli anni.

          • Gian 930 ha detto:

            Anche adesso se ne vedono abbastanza, sempre meno ma c’era un periodo in cui la gente comprava un telefono e poi anche l’iPod, il perché lo sanno solo loro

        • Antonio ha detto:

          circa il 70% degli introiti di Apple arriva dagli iphone ….

    • Alessandro ha detto:

      sognerenno ancora per molto le schermate blu

    • ale ha detto:

      Molti utonti Apple e Google nemmeno sanno in quali settori opera Microsoft secondo me, anche perché una società che ha pc, tablet e server (a casa, a scuola, in ufficio, ecc.) con proprio sistema operativo, innumerevoli servizi (consumer e business) e sicuramente altri che adesso non ricordo e non sto qui a scrivere, non può fallire solo perché ha difficoltà a vendere i propri smartphone

      • Federico ha detto:

        Microsoft non vende telefoni.
        Microsoft vende un intero ecosistema, principalmente software e servizi, all’interno del quale i telefoni rappresentano una quota sicuramente non maggioritaria.

      • Sal cantali ha detto:

        MS ha difficoltà a vendere i suoi smartphone perché arrivata in ritardo e perché non vuole uniformarsi, non le interessa fare la copia della copia della copia, vuole dare all’utente un prodotto diverso, diversificarsi. Se solo MS avesse voluto sfondare nel settore mobile avrebbe impiegato al massimo 2 anni e ti saresti ritrovato in mano un Google o Ios marchiato Microsoft, ed avremmo avuto 3 OS dello stesso livello, grafica e caratteristiche con l’unica differenza nelle icone e widget, uno le faceva rotonde, l’altro ovali ed il terzo quadrate.

    • Casper ha detto:

      Nessun utente Apple/Google dice che MS fallirà (a meno che io sappia). Dicono solo che come smartphone è indietro anni luce e farà una fatica boia per recuperare terreno. Ma MS è un’azienda che fa software e la divisione mobile è solo una cosa in più che non fa certo gli utili dell’azienda.

  3. Umberto ha detto:

    Mah, meglio rifarsi agli analisti di riferimento in questo campo ovvero Interbrand

  4. Federico ha detto:

    Non mi aspettavo di vedere così in alto Tencent (WeChat)

  5. e.Mac ha detto:

    Mi sarei aspettato Ferrari almeno tra i primi 10

  6. David Lorenzin ha detto:

    Classica falsa e pilotata dai fondi ;)

  7. Omega ha detto:

    Ibm va forte ancora oggi

  8. _Marok_ ha detto:

    Pensavo che Intel fosse molto più su, invece è alla 56 esima posizione. Anche se in un solo anno è risalita di 30 posizioni!!!

  9. Samu ha detto:

    Sapete perché il pc non mi rileva il telefono quando lo attacco alla presa usb?

  10. Bruno ha detto:

    Apple prima.
    Che tristezza per l’umanità.

  11. Bruno ha detto:

    Il mercato degli ipad e’ crollato..fa un po te….iphone altri 2 anni e poi bye bye.

  12. Bruno ha detto:

    Pagare di più per avere uguale o di meno.
    Furbi.
    Utonti era un espressione colorita per dire coglioni.

  13. Sal cantali ha detto:

    Io di problemi non ne ho……. Sono molto più maturo di quanto pensi! Siamo in un paese libero mi sembra, quindi esprimo il mio giudizio su un’azienda che non mi piace e che ruba senza che ne paghi le conseguenze. Detto questo Ferrari, Audi, Bmw, Mercedes, Lamborghini, Bugatti e via dicendo le tasse Italiane le pagano….. Apple? Informati Ale
    Buona giornata.

  14. Sal cantali ha detto:

    Certo che compro da tutti quelli che pagano le tasse Amazon compreso, ma da Apple no! Non la reputo un’azienda di mio gradimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *