• 172 commenti

VEVO: L’app ufficiale per Windows Phone ritirata dallo Store [AGGIORNAMENTO – x1]

VEVO, il popolare sito internet che offre musica e video di tre grandi etichette discografiche (Universal Music Group, Sony Music Entertainment ed EMI) ha pubblicato da molto tempo la propria applicazione ufficiale per Windows Phone.

 Immagine

L’app in queste ore è stata ritirata dallo Store mobile di Microsoft senza nessuna dichiarazione in merito, se si accede alla pagina ufficiale possiamo leggere che “L’app non è pubblicata”. L’ultimo aggiornamento risale al 24 giugno 2014 e stando alle votazioni degli utenti funzionava abbastanza bene (4 stelle su 5). Al momento non sappiamo se si tratta di un ritiro ufficiale o magari un semplice errore come successo nel mese di febbraio a TeamViewer e Opera Mini (beta) (TeamViewer e Opera Mini (beta) ritornano sullo Store di Windows Phone 8).

Aggiornamento x1

Vevo tramite la propria pagina di supporto conferma che l’applicazione per Windows Phone è stata ritirata in maniera definitiva. In particolare invita tutti gli utenti interessati a visualizzare i propri video tramite il proprio sito mobile vevo.com o utilizzando l’app YouTube (il sito mobile di youtube in pratica). La versione per PC e Tablet sarà ancora disponibile.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Teodoro Nižinskij ha detto:

    idem potrebbe fare instagram, dal momento che la sua app in beta non si aggiorna da più di un anno….

  2. Jacksoft ha detto:

    Evvai! :E
    Manco è iniziato l’anno e già son state ritirate un bel pò di app (in tutto il mondo)

    • Francesco ha detto:

      Quali altre app hanno ritirato?

      • Jacksoft ha detto:

        Alcune app ufficiali di banche americane (e agli utenti non è affatto piaciuto).

        • Marco Mazzocchi ha detto:

          alcune ? quali?

        • Francesco ha detto:

          Speriamo in Windows 10!!!

        • leoniDAM ha detto:

          2 app.
          In un mercato dove WP ha il 3% dello share.
          Se guardi in paesi dove lo share è più alto scoprirai che di apps ufficiale e non per diversi servizi continuano ad uscire

          • Jacksoft ha detto:

            5, in 3 mesi (3 di banche (2 US, 1 AU), 1 Vevo, 1 Softcard (che MS s’è fatta soffiare sotto al naso)). Una buona media, no?

          • leoniDAM ha detto:

            Ok, quello che vuoi, resta il fatto che le app delle banche ritirate lo sono in un paese dove il marketshare di WP è del 3% (e magari gli utenti che utilizzavano quelle banche erano lo 0,0…%), il supporto da parte di Softcard esisteva ma guardacaso è stato rimosso quando l’ha acquistato Google che ha un palese interesse in quando Microsoft è un suo diretto concorrente, Vevo è una joint venture fra Universal, Sony, un’azienda di Abu Dhabi e (surprise surprise) Google, della banca australiana non avevo notizia.
            In compenso sulle pagine di Plaffo vengono pubblicati articoli in cui si presentano nuove apps in continuazione…

  3. rafastyle ha detto:

    E chissene tanto non la uso mai ;)

    • Jacksoft ha detto:

      Non importa se la usi o meno, è di fatto che è un cattivo segno.
      A parte i fanboy che ne negano l’evidenza, lo store MS si sta spopolando di app importanti (le ufficiali, insomma). Questo non può che essere un cattivo segno che ne determina il declino di WP. E sta avvenendo velocemente.

      • rafastyle ha detto:

        a me sembra che lo store cresca ogni giorno e i numeri parlano chiaro, poi vabbe che penso anche tu sarai d’accordo che le app utili sono quel centinaio e delle altre chissene visto che spesso su android sono doppioni o spazzatura. é semplicemente una forma di boicottaggio da parte di google ( sicuramente ci sta dietro) per non vedere il suo laggoso OS perdere quote di mercato importanti.. Vevo, il mese scorso l’app dei pagamenti, sono tutte app o di cui google è propiretaria o poco ci manca visto che youtube e vevo sono quasi la stessa cosa. Lo store cresce e nono puoi negarlo.. queste app purtroppo sono proprietarie di altre aziende che non vogliono la crescita di wp… ma aspettate ancora un pò … l’altro giorno in metro a Roma ho visto davvero tanti lumia.. qualcosa sta cambiando e col 10 ne vedremo delle belle xD

      • Dario ha detto:

        e allora non compreartelo, così non rischi nulla… altrimenti che vogliamo fare?? una manifestazione? una rivoluzione? ci autoflagelliamo ?? dicci tu come è meglio comportarci..

        • Jacksoft ha detto:

          Eccoli, i fanboy che combattono contro i mulini a vento…

          • Riccardo ha detto:

            Tu invece non sei un fanboy, odii WP ma continui a stare qui ribadendo sempre la stessa cosa (finché non ti bannano a vita come successo ad altri troll)

          • Jacksoft ha detto:

            Se non mi hanno ancora bannato a vita vuol dire che non ‘sto a dire del tutto stronzate, uh?
            Evidenzio la realtà. Non è giusto quel che ho scritto? Non è che uno smartphone attuale lo fai senza app, oggi…

          • Dario ha detto:

            Guarda che sei tu che combatti da solo… Contro Windows, contro te stesso… Di che ti preoccupi?? Cosa te ne viene in tasca, in un caso o nell’altro?

          • Jacksoft ha detto:

            Me ne viene che ho un magnifico Lumia 920 che viene boicottato prima di tutti da MS!

      • vic3000 ha detto:

        Consigli il passaggio ad iphone donando 1000 e. O a laggandroid? O.o

  4. Daniele ha detto:

    Inizia la morte di WP

  5. Dome ha detto:

    Certo che fra banche che in America ritirano le app e non supportano più i clienti e questa… E’ anche vero che io quest’app non l’ho mai usata…

  6. luca ha detto:

    E qui c’è dietro lo zampino di Google Inc. perché l’applicazione funzionava da Dio e permetteva di aggirare comodamente Youtube. Di chi è Youtube? Google. Ma rilasciamo onedrive, cortana, msn apps, office e quant’altro…

  7. Dome ha detto:

    Potremmo fare un bel post da tenere aggiornato con tutte le app che vengono ritirate! :D

  8. Emanuele ha detto:

    A noi fanboy android ci lasciano questa e a voi l’app ufficiale disqus in esclusiva? :( Facciamo cambio #trolling

  9. Ramollo Camollo ha detto:

    Chi è che diceva che l’app gap era frutto dell’immaginazione dei troll anti-WP? Negli US, oltretutto, dopo lo stop della app della MLB (che sarebbe come se la Serie A italiana smettesse di supportare la propria app), anche Bank of America ha interrotto il supporto alla sua app.
    Spero proprio che con W10 i developer e la gente il generale si gasi tanto da rilanciare il sistema operativo, dato che sarebbe la prima volta che un OS verrebbe unificato in questo modo, ma sinceramente ne dubito.

    • Jacksoft ha detto:

      Sshhh! Zitto che poi qui succede casino! WP cresce costantemente, siamo pieni di app! Non manca nulla! WP10 sarà un successo e distruggerà Android ed iOS messi insieme nel giro di 15 giorni! ASSICURATO!

      No, scemenze a parte, c’è davvero gente che ancora spera che WP abbia un futuro, con MS che è lenta peggio di un pachiderma morto da un lato e dall’altro che pubblica e supporta meglio le proprie app sulla concorrenza.
      Ma meglio che sto zitto! Altrimenti qui i fanboy si arrabbiano :U

      • Andrea ha detto:

        WP ha un futuro, ma non nell’immediato…
        Sta facendo la stessa strada che ha fatto android… Partita piano perché tutti compravano gli iphone, ma con gli anni sempre più gente “povera” comprava Android e voilà!
        Idem sarà WP, anzi, se guardi la diffusione di wp adesso e quella di android anni fa, sta crescendo molto più velocemente…
        Peccato solo che é arrivato con 6 anni di ritardo! Escluse le app, il sistema operativo é comunque fatto benissimo!
        O no? Ti sembra un commento da fanboy oppure sensato?

        • Jacksoft ha detto:

          Android c’è anche e ancora per gente povera, mica c’è solo WP… E’ quello il problema (sommando il fatto che anche sui device “poveri” le app Android ci sono)

      • Andrea Barx ha detto:

        Meglio lenta che aggiornamenti veloci e buggati, Lollipop forse non coi ha insegnato qualcosa? 5.0 e nisba, 5.01 nisba e 5.1 per aver qualche cosa di decente, facevano meglio a sperimentare tutto e rilasciarla con meno bug possibili…che poi la faccenda della ram era una cosa scandalosa…

        • Jacksoft ha detto:

          Questo è vero, ma è anche vero che WP da 7.0 ad 8.0 (circa 4 anni di vita) è rimasto IDENTICO (senza contare il lato Office, OneNote, etc), è lì che mi fa rabbia. 8.1 sarebbe dovuto uscire al posto di 8.0 all’epoca e ad oggi avremmo avuto un “8.1” molto più completo.

      • Alessandro ha detto:

        Ma infatti hai ragione, Windows Phone non ha futuro, Windows 10 lo avrà. Senza risponderti sarcasticamente, se non sai vedere il potenziale del nuovo sistema universale, la tua visione di insieme risulta limitata. Io non ti parlo di tempo, ogni previsione è azzardata o inutile ma è indubbio che Microsoft sta realizzando qualcosa di innovativo. Non servirà più parlare di Windows per desktop, windows phone o windows RT, il sistema sarà unico, si parlerà di Windows 10. Quindi certo, Windows Phone non ha futuro perché sta per essere rimpiazzato da Windows 10. E come crescerà Windows 10 sui desktop trascinerà di riflesso anche Windows su smartphone. Poi se ti diverti a sbeffeggiare gli utenti Windows Phone fai pure, se ti diverti almeno ti fai una risata. :-)

        • Jacksoft ha detto:

          Se MS avesse davvero questa visione non avrebbe portato e supportato le NOSTRE esclusive di cui potevamo vantarci sulla concorrenza. E non venite a dirmi “eeh, ma MS offre servizi! Altrimenti non guadagna :DDD”.
          Ma desse gli stessi servizi (AGGIORNATI) anche a noi, però. No, non voglio aspettare WP10, hanno avuto tutto il tempo per aggiornare anche noi.

          • Alessandro ha detto:

            Microsoft si sta concentrando su Windows 10 perché importante è realizzare un sistema davvero buono dal quale poi partire per progettare app nuove e universali. Io ritengo che non serva rilasciare un app nuova ora, ad esempio di office, quando tra qualche mese potrebbero rilasciarla e progettarla meglio partendo da Windows 10 anziché Windows Phone 8.1 (in realtà credo ci stiano lavorando già parallelamente come visto). Poi che comunque si percepisce un urgenza nel curare anche le proprie app sul proprio sistema è comune a molti. La sensazione di essere trascurati c’è ma ritengo sarà nell’interesse di Microsoft ripagare chi utilizza il suo sistema e prodotti smartphone. Personalmente preferisco un sistema ben progettato ora e in seguito applicazioni ben realizzate dei servizi, che magari qualche app realizzata ora un po’ rattoppata e che successivamente dovranno comunque essere riviste e adattate al nuovo sistema.
            Certo poi l’attesa per questo Windows 10 si fa sentire ma dal mio punto di vista, stanno lavorando bene se non si vuole ragionare solo di “pancia”.

            Per quanto riguarda le app/servizi Microsoft sui sistemi concorrenti ritengo sia una strategia lungimirante e non errata. Più sopra avevo già espresso la mia opinione (se vuoi andare a leggere il commento per intero) ti riporto comunque una parte per non stare a riscrivere ancora tutto:

            “Se la gente non conosce un servizio, perché mai se ne dovrebbe interessare? Se invece milioni di persone dovessero ritrovare quel “nuovo” servizio MS tra le varie possibilità presenti sul proprio Store (di altre piattaforme) perché mai non dovrebbero dargli una possibilità, magari scaricandolo e provandolo. Microsoft prima di tutto vende e guadagna sui suoi servizi e ciò andrà a proprio sostegno. Il primo passo perciò è fare conoscere a più gente possibile i propri prodotti (e lo fa non rimanendo chiusa nel proprio orticello). Se poi dovesse succedere che un qualunque servizio Microsoft ti dovesse piacere, non inizieresti ad interessarti anche ad altre app MS? E dopo le applicazioni non ti interesseresti magari anche al suo intero ecosistema e sistema (compreso su smartphone)? (La gente cambia opinione in fretta e può cambiare sistema quando vuole). Inoltre non dimentichiamo che il vero potenziale delle app MS, viene sfruttato proprio su Windows Phone e lo sarà ancora di più con Windows 10 e le Universal App. Unica app su più dispositivi.”

            Quindi per concludere, io penso il “disegno” di Microsoft sia tutt’altro che fermo. Sicuramente sta ponderando molto per non fare passi falsi o commettere errori ma personalmente non mi sento di bocciarla, per quanto non mi riservo anche io di lamentarmi di “pancia” quando qualcosa mi delude. :-)

          • Jacksoft ha detto:

            Beh guarda. Quando ci fu WM6.1/6.5 (che fu un disastro, grazie Ballmer), si disse “Con WP7 cambierà tutto! Sarà tutto nuovo e meglio!”. Ossia OS nuovo, app nuove etc. (ed infatti l’idea era buona e l’OS era anche meglio (meglio soprattutto di WP8, sotto certi aspetti)). Uccidiamo WP7 e mettiamo WP8 con kernel NT (tra l’altro SENZA offrire alcun upgrade. Cosa ORRIBILE per chi aveva acquistato un Lumia d’alta fascia all’epoca, con la scusa che l’HW non rispecchiava i requisiti minimi. Però che bello: fu proprio Ballmer a dire “Ahahah, il nostro OS gira perfettamente e senza rallentamenti su un single core!”, eh, vero, peccato che WP8 è così più pesante (e scadente) rispetto WP7 che serviva almeno un dual-core, e molti se la son presi in quel posto), che dovrà portare “unificazione” (a pane e peperoni) di WP8 e Windows 8 (cosa che è successa solo MOLTO parzialmente con 8.1, dopo 2 anni), e introduciamo le Universal App, che andranno riscritte (non riadattate, ma RISCRITTE): “sarà meglio, le universal app, WP8.x!”. E vabbè, ricominciamo da capo, di nuovo.
            Ed ora “con WP10, sarà meglio, le app unificate. Ma stavolta davvero, eh! Stanno pure aggiornando Office dopo 5 (CINQUE) anni!”.
            Ma possibile che ad ogni OS nuovo bisogna fare tutto da capo? La concorrenza non mi pare avesse rotto e riaggiustato le cose ad ogni nuova Major… (a parte qualche problema che si può avere usando UI ridisegnate, ma alla fin fine le cose funzionano).
            Ed io son stato possessore di WM6.1/6.5, WP7.x, WP8.x. e la storia la vedo ripetere all’infinito… Per questo ho le mie ragioni per essere fortemente scettico su tutto l’operato di MS!

          • Alessandro ha detto:

            Davvero ci dobbiamo mettere qui a parlare del perché il salto da WP7 a WP8 per Microsoft era ed è stato necessario e volto a realizzare proprio le versioni successive del suo sistema operativo e soprattutto il suo progetto di unificazione, che si completerà in Windows 10?
            Indubbiamente con WP7 sono stati fatti pasticci, il cambio generazionale ha dovuto tagliare fuori i Lumia singlecore con WP7 e la struttura del sistema è totalmente cambiata.
            Nonostante l’aspetto di WP8 fosse la stesso, il sistema è completamente cambiato ed è/era un OS più completo anche se non ancora del tutto all’altezza della concorrenza, WP7 era limitato a livello strutturale quanto nelle sue funzioni se si considera che non aveva nemmeno la possibilità di fare un backup.
            Con Windows 10 si parla di nuovo sistema ma è diverso che in passato con WP7, nessun cambio di Kernel e soprattutto i Lumia di 2 anni fa riceveranno Windows 10. Quel passaggio è stato necessario per aprirsi la strada per il futuro.
            Windows 10 è il completamento di quel passaggio precedente ed è impressionante se si pensa che Windows 10 era già nelle loro menti già diversi anni fa, ciò dimostrata da quanto tempo già portavano avanti quel progetto.

            Ti rispondo qui anche all’altra domanda, io sono sbarcato su WP7 partendo da un Lumia 610 quindi non ho mai conosciuto le versioni precedenti a questa, successivamente alla scottatura presa con questo Lumia assai limitato, ho ponderato bene l’acquisto successivo e ho preso un Lumia 820 (che mi soddisfa totalmente e posseggo ancora come telefono principale da ormai 2 anni abbondanti), ma sono passato anche da un 620 che ho dato a mio padre ed un 925.
            Se davvero sei passato da moltissimi OS Microsoft partendo dal lontano Windows Mobile 6 tu più di altri dovresti accorgerti come Microsoft stia facendo le cose più seriamente ora arrivati a Windows 10. Ritengo anche normale pensare che a Microsoft sia voluto un po’ per ingranare la marcia giusta e imboccare finalmente la strada giusta del sistema unificato ma è indubbio che questa idea era già presente da tempo.
            Se non ti va di utilizzare o rimanere ancora su smartphone con OS di Microsoft puoi scegliere di abbandonarlo perché è lecito ma se hai sopportato sistemi come Windows mobile, windows phone 7 lasciare ora questo sistema quando si sta dimostrando di poter realizzare un sistema davvero buono a me risulta un po’ controsenso. Ma liberissimo di farlo, anzi ci sta che dopo molti anni risulti essere un po’ stanco di questo sistema che è stato ricostruito più volte. Come sappiamo è difficile fare da subito qualcosa di buono senza per forza di cose sbattere il muso e imparare dai propri errori. Il supporto decisamente longevo di WP8, WP8.1 e Windows 10 c’è proprio per l’errore commesso con WP7.

          • Jacksoft ha detto:

            Quanto si dice su WP7 è una delle cose più FALSE dell’universo.
            WP7 si basava su Kernel CE, lo stesso Kernel di WM6.x. CE non solo poteva girare anche sui tostapane ma offriva pure PIU’ di quello che permette oggi Android (in termini di funzioni ed API), e potevi programmarci in C/C++ e in .NET 2.0 (Sì, già più di 6 ANNI FA).
            Quindi dire che WP7 era limitato per ovvi motivi è FALSO. WP7 avrebbe potuto essere completissimo sin dalla 7.0, solo che MS ha preferito pigliare per i fondelli i suoi utenti (e le aziende, perché ricordo ancora sui forum MS che dicevano “Ma su WM potevo fare TUTTO e su WP non riusciamo a fare niente, perché?”). Poi han ucciso WM e WP7 appresso al Kernel CE ed hanno TENTATO di portare il pesantissimo Kernel NT su WP8 (ed i magri risultati si vedono), e dopo ben 3 anni *forse* troveremo pace con WP10 quando col Kernel CE avremmo avuto TUTTO e subito. Creare integrazioni o altro sarebbe stato ugualmente possibile, visto che è tutta roba a livello di API (che su CE potevano benissimo essere implementate).
            Però, boh, pensatela come volete, ma MS aveva già tutto pronto per rompere il sedere alla concorrenza ed ha preferito perdere mercato che oggi vale ORO COLATO.

          • Alessandro ha detto:

            Okay, vorrei fare una premessa per correttezza, io non ho le competenze tecniche per capire o conoscere fino in fondo le questioni tecniche che esprimi ma vorrei comunque esprimere la mia opinione nei limiti della mia comprensione.

            Per favore, quando ti rivolgi a me non parlarmi al plurale, io ti sto esponendo il mio pensiero che non metto in dubbio non possa anche contenete inesattezze per varie ragioni e volte ad esprimere anche opinioni personali (io non parlo a nome di qualche gruppo).

            Quindi, detto questo, se ho capito bene, Microsoft era seduto su la gallina dalle uova d’oro ma ha preferito buttare tutto alle ortiche semplicemente per imbrogliare o gabbare i suoi utenti/altre aziende. Il tuo ragionamento mi sembra tra le altre cose, mirasse a esprimere anche questo.
            Quello che posso dire io è che le grandi aziende come Microsoft, oltre allo scopo di fornire servizi e prodotti per una loro filosofia aziendale, hanno soprattutto anche l’obiettivo, come ogni altra azienda esistente oggi, di FARE SOLDI.
            Basandomi esclusivamente sul tuo discorso (e le mie poche esperienze) mi pare che mi stai dicendo che c’è il Kernel NT e c’era il Kernel CE, sul quale era basato il sistema mobile, quindi Windows Mobile 6 e anche Windows Phone 7 (per quanto poi per qualche ragione uno fosse più completo di un altro).

            A mio parere il ragionamento può essere volto e visto in questo semplice aspetto: la scelta era o di “potenziare”, migliorare/rendere più completo (che implica investire soldi e denaro) il sistema basato su questo Kernel CE (che come mi dici non è vero fosse limitato), o scegliere una strada differente che coincide con il progetto che sta portando avanti MS e che è il progetto di un sistema unico. Quindi Kernel unico, sistema unico su più dispositivi anche diversi tra loro. Se non sbaglio, pare Microsoft abbia fatto i conti e abbia compreso o pensato che sulla base di un discorso di lungimiranza sostenere e mantenere separati i propri sistemi era meno conveniente che investire le proprie forze (soldi e energie) su un sistema unico come sta facendo. Io credo proprio per il fatto che il mercato oggi è saturo e la concorrenza è forte, serviva un idea nuova, qualcosa di innovativo e per questo è stato realizzato o puntato tutto su Windows 10.
            Pare che Microsoft sia convinta che solo così poteva rappresentare la sua idea di sistema Windows per il futuro (e che potesse permetterle di fare soldi in un discorso lungimirante) e quindi sta cercando di realizzare questo.

            Poi sottolineo, io non sono in grado di entrare sull’aspetto tecnico di questo punto, di cosa sia meglio o peggio, ma va anche detto che io nemmeno posso arrogarmi del fatto di capire/sapere meglio di Microsoft quale fosse la strada migliore e più adatta per questa azienda, che vuole offrire un sistema e servizi sicuramente anche per fare I propri interessi e soldi e non perderli.
            Forse ora e con l’abbandono di Windows Phone 7, di soldi ne ha persi nell’immediato (per tutte le ragioni espresse) ma è stato un sacrificio atto a realizzare qualcos’altro, qualcosa di nuovo e differente da quello che le altre aziende oggi sanno offrire. Questo è la risposta potente (o meno) di Microsoft alla domanda: “come faccio ad inserirmi in un mercato ormai saturo in cui tutto è già disponibile e ciò che potrei offrire non sarebbe differente da quello che già altri forniscono (in ambito mobile) da anni? Cosa potrei offrire io?” Risposta:”Cercando di portare e offrire qualcosa di nuovo e che altre aziende, al momento, non possono offrire: Un sistema unico con app uniche/universali su più dispositivi contemporaneamente. Un idea differente. (detta brevemente)”. Il come farlo poi, comporta rischi, problemi, difficoltà, errori che sono quelli che possono avvenire o essere avvenuti.

            La mia idea è questa, e ritengo che la risposta scartata da Microsoft sia proprio quella che forse hai sottolineato tu cioè di estendere, integrare, ampliare (rendere più completo) il proprio sistema mobile su Kernel CE, mantenendo i sistemi separati e che avrebbe FORSE dato una risposta (o prodotto) più immediata ma ritenuta fallimentare alla lunga non distinguendosi in nulla da quello che altri sistemi o piattaforme potevano offrire.
            Certo poi come ho detto, io non credo di sapere veramente come siano andate le cose. Cercherò di capirlo, o lo capirò meglio col tempo forse. Ma credo che sia importante anche capire che MS dopo tempo sta dando una risposta più chiara e netta a quella che è la sua strada e per questo, allo stato attuale, non mi sento di bocciarla e ho amici più competenti di me che riconoscono le potenzialità di questo Windows 10 e ne valutano le possibili applicazioni (nel senso di applicare/applicarsi) per il futuro.

        • Jacksoft ha detto:

          Quanti Windows Mobile e Windows Phone hai avuto fin’ora? (E se puoi elencarmi le versioni, cortesemente)

    • leoniDAM ha detto:

      Ma noi siamo in Italia, e dei miei 4 conti correnti per 3 di essi ho l’app (Fineco, CheBanca, HelloBanck) solo quella delle Poste mi manca.

      • Ramollo Camollo ha detto:

        Dei miei 4, però, nessuno ha l’app.. Conto Arancio, Barclays, Intesa San Paolo, Banca Generali. Possiamo dire che il 50% delle banche in Italia non ha una app su WP. Non mi sembra una situazione rosea.

  10. Giu88 ha detto:

    Se tengono quella del pc vuol dire che la faranno Universal,state tranquilli ;)

    • Simone Camanini ha detto:

      Sperom… A molti potrebbe mancare, ho idea…

      • Giu88 ha detto:

        Con tubecast si vede tutto senza pubblicità

        • Simone Camanini ha detto:

          Vero, ma lo sai tu e lo so io che ci ho inciampato un paio di volte… Vallo a spiegare a chi cerca l’applicazione ufficiale a tutti i costi :(

          • Gian 930 ha detto:

            Tubecast è stupenda, meglio anche dell’ufficiale per gli altri sistemi a mio parere
            Comunque mi pare di aver visto che su iphone si possono vedere u video solo a pieno schermo, possibile? O solo se vai da browser?

          • Simone Camanini ha detto:

            Personalmente, per quel poco che vedo su telefono, uso Mytube e mi ci trovo benone ;) Tbecast mai provata, onestamente… Però ne sento parlare spesso e bene… dovrò provarla prima o poi :)

            Per iphone non so che dirti, mi spiace… Mai usato uno in vita mia :D

          • Gian 930 ha detto:

            Eh io guardo da quelli dei miei amici!
            Io le uso un po’ entrambe, prima avevo MyTube, già da un annetto, poi abbiamo preso una ChromeCast e ho scoperto TubeCast. Molto molto buone entrambe, filosofie grafiche un po’ diverse ma che comunque si sposano bene con la Modern UI, forse ho trovato MyTube più intuitiva
            Ovviamente le ho comprate entrambe, MT per supportare lo sviluppatore e TC per i cast illimitati
            Quando un’app è ben fatta uno o due euro mi sembra doveroso spenderli, se di terze parti soprattutto

          • Simone Camanini ha detto:

            Non ci ho proprio mai fatto caso… Appena mi capita ci butterò un occhio ;)

            Per il resto concordo, soprattutto sull’ultima frase.

        • Andr3w ha detto:

          Peggio per Google che non fa l’app ufficiale di yuotube, se l’avrebbero fatta sai quanti soldi avrebbero guadagnato con la pubblicità? Lol

  11. Giacomo ha detto:

    Ma a sto punto lasciatela e non aggiornatela più. Cosa cambia? Lol

    • Filippo T ha detto:

      Non cambierebbe nulla ma Vevo ha un accordo di partnership con Youtube con big G che ne ha anche comperato azioni…

  12. joe_85 ha detto:

    Mmmm. Ritirata dice??? Bertelli? Di app ne abbiamo ancora nello store? Io che iniziavo a pensare di comprare un lumia…. Leggo che sono state ritirate altre app ufficiali….

    • Andr3w ha detto:

      Se per un applicazione di cacca decidi di cambiare e/o non comprare più un lumia, sei messo male :D

      • joe_85 ha detto:

        Fosse solo questa…. Ma mancano tante app che ho su android. Aziendali… Non parlo di giochini. Devo solo sapere quale sarà il futuro di questo os…. Queste news non sono incoraggianti

        • Eugenio Volcov ha detto:

          ritirano solo quelle che in qualche modo sono ricollegate ai servizi google. e qui MS ci può far ben poco oltre che fregarsi la loro clientela offrendo invece le proprie app/servizi sulla loro piattaforma.

          • joe_85 ha detto:

            Al di la di questa app, e di altre che mancano, secondo te gli sviluppatori svilupperanno per wp? Con Windows 10 cambierà qualcosa? Garanzie? Mi sa che aspetto dal comprare un lumia. … Il futuro è un po incerto

          • Andrea Barx ha detto:

            Aspetta il rilascio di W10 se vuoi avere una panoramica più completa se hai ancora dei dubbi, cmq secondo me con W10 saranno molte di più le app visto la trasversalità del Software e la possibilità di programmare una volta per tutti i sistemi

          • joe_85 ha detto:

            mi sa che apsetto, ma intanto devo comprarmi un altro android, che ho il display rotto…. volevo cambiare e comprare un lumia, ma nn mi conviene, mi servo le app

          • Andrea Barx ha detto:

            Se nello store non c’è quello che ti serve prendi altro

          • Alessandro ha detto:

            Hai ragione nessun futuro roseo per Windows Phone. Infatti Windows 10 sarà il futuro. Unico sistema su più dispositivi, le app arriveranno. Intanto comprati un altro Android perché potrebbe essere veramente l’ultimo.

          • joe_85 ha detto:

            speriamo che sia così… intanto devo comprare un altro android l’unica soluzione… non posso aspettare settembre…. continuerò a leggervi per sapere novità

          • Gian 930 ha detto:

            Eh, aspetta almeno la BUILD, li forse avremo più informazioni
            Comunque per l’ambiente aziendale Microsoft si sta dando abbastanza da fare

          • Eugenio Volcov ha detto:

            io sinceramente me ne frego , le poche cose di internet banking per esempio me le faccio tranquillamente da browser, il resto un lumia oggi mi basta e avanza per quel che offre, fluidità , stabilità immediatezza e non devo star con l’ansia che mi si inchioda il telefono nel momento clou . Per le app uso WA , qualche rss reader, poi le suite MS/Here e FB i giochetti e quant’altro non mi interessano , sky go funziona bene , mediaset anche , rai news/tv pure . Nell’uso quotidiano non gli manca niente a WP , ovvio dipende da che uso ne fai . per w10 spero che gli sviluppatori finalmente si diano una svegliata , ma sarebbe altrettanto importante avere un share del 25% entro fine anno magari con un partner come samsung e lg.

          • Stefano ha detto:

            Share del 25% entro fine anno? Ti ricordo che Windows Phone sta al 3% mondiale e che w10 uscirà per i più fortunati a fine estate (e non ditemi di no perché siamo a metà marzo e la Technical Preview è ancora in alto mare, con un mucchio di cose ancora da fare, quindi..)..fatti due conti e vedrai che è impossibile. Il 25% si potrà raggiungere per il 2025 , se ancora esisteranno gli Smartphone o Windows phone

          • Eugenio Volcov ha detto:

            la cosa del 2025 te la potevi risparmiare , ti ricordo che ci sono mercati come quello italiano dove WP rosicchia anche il 13% , e raggiungere anche il 20% localmente in mercati come quello Europeo di certo non è un risultato di poco rilievo . Poi se ti basi sulle medie che ti fanno al kantar dove sono abbassate globalmente per il mercato cinese Leader ANDROID grazie ai copycat o states dove se la comanda apple e google per altri motivi beh hai ragione! .

          • Stefano ha detto:

            Come SOLO quello italiano dove lo SHARE, non le vendite (discorso doverso), è dell’8/9% e non del 13.
            nemmeno in Italia comunque prima di 5 anni almeno raggiungerà il 25% (sempre se gli Smartphone non vengono superati prima).
            Comunque parlando di percentuali io sottintendevo che si parlasse di mondiali, dopo tutto chi se ne frega se in Italia ha il 90% quando magari nel resto del mondo lo 0.1?

        • Andrea Barx ha detto:

          Se all’app c’è dietro Google stai sicuro che quell’app ufficiale verrà ritirara, quindi basati su questo, Google = non c’è

          • joe_85 ha detto:

            Ripeto che queste app, giochi ecc non mi interessano, io uso app aziendali, banche , poste, e qualche app social, purtroppo non ci telefono soltanto…. Mi sa che aspetto Windows 10, se arrivano le app bene

          • Andrea Barx ha detto:

            Se le vogliono sul pc e nel market le dovranno sviluppare in Universal app, quindi non e che hanno moltissima scelta. Sviluppi per una cosa te la ritrovi dappertutto, cmq dopo ottobre vedremo

  13. Andrea Barx ha detto:

    Vevo è ospitato su youtube…se 1+1 fa 2 Google ci ha messo la zampino…che politica da mentecatti

    • Francesco ha detto:

      Ma a vedere i dati sulle vendite credo che la vera politica da mentecatto sia quella di Microsoft che da a tutti le proprie esclusive invece che quella di google

      • Andrea Barx ha detto:

        MS si vuole infiltrare in casa Google e vendere i suoi servizi a discapito do Google e dei suoi profitti, MS non campa di pubblicità, Google si, dai alla gente un alternativa valida e userà quella. Google invece contro MS può solo scegliere di comprare o costringere i partner dei suoi servizi a ritirare le app su Wp, fine. Google senza pubblicià e dati è morta, MS ne ha fatto a meno e pure e ancora qui, ma adesso vuole anche lei la torta che Google ha in questo momento e qual è il metodo migliore che attaccare il proprio nemico nel suo stesso campo?

      • leoniDAM ha detto:

        Ed infatti neanche Google ha esclusive (praticamente tutte le sue apps sono anche su iOS).
        Il fatto è che Microsoft è un diretto concorrente di Google (non nel settore degli smartphone dove sia Google sia Microsoft se ne fregano di quanti telefoni vendono), per questo è meglio che prova ad ammazzare WP prima che cresca troppo.
        Se non ci riesce vedrai come anche Google comincerà a distribuire le proprie apps anche su WP nel tentativo di sottrarre dai servizi MS e portarli sui suoi servizi…

        • Johnny E Basta ha detto:

          il problema è che (almeno per quanto mi riguarda) i servizi MS (onedrive, onenote, outlook…) sono una spanna sopra quelli google, ed anche Bing devo dire che si sta dando una bella mossa (ora lo uso anche per lavoro e non sento la mancanza di google, una volta fatta l’abitudine). Quindi mi sa che se i servizi ms prendono piede e wp acquista un po’ di mercato, ha voglie bigG di reintrodurre i suoi servizi su wp una volta che l’utenza si è abituata alla sua assenza.
          E’ un’arma a doppio taglio questa che sta usando google…

      • Alessandro ha detto:

        Ah beh, vero, perché espandere e diffondere il più possibile i propri servizi significa relegarli e renderli disponibili solo sul proprio OS. Certo. Se la gente non conosce un servizio, perché mai se ne dovrebbe interessare? Se invece milioni di persone dovessero ritrovare quel “nuovo” servizio MS tra le varie possibilità presenti sul proprio Store (di altre piattaforme) perché mai non dovrebbero dargli una possibilità, magari provandolo. Microsoft prima di tutto vende e guadagna sui suoi servizi. Il primo passo perciò è fare conoscere a più gente possibile i propri prodotti. Se poi dovesse succedere che un qualunque servizio Microsoft ti dovesse piacere, non inizieresti ad interessarti anche ad altre app MS? E dopo le applicazioni non ti interesseresti magari anche al suo intero ecosistema e sistema (compreso smartphone)? Inoltre non dimentichiamo che il vero potenziale delle app MS, viene sfruttato proprio su Windows Phone e lo sarà ancora di più con Windows 10 e le Universal App. Unica app su più dispositivi.

        Google si può permettere di non portare i propri servizi su Windows perché la fetta di utenza WP è ancora poco rilevante. Se Windows 10 dovesse conquistare una fetta più consistente di utenti, non so quanto ancora si potrà permettere di buttare all’aria i guadagni che ne trarrebbe da i propri servizi su Windows 10.
        È chiaro che alla lunga la strategia fallimentare sarà proprio quella di Google, che comunque con il proprio atteggiamento si sta già inimicando moltissimi utenti Windows Phone. Della serie, che Google portasse pure le sue Gapp su Windows Phone quando raggiungerà il 20 %, fatto sta che da me non riceverà un centesimo. Ognuno raccoglie quel che semina.

    • Matteo Contrini ha detto:

      Vevo non è ospitato su YouTube

  14. Francesco ha detto:

    La situazione app é davvero imbarazzante, per esempio l “app” ing Direct, che mi servirebbe come il pane, é un insulto!! si sono limitati a fare un indirizzamento al sito mobile(tra l altro con i bordi tagliati)…poi qualcuno mi spieghi perché l app automoto non funzioni più!!! E potrei andare avanti per ore..ma la cosa che mi da fastidio é lo sviluppo che le app Microsoft hanno su ios, sull ipad ricevo soventi aggiornamenti per office one drive e app bing!!!.
    Spero tanto in w10!!

    • Erunér ha detto:

      Tra l’altro chi sviluppa App per Windows Phone che rimandando ad un sito mobile è veramente un caprone! Possiamo aggiungere la pagina di IE sulla home, quindi farebbero più bella figura a non pubblicarle!
      E personalmente ho mandato già un paio di richieste esplicite a chi offre servizi per Android e iOS ma non a Windows Phone… Posso capirlo se non ci sono in america certi servizi, ma in Italia WP sta a parti merito con iOS!!! E che cacchio! Alla ing Direct farei fischiare le orecchie fossi in te, ma non tramite store, proprio sui canali ufficciali! Io dalle poste ho almeno ottenuto una specie di risposta…

  15. Lucio Finocchiaro ha detto:

    Tutto questo mi sa di Symbian..

  16. Manu ha detto:

    …o utilizzate l’app youtube. Ah perché esiste su WP?!?

    • Christian ha detto:

      L’app ufficiale di youtube su android fa veramente pena, non mi piaceva per niente.. meglio metrotube o tubecast

      • Manu ha detto:

        Io ce l’ho su android e va bene, ma questi di vevo sembra che vivano furi dal mondo!

        • Christian ha detto:

          Si andava bene, ma non mi piaceva a partire dall’impatto grafico e tante altre cose, a me non piace nemmeno quella ufficiale della Microsoft infatti uso Metrotube, decisamente meglio

  17. Clemente De Lucia ha detto:

    Impossibile che nessuno veda come Google stia facendo tutto questo e non vengano presi dei provvedimenti quando Microsoft e’ stata multata per il fatto di Internet Explorer, tutti contro adesso ha ritirato l’applicazione di YouTube ha ritirato Vevo ha ritirato Waze e nessuno che possa fare nulla, impossibile quello che sta succedendo

    • Andrea Barx ha detto:

      Pazienza ci vuole, un passo alla volta e lentamene i torti verranno restituiti con gli interessi. Cominci da W10 con spartan per togliere chrome di mezzo “visto che è un macigno fuori misura ormai” con le stesse estensioni che può usare chrome “furboni, usare i vantaggi del nemico” ma infinitamente più snello e leggero e soprattutto senza il nome di IE cosi gente lo percepisce come una novità e sarà più predisposta all’uso. Poi verrà il turno delle app universali che pian piano riempiranno lo store di Windows e il resto verrà da se…

    • Johnny E Basta ha detto:

      Waze è una cialtronata. Provato una volta verso la croazia, in Veneto ha dato il collo! Una strada bella dritta, waze voleva che ad ogni incrocio svoltassimo a destra per poi reimmetterci sulla strada principale più avanti….così per svariati km!!!
      Non capisco…su WP c’è Nokia drive che è un ottimo navigatore, che andate cercando ancora?
      Vevo io nemmeno sapevo avesse fatto l’app. Uso mytube e tanti saluti!
      Sinceramente, app di banche o servizi utili tipo postali o cose del genere, non capisco cosa chieda la gente dalle app.
      Se non c’è il giochino di punta me ne faccio una ragione!

      • Clemente De Lucia ha detto:

        Ma non e’ il fatto che uno usi l’applicazione o meno ma è che Microsoft a parer mio sta subendo cosi tanto e non stia facendo nulla per contrastare tutto questo

        • Alessandro ha detto:

          È un po’ come quando un bambino un po’ bullo ti fa un dispetto e cerca una tua reazione. L’indifferenza è la miglior arma contro i bambini dispettosi. Microsoft rimane composta perché ha fiducia sul potenziale del suo nuovo sistema, il resto non conta. Questi sono solo mezzucci e tentativi disperati.

          • Clemente De Lucia ha detto:

            Concordo con quello che dici ma è mai possibile che Google stia facendo tiro questo ne non rispetto delle regole e nessuno interviene

  18. panagiac ha detto:

    E c’è chi mi criticava per aver detto che perdiamo funzioni :-

  19. Zame ha detto:

    Che sia utile o no Vevo, la situazione è sempre più ridicola.
    E mi dispiace davvero tantissimo per WP!
    Comunque è assurdo che non vengano presi provvedimenti :/

  20. Marco ha detto:

    Peccato, mi dispiace molto perché a me piaceva come app!! Rimanendo però nello store del pc spero abbiano fatto questa mossa solo per farla diventare una universal app…

  21. LuigiSti ha detto:

    Non é proprio una bella notizia!

  22. qandrav ha detto:

    qualcuno mi spiega a che serve? ci sono metrotube/mytube/tubecast/onetube/toib.
    un conto è snapchat che non ha alternative ma non capisco perché tenere un’app inferiore alle sopra citate

  23. Luca Serri ha detto:

    Ecco un nuovo troll.

  24. War 78 ha detto:

    Ma perché non lanciamo una petizione che dica apertamente a Google cosa pensiamo di lei?

  25. se1211 ha detto:

    hai ragione.. chiamate e qualche foto

  26. marietto ha detto:

    Si vero

  27. marietto ha detto:

    Wp fa un passo avanti e 2 indietro e se qualcuno non è d’accordo ê proprio Un illuso accanito che non é obbiettivo

    • Luca Serri ha detto:

      Viene tolta un’app non fondamentale e WP diventa pessimo? LOL, questa sì che è obiettività.
      Obiettività è dire che WP è in crescita ma ha ancora molto terreno da recuperare, mica che è in regressione.

      • panagiac ha detto:

        in crescita rispetto a cosa? Ma dove vivete? Siamo sotto al 3% dal 2010 e voi la chiamate crescita?

      • Jacksoft ha detto:

        E che dobbiamo aspettare che ci levino tutte le app per iniziare a piangere?
        Questi son chiari segni di un triste declino!

        • Luca Serri ha detto:

          Doveva esserlo anche il mancato upgrade WP7 -> WP8 viste le millemila proteste, eppure la crescità è continuata.

          • Jacksoft ha detto:

            Se la sta cavicchiando sui telefoni da 80€, per la maggiore. Ora gira voce che non c’è in progetto alcun top-gamma (Ma la gente vuole un 1030/1040, ma è così brutto dire almeno “prossimamente”? Put People First!)

          • Luca Serri ha detto:

            È una cavolata, semplicemente lo faranno uscire con Windows 10 quindi non prima di quest’estate (l’hanno detto ufficialmente).
            Purtroppo il periodo di transizione della divisione mobile di Nokia a Microsoft ha visto una cazzata dietro l’altra (Icon in esclusiva a Verizon per mesi, gestione dell’aggiornamento Denim da dimenticare…), e i (giustamente) lunghi tempi di sviluppo di Win10 hanno fatto il resto.

      • Nalin ha detto:

        A me sembra che essere obiettivi sia riconoscere che attualmente non c’è un supporto dalle terze parti verso WP. Vuoi che sia per colpa di Ms, di Google, di Gesù non lo so, ma il dato di fatto è questo.
        Ostinarsi a difendere qualcosa perché ogni anno sembra dover fare il botto mi sembra poco utile, a meno che non te ne venga qualcosa in tasca.
        In un mondo dove ogni caz***a che esce (un servizio, un gioco, un evento, un prodotto) esce anche la sua app e noi non l’abbiamo e non è detto che mai l’avremo, il tuo ragionamento non calza a mio parere.
        Che vuol dire “viene tolta un’app non fondamentale”? Allora va bene, teniamone 50 che sono quelle più utilizzate e tutto il resto via.
        Tutto fa brodo, soprattutto le app ufficiali (poco importa che ci sia un’app che faccia la stessa cosa meglio e più velocemente) e il non riuscire a capire questa cosa è da persone che non guardano quello che è evidente, cioè la situazione di mercato.

        • Luca Serri ha detto:

          Io riconosco senza problemi che a livello di store gli altri sono messi meglio (è assurdo negarlo). Nemmeno difendo a ogni costo, quando c’è da criticare critico. E non nego che purtroppo alla maggior parte degli utonti interessano solo le app ufficiali, anche se ci sono quelle unofficial fatte meglio, e questa cosa non la capirò mai.
          La mancanza di questa app senz’altro non è una cosa positiva perchè è comunque una in meno, ma non la reputo fondamentale per due motivi: si può aggirare facilmente usando un’app di Youtube, e di tutti quelli che conosco credo che non la usi nessuno, su tutti e 3 gli OS.

      • marietto ha detto:

        A no ? Con wp 7.5 doveva essere la rinascita con 8 la rivoluzione con 8.1 l affermazione di una crescita con 10 cosa?un umiliazione per gli altri sistemi operativi??!! Ve lo dico io cosa sarà….la solita solfa ,

  28. Giu88 ha detto:

    Piuttosto ringraziamo che whatsapp é stata comprata da facebook e non da Google

  29. Eraser85 ha detto:

    fin quando la MS non dichiarerà definitivamente morto wp io rimarrò su questa piattaforma.. ma non per fanb0yismo o altro, ma semplicemente perché sia Android che iOS non mi piacciono.. reputo WP superiore agli altri OS per diverse ragioni, non sarà la mancanza di un paio di app a farmi cambiare idea! Anzi, al massimo, valuterei l’acquisto di un iPod touch per sfruttare i servizi / programmi mancanti, potendo continuare ad usare xbox music quando faccio attività (son riuscito ad avere 1 anno di xbox music pass a 30 € :D )

    • Marcello Mark Crescini ha detto:

      Sono anni che vado avanti con una combo Lumia + iPod Touch, ti assicuro che non mi manca più nulla! :D

  30. Emy74 ha detto:

    Hanno paura!! Stanno boicottando Microsoft in ogni modo, perché hanno paura! Microsoft ha un potenziale immenso, un background che é la storia dell’informatica… Io adoro tutto quello che fa, e l’ho criticata molto per i tanti passi falsi, ma é una potenza, innegabile… E LORO ne sono consapevoli…

    • Stefano ha detto:

      Potrebbe fargli paura se si trattasse di PC, ma per Smartphone Windows Phone non li fa nemmeno ridere. Perché dovrebbero sprecare i loro soldi per poche migliaia di utenti? Non ne hanno bisogno. Probabilmente gli porterebbe una perdita o al massimo un guadagno minimo, quindi se ne sbattono altamente

      • acrixx ha detto:

        Quindi togli una cosa che hai già pagato, che funziona bene, che hai sviluppato quando di wp ce n’erano 4, per risparmiare… Non fa una poega

        • Stefano ha detto:

          Ma comunque ti costa in qualche modo . Ora non sono esperto in ambito, però penso che gli comporti dei costi lato server, manutenzione o qualcosa comunque. È impossibile che fai l’app e poi la lasci lì così, almeno penso. Perché con la storia che Google odia Microsoft potete giustificare QUESTA app che è stata rimossa, ma le ALTRE come le giustifichi(banche americane e anche qualche social come pinterest, mi sembra, per citarne alcuni)? C’è un mega complotto contro la Microsoft che è brutta e cattiva? No, semplicemente non è remunerativo data la ridicola quota di mercato e il gioco non vale la candela.
          Correggetemi tecnicamente, non con parole vuote, se sbaglio

          • acrixx ha detto:

            Si sbagli. Si agganciano alla stessa interfaccia dati della parte web, per cui non hai alcun costo in più da sostenere. È solo una mossa commerciale,ti ripeto, aveva meno senso tenerla prima quando eravamo molti di meno, wp è in crescita, per quanto le quote di vendita siano oscillanti, il totale degli Smart wp va sommato non sottratto, per cui aumentano, fatevene una ragione perché google già se l’è fatta

          • Stefano ha detto:

            ti ripeto, se fosse solo google potrebbe essere vero, ma dato che non è solo google a farlo: o c’è un complotto mondiale contro la Microsoft (che è abbastanza improbabile, ma qualcuno qua ci crede anche, soliti complottisti), o effettivamente in qualche modo non è vantaggioso tenere un’app anche non aggiornandola (più probabile). ti ripeto anche che se mi porti dei DATI sono ben contento di crederti

      • Emy74 ha detto:

        Microsoft può contare in un ecosistema che android non ha! Solo Apple possiede una specie di integrazione fra dispositivi diversi, ma non come MS… W10 porterà ad un integrazione fra Smartphone, Pc e Tablet che Android non possiede… Il ragazzino che con lo Smartphone ci gioca preferirà Android, e se ne fregherà di lag, app che si chiudono da sole etc etc…. Ma prima o poi si stancherà… E cercherà qualcosa di più stabile… Io ho 40 anni e da 30 sto davanti ad un pc… A casa mia abbiamo 1 pc fisso, 1 Laptop, 1 htpc, 1 surface e due Wp e la possibilità che offriranno le Universal App, sia Apple che Android se le sognano al momento… Ecco perché hanno paura..

  31. e.Mac ha detto:

    Una delle poche app sullo Store sviluppata con i controca**i, coerente con la Modern UI e soprattutto fluida e senza impuntamenti –> ritirata definitivamente dallo Store. Poi uno non deve incazzarsi.

  32. Stefano ha detto:

    Evvai finalmente piano piano arrivano tutte le app importanti!! Ah no..

    • acrixx ha detto:

      Se la vita di un non possessore di wp è così vuota da passare le giornate a rompere le balle qui a chi ce l’ha, sarò l’ultimo al mondo a togliermi wp…

      • Stefano ha detto:

        se la vita di un fanboy complottista consiste nel pensare sempre che chi critica è per forza un non possessore di wp (perché wp è perfetto giusto? quindi chi ce l’ha non potrebbe criticarlo proprio perché è perfetto, mentre chi non ce l’ha non comprende la sua perfezione vero? ahah)
        se poi te la prendi per un mio commento, pure ironico, si vede che non hai di meglio da fare ahah
        se vuoi ti mando pure una foto del mio 830 o dell’820 che usavo ;)

  33. Spectre ha detto:

    Boicottare wp non serve a niente. W10 la metterà in c**o a tutti. La concorrenza dovrebbe usare mezzi molto più drastici se vuole distruggere questo sistema. Togliere un app carina a inutile non è sufficiente purtroppo.

    • Stefano ha detto:

      Infatti Windows Phone, con il suo bel 3% mondiale, decolla a vista d’occhio! Ma come fate a credere a ciò che scrivete?

      • panagiac ha detto:

        Si beh c’è gente che parla di “crescita a vista d’occhio” di Windows Phone.. Non si sa in quale pianeta ma vabbeh, secondo loro cresce.

      • Spectre ha detto:

        Windows 10 non è Windows phone 8.1 è chiaro che con la politica attuale non avrebbe fatto molta strada ma stiamo parlando di un sistema che andrà a confluire in un os che detiene il 90% dello share mondiale dei pc. Non si avrà più uno Smartphone ma un “Device da 7 pollici in giù”. Lo Smartphone fine a se stesso nella sua ormai vecchia concezione monterà l’ormai obsoleto android che è appunto un sistema per Smartphone che non potrà aspirare ad altro.

  34. Salem ha detto:

    Tutto ciò è molto ridicolo. Ma sono molto più ricoli i commenti dove si dice che Vevo non è fondamentale, che ci sono le alternative e blablabla… A questo punto leviamo lo store e torniamo ad un bel Microsoft 3310….

    • Jacksoft ha detto:

      Gente che si arrampica sugli specchi.

    • Johnny E Basta ha detto:

      no scusa VEVO sarebbe un’app fondamentale quando tutti i video di vevo li puoi vedere su youtube? Basta o un’app x youtube o andare via sito mobile. Non è che senza VEVO app i video vevo su youtube non li vedo èh..
      E poi tra i miei amici e conoscenti (android e iphone) non ce l’ha nessuno! Non l’ho mai vista usare, fa te…

      • Salem ha detto:

        Ma non è questione di fondamentale o no, è sempre un servizio in meno.
        Anche questa scusa delle “valide alternative”, a me sto store mi pare na cineseria. Niente di originale, solo pallide copie.
        La cose sono 2: O Gli utenti WP sono gli eletti illuminati che hanno capito come va il mondo, o sono sociopatici che hanno difficoltà ad avere cose comuni con altri.
        Oggi è Vevo, domani, chi lo sa?
        A me WP piace, ma se con W10 non si ripigliano, io porto i miei soldi da un’altra parte e mi dispiace molto, perché per me l’alternativa è una e costa troppo.

        • Johnny E Basta ha detto:

          Posso darti ragione sul servizio in meno, ma sinceramente noto che normalmente gli utenti wp sembra che scelgano il telefono in base a quello che gli altri SO fanno e stiano a guardare cosa fanno gli altri.
          Per quel che mi riguarda non sento la mancanza di gran chè, su wp c’è tutto quello che mi serve. Comincierò a farmi dei problemi quando inizieranno a mancare servizi che mi servono. Io scelgo in base al gusto, al portafogli e alle mie esigenze.
          Però ciò non toglie che alcune polemiche fatte su wp siano alquanto sterili, vedi questa di vevo appunto. Mai visto nel tel di nessuno che conosco, giuro! Vabbeh che molti di quelli che conosco se gli chiedi cos’è Vevo ti rispondono “dev’essere quel nuovo locale che ha aperto” :)

    • Jabber00 ha detto:

      Magari lamentiamoci di app un po’ piu’ importantitipo le solite banche, per dire, ma anche l’app TIM per poter usare NFC per i pagamenti, che non, a rotazione, candy crush saga, soda, vevo, facebook non ufficiale e non ricordo che altro!
      Poi sarebbe interessante sapere quanti hanno scoperto l’esistenza dell’app in questione solo ieri.

      • Salem ha detto:

        Tu pensa che l’app della mia banca c’è e ne sono contentissimo.
        Ma non facciamo passare il messaggio che gli utenti WP sono solo “gente seria”, perché non è cosi. WP non è rivolto ne ad un pubblico esclusivo di business men o altro. Tutto sto stono… dai su, anche meno. I giochi stupidi e da bimbiminckia ci vogliono se vuoi fare massa, altrimenti si fa la fine di una certa RIM… Non so se mi spiego.

        • Jabber00 ha detto:

          Anche della mia, di una almeno (l’altra non ha neppure un sito mobile, ma questa e’ un’altra storia). Che e’ poi quella che ha rilasciato il suo nuovo servizio prima su WinPhone e su android e solo dopo su iOS… giusto a dimostrare che e’ solo una questione di volonta’!
          Certo che ci vogliono, ma, ripeto, quanti hanno scoperto l’esistenza dell’app di Vevo solo ieri?
          A me secca molto di piu’ non poter usare NFC per i pagamenti, visto che si stanno, finalmente, diffondendo i POS adatti e praticamente tutti i WinPhone sono abilitati.
          Il caso RIM e’ un attimo diverso, anche considerando che l’azienda canadese faceva solo quello mentre, storicamente, Microsoft ha dimostrato di poter investire diversi denari in una divisione, restando in perdita per anni, pur di entrare in un determinato mercato (cfr. Xbox).

  35. Jabber00 ha detto:

    Un genio: un terminale che va ricaricato ogni giorno solo per chiamare… quando con 30€ ne prendi uno che ha una settimana di autonomia!
    Ca**o, almeno inventatevi delle trollate decenti…

  36. Massimo ha detto:

    Ho capito la tecnica di ms : tra un anno ritirerà cortana dagli android

  37. 247 ha detto:

    Flickr non è stata rimossa ma per un motivo assurdo si trova solo da web…se apri Bing e cerchi Windows Phone Flickr è la prima pagina che ti esce che ti reindirizza allo store web e poi a quello del telefono con la la possibilità di installarla… :)

  38. ROC ha detto:

    si risolverà tutto con Windows 10 e universal app, ricordiamoci la distribuzione di Windows sui pc a livello globale e anche se non tutti aggiorneranno cmq sarà raggiunto uno share importante, quindi chi sviluppa non penso che sarà così stupido da non sviluppare per windows.. Questo dimostra solo il fatto di quanto google tema microsoft.

  39. Stefano ha detto:

    beh veramente già solo l’iscrizione come sviluppatore ha un costo (che sebbene piccolo tu comunque trascuri) e non escludo che possano essercene altri, altrimenti non ci sarebbe motivo per cui qualcuno, non solo google, ma anche qualche banca americana ad esempio, dovrebbe togliere un’app dallo store. se poi te mi mostri qualche DATO che dice che non ci sono costi, mi farebbe piacere ;)

    • Brutus8890 ha detto:

      Continui a dire inesattezze: l’iscrizione come sviluppatore sullo Store va fatto solo per PUBBLICARE le applicazioni, una volta pubblicate puoi tranquillamente evitare il rinnovo annuale e lasciarle lì nei secoli dei secoli; amen.

      Per quanto mi riguarda poi non vedo queste grandi fughe dallo Store di Microsoft, la maggior parte dei casini sta succedendo con applicazioni in qualche modo riconducibili a Google (vedi l’app di Youtube, Softcard, Vevo, Waze che non viene aggiornata…).

  40. Matteo Contrini ha detto:

    YouTube è di Google dal 2006, un anno dopo il lancio, non so se ti sei accorto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *