• 23 commenti

Ecco come Microsoft sta lavorando per “pulire” lo Store di Windows Phone

Microsoft tramite un post sul proprio blog ufficiale comunica di aver intrapreso alcuni accorgimenti per risolvere il problema delle app ingannevoli, ad esempio quelle che avevano icone e descrizione di app note solo per attirare acquisti/download.

wp_google_6

Microsoft specifica che a seguito di queste segnalazioni sono stati modificati i requisiti di certificazione delle app per Windows Store: un primo ed importante passo per assicurare che le app siano nominate e descritte in modo da non travisare la loro vera natura. Questi cambiamenti includono:

  • Il nome – Deve rispecchiare in maniera chiara e precisa la funzione dell’app
  • Le categorie – Per assicurare che le app siano suddivise in maniera conforme alla loro funzionalità e alla loro scopo
  • Le icone – Devono essere differenziate per evitare confusione con altre

Queste modifiche sono state applicate a tutte le nuove app e a quelle in fase di aggiornamento, sia nel Windows Store che nel Windows Phone Store. Inoltre sono a lavoro anche sui titoli già in catalogo, con un controllo volto ad identificare le app che non rispettano i nuovi requisiti di certificazione.

Non tutti gli sviluppatori si sono dimostrati ricettivi e questo ha causato la rimozione di più di 1500 app. Inoltre, tutti gli utenti possono contattare il supporto tecnico di Windows o il supporto tecnico di Windows Phone per avere un rimborso qualora avessero scaricato erroneamente un’app a causa di un titolo o una descrizione imprecisa.

Per accelerare il processo e per identificare più velocemente i problemi Microsoft ha ampliato il proprio team. Ma nessun approccio è perfetto: per questo incoraggiano le persone a segnalare qualsiasi problematica venga riscontrata nel Windows Store. Per la maggior parte dei problemi gli utenti possono usare il link “segnala a Microsoft”; per quanto riguarda le infrazioni invece le persone possono utilizzare direttamente gli strumenti online o la mail reportapp@microsoft.com.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Diego ha detto:

    Questa è una buona cosa, di Store pieno di immondizia già c’è quello di Google…

  2. Antonio ha detto:

    Ottimo

  3. SalvaJu29ro ha detto:

    Speriamo che tolgono tutte le 120120201 app di Facebook

  4. RomeoN ha detto:

    E le app di google Earth by ring tone?

  5. Francesco ha detto:

    ecco le 300.000 app. io lo dicevo che ci sono queste app false…

  6. Toni ha detto:

    o.t. Ma anche a voi altri whatsapp da 1-2 giorni segnala le notifiche in ritardo?

  7. Francesco ha detto:

    Ottima notizia, anche io detestavo queste app fasulle!

  8. Francesco ha detto:

    Ben fatto poche ma buone e tutte certificate.

  9. jezuz ha detto:

    Go caro! Cusita li impara! tute le volte che ndavo a zerchare youtube me vigneva fora na lista longa do chiometri piena de trojade(parche questo le iera)e soeo un paro le se salvava! eo ripeto mi go caro!ndasi in mona sviuppatori farlocchi del casso!

  10. Vetro ha detto:

    Vabbè, su AppStore e GooglePlay ci sono pure le app per leggere il pensiero, guardare sotto i vestiti e dimagrire solo guardando il display.

  11. Link0079 ha detto:

    Io provengo prima da apple e poi da google! Tra i due lo store migliore èquello apple con molti più giochi e applicazioni fatte veramente bene! Lo store di google ha molti giochi e app ma dobbiamo considerare una quantità infinita di app che servono per la personalizzazione del telefono . Lo store di windos è abbastanza fornito…gli mancano le esclusive su molti giochi ma fondamentalmente ha tutto! Avere più app in uno store non vuol dire sinonimo di qualità e certe volte capita che nella confusione ci si lascia sfuggire quelle migliori o geniali. Io questo giro do fiducia a windos sperando che la cernita permetta di buttare fuori tutti i doppioni o ingannevoli come app! Più lo store é curato e più la qualitá generale n’è risente in positivo! Non sono i numeri a fare lo store …la qualitá è quella che fa la differenza!

  12. Aurelio Cirella ha detto:

    …OT: guardando questa foto mi è venuta in mente una cosa…ma che ne è di quel progetto congiunto Microsoft-Google per realizzare le app di Google per WP di cui si parlò un pò di tempo fa ?

  13. AntonioPro ha detto:

    Meglio poche e ottime, che molte e spazzatura!!

  14. Picard74 ha detto:

    E cosa te ne fai delle app fasulle e/o potenzialmente pericolose? Solo per il vanto del numero di app? È una battuta oppure un discorso serio?

  15. Max ha detto:

    A parte che ormai sono oltre 350k … Se anche ne togliessero 150k fasulle, presenti del resto anche negli store Apple ed Android, ne rimarrebbero 200k. Quante ne installi tu ? 200 ? Ce ne sono 199800 più del necessario …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *