• 17 commenti

Break That Wall!: Un gioco simile al popolare Arkanoid GRATIS per un tempo limitato

Break That Wall! è un gioco sviluppato per Windows Phone 8 dal nostro utente Federico Aliprandi che riprende le meccaniche del popolare gioco Arkanoid.

Break That Wall!

Break That Wall! è un coloratissimo brick-breaker game (tipo Arkanoid) con due modalità di gioco: Classica, con 100 livelli, e Invasione, un’innovativa modalità infinita in cui i mattoni continuano a scendere dall’alto, sempre più velocemente, e bisogna continuare a distruggerli per non farli avvicinare troppo.

Tra le caratteristiche dell’applicazione troviamo:

  • Fantasia nella composizione dei livelli: i mattoncini colorati vengono disposti per formare delle immagini tra cui bandiere del mondo, loghi, personaggi, ecc… E’ una specie di pixel art fatta con i mattoni!
  • 12 diversi Potenziamenti: permettono alla racchetta di diventare più grande o più piccola, o di sparare ai mattoni. Fra gli altri Potenziamenti c’è anche la Palla di Fuoco, che incendia tutte le palline in gioco permettendole, per alcuni secondi, di non rimbalzare contro i mattoni, in modo da poterne distruggere molti di più in un solo tiro.
  • App Universale: scaricando la app la si può utilizzare sia su Windows Phone che su tablet e PC con Windows 8. Su tablet è possibile giocare sia con il dispositivo in orizzontale che in verticale, per una migliore esperienza di gioco.
  • Il gioco, disponibile su Windows Phone 8, Windows 8, iOS e Android, riceve gli aggiornamenti in contemporanea su tutte le piattaforme.

Grazie ad un accordo tra lo sviluppatore e myAppFee, il gioco è ora disponibile gratuitamente per un periodo di tempo limitato (il prezzo normale è di 0,99€). Se siete interessati, potete scaricare Break That Wall! per Windows Phone 8 tramite il link diretto che trovate sotto (la versione per Windows 8 è disponibile a questo link).

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Andr3w ha detto:

    A me lo da ancora a 99

  2. Alberto Lumia 920 ha detto:

    Idem, mi addebita l’importo sulla c.credito

  3. Umberto ha detto:

    Mamma mia arkanoid, quando i giochi sul PC si avviavano ancora in DOS… Che ricordi

  4. Marcello ha detto:

    questi articoli sponsor e dal contenuto inutile si possono evitare…meglio un articolo in meno

    • Tonyxx85 ha detto:

      Non sono articoli sponsor in quanto non prendiamo un centesimo dallo sviluppatore. Forse perché sono io stesso uno sviluppatore, per me è solo un piacere far conoscere app realizzate da altri utenti, maggiormente se sono italiani come in questo caso.

      • Marcello ha detto:

        Non mi sembra una notizia degna di un articolo da plaffo. State abbassando il livello del blog

        • Federico ha detto:

          Ma scusa perchè? E’ un giochino veramente simpatico, immagino che lo sviluppatore ci abbia lavorato molto e farlo conoscere la trovo solo una gran cosa. Meno male ci sono blog come questo che gli da un po’ di visibilità, altrimenti su WP avremo solo le 10 app popolari e poi il nulla…

      • ziosal ha detto:

        Bravo

    • qandrav ha detto:

      anche se lo fosse ( e non lo è) nessuna ti obbliga a leggere nessun articolo

      • Marcello ha detto:

        Si. Fatto non toglie che sono notizie scadenti.

        • qandrav ha detto:

          no certo è solo un giochino e hai ragione però per i vecchi (come me) fa scendere na lacrimuccia rivedere questo tipo di gioco ;-)

          che tra parentesi non me gusta troppo,troppo spazio sprecato nella parte superiore. Invece in basso, avendo le dita grosse,continuo per errore a premere i tasti soft touch

  5. Lorenzo Baroni ha detto:

    OT aggiornamento per flipboard.

  6. Marcello ha detto:

    Il famoso gioco inventato e realizzato da Steve Jobs in 4 gg quando lavorava in quell’azienda di giochi di cui adesso mi sfugge il nome..

    • Noel ha detto:

      Giusto per precisare… il nome del gioco era Breakout che era stato ideato da Nolan Bushnell e Steve Bristow. Allan Alcorn (che era un loro dipendente e che ideo PONG) chiese a Jobs (che lavorava in Atari) di migliorare il prototipo dell’Hardware. Come “ben sappiamo” Jobs era scarso a livello hardware (ma anche software) e a sua volta chiese aiuto a Wozniak (coofondatore Apple) promettendogli il 50-50 a lavoro ultimato ma, il “furbo” Jobs, all’inzio del alvoro gli diede qualcosa, poi invece, se lo ha inchiappettato (come fa con tutti gli utenti Apple) trattenendosi tutto. Detto questo alla fine il lavoro di Wozniak (che stimo) non fu all’altezza (aveva solo 42 integrati TTL) e fu modificato dall’Atari (100 integrati). dopodiché inizio la produzione in serie del gioco.
      Ricordo ancora quando lo realizzai per Spectrum 48… che ricordi :'(

  7. _Marok_ ha detto:

    Mamma mia, che ricordi. Grazie Francesco per questo semplice e bel gioco e grazie a Plaffo per avergli dato visibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *