• 77 commenti

Microsoft: In programma 18.000 licenziamenti entro il prossimo anno!

Dopo diverse indiscrezione ecco arrivare l’annuncio da parte di Microsoft, il colosso di Redmond licenzierà ben 18.000 persone entro il prossimo anno, un taglio forte che mai si era verificato nella storia di Microsoft.

microsoft_black

Tramite una lettera inviata ai propri dipendenti questa mattina, Satya Nadella CEO di Microsoft ha confermato la riduzione dei posti di lavoro. Di questi 18.000, ben 12.500 sono i nuovi dipendenti entrati con l’acquisizione della divisione Device e Servizi di Nokia. In particolare i primi 13.000 licenziamenti saranno comunicati nei prossimi sei mesi, l’azienda si impegna comunque a versare una cifra una tantum ai dipendenti colpiti da questi cambiamenti e ad aiutarli per cercare un nuovo lavoro.

Una scelta sicuramente spiacevole presa secondo Microsoft per far diventare l’azienda più agile, con un minor numero di livelli di gestione e farla muovere velocemente sul mercato.

Nadella conclude dicendo che si tratta di una decisione molto difficile ma necessaria per il bene di Microsoft. Potete leggere il comunicato direttamente a questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Drak69 ha detto:

    Avrebbero potuto sfruttare tutta quella forza lavoro per muoversi con windows phone…invece niente…si preferisce risparmiare e continuare a “correre” come delle centenarie tartarughe.

    • ChimicoProvetto ha detto:

      Io mi trovo perfettamente d’accordo con te infatti non capisco la loro mossa, sembra tutta faccenda di tangenti oscure

    • sigfrid696 ha detto:

      Infatti se licenziano tutte la competenze di Nokia, che senso ha avuto fare l’acquisizione ? Come potranno i nuovi cellulari mantenere lo standard Nokia ?

    • leoniDAM ha detto:

      Ma anche no, non è che avere 2 direttori marketing, 5 direttori vendita, 4 responsabili della risorse umane, ecc… aiuta molto.
      Ovviamente terranno i dipendenti utili alla causa, cioè quelli che si occupano di cose che in Microsoft non si occupano e che interessano

      • Francesco ha detto:

        Infatti, secondo il tuo ragionamento, il 40% di Nokia Device and Services è composta da dirigenti e responsabili.

      • Drak69 ha detto:

        Si è risaputo che nokia avesse 18.000 persone SOLO tra dirigenti e marketing xD dai stanno facendo un casino, a prescindere dal fatto che stanno lasciando brave persone con il culo per terra

        • leoniDAM ha detto:

          Sarebbe il caso di leggere e capire per bene le cose prima di scrivere, una parte dei licenziamenti riguarderà i dipendenti Nokia acquisiti, un’altra parte riguarderà i dipendenti Microsoft.
          E Microsoft ha espressamente detto chi verrà licenziato, e ho già riportato dove e come avverranno i licenziamenti

    • Francesco ha detto:

      Perché dici così? A noi piacciono aggiornamenti in terribile ritardo, devices nuovi che escono con hardware vecchio e soprattutto difettosi (Lumia 930)!

      • Drak69 ha detto:

        Lumia 930 difettosi non mi sembra che ce ne siano, per il resto ti do ragione in parte…perche lo snapdragon 800 è tutt’altro che vecchio oltre al fatto che attualmente è lontano dall’essere sfruttato pienamente. In piu la forza bruta non serve a nulla, pensa a tutto il resto che offre il 930 (senza pensare alla triste batteria)

        • CommentatoreAbusivo ha detto:

          Quindi se togliamo la batteria non rimane niente di buono…

          • Drak69 ha detto:

            Impara l’italiano, ho detto il contrario :D

          • CommentatoreAbusivo ha detto:

            Ma se non ha niente di buono a quel prezzo(470 euro) prendo un G2 che costa 100 euro in meno e rende molto di più di un lumia ciofeca 930.

        • Francesco ha detto:

          Beh gli schermi viola a me paiono proprio un difetto.

          • David ha detto:

            Basta andare sulla regolazione del display e lo imposti come vuoi tu, e magicamente tutto torna normale. Pensa un po’,. ed è meglio questo difetto risolvibile con una piccola azione e non magari i tasti del nexus che se ne vanno dopo un mese per non parlare di altri terminali.

  2. ChimicoProvetto ha detto:

    Cioè io non capisco in pratica microsoft ha comprato nokia però poi li liciensa cioè mah si vede che in tutta questa faccenda oscura c’è sono state tangenti a stephen elop. Nokia è morta e Microsoft non di meno

    • leoniDAM ha detto:

      Ma provare ad usare la testa quando si scrivono certe cose?
      La divisione Device and Service di Nokia era una divisione che aveva tutto il suo apparato perfettamente funzionante, Microsoft aveva una sua divisione che si occupava di hardware ed aveva il suo apparato perfettamente funzionante, ora che bisogna integrare la divisione di Nokia in Microsoft vi sono delle figure duplicate, queste ovviamente vanno eliminate, probabilmente i primi interessati ai licenziamenti saranno i dirigenti, poi la maggioranza saranno i dipendenti da ufficio che occupano ruoli già coperti in Microsoft, gli ultimi ad essere toccati saranno i lavoratori delle fabbriche.

      • kame2 ha detto:

        Di fabbriche credo che Nokia e ms non ne abbiano proprio.. La produzione è gestita da aziende terze con stabilimenti in Cina..

        • leoniDAM ha detto:

          Nokia aveva poco meno di una decina di stabilimenti, fra Cina, India, Sud Corea, Brasile, Messico, una inaugurata recentemente (lo scorso anno o all’inizio del 2014, non ricordo con precisione) in Vietnam (Nokia ne aveva anche 3 o 4 in Europa che sono state chiuse qualche tempo fa).
          Di tutte queste solo quella in Sud Corea e qualla in India (per la quale Nokia ha un contenzioso con il governo indiano) non sono passate a Microsoft

      • ernestoal ha detto:

        certo, ma la divisione Device and Service di Nokia sa fare gli smartphone, la divisione Device and Service di Microsoft no, non ne hai mai fatto uno.

        • leoniDAM ha detto:

          Secondo te nella divisione Device and Serivice di Nokia ci sono 25 000 persone che progettano e costruiscono i telefoni?
          Terranno quelli che occupano posizioni che in Microsoft non ci sono (e alle quali Microsoft è interessate) e licenzieranno tutti quelli che ricoprono cariche doppione e quelli in eccesso.
          In un’altra notizia si parlava propri del fatto che i licenziamenti riguarderanno per lo più questi aspetti

      • Giampiero B. ha detto:

        Esatto. Per quanto possa dispiacere c’è una logica strutturale. Poi, come scritto nell’articolo, queste persone verranno aiutate a trovare una nuova collocazione. Questo non comporterà certo, come leggo da certi commenti frettolosi, all’affossamento dell’azienda Nokia/Microsoft, anzi è vero il contrario…

  3. ganzo ha detto:

    Voglio vedere a cosa servono questi licenziamenti….farà schifo come sempre….altro che snellimento per velocizzare.

  4. giaan89 ha detto:

    Nella lettera verso la fine c’è un bello scoop: C’è scritto che utilizzeranno il design dei Nokia X per i Lumia.

  5. ernestoal ha detto:

    Con il licenziamento degli ex dipendenti Nokia penso si possa smettere di sperare di vedere sul mercato futuri Windows Phone decenti. Cercherò di farmi durare il mio 820, poi mi guarderò intorno. Non capisco la logica di acquistare un’azienda per poi disintegrarla, però. I brevetti, ok. Ma i brevetti sono per il passato: e per il futuro? Se il centro R&D di Nokia viene smantellato cosa produrrà Microsoft Mobile tra due anni, o tra cinque? Mi sembra si stia chiarendo ogni giorno di più il disegno di Nadella, che in origine era contrario all’acquisizione di Nokia: non produrre nessuno smartphone, far soldi solo con il software e far produrre i telefoni agli altri (chi? per ora non si sa). Credo addirittura che il futuro di WP sia in dubbio. Se penso al grande impegno con cui Nokia si era gettata nel progetto, producendo smartphone dall’hardware e dal design superbo e dotandoli di una suite di app allo stato dell’arte, mi viene voglia di menare le mani.

    • Francesco ha detto:

      Motorola & Google ti dice qualcosa?
      Povera Nokia…

      • ernestoal ha detto:

        e proprio le due aziende che preferivo. Motorola è (o era) l’unica casa a fare telefoni Android che non fossero solo agglomerati di processori strapotenti e megaschermi. E Nokia, beh… era Nokia.

    • leoniDAM ha detto:

      Microsoft non può smantellare nessun certo R&D di Nokia visto che non lo ha acquisito!
      Quelli che si occupano di fare i telefoni (progettare ed assemblare) resteranno, tutti gli altri se ne andranno

  6. ChimicoProvetto ha detto:

    Ma anche di più se pensi al padre divorziato per la moglie incomprensibilmente incornificata, almeno 30k stimo in base alla mia app

  7. calacutta ha detto:

    12000 mila sono quanti? Il 40 % di dipendenti Nokia passati a Microsoft?

    • Hankel ha detto:

      mi pare che i dipendenti Nokia passati a Microsoft fossero 30k circa…quindi più o meno si, il 40%

      era immaginabile comunque che ci fosse un certo affollamento per certe posizioni

  8. Hankel ha detto:

    brutta notizia ovviamente

    spero comunque che non vadano a toccare dove realmente si sviluppano i dispositivi e in generale R&D (ovviamente per windows phone se ne occuperanno a Redmond…)

    preferirei anche che non esternalizzassero completamente la produzione

  9. Lucio Finocchiaro ha detto:

    Mi sa che cambio smartphone..questione di principio

    • calacutta ha detto:

      Ciao!

    • Hankel ha detto:

      purtroppo funziona cosi…
      l’altro giorno leggevo di Lenovo che ha deciso di chiudere lo stabilimento aperto da Motorola pochi mesi fa…

    • Nick ha detto:

      Allora per questione di principio…non dovresti più comprare nulla…
      solo perché microzozz è grande e se ne parla sai che licenzia…Apple no? E tutti quelli che delocalizzano? se la ragionassimo così, ti dovresti far tutto in casa da te ;)

    • Francesco ha detto:

      Non facciamo i moralisti, se quei 18000 dipendenti sono un peso morto non è ragionevole tenerli a prendere inutilmente il salario… Ragionate sempre come se fossero in Italia dove non si trova lavoro, ma impiegati con quell’esperienza non ci metteranno molto a trovare un altro impiego altrove.

    • Vaniz ha detto:

      Quindi passi a comprare smartphone da Apple che si rifornisce da fabbriche che impegano il lavoro minorile, o da Google che ha smantellato Motorola per prendersi i brevetti e mandando i suoi lavoratori in pasto ai cinesi (che prontamente han chiuso lo stabilimento americano)?

      Consiglio, mai comprare qualcosa per “questioni di principio”.

  10. bstard ha detto:

    Penso che dovranno eliminare quelle posizione doppie dovute all’acquisizione di nokia, spero che tengano quelli di Nokia che mi sembrano più in gamba nel creare nuovi modelli, dispiace per gli altri, ma piuttosto che distruggere un’intera società e dipendenti è una buona via di mezzo

    • Giallu74 ha detto:

      Le società vengono distrutte da amministratori e manager incompetenti, che oltretutto portano a casa una marea di soldi.
      I lavoratori possono lavorare per quello che gli viene permesso, eppure sono sempre i primi a rimetterci.

  11. endri16 ha detto:

    Ragazzi non per fare l’avvocato del diavolo, premesso che i licenziamenti sono orrendi facciamo il punto della,situazione. Attualmente google ha quasi 50mil dipendenti in tutto il mondo, Apple 80mil l. Microsoft 130mil con l’acquisizione di Nokia secondo voi come fa a sopravvivere????? Ribadisco che non é una scelta che io personalmente condivido ma con cosi tanti dipendenti é normale che ci sia la,sovrapposizione degli incarichi e delle mansioni, alla fine ti trovi all’improvviso un pachiderma lento! Per quanto riguarda la produzione dei terminali Nokia e da 2/3 anni che,commissiona a fabbriche esterne la,produzione per contenere i,costi. Attualmente solo htc fa produzione propria, ma da quest’anno produrranno solo htc one i proprio e quelli di fascia medio bassa commissionerà ad aziende esterne! Non prendetela con me esprimo solo una riflessione, come detto in precedenza i licenziamenti sono orrendi ed io non gli condivido!

  12. ernestoal ha detto:

    no, i Nokia X non li faranno più. li trasformeranno in smartphone WP entry level.

  13. TheRealGiova ha detto:

    Leggendo dei commenti sembra che questa si una tragedia! Ma perchè parlate se non sapete una cippa lippa??? Miseria mia, Microsoft aveva nel 2013 100000 dipendenti e Nokia circa 90000. Era scontato fino dall’inizio che qualcuno doveva essere licenziato, in un azienda non è possibile che ci siano più persone del dovuto a fare una singola mansione. Cioè voi pensavate che da un giorno all’altro una compagnia da 100k dipendenti raddoppiasse il suo organico come niente fosse? Maddai ragazzi, guardate fuori dalla finestra perchè 3/4 dei commenti qui non hanno ragione di esistere! Aprite la finestra e guardate come funziona il mondo che qui a quanto pare a forza di smartphone sembra che abbiate spento il cervello..

    • andrea bernardi ha detto:

      Hai ragione! Questo succede xkè non si rapportano i numeri al totale..in effetti 18k su (ipotesi) 100k dipendenti è una cifra ragionevole e capibile.

      • Dago88 ha detto:

        Non te lo auguro ma chissà se un giorno capiterà anche a te e sarai dell’idea che sia una cosa ragionevole e del tutto comprendibile

        • TheRealGiova ha detto:

          Sono stati preparati degli aiuti a trovare nuovo impiego per chi verrà esuberato (a differenza dell’italia). E’ vero che in America e in generale del mondo la gente non è mai stata abituata come in Italia (almeno fino qualche anno fa) ad avere un ‘posto fisso’, però ovviamente il mio discorso era a livello economico. Ovvio che 18k licenziamenti sono una cosa seria.

        • andrea bernardi ha detto:

          Fenomeno

    • Tom Major ha detto:

      Ma sì, cosa vuoi che siano 18.000 famiglie che perdono il posto di lavoro… L’importante è salvare il Cippa Lippa Yuppiii Yuppyiii Dooooo…. :D vorrei vedere se fra quei 18.000 ci fossi anche tu dove te la metteresti la cippa lippa! Gli stonzi come elop stanno sbranando quello che resta delle eccellenze europee, vediamo fra una ventina d’anni come ce la raccontiamo ;)

  14. TheRealGiova ha detto:

    Infatti la borsa è cosi talmente disperata che le azioni Microsoft non sono cambiate di una virgola.. Informarsi prima di spararle..

  15. Giallu74 ha detto:

    Piove sul bagnao, come si suol dire.
    Spero che non tocchino l’elite di Nokia, le uniche persone con un know how in grado di sviluppare in maniera decente software e di progettare dispositivi.
    Altrimenti la vedo dura, molto dura per MS.
    Sicuramente verranno tagliati i doppioni ed i lavoratori, come specificato con le parole “comprising both professional and factory workers”. E’ chiaro che le produzioni verranno spostate in Cina o nelle nazioni dove si lavora per un dollaro all’ora (Apple docet!!).
    Non so. Ma ho la vaga sensazione che abbiano preso una china pericolosa.
    Spero di sbagliarmi.
    So solo che 18.000 lavoratori, con tutte le loro famiglie, rappresentano una città intera.

  16. Nick ha detto:

    è finita cosa?

  17. michele ha detto:

    Beh non vorrei essere comunque uno di quei dipendenti. Microsoft avrà i suoi esuberi certo ma continuare a sentire di licenziamenti non è mai una bella cosa.

    • Fabio b ha detto:

      Purtroppo era tutto già previsto. Troppe sovrapposizioni con l’acquisto della divisione mobile Nokia. Qualcuno doveva per forza andare a casa.

  18. leoniDAM ha detto:

    Certo che avete una immaginazione ed una capacità di capovolgere la realtà che ha pochi eguali…

  19. leoniDAM ha detto:

    E come sostenevo è arrivata anche Mary Jo Foley che secondo le sue fonti la maggior parte dei licenziamenti riguarda personale non sviluppatore e parte degli ingegneri

  20. Ramollo Camollo ha detto:

    Qualcuno tra i vari commentatori dovrebbe mandare il proprio CV a Microsoft e proporre la propria strategia per piazzare MS al primo posto dei produttori di telefono, visto che sembrano convinti che chi sta decidendo adesso stia sbagliando tutto e porterà la compagnia al fallimento. Già che c’è dovrebbe mandarlo anche alla FIGC, così ai prossimi mondiali l’Italia vince.

  21. Giacomo ha detto:

    Come tutte le aziende anche MS quando non servono più i lavoratori licenzia. Fine

  22. leoniDAM ha detto:

    Ecco quello che succederà agli ingegneri, e non solo, di Nokia (secondo la voce ufficiale di Stephen Elop):

    Our phone engineering efforts are expected to be concentrated in Salo, Finland (for future, high-end Lumia products) and Tampere, Finland (for more affordable devices). We plan to develop the supporting technologies in both locations. We plan to ramp down engineering work in Oulu. While we plan to reduce the engineering in Beijing and San Diego, both sites will continue to have supporting roles, including affordable devices in Beijing and supporting specific US requirements in San Diego. Espoo and Lund are planned to continue to be focused on application software development.

    A Salo progetteranno gli smartphone di fascia alta, a Tampere i telefoni economici, i team di Pechino e San Diego saranno ridimensionati e faranno da supporto alla fabbrica di Pechino e per lo specifico mercato US, i team ad Espoo e Lund si occuperanno solo dello sviluppo software.

    Per quanto riguarda le fabbriche invece:

    We plan to right-size our manufacturing operations to align to the new strategy and take advantage of integration opportunities. We expect to focus phone production mainly in Hanoi, with some production to continue in Beijing and Dongguan. We plan to shift other Microsoft manufacturing and repair operations to Manaus and Reynosa respectively, and start a phased exit from Komaron, Hungary.

    In pratica la produzione verrà quasi tutta fatta in Vietnam, e solo una parte continuerà nelle due fabbriche in Cina, mentre le fabbriche di Messico e Brasile verranno utilizzate per le riparazioni (Messico) e la produzione di altri prodotti Microsoft (Brasile), mentre verrà chiusa quella in Ungheria (io credevo fosse già chiusa)

  23. Chry ha detto:

    In realtà, impatto sociale (indubbiamente negativo) a parte, dopo una manovra del genere una azienda vede scendere i costi dovuti alla manodopera (essendo essa in diminuzione drastica).
    Quindi, a patto che il fatturato resti lo stesso, potrebbe con una probabilità maggiore aumentare il netto operativo..
    In borsa un maggior netto operativo si tramuta in dividendi più corposi il che significa che più gente potrebbe esser disposta a comprare azioni Microsoft prima di un’azione del genere.
    E se gente vuole comprare azioni MS, il prezzo sale..
    (Spiegazione molto terraterra)

    Quindi l’azienda diventerebbe, sempre teoricamente, più “ricca”…e non vedo qui di perché dovrebbe frenare sul R&D di nuovi terminali :|

  24. endri16 ha detto:

    D’accordo, ma 30mil dipendenti in più per fare lo stesso lavoro che fa la divisione wp sono troppi, e cmq da 130mil a 80 mil di Apple c’è una differenza del 40% in più( quasi), e tenendo conto la quota di mercato di wp! Cmq io spero solo che Microsoft sia una bella buona uscita a tutti!

  25. TheRealGiova ha detto:

    Bastava andarsi a leggere il comunicato integrale in inglese (peraltro linkato nell’articolo) e non fermarsi alla traduzione parziale che gentilmente lo staff di Plaffo ha confezionato per noi. Semplice curiosità, nulla di più :)

  26. Maurizio Cefa ha detto:

    Seh.

  27. CommentatoreAbusivo ha detto:

    Si certo come se fossero i dipendenti in più a causare ritardi nello sviluppo…Ma mi faccia il piacere

    • Giuliano Chizzola ha detto:

      Magari non lo scrivevo a caso se non avessi chiesto a mio padre che si é gentilmente offerto per stimare i processi della Microsoft dato che é un grandissimo perito aziendale, e mi permetto di dire che ne sa un rimorchio in più di voi due

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *