• 26 commenti

App Challenge by Plaffo: Insider vs Battery Status vs Battery vs Batterie

Rieccoci con la seconda puntata di App Challenge. Seppur siamo tutti in trepida attesa per il rilascio della versione definitiva di Windows Phone 8.1 che con l’app Battery Sense darà un importante aiuto per la consultazione della nostra batteria, nel frattempo eccovi una rassegna delle migliori app del campo. Chiaramente sono tagliati fuori gli utenti WP7, in quanto le API del SO non lo permettono

AppChallenge

Gli esami sono effettuati con il mio personale Nokia Lumia 520, il più umile, in modo tale da provare le prestazioni anche nelle peggiori situazioni, ovviamente il risultato non è assoluto ma influenzato dal giudizio personale dell’autore dell’articolo. 

Insider

Insider

Insider è una delle app più note dello store. Essa agisce proprio come un “insider”, un agente dall’ interno. Il controllo della batteria è soltanto una delle sue funzioni, ma con essa possiamo consultare le più svariate info del nostro telefono, dell’intero sistema Windows Phone, trovare timer e cronometri, effettuare test sul terminale ecc. Ma a noi oggi non interessano questi “fronzoli” e rivolgiamo lo sguardo solo verso ciò che ci riguarda.

Non essendo nata come app per la batteria, chiaramente non è presente una visualizzazione della percentuale immediata, ma dovremo prima impegnarci in un tap nel riquadro “batteria” (comunque presente nella schermata iniziale). Dopodichè… apriti cielo! Veniamo catapultati in una valanga di statistiche: durata residua stimata, durata dell’ultima carica, velocità di scarica (calcolata però in base alle ultime tre ore) e previsione riguardo il completamento della carica al 100%. Voltando schermata, il resoconto dello stato della batteria scandito per tempo (insufficienza in matematica? Ci pensa Insider segnandoti tra parentesi la pausa di calcolo) ed indicatore ognuno delle opzioni da noi attivate; inoltre ogni stato della batteria è tracciabile nel grafico per una visione quotidiana o settimanale. Swippando, ecco in dettaglio la velocità di scarica calcolata %/ora nell’ ultima giornata, settimana, o semplicemente “recentemente”. Il tutto contornato da delle animazioni coinvolgenti ed una grafica attraente

Insider tile

La Live Tile nella sua versione grande non ci limita a mostrare lo stato della batteria ma,sfruttando le peculiarità dell’app, ecco servite anche durata della batteria, durata dell’ultima carica e memoria disponibile. Anche qui presente l’orario dell’ultimo aggiornamento.

Assente un’opzione per la personalizzazione della schermata di blocco

PRO: possibilità di sfruttare altre funzioni, statistiche dettagliate e numerose, grafica curata, app reattiva

CONTRO: tende a scaldare troppo il telefono quando aperta

Battery Status

stato della batteria

All’aprirsi dell’ applicazione ci viene proiettato lo stato della batteria, per un’ interfaccia immediata e minimale. Presenti le shortcut per una notevole quantità di impostazioni: ruota schermo, salva batteria, rete cellulare, wi-fi, bluetooth, gps, modalità aereo, e-mail e account, schermata di blocco e stop della musica.

Con uno swipe, eccoci al grafico. E’ intuitivo e siamo in grado di scegliere il tempo da prendere in considerazione (dalle ultime 24 ore all’ultimo mese, ma anche un intervallo personalizzato) e la precisione di aggiornamento (che purtroppo parte dalla mezz’ora, tempo minimo imposto all’ agente in background dal SO, ma che con WP8.1 si ridurrà ad un minuto). Comoda la possibilità di aggiornare manualmente il grafico per ovviare al problema appena citato, così come le statistiche offerteci, molto dettagliate. Ma non è soltanto questo l’ unico grafico a nostra portata! Alla voce “grafici” ve ne sono di altrettanto interessanti: la fonte di energia, il consumo della batteria nelle ultime ore e l’uso di essa

stato della batteria tile

La Live Tile la vediamo disponibile in tutt’e tre le versioni, per una rapida consultazione della percentuale della batteria; c’è da annoverare la furbizia degli sviluppatori: per evitare fraintendimenti con gli utenti meno esperti siamo in grado anche di sapere l’orario di aggiornamento.

Schermata di blocco presente ma senza impegno: non è invasiva e si limita a mostrare lo stato della batteria e la durata di essa ponendosi sopra una foto scelta da noi o random da Bing

PRO: quantità di grafici, precisione nella descrizione delle funzioni e limiti SO, personalizzazione lockscreen

CONTRO: grafica scarna, app non fluida, animazioni discutibili e scattose

Battery

Battery

Cavalcando l’onda dell’immediatezza, eccoci catapultati nel minimalismo di Battery. Una grossa batteria veglia sulle info di base e sulle shortcut offertici che sono però decisamente meno numerose rispetto a quelle di altre app: da qui possiamo solo accedere a Wi-Fi, Bluetooth, GPS, rete cellulare e modalità aereo. Alla voce “grafici”, le informazioni più dettagliate e l’inedita possibilità di cancellare tutti i dati salvati. Un vero peccato però che il registro dei grafici sia un’opzione occlusa alla sola versione Pro. Ma la chicca di quest’app sta nella interessante quanto semplice idea di inserire dei consigli e suggerimenti per preservare al meglio la nostra batteria. Essi sono divisi per settori, di ognuno è elencato l’impatto, le istruzioni ma… sono in inglese! Aspettiamo vivamente un aggiornamento il prima possibile che li renda fruibili anche in italiano ma, se il nostro livello di inglese è almeno superiore a quello di Trapattoni, non avremo alcun problema.

Battery Tile

La Live Tile di Battery è decisamente la più personalizzabile. Possiamo cambiarle nome (non so cosa ci mettereste voi, io ci lascio batteria…), scegliere un colore di sfondo, un effetto particolare, o lasciare tutto a seconda dello stato di carica.

PRO: suggerimenti, live tile, numerose notifiche toast, suoni simpatici

CONTRO: poche shortcut, suggerimenti in inglese, alcune funzioni limitate rispetto alla versione pro

Batteria

Batteria

Concludiamo con “Batteria”! Anche qui viene offertoci un grafico con sottostanti numerose shortcut. Notiamo subito il gattino che affianca la nostra batteria e ci informa sullo stato di essa grazie ai suoi movimenti. Con un tap accediamo poi ad una pagina di statistiche piu dettagliata ma non esagerata. Il fiore all’occhiello è la voce “impostazioni” con le numerosi personalizzazioni.

batteria tikle

La Live Tile può avere uno sfondo predefinito, dinamico o personalizzato. Ci vengono anche qui chiarite subito le limitazioni del SO e quindi proposte delle soluzioni per ovviare al problema della icona da mostrare in caso di carica completa. La voce notifiche è fornita ma per non scomodare l’utente sono tutte disattivate preventivamente.

PRO: grafica carina, app veloce, notevole personalizzazione

CONTRO: statistiche non molto dettagliate, parzialmente in inglese

CHI SI AGGIUDICA IL TRONO?

Ripeto ancora una volta che questa rubrica si basa sul mio parere personale (che cerca comunque di essere il più obiettivo possibile) e che quindi l’elenco delle sopracitate app va preso già di per sé come un “top 4”; quella che poi ora verrà ritenuta la migliore in assoluta, è assolutamente contestabile. Dunque, prima di procedere per correttezza di informazione mi sembra necessario elencare le app le cui notifiche sono state le più precise: quelle di Batteria sono state precisissime ed in ogni occasione le prime a tagliare il traguardo, successivamente quelle di Battery, Insider e Battery Status. Quest’ultima è stata la più deludente e meno fornita dal punto di vista delle personalizzazioni, per cui è la prima a fare le valigie. L’inedita funzionalità della lockscreen non é bastata.

Le tre rimanenti sono di assoluto valore. Per cui, non me la sono sentita di dichiarare una fra queste come la migliore in assoluto, perché lo scarto minimo tra una e l’altra è causato solo da elementi soggettvi. Per chi, come me, tiene molto alla grafica ed alla fluidità, vi è da lodare allora Insider. Chi preferisce l’efficienza, non posso che consigliare Batteria. Chi guarda alla praticità e cerca un app che non si limiti alla semplice visualizzazione, è indirizzato verso Battery

Fabio Santarelli

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Gianluca Ghini ha detto:

    Alla fine sembra che Insider se le mangi tutte a colazione. Per me resta il migliore. I suggerimenti su come risparmiare batteria sono presenti e in italiano anche se non se ne fa menzione, e i tiles sono personalizzabili con batteria stilizzata metro style o satinata in 3D.
    Poi, i gusti sono gusti.

  2. Drak69 ha detto:

    Insider decisamente è il migliore. Lo uso dalle prime versioni ed ora è quasi perfetto.

    • Riccardo1995 ha detto:

      consuma un botto veramente ….

      • LuigiPh ha detto:

        Risparmio batteria mi segnala un minimo consumo di insider nei grafici, giusto quella tacchettina uguale a sveglia che ho usato solo quando appunto ha suonato, mi sembra strano quello che dici.

        • Riccardo1995 ha detto:

          forse cpn 8,1 è migliorato! io ( come l’articolo ) sentivo un continuo e leggero riscaldamento…. :( una volta disinstallata è sparito tutto!

  3. Daniele Danza ha detto:

    A mio avviso manca la migliore, MyBattery

  4. Simone ha detto:

    Ce n’è qualcuna che ha la tile trasparente x 8.1?

  5. giaan89 ha detto:

    ho avuto tre app per la batteria, però ognuna mi mangiava autonomia. Vorrei chiedere se tra le ultime tre vincitrici ce ne sia una che non rosicchi molta energia

    • Ramollo Camollo ha detto:

      Le “ultime tre vincitrici” su quattro mi fa venire qualche dubbio sull’aspetto “Challenge” di questo articolo :D

  6. JimmiV ha detto:

    Battery Performance è la mia preferita.

  7. Giacomo ha detto:

    Secondo me la migliore app per visualizzare la percentuale della batteria è.. tirare giù la tendina! Tutte app inutili (x

    • Drak69 ha detto:

      Sulla tendina non vedo grafici per capire se c’è qualcosa che non va, tantomeno vedo la velocita di caricamento…quindi è soggettiva questa affermazione

      • Giacomo ha detto:

        Con 8.1 quante volte hai aperto l’app e non abbassato la tendina per visualizzare la %? Scommetto poche (:

        • leakson ha detto:

          “seppur siamo in trepida attesa…” ho specificato che mi rivolgevo per lo più agli utenti di 8.0 in attesa dell’ aggiornamento ufficiale :)

        • Drak69 ha detto:

          Risposta che fa capire che devo riscriverti “Sulla tendina non vedo grafici per capire se c’è qualcosa che NON VA,
          tantomeno vedo la velocita di caricamento…quindi è soggettiva questa
          affermazione” Il che vuol dire che almeno una volta al giorno apro insider per vedere la velocita di caricamento e che in piu se qualcosa NON VA apro e vedo che succede. D:

  8. Michele ha detto:

    Qualcuna di queste app riesce a determinare la capacità della batteria? Perché io per il mio 820 ho preso una mugen ma battery pro +, non recensita in questo articolo mi dice che é da 1650 esattamente come l’originale…

  9. leakson ha detto:

    A scanso di equivoci, come già commentato, vorrei specificare che App Challenge prende in considerazione solo app gratuite, in quanto non mi è sembrato adatto guardare anche le app a pagamento poichè non tutti sono disposti a pagare per un’applicazione…

  10. Gianpiero ha detto:

    Bisogna sistemare i link, portano tutti a Insider

  11. Ramollo Camollo ha detto:

    Uhm, posso esprimere un’opinione anche io? Non ha molto senso fare una app challenge se poi non viene fuori un vincitore.. Insomma, tanto vale fare una review e basta, senza usare il termine challenge: questo articolo potrebbe essere riassunto in poche parole: “scarica tutte e 4 le app e provale, così decidi quale preferisci”.

    • leakson ha detto:

      Hai presente il significato di “parere personale”? Non posso immedesimarmi in ognuno di voi. Un conto è nominare, seppur nella soggettività, un vincitore. Altra cosa invece è reputare un vincitore a seconda di un’esigenza. Comunque leggere l’intero articolo male non fa… una è stata esclusa da subito :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *