• 6 commenti

Microsoft mostra alcuni grafici in merito allo Store Windows e Windows Phone aggiornati al mese di settembre

Microsoft tramite il proprio blog ufficiale ha pubblicato una serie di grafici che mostrano l’andamento del proprio Store delle applicazioni mobile e desktop/tablet.

WindowsPhoneStore

Microsoft spiega che il Windows Store è disponibile in 242 paesi mentre lo Store di Windows Phone in 191. I mercati che al momento stanno generando più download sono visibili nel grafico sotto:

stats-8

Di seguito invece il grafico che mostra quale versione del sistema operativo sta generando più download:

stats-1

La percentuale di download più corposa riguarda, come facilmente immaginabile, i giochi. Questo sia sullo Store di Windows Phone che sul Windows Store:

stats-2

Grafico diverso se consideriamo la categoria con il tasso di download più alto per applicazione. In pratica il rapporto di download per singola app rispetto alla categoria di appartenenza:

stats-3

Dal grafico sotto possiamo invece vedere il metodo di pagamento che al momento sta generando maggiori introiti per gli sviluppatori (tra banner, in-app o a pagamento):

stats-6

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. ispanico ha detto:

    Davvero ma non solo anche one drive agg. Per android con delle funzioni nuove e noi nulla….ma io dico sono stupidi ?? Oltre questo spero che con w9 unificato le cose cambino

    • Miki73 ha detto:

      Speriamo, a questo punto onestamente sarebbe forse l’unica possibilità di riuscire a diversificarsi con qualcosa che non possono avere gli altri, per star dietro alla concorrenza. Si perché altrimenti sembra che per quanti sforzi possa fare Microsoft per il suo Os mobile, rimaniamo sempre troppo indietro a tutti. I possessori di Iphone oggettivamente hanno da sempre la “pappa pronta”, funzionante, aggiornata e in anteprima, roba che probabilmente non hanno neppure idea di cosa voglia dire aspettare: annunciano il nuovo Os e dopo una settimana ce l’hanno, lo installano e dopo due ore hanno tutte le più famose applicazioni aggiornate e allineate al nuovo os…
      Scusate, oggi va così, m’ha preso lo sconforto!

      • Gabriele ha detto:

        É un discorso obbiettivamente corretto. Ci pensavo anche io. Microsoft purtroppo perde molto tempo dietro al niente. Con gli aggiornamenti sono sempre stati lenti. Faraginosi, e molto spesso inconcludenti. Ed io sono un fan sfegatato di Windows Phone. Purtroppo non posso chiudere gli occhi di fronte a tutto questo. Un os che non viene supportato a dovere nemmeno dalla società stessa che lo crea ( vedi le app come Skype e One Drive , migliori sulla concorrenza) é un Os destinato a restare in coda. Io mi sono sempre fidato di Nokia, ma se nel prossimo futuro Microsoft non scuote la base stagnante di quello che é Windows Phone , sarò costretto ad ammettere la sconfitta e passare ad un HTC Android. Odio Android.. Ma non mi resterebbe altra scelta. Astenetevi dal fare commentini del tipo “Ciao ciao” o altro. Basta fare i FanBoy assoluti. Ho un Lumia 1020 ,che amo. Ma le sue potenzialità sono parzialmente azzoppate da un insieme di cose.Molti rimangono estasiati alla sua vista, ma vai a spiegare che l’integrazione con Skype non esiste come dovrebbe , e che Wa viene aggiornato dopo mesi. O meglio che il cloud va a singhiozzi. Eddai! Ecccheccazz!!

  2. luca ha detto:

    E dire che noi abbiamo ancora una marea di applicazioni non completamente compatibili con Windows Phone 8.1… Prima tra tutte whatsapp. Waze non sarà più aggiornata. Vine è stata dimenticata. Idem instagram. E anche per quest’anno le applicazioni dei programmi sky non sono arrivate.

  3. _Marok_ ha detto:

    Da questa analisi si evince come il 15% di share italiano di WP non sia nulla se paragonato all’1% di quello cinese o al 3% di quello americano…come siamo piccoli.

  4. _Marok_ ha detto:

    Anche io pensandoci mi sento abbastanza deluso…ma poi penso anche che nessuno mi vieta di passare ad Android o iOS quando il mio 620 morirà, per cui mi rallegro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *